gaviota e arahi

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
wyngo
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 ago 2016, 9:19

Re: gaviota e arahi

Messaggio da wyngo » 29 mag 2018, 20:51

Buona sera, ho preso le Arahi 2 con un'offerta per provare la differenza con le scarpe a drop piu' elevato che uso e ho usato normalmente ( Guide 9 e 10, Supernova ST, Nike Span e Ultraboost ST) e per combattere dei fastidi agli achillei dati dalla pronazione sul piede sinistro...la scarpa apparentemente è strana, l'ho usata come sempre, per camminare una settimana, con sensazioni strane ( nessun problema di tallone ma lo scarico sulla pianta del peso, fa' avvertire il supporto molto piu' di quanto non sia presente, lacci e pattina molto fermi).
Con la sensazione di un supporto apparentemente invasivo, ho intrapreso la prima corsetta, con la riserva di interrompere se la cosa si fosse fatta fastidiosa...invece improvvisamente, correndo la sensazione è subito scomparsa e la corsa si è rivelata piacevolissima, protraendosi fino a 14km, dei quali gli ultimi in progressione per provare le potenzialita' della scarpa, in salita ed in velocita'.
Oggi, dopo un giorno di riposo, senza fastidi e indurimenti vari ai tendini, ho corso un lento collinare da 16km a cardio anaerobico...e spesso dovevo contenermi perche' la sensazione ai piedi era di estrema comodita' e reattivita'...
Per la mia situazione è stato sconvolgente un passaggio cosi' veloce al comfort, seppure le Ultraboost ST fanno egregiamente il loro dovere, come pure le Guide.. ma il feeling è stato immediato e coinvolgente.
Per il lavori veloci uso le Guide 10 ( le 9 sono oltre il limite e le uso per qualche piccolo trail) e le Asics DST22 (con qualche piccolo fastidio ma le devo esaurire)...ma vorrei vedere come si comportano le Arahi sotto sforzo...per me promosse, spero anche per la durata ma ci aggiorneremo.
Ciao Francesco
EttoreZ
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 mag 2018, 10:18

Re: gaviota e arahi

Messaggio da EttoreZ » 30 mag 2018, 10:32

Ciao a tutti, sono nuovo del forum
I da ormai 6 mesi utilizzo le gaviota e ho risolto tutti i miei problemi dovuti all'iper pronazione, questo difetto mi comportava la periostite tibiale bilaterale e l'infiammazione della bandella laterale a tal punto di dovermi fermare per settimane.
Prima delle gaviota avevo provato molte scarpe e plantari ma con insuccessi continui, insomma le hoka mi hanno fatto riscoprire la bellezza del correre.
Purtroppo sono arrivato al punto di doverle sostituire perché ormai troppo usurate e stavo pensando di passare alle arahi giusto perché sono solo più leggere ma la paura di non trovarmi così bene dopo aver sofferto cosi tanto mi frena un pochino.
Melemax
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 217
Iscritto il: 7 nov 2017, 20:48

Re: gaviota e arahi

Messaggio da Melemax » 31 mag 2018, 18:56

Raga io ho provato in negozio sia gaviota che arabi ma entrambe mi stringevano parecchio le dita.... Solo io le ho trovate troppo strette in punta? Le avrei volute prendere ma le supernova che mi danno lo stesso problema dopo l ora di corsa mi crea delle vesciche ai mignoli... Non vorrei avere lo stesso problema...
10k 41'07" trecate 3/3/19
21k 1h34'56" mezza seregno 15/4/18
42k 3h23'25" maratona pisa 16/12/18 ( milano 7/4/19, venezia 28/10/18, ravenna 6/11/17, milano 2/4/17, lago maggiore 6/11/16, Garda 18/10/15)
Avatar utente
wyngo
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 ago 2016, 9:19

Re: gaviota e arahi

Messaggio da wyngo » 3 giu 2018, 11:54

...il consiglio è provarle una misura piu' grande e vedere come le senti al piede.
Relativamente alla differenzza tra Gaviota e Arahi 2 sta nel livello di pronazione che ti affligge...sembra che le Gaviota siano piu' supportate delle Arahi 2, delle quali sarebbero un'evoluzione.

