Uso del cardiofrequenzimetro

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, Doriano, fujiko, franchino

Bloccato
Avatar utente
SergioAZ
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 mag 2016, 17:33
Località: Avezzano (AQ)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da SergioAZ » 4 mag 2016, 18:52

Ciao a tutti.
Posso chiedere il vostro parere sulla mia FCmax?
Premetto che ho 49 anni e che corro solo da settembre 2014. E' possibile che io abbia corso la mezza maratona Roma-Ostia con una frequenza media di 177 con punte di 188 per l'intera gara, ovvero per 1 ora e 42 minuti? Oltretutto la frequenza è stata costantemente sopra i 176 per oltre 1 ora e mezza!
Da quello che ho letto non dovrebbe essere possibile reggere queste frequenze per oltre 1 ora.
Insomma: quanto dovrebbe essere la mia FCmax secondo voi? I 188 misurati in gara o ancora più alta (alla mia età!!!)

Ecco la traccia: https://www.endomondo.com/users/1827313 ... /686376013

Su distanze più brevi è ancora peggio: su una 10 km (https://www.endomondo.com/users/1827313 ... /650522563) ho avuto una fc media di 184 e fcmax di 192 (ma magari sono errori di lettura del cardiofrequenzimetro)!

PS
Il cardiofrequenzimetro funziona bene.....
PB:10K 45'01" Perugia-Assisi 2016
PB:21k 1h42'20" Roma-Ostia 2016
PB:42k ehm... vedremo :afraid:
Avatar utente
Hyoga78
Ultramaratoneta
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Hyoga78 » 4 mag 2016, 19:26

Io usavo un cardio "cinese" e con runtastic mi dava anche 190“ ora col Garmin fascia standard max 167.Per la tua età e' altina ma per la mia ad esempio e' bassissima(37 anni).E' tutto molto variabile e soggettivo.

Brigata "mai na gioia"!
10K 38'57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h25'08" 44^Roma-Ostia(11/03/2018)
42k 3h32'51' Allenamento(08/07/2018)
https://www.strava.com/athletes/9210697
Avatar utente
SergioAZ
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 mag 2016, 17:33
Località: Avezzano (AQ)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da SergioAZ » 5 mag 2016, 9:41

Ho un Polar H7... dovrebbe essere affidabile. Inoltre ho controllato i battiti a riposo contandoli al polso, e corrispondono.
PB:10K 45'01" Perugia-Assisi 2016
PB:21k 1h42'20" Roma-Ostia 2016
PB:42k ehm... vedremo :afraid:
Avatar utente
Hyoga78
Ultramaratoneta
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: R: RE: Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Hyoga78 » 5 mag 2016, 10:44

SergioAZ ha scritto:Ho un Polar H7... dovrebbe essere affidabile. Inoltre ho controllato i battiti a riposo contandoli al polso, e corrispondono.
Cosi' per curiosità se qualche amico te lo fa provare uno diverso, tanto per levarti ogni dubbio.Il cardio "cinese" non mi sbagliava i battiti a riposo.
10K 38'57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h25'08" 44^Roma-Ostia(11/03/2018)
42k 3h32'51' Allenamento(08/07/2018)
https://www.strava.com/athletes/9210697
Avatar utente
SergioAZ
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 mag 2016, 17:33
Località: Avezzano (AQ)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da SergioAZ » 5 mag 2016, 11:03

mi sembra una buona idea.....
PB:10K 45'01" Perugia-Assisi 2016
PB:21k 1h42'20" Roma-Ostia 2016
PB:42k ehm... vedremo :afraid:
adrenalina
Ultramaratoneta
Messaggi: 1332
Iscritto il: 12 nov 2013, 0:12

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da adrenalina » 12 mag 2016, 15:02

Ciao SegioAZ, a quanto pare sta Roma-Ostia ci accomuna (abbiamo pure tempi quasi identici)!

Volevo approfondre la mia FCmax, perché mi sembrava bassa quella trovata finora - 186, sopratutto alla luce della Roma-Ostia di marzo scorso, dove ho avuto:
- FCmedia: 176
- FCmax: 183
Ora andare per 21km al 95% della proria FCmax è davvero impegnativo per non dire incredibile, no?
Morale, notando che 1) soffro molto le salite (pur essendo magro); 2) se faccio i classici test (800+400m) mi vengono valori molto più bassi che non facendo test dopo diverse sessioni di corsa di impegno medio-elevato, ho fatto prima un medio-progressivo (da FM1 a FM4) e poi dopo una pausa minima (pochi secondi) con i battiti quindi ancora latini, ho fatto 600 metri a tutta con finale in salita.
E' venuto fuori 191bpm (!) :rambo: e tra l'altro pure come valore "finale" ossia sono convinto che se avessi resistito altri 40-50 metri saliva ancora.

