Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il regolamento prima di scrivere

Moderatori: F-lu, runningmamy

Avatar utente
Hattori Hanzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 155
Iscritto il: 14 set 2011, 18:12

Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da Hattori Hanzo » 7 mar 2012, 10:38

Copio e incollo da velocisti.net questo allenamentino del Pietruzzo nazionale del 1979.
Qui parliamo di fondo e forse questo topic è improprio ma la durezza e la spaventosità della mole di lavoro di questo allenamento- giornaliero!!- è IMPRESSIONANTE. IMPRESSIONANTE. lo riscrivo: IMPRESSIONANTE.
A me fa capire cosa significa il sacrificio per ottenere risultati. Non è un caso che il suo record del mondo abbia resistito decenni e sia ancora record europeo (1972).
20 serie sui 60 mt e 9 serie dai 150 ai 250 mt..... :oops: :oops:

http://www.noivelocisti.net/forum/23-il ... -1979.html

Allenamento di pietro mennea nell inverno 78-79
Lunedi 14 novembre
Mattina 9,35 -11,05
Riscaldamento di 20 minuti
Pesi :squat max
Kg 80 x30 -90x2-190x1-100x1-100x2
Divaricate sul piano saggitale sul posto con kg 20
Kg:20x10 -20x10-20x10
Esercizi di compensazione :flessioni rapide ginocchia al petto busto inclinato +corsa rapida circolare +skip rapidi +corsa calciata dietro molto rapida
Pomeriggio :15,10-18,15
Riscadamento di 30 minuti ;2x100 in allunghi
Corsa balzata 4x60 :8.20-7.85-7,78-7.76 tre minuti di pausa (24 balzi)
Resistenza alla velocità (5x60)-(5x60)-(5x60)-(5x60)recupero di 1,30
Tempi :7.00-6.80-6.77-6,80-6,75 -7 minuti di pausa
Tempi :7.00-6,94-6,84-6,80-6,68-7 minuti di pausa
Tempi:6,84-6,84-6,70-6,76-6,,68-7 minuti di pausa
Tempi:6,87-6,88-6,74-6,74-6,75-7 minuti di pausa
Resistenza velocità lattacida sui 150 -200-250
(150-200-250)-(250-200-250)-(150-200-250)
17,4-24,22-31,70 -31,2-24,45-17,55- 17,75-24,7-32,4
Tra le serie di recupero 15 minuti
Tra le prove di recupero 3 minuti
Si può vivere in molti modi. Si può morire in molti modi. C'è un solo modo per correre: far avanzare le tue gambe una di seguito all'altra. Il più velocemente possibile.
Avatar utente
SAVIO75
Guru
Messaggi: 2126
Iscritto il: 8 dic 2011, 16:24
Località: Bari Sud

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da SAVIO75 » 7 mar 2012, 20:28

Ti garantisco che non è nulla di "alieno" come quantità. Chiaramente i tempi di esecuzione sono da campione. L'unica cosa che è logorante e dove si soffre sono le prove lattacide. Nella vecchia pista di Formia, in "mito" racconta che ci fosse una zona dove non cresceva più l'erba per i conati lasciati dopo le prove.
"è importante lavorare assaporando il gusto di ciò che fai... il sacrificio passa inossertato se fai le cose con slancio ed entusiasmo.” (Alex Zanardi)

NEXT: ...
rikchecorre

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da rikchecorre » 7 mar 2012, 23:46

Beh, chi ha superato gli "anta" e ha visto Mennea "live" si ricorda bene i metodi di allenamento di Vittori che solo uno come la freccia di Barletta era in grado di sopportare... :asd2:
Da un articolo di Repubblica:
"...su 365 giorni l'anno, tutti di allenamento, ne saltavo solo 15..."---"...quelli che si allenavano con me, non reggevano il ritmo, se ne andavano dopo un anno, sfatti. Quando Vittori nei convegni mostrava il programma di lavoro gli chiedevano: ma chi ha fatto queste cose è ancora vivo?..." :mrgreen:
Avatar utente
Hattori Hanzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 155
Iscritto il: 14 set 2011, 18:12

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da Hattori Hanzo » 8 mar 2012, 9:15