Francesco
dario.derigo
Novellino
Messaggi: 23
Iscritto il: 22 apr 2015, 12:22

Re: gaviota e arahi

Messaggio da dario.derigo » 4 giu 2018, 12:32

@wyngo

Provate entrambe. Sensazione mia: Gaviota più morbide e Arahi un po' più reattive e secche davanti. Arahi fanno anche la misura WIDE (in Italia non si trova il Gaviota WIDE). Concordo comunque di prendere mezzo numero in più, poi correndo la sensazione di costrizione alle dita si attenua.
Avatar utente
wyngo
Novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 10 ago 2016, 9:19

Re: gaviota e arahi

Messaggio da wyngo » 6 giu 2018, 19:04

...concordo...l'impressione ultima è che Arahi2 le sento molto reattive anche se la gomma della suola non appare essere particolarmente resistente.
Ad oggi ho circa 100km percorsi e gia' si avverte visivamente un consumo discreto alla sx (piede che prona)...speriamo anche dal punto di vista della durata, le impressioni possano essere favorevoli, d'altronde peso meno di 75kg...
Francesco
Avatar utente
morgan71
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 giu 2018, 18:22
Località: Trieste

Re: gaviota e arahi

Messaggio da morgan71 » 13 giu 2018, 22:37

wyngo ha scritto:
29 mag 2018, 20:51
Buona sera, ho preso le Arahi 2 con un'offerta per provare la differenza con le scarpe a drop piu' elevato che uso e ho usato normalmente ( Guide 9 e 10, Supernova ST, Nike Span e Ultraboost ST) e per combattere dei fastidi agli achillei dati dalla pronazione sul piede sinistro...la scarpa apparentemente è strana, l'ho usata come sempre, per camminare una settimana, con sensazioni strane ( nessun problema di tallone ma lo scarico sulla pianta del peso, fa' avvertire il supporto molto piu' di quanto non sia presente, lacci e pattina molto fermi).

Per la mia situazione è stato sconvolgente un passaggio cosi' veloce al comfort, seppure le Ultraboost ST fanno egregiamente il loro dovere, come pure le Guide.. ma il feeling è stato immediato e coinvolgente.
Per il lavori veloci uso le Guide 10 ( le 9 sono oltre il limite e le uso per qualche piccolo trail) e le Asics DST22 (con qualche piccolo fastidio ma le devo esaurire)...ma vorrei vedere come si comportano le Arahi sotto sforzo...per me promosse, spero anche per la durata ma ci aggiorneremo.
Ciao Francesco
Ciao, sono nuovo del Forum anche se vi leggo da molto tempo.
io purtroppo soffro di infiammazioni della bandelletta ileotibiale causa pronazione, riesco a controllarlo abbastanza bene con le Guide 10 ma cercavo delle scarpe più morbide per lunghi. Mi stavo orientando verso le Hoka con grande indecisione tra Arahi e Gaviota. Temo che prendendo le Arhai finirei con avere un doppione delle Guide o dell'Ultraboost.

Mi ha colpito il tuo messaggio perché usi esattamente le scarpe che uso anche io e mi chiedevo come ti sei trovato con le Arahi 2. Sono piu' ammortizzate delle Guide? E soprattutto come calzano rispetto alle Saucony?
ciao e Grazie
M

PS io sono 1.80 x 70 kg e corro tra 4.30 e 5.00 :-)
Avatar utente
morgan71
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 giu 2018, 18:22
Località: Trieste

Re: gaviota e arahi

Messaggio da morgan71 » 25 giu 2018, 14:50

Dopo un po' di attesa e grazie al fatto che sono riuscito a provarle in negozio fisico, ho preso le Gaviota.