Dunque appurato che ho (almeno) 191 di FCmax, le mie domande/curiosità sono:
- possibile che 1 anno fa, con i classici test, venisse quasi 10bpm sotto (182)? :nonzo: Come "stagione" siamo simili visto che in entrambi i casi era primavera, certo un anno fa ero sicuramente meno allenato di oggi.
- possibile che sia di ben 5bpm sopra quella massima che avevo finora, (venuta fuori tra l'altro banalmente tirando un tratto un un amico, questa volta ero già ben allenato come ora)?
Ossia, è un valore che sale con l'allenamento o no? .
- Alla faccia delle formulette, per le quali avrei dovuto avere una FCmax totalmente diversa: 178/179 :thumbdown:
- la FCmedia della Roma-Ostia scende al 92% della max. E' comunque un valore sempre bello alto, no?
- Molti metodi non considera la FCmin ovvero la c.d. FC di riserva (=max-min) che secondo me è importante, visto che 2 soggetti possono avere identica FCmax e FCmin ben diversa.

Ciao!
PB 10k: 43'29'' (VolaCiampino 26.3.2017)
PB 21k: 1h41'41'' (RomaOstia 13.3.2016)
Avatar utente
Hyoga78
Ultramaratoneta
Messaggi: 1093
Iscritto il: 30 apr 2015, 11:44
Località: Gargano

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da Hyoga78 » 12 mag 2016, 15:21

Si la riserva e' importante...ho aggiornato la mia minima(43 bpm) riserva 124 avendo la Fcmax 167 al momento ormai credo appurata dopo una mezza e una 10k tirate.

Brigata "mai na gioia"!
10K 38'57" 1^Xsmasrun Foggia(17/12/17)
21k 1h25'08" 44^Roma-Ostia(11/03/2018)
42k 3h32'51' Allenamento(08/07/2018)
https://www.strava.com/athletes/9210697
Avatar utente
SergioAZ
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 mag 2016, 17:33
Località: Avezzano (AQ)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da SergioAZ » 12 mag 2016, 18:42

Quindi dovrei avere una FCmax ancora più alta di 191? (a 49 anni :shock: ), con una "riserva" di almeno 140....
Non vedo l'ora di effettuare qualche misurazione con un cardiofrequenzimetro diverso dal mio per vedere se ottengo le stesse misurazioni... anche se in fondo, sentendomi giovane "dentro", forse la FCmax sopra i 190 è giustificata :nonno: :D :D :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Intanto domenica sarò a Pescara per la maratonina del mare: vediamo un po' se riarrivo a 192 bpm
PB:10K 45'01" Perugia-Assisi 2016
PB:21k 1h42'20" Roma-Ostia 2016
PB:42k ehm... vedremo :afraid:
Avatar utente
SergioAZ
Novellino
Messaggi: 8
Iscritto il: 4 mag 2016, 17:33
Località: Avezzano (AQ)

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da SergioAZ » 12 mag 2016, 18:47

adrenalina ha scritto: Dunque appurato che ho (almeno) 191 di FCmax, le mie domande/curiosità sono:
- possibile che 1 anno fa, con i classici test, venisse quasi 10bpm sotto (182)? :nonzo: Come "stagione" siamo simili visto che in entrambi i casi era primavera, certo un anno fa ero sicuramente meno allenato di oggi.
- possibile che sia di ben 5bpm sopra quella massima che avevo finora, (venuta fuori tra l'altro banalmente tirando un tratto un un amico, questa volta ero già ben allenato come ora)?
Ossia, è un valore che sale con l'allenamento o no? .
Secondo me è in parte vero, perché se non sei allenato al meglio terminerai la prova prima di arrivare alla FCmax, per "esaurimento muscolare"... quindi arrivando ad uno stato di forma ottimale è lecito aspettarsi dai test una frequenza più alta
PB:10K 45'01" Perugia-Assisi 2016
PB:21k 1h42'20" Roma-Ostia 2016
PB:42k ehm... vedremo :afraid:
bradipoprincipiante
Maratoneta
Messaggi: 274
Iscritto il: 7 feb 2014, 14:04

Re: Uso del cardiofrequenzimetro

Messaggio da bradipoprincipiante » 14 mag 2016, 10:12

Posso fare una domanda qui anche se O.T.?
Avevo provato a farla nella sezione dedicata ma non ho avuto risposta....
Quanto deve essere la glicemia prima di un allenamento e a quanto può arrivare proprio alla fine?
Chiedo perché ieri dopo una settimana stressantissima ho provato a fare un allenamento, dopo 3 km mi sentivo svarionato e sono tornato a casa, mi sono provato la glicemia ed era 48!!!! A voi e' mai capitato?
Bloccato

Torna a “Allenamento e tecnica”