SAVIO75 ha scritto:Ti garantisco che non è nulla di "alieno" come quantità. Chiaramente i tempi di esecuzione sono da campione. L'unica cosa che è logorante e dove si soffre sono le prove lattacide. Nella vecchia pista di Formia, in "mito" racconta che ci fosse una zona dove non cresceva più l'erba per i conati lasciati dopo le prove.
A me sembra spaventoso come allenamento, considerando che è giornaliero, e che ne faceva 14 a settimana. Per quello che so io di atletica nessuno, prima e dopo, al mondo, faceva quella roba lì. Di sicuro non fa quella mole di lavoro uno come Bolt. E' vero che oggi si lavora molto sulla qualità e che ci si orienta verso lavori molto specifici, ma Mennea aveva un decimo del talento di Bolt e sono convinto che se quest'ultimo, al di là delle tabelle, facesse allenamenti duri come quelli di Pietruzzo potrebbe abbattare il muro dei 9'' sui 100.
Si può vivere in molti modi. Si può morire in molti modi. C'è un solo modo per correre: far avanzare le tue gambe una di seguito all'altra. Il più velocemente possibile.
Avatar utente
Bisa
Guru
Messaggi: 4526
Iscritto il: 8 mar 2012, 15:15
Località: Cremona

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da Bisa » 10 mar 2012, 8:23

Io ho fatto il militare in Aeronautica (gruppo sportivo) e ricordo d'aver visto una foto di Mennea che si allenava con di fianco uno in VESPA ! :shock:
Non c'era nessuno che potessere allenarsi fino alla fine con lui e quello era l'unico modo per fargli "compagnia" nelle ripetute. :D

SAVIO75
Mi fai venire in mente i miei lavori lattacidi (anch'io ero un velocista), io dicevo che se il campo scuola è cosi verde, è merito delle mie innumerevoli vomitate dopo quei lavori. :smoked:
Dai 60metri indoor, all'ironman...ora il cerchio è chiuso!
Avatar utente
SAVIO75
Guru
Messaggi: 2126
Iscritto il: 8 dic 2011, 16:24
Località: Bari Sud

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da SAVIO75 » 10 mar 2012, 11:57

[quote="Bisa"]Io ho fatto il militare in Aeronautica (gruppo sportivo) e ricordo d'aver visto una foto di Mennea che si allenava con di fianco uno in VESPA ! :shock:
Non c'era nessuno che potessere allenarsi fino alla fine con lui e quello era l'unico modo per fargli "compagnia" nelle ripetute. :D

La vespa la usava per le prove in ipervelocità.
"è importante lavorare assaporando il gusto di ciò che fai... il sacrificio passa inossertato se fai le cose con slancio ed entusiasmo.” (Alex Zanardi)

NEXT: ...
Avatar utente
Hattori Hanzo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 155
Iscritto il: 14 set 2011, 18:12

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da Hattori Hanzo » 21 mar 2013, 20:12

R.i.p. Pietro. Sei stato e sarai sempre per me un mito.un grande esempio di atleta e uomo.
Si può vivere in molti modi. Si può morire in molti modi. C'è un solo modo per correre: far avanzare le tue gambe una di seguito all'altra. Il più velocemente possibile.
Avatar utente
davide1977
Top Runner
Messaggi: 8319
Iscritto il: 25 ago 2011, 11:12
Località: Milano Est

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da davide1977 » 21 mar 2013, 20:29

:( R.I.P.
Avatar utente
un_podista
Top Runner
Messaggi: 5174
Iscritto il: 16 apr 2011, 10:46

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da un_podista » 22 mar 2013, 0:16

Addio Pietro. :(
Avatar utente
daniloge
Top Runner
Messaggi: 14467
Iscritto il: 18 feb 2013, 21:50
Località: Genova

Re: Un "allenamentino" di Mennea nel 1979

Messaggio da daniloge » 23 mar 2013, 14:11

Bisa ha scritto:Io ho fatto il militare in Aeronautica (gruppo sportivo) e ricordo d'aver visto una foto di Mennea che si allenava con di fianco uno in VESPA ! :shock:
Non c'era nessuno che potessere allenarsi fino alla fine con lui e quello era l'unico modo per fargli "compagnia" nelle ripetute. :D

SAVIO75
Mi fai venire in mente i miei lavori lattacidi (anch'io ero un velocista), io dicevo che se il campo scuola è cosi verde, è merito delle mie innumerevoli vomitate dopo quei lavori. :smoked:
Fai ricordare anche me brutte esperienze di questo tipo.
Io ero mezzofondista (lontano dai tuoi tempi sulla velocità di sicuro), ma le ripetute più brutte per me erano proprio i 10x150 con 50 metri di recupero.
Avevo l'acido lattico anche nelle orecchie.
PBs:880yd 2.24-1km 3.03-1500m 4.54-1mi 5.22-3km 10.46-5km 18.33-10km 41.03-21km 1.27.52-42km 4.24.57
Rispondi

Torna a “Bar del Forum”