Ho avuto la fortuna di trovare un negozio in Slovenia, che aveva sia le Gaviota che le Arahi e che mi ha fatto lungamente provare entrambe inclusa una decina di minuti di corsa ciascuna.

Prima impressione e' di essere approdato su un altro pianeta. Calzata molto diversa per entrambe rispetto ad una scarpa classica, io mi ero portato le Guide 10 per paragone. Come dimensione io non le ho trovate molto diverse dalle Guide, e infatti alla fine ho preso lo stesso numero (9.5), non ho avuto questa sensazione di avere le dita strette come commentava qualcuno prima. Ho provato anche una mezza misura in meno e una mezza in piu' (solo per le Arhai) ma diventavano troppo corte o decisamente troppo lunghe.

Camminare, va beh, e' stato detto varie volte, e' piuttosto strano soprattutto la sensazione sul tallone; questo effetto e' maggiore nelle Gaviota.

Correre invece, dopo il primi due minuti necessari ad interpretare le scarpe e'....stranamente comodo. Non hai la sensazione di supporto anti-pronazione che hai nelle Guide ( o "peggio" nelle Adrenaline GTS) e la forma della scarpa ti da una spinta diversa dalle altre scarpe che ho provato.

Differenze tra i due modelli: le Arhai sono sostanzialmente molto piu' secche delle Gaviota, anche se si ammorbidiscono correndo...non so come spiegarlo in modo diverso. Pero' la sensazione e' che siano poco più morbide delle Guide 10 e anche meno reattive.

Le Gaviota sono più morbide sin da subito pero' col passare dei minuti danno una buona sensazione al piede, e dato che io cercavo scarpe per fare lunghi (>20KM) sopra i 5.00 secondo me sono perfette, quindi le ho prese.

Le Arhai le comprerò quando finisco le Guide 10 perché mi sembrano rispondere più o meno allo stesso tipo di utilizzo.

Spero di essere stato utile :-)
ciao
M
Avatar utente
MassiF
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 602
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: gaviota e arahi

Messaggio da MassiF » 22 lug 2019, 20:29

Ormai accecato dall’amore per le Hoka mi sono preso altri due paia di scarpe: le Arahi e le Bondi. Oggi ho ricevuto le Arahi e domani mattina le provo per 45-50 minuti facili.
Premesso che con le Clifton ho fatto più di 200km in due settimane, e mi sono trovato stra-bene, ho deciso di provare le Arahi per vedere se possano essere un po’ di aiuto nei lunghi, dove il piede destro comincia a cedere un po’ troppo verso l’interno.
Per adesso le sto tenendo ai piedi per rodarle un po’: stessa taglia delle Clifton 6 ma sono leggermente più strette sul collo del piede e meno morbide.
Domani vi dico come mi ci sono trovato
Avatar utente
MassiF
Aspirante Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 602
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: gaviota e arahi

Messaggio da MassiF » 26 lug 2019, 12:01

Ho fatto i primi 50km questa settimana con le Arahi 2 e sono ampiamente promosse. Sono esattamente quello che speravo: leggermente meno morbide delle Clifton 6, calzata leggermente piu' fasciante delle Clifton 6 e piu' stabili, decisamente. Per quanto mi riguarda, nessuno problema al tendine di Achille destro dopo i 16km di ieri e i 15 di oggi, a conferma che la causa del fastidio e' proprio la leggera over pronazione del piede. Con le Arahi la pianta e' bella stabile e le scarpe mi portano naturalmente ad atterrare leggermente sull'esterno del piede e a spingere con il pollice. Per fortuna per ora nessun problema alle articolazioni sulla gamba sinistra, avevo (e ne ho ancora) un po' di paura che per compensare il lato destro le scarpe mi procurassero dolori all'esterno dl ginocchio sinistro. Nel finesettimana le provo per un lungo di almeno 20km
Rispondi

Torna a “Hoka”