[DISCUSSIONE UFFICIALE] Test Conconi

Consigli, suggerimenti, discussioni generiche

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Rispondi
fllidieci
Mezzofondista
Messaggi: 85
Iscritto il: 26 lug 2009, 0:08

[DISCUSSIONE UFFICIALE] Test Conconi

Messaggio da fllidieci » 11 feb 2010, 23:42

Ciao a tutti,
ho acquistato il libro "Correre" di Orlando Pizzolato con l'idea di razionalizzare il lavoro al fine di ottenere i migliori risultati possibili (visto che lo sforzo si fa, meglio renderlo produttivo!)
Avendo nel mirino la mia prima mezza maratona (ravenna, 7 marzo), con le ultime settimane di allenamento sento la necessità di misurare la soglia anaerobica per ponderare al meglio le velocità da tenere in tabella di allenamento.
Ho cercato di seguire scrupolosamente tutti le peculiarità per l'esecuzione ottimale del test così come riportato sul libro: riscaldamento preventivo (circa 15 minuti a 5/5'30''), partenza del test con FC a 100 circa.
Per avere la certezza dei dati ho eseguito il test sul tapis: partendo da 10 km/h e incrementando ogni 30'' la velocità di 5 Km/h. La frequenza cardiaca l'ho registrata con il mio garmin (ovviamente ho fatto coincidere il punto 0 sul tapis e GPS).
In pratica il test è durato circa 8'30'' (tempo corretto secondo il libro). Il problema è che ho raggiunto una velocità per me alta 3'18''/k con una frequenza che sò di per certo non essere la mia FC massima (lo dico perchè, ad esempio, nell'ultima gara al 14° e ultimo K ho registrato 190 battiti)

ahh. dimenticavo ho 34 anni!

questo, comunque, è il grafico del test effettuato: io non vedo nessuna deflessione della curva tale da farmi individuare la SAN. Qualcuno mi può aiutare?
grazie
Immagine
Manuela
Maratoneta
Messaggi: 282
Iscritto il: 21 gen 2010, 15:51
Località: Lugano, Svizzera

Re: Consiglio Test Conconi

Messaggio da Manuela » 12 feb 2010, 9:22

ciao io non posso aiutarti però trovo l'argomento interessante perché vorrei provare a fare il test conconi pure io. Aspettiamo qualcuno di più esperto.
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: Consiglio Test Conconi

Messaggio da POD4PASSION » 12 feb 2010, 9:31

SA 12,50 KM/H
SAN non pervenuta perche ti sei fermato prima :thumleft:
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
fllidieci
Mezzofondista
Messaggi: 85
Iscritto il: 26 lug 2009, 0:08

Re: Consiglio Test Conconi

Messaggio da fllidieci » 12 feb 2010, 13:24

Ho notato che scartando il secondo e terzo punto del grafico si ottengono due rette con pendenza diverse. Andando a interpolarle il San coinciderebbe con il punto a velocità 13,5 e fc 162. Potrebbe essere? Infatti mi sembra strano nn aver raggiunto il San come dici tu: ho raggiunto velocità che nn riuscirei obbiettivamente a reggere per più di qualche
minuto.
Avatar utente
gazzella
Maratoneta
Messaggi: 287
Iscritto il: 3 giu 2010, 23:06
Località: Venezia
Contatta:

TEST CONCONI

Messaggio da gazzella » 8 lug 2010, 16:53

Mi piacerebbe fare il test Conconi. Qualcuno di voi l'ha fatto?
Io ho a disposizione il Garmin Forerunner 305 ma non ho capito come si fa poi a riportare il tutto nei grafici che si vedono nel web che servono poi per individuare il punto di soglia anaerobica
Avete consigli?
Avatar utente
Albertozan
Top Runner
Messaggi: 7052
Iscritto il: 12 nov 2007, 21:24
Località: Marca Trevigiana

Re: TEST CONCONI

Messaggio da Albertozan » 8 lug 2010, 22:27

gazzella ha scritto:Mi piacerebbe fare il test Conconi. Qualcuno di voi l'ha fatto?
Io ho a disposizione il Garmin Forerunner 305 ma non ho capito come si fa poi a riportare il tutto nei grafici che si vedono nel web che servono poi per individuare il punto di soglia anaerobica
Avete consigli?

