BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Rispondi
yatahaze
Novellino
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 mag 2018, 15:59

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da yatahaze » 12 giu 2018, 10:03

salve a tutti, premetto che sto ricominciando a correre dopo svariati anni di ciclismo
alcune domande tecniche:

1) appoggiando di metatarso come si deve sentire poi l'appoggio di tallone: mi spiego meglio, si deve sentire la rullata al contrario dal metatarso al tallone o si sente l'appoggio sul tallone poco o nulla?

2) la storia dei 180 passi al minuto: nelle prove che ho fatto mi sembra che appoggiando di avampiede (e toccando terra sotto al bacino) spingo molto di più che fare passi non dico lunghi ma più lunghi che fare passetti corti e 180 passi al minuto.
cioè, se faccio tanti passetti mi sembra di frenare la corsa piuttosto che spingere in avanti.

mi spiegate come comportarmi in merito a queste cose?

grazie
Ultima modifica di yatahaze il 12 giu 2018, 12:09, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Grogger
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 20 apr 2015, 16:04
Località: Genova

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da Grogger » 12 giu 2018, 12:03

Per conto mio è difficile dare dei consigli a distanza su dettagli del genere, ognuno ha il suo specifico assetto che comunque può variare col tempo in maniera marcata specialmente quando si inizia o si riprendere a correre.
In generale per il momento non mi fisserei troppo sulle microposizioni degli appoggi e sulle cadenze, allenati e cerca di stare in una posizione neutra, evita giusto i macro errori come possono essere correre a gamba tesa e atterrare di tallone.
I 180 passi al minuto sono un ritmo che generalmente si indica come possibile buon compromesso tra riduzione dell'impatto ed efficienza...ma il gesto del correre cambia in base alla velocità come un assetto variabile. Per questo risulterà scomodo e inutile fare 180passi al secondo quando corri piano (es: a 8km/h)
Va tenuto conto anche che a volte ci si può trovare più "comodi" con una cadenza piuttosto che un altra in base alla distribuzione della massa muscolare, se hai dei glutei e femorali molto più sviluppati una cadenza rapida può risultare innaturale
yatahaze
Novellino
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 mag 2018, 15:59

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da yatahaze » 12 giu 2018, 12:13

ho corretto il messaggio, avevo scritto di tallone ad un certo punto
correndo scalzo mi risulta quasi impossibile atterrare di tallone, semmai è più probabile atterrare più verso la punta, anche qua devo stare attento
per la cadenza, ora sto ricominciando piano anche perché dopo una sessione di soli 10 minuti ho i polpacci che gridano vendetta anche dopo 3 giorni, ma la sensazione è che i 180 passi al minuto mi rallentano
certo che per chi come me deve imparare la tecnica fare passi più corti agevola l'appoggio di avampiede invece che di tallone, forse per questo si consigliano i 180 passi/min
Avatar utente
Grogger
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 20 apr 2015, 16:04
Località: Genova

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da Grogger » 12 giu 2018, 12:36

yatahaze ha scritto:
12 giu 2018, 12:13
ho corretto il messaggio, avevo scritto di tallone ad un certo punto
correndo scalzo mi risulta quasi impossibile atterrare di tallone, semmai è più probabile atterrare più verso la punta, anche qua devo stare attento
per la cadenza, ora sto ricominciando piano anche perché dopo una sessione di soli 10 minuti ho i polpacci che gridano vendetta anche dopo 3 giorni, ma la sensazione è che i 180 passi al minuto mi rallentano
certo che per chi come me deve imparare la tecnica fare passi più corti agevola l'appoggio di avampiede invece che di tallone, forse per questo si consigliano i 180 passi/min
Come i tuoi polpacci ti hanno fatto notare hai ben altri problemi di cui preoccuparti :D ovvero riadattare e rinforzare tutta la micro e macro muscolatura che viene finalmente coinvolta a pieno quando si inizia a correre barefoot, non ti preoccupare del ritmo per il momento, semplicemente rimani in ascolto dei segnali che ti manda il tuo corpo e allenati in maniera graduale ma costante
yatahaze
Novellino
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 mag 2018, 15:59

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da yatahaze » 12 giu 2018, 12:45

si hai ragione e pensare che avevo fatto anche esercizi su tapis roulant specifici, tipo camminata di avampiede con 15 gradi di pendenza
dopo 3 giorni non riesco a camminare :-)
yatahaze
Novellino
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 mag 2018, 15:59

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da yatahaze » 12 giu 2018, 12:47

tornando alla tecnica, come si deve sentire l'appoggio del tallone? si atterra di metatarso, si rulla indietro fino al tallone, ma il peso va appoggiato anche sul tallone o passatemelo, sul tallone si passa e basta senza appoggiarci il peso?
Avatar utente
Grogger
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 20 apr 2015, 16:04
Località: Genova

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da Grogger » 12 giu 2018, 13:49

A una certa velocità non c'è rullata, l'appoggio avviene si prima nella zona del metatarso ma il gap con il tallone è minimo sia in termini di distacco che di timing (parliamo di centesimi di secondo)...praticamente ci si ritrova con un completo appoggio neutrale e successivamente si passa allo stacco.

Questo slowmo ti chiarirà sicuramente le idee https://www.youtube.com/watch?v=TjrEyfQC5NQ
Avatar utente
leolinux
Maratoneta
Messaggi: 372
Iscritto il: 2 mag 2015, 9:31
Località: Ronco B. (MB)

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da leolinux » 12 giu 2018, 14:10

Io preferisco guardare questo https://youtu.be/Bbsk_u9SyEk .

Del video postato da Grogger non mi piace l'appoggio a gamba quasi completamente tesa e quindi leggermente avanti rispetto al baricentro. Inoltre il tapis snatura la realtà del suolo immobile.
Ovviamente farei la firma per saper correre anche così :)
SM50
10k 46'33" (All. 18/09/2016)
21k 1h41'15" - Maratonina Crema - 20/11/2016
30k 2h37'23" - Mezza di Monza - 10/09/2017
42k 3h55'15" - Rotary Marathon dei Navigli Abbiategrasso - 11/10/2017
yatahaze
Novellino
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 mag 2018, 15:59

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da yatahaze » 12 giu 2018, 14:25

cosa cambia dal primo video al secondo? intendo la gamba, nel primo effettivamente sembra tesa, nel secondo no
come appoggio mi sembra identico, effettivamente non c'è una rullata, a vedere così sembra che si appoggia sul metatarso ma come dicevi tu Grogger l'appoggio è neutrale
dovrei farmi fare un video ma probabilmente io appoggio un po' di più con il piede inclinato verso il basso, per questo mi sembra che ci sia una rullata
forse anche x questo motivo ho usato così tanto i polpacci
Avatar utente
Grogger
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 20 apr 2015, 16:04
Località: Genova

Re: BAREFOOT - Correre a piedi nudi

Messaggio da Grogger » 12 giu 2018, 14:34

Si hai ragione Leolinux, il tapis in generale condiziona la corretta postura...un po' di ginocchio piegato ci vuole, basta non esagerare per non caricare tropppo (come talvolta accade a qualche barefooter, ci sono passato anchio :D ) sul tendini del quadricipite, pena anche uno scarso utilizzo degli antagonisti

yatahaze si fatti riprendere quando corri! Sia laterale che frontale, è il modo migliore per avere un feedback e correggersi di conseguenza :thumleft:
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”