Allora: Prima di fare il test Conconi devi sostenere una fase di riscaldamento di 20' circa di corsa a ritmo blando, come fosse una fase di preparazione ad una gara. Dopo aver atteso che la frequenza cardiaca (FC) sia scesa sotto i 100 battiti per minuto, dalla linea di partenza inizierai a correre a ritmo molto lento. La prima parte del test è la più difficile di tutta la prova perché si tende ad iniziare ad un'andatura troppo sostenuta. Poiché il test consiste in una progressione di ritmo, questa deve durare almeno 8', altrimenti il cuore difficilmente arriva ad esprimere il massimo lavoro e quindi si rischia di non arrivare al reale valore della FC massima. Partire troppo velocemente può limitare la durata del TC e quindi la prova potrebbe non essere attendibile.
L'incremento del ritmo di corsa dovrebbe quindi essere costante e regolare. Passato il primo punto di riferimento (ai 200m dove avrai registrato l'intertempo e la relativa FC), incrementerai leggermente l'andatura, sempre in modo graduale. L'incremento dovrebbe essere di 2" circa per ogni frazione di 200m, vale a dire 10 secondi al chilometro. Cosi facendo la FC aumenterà in modo costante e graduale con l'incremento della progressione dello sforzo, che ti ricordo deve essere fatta dopo ogni punto di riferimento.
Con il passare dei giri, l’andatura diventerà sempre più impegnativa, ed è probabile che se all'inizio l'incremento era di 2" ogni 200m, verso la parte finale del TC l'incremento possa essere più contenuto, anche 1" solamente ogni 200. Altro aspetto importante nell’esecuzione del test è di non calare il ritmo, per esempio passare da 50" a 52"; ricorda che deve essere una progressione costante.
Il TC dura fino a quando riesci a progredire il ritmo; nella parte finale (ultimi due giri) dovresti sforzarti di correre oltre a quello che è il ritmo che solitamente tieni nelle gare di 10km, in modo da arrivare a fare un tipo di sforzo anaerobico. Quando senti che non ce la fai più ad incrementare l'andatura, ti consiglio di fare la "volata" negli ultimi 100m dell'ultimo intertempo, in modo da produrre uno sforzo massimale. All'arrivo registrerai ancora la FC che in quel caso corrisponderà alla FCMAX.


poi guarda qui cosa ha fatto il nostro Mauri1965 http://www.runningforum.it/viewtopic.ph ... 46&start=0 :salut:
Avatar utente
gazzella
Maratoneta
Messaggi: 287
Iscritto il: 3 giu 2010, 23:06
Località: Venezia
Contatta:

Re: TEST CONCONI

Messaggio da gazzella » 9 lug 2010, 7:20

ciao grazie mille.
L'ho fatto ma devo aver sbagliato qualcosa.
Ti invio l'immagine dei dati scaricati dal mio Gramin
Riesci a capirci qualcosa?
Immagine
Avatar utente
ivan63
Top Runner
Messaggi: 7841
Iscritto il: 30 set 2009, 9:40
Località: Brescia

Re: TEST CONCONI

Messaggio da ivan63 » 9 lug 2010, 8:39

Già che siamo in tema di test di soglia che differenza c'è tra il test Conconi e quello di Mader?
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: TEST CONCONI

Messaggio da POD4PASSION » 9 lug 2010, 8:53

Se posso permettermi vorrei portare la mia testimonianza.

Ho modo di parlare con allenatori di tutti i tipi e la stragrande maggioranza per ottimizzare gli allenamenti utilizzano o il test dei 5km oppure quello dei 10km (che a detta dei piu però è troppo pesante per i principianti)

Io credo che per chi non è avvezzo ai test possa essere piu facile calcolare le proprie andature con quei test piuttosto che il conconi :salut:
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
Avatar utente
Paolo from Bs
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 541
Iscritto il: 30 ott 2009, 9:30
Località: Brescia

Re: TEST CONCONI

Messaggio da Paolo from Bs » 9 lug 2010, 9:09

ivan63 ha scritto:Già che siamo in tema di test di soglia che differenza c'è tra il test Conconi e quello di Mader?

se non ricordo male il test di Mader è "simile "al Conconi, solo che ad ogni step dovresti misurare la quantità di acido lattico presente nel sangue tramite "prelievo" di sangue dal lobo dell'orecchio.
Insomma...se il test di Conconi non è affatto facile da dare da soli...quello di mader è quasi impossibile.

Se non erro il centro Marathon di Brescia (quello gestito da Rosa tanto per intenderci) dovrebbero fare il test di Mader..pero' li ci sono medici specializzati che lo eseguono, uno fra tutti il "celeberrimo" Huber Rossi.
Paolo from Bs


E al settimo giorno Dio creo' l' atletica...
Ma quando si rese conto che solo i migliori potevano praticarla, creo' il calcio per tutti gli altri...
Op Cit by:...............Drogati di atletica!!!!!!!!!!l................
Rispondi

Torna a “Allenamento e tecnica”