Abbigliamento invernale

Cosa indossare, quando e come

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
Romagnolo
Maratoneta
Messaggi: 421
Iscritto il: 21 ago 2014, 14:54
Località: Ravenna

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da Romagnolo » 15 nov 2019, 9:00

Per intenderci pensavo a questa
amazon.it/GORE-WEAR-Mythos-Thermo-Maglia/dp/B06Y5BWSF2
oppure a questa
amazon.it/Gore-Mythos-GWS-Giacca-S/dp/B0762LFX7H/ref=asc_df_B0762LFX7H/?tag=googshopit-21&linkCode=df0&hvadid=279834893968&hvpos=1o2&hvnetw=g&hvrand=8204413140521927889&hvpone=&hvptwo=&hvqmt=&hvdev=c&hvdvcmdl=&hvlocint=&hvlocphy=1008325&hvtargid=pla-470296089284&psc=1
Avatar utente
Frulf
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 162
Iscritto il: 14 gen 2017, 11:47
Località: Piacenza

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da Frulf » 15 nov 2019, 16:10

La prima, "Mythos Thermo", che uso come dicevo sopra, non ha il windstopper (la denominazione Mythos è di un paio di anni fa, poi hanno cambiato a C3, C5, etc. - vedi sito https://www.gorewear.com/eu/it-it/home).
La seconda, "GSW" credo (presumo) che sia simile come pesantezza, ma contiene la membrana windstopper, quindi in principio dovrebbe andare bene anche senza un terzo strato sopra quando c'è vento. Per quanto mi riguarda, ci metto un po' di tempo a scaldarmi, quindi la prenderei e uscirei con questa (sottozero) solo se avessi la possibilità di scaldarmi 5 o 10 minuti in casa prima di uscire.
Avatar utente
Romagnolo
Maratoneta
Messaggi: 421
Iscritto il: 21 ago 2014, 14:54
Località: Ravenna

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da Romagnolo » 15 nov 2019, 17:30

eh no, apro la porta e parto, è già tanto che mi alzo :D
prenderò la prima poi vedo
Avatar utente
gandrea
Maratoneta
Messaggi: 459
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da gandrea » 16 nov 2019, 19:53

alla fine ho preso la active extreme 2.0 a maniche corte . Lunghe mi dava idea che poi la soffrivo a tenerla su , mi basta la 2° maglia a manica lunga . quella con codice 1904494-9999
taglia M . mi entrava anche la S ma son andato prima in un posto che secondo me voleva rifilarmela e mi ha consigliato la S "perchè deve essere come una seconda pelle ". si mi calzava come un preservativo , mi dava l'idea di strozzarmi al collo ma diceva che "si sarebbe allargata ". mah non ne ero convinto .
poi so andato da un altra parte che c'era una ragazza e appena ha visto su la S ha detto no che stringe troppo assolutamente . Tra l'altro queste maglie fanno risaltare molto il bulbo etilico :beer: speriamo di non aver buttato i soldi . onestamente vale la pena di prenderle online ste maglie . 45 € in negozio ma mi sembrava giusto prenderla perchè mi ha aiutato nella scelta .

mi aveva fatto vedere anche la active intensity o la fuskeknit ma boh onestamente mi sembravano molto pesanti .
Avatar utente
Romagnolo
Maratoneta
Messaggi: 421
Iscritto il: 21 ago 2014, 14:54
Località: Ravenna

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da Romagnolo » 16 nov 2019, 21:34

io confrontando le misure craft presi una media e mi va più che bene
Avatar utente
FrankUnderwood
Novellino
Messaggi: 24
Iscritto il: 28 giu 2017, 22:03

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da FrankUnderwood » 17 nov 2019, 10:42

Mi servirebbe una maglia a maniche lunghe per correre la sera, ne ho già una termica di colore nero,
ma per una pura questione di visibilità (ho comunque una luce a led che mi vedono anche gli aerei :mrgreen: )
ne vorrei una di colore giallo. Essendo poi un fan sfegatato di Gore (cara, ma ottima) sarei propenso ad acquistare
questa: tinyurl.com/ulsh796
Voi che ne dite? Eventualmente potrei abbinarci una Windstopper a mezze maniche per le serate di bora? :asd2:

Grazie e buona domenica a tutti !
Avatar utente
kratos
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 28 dic 2015, 14:36

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da kratos » 18 nov 2019, 21:17

Arrivata la taglia M della extreme 2.0. Le maniche, fianchi e lunghezza sono perfetti, mi tira un pochino sotto le ascelle, e già questo non va bene, pancia, mi fa da pancera e sembro più magro :D. Il vero problema è il collo, mi stringe troppo, credo che durante la corsa la cosa sarebbe per me insopportabile. Verdetto:bella maglia ma la M non è la mia misura, quindi si rispedisce indietro.
Considerazioni invece sulla Active Intensity: scorsa settimana, lungomare, 12° con sole e umidità bassa, sopra la Craft una mezza manica Nike dry-fit pantaloncini corti dry-fit, no guanti, no cappellino, dopo poco ho incominciato ad avere caldo e sudare copiosamente, a 10k la maglia della Nike nella parte anteriore in particolare nella zona del petto era bagnata, all'altezza del cardiofrequenzimetro si creava un vuoto, nel senso che ovviamente a causa dello spessore di quest'ultimo la Craft non era aderente e se la premevo al corpo sentivo la maglia fredda, diversamente nelle altre zone no. Terminata l'uscita a 14k con maglia piuttosto bagnata, corpo abbastanza asciutto, diciamo leggermente umido sulle braccia, spalle e schiena, molto, umido sul petto. Corro da pochi mesi e i miei ritmi sono piuttosto blandi, quindi nessuna attività spinta.
Verdetto PERSONALE: Maglia dalla mano molto morbida, calza come un guanto, non ci si accorge di indossarla. Mi aspettavo qualcosa di diverso per la traspirazione, ma credo che sia solo una questione di temperature elevate per quella maglia, sotto il sole poi meglio evitare.
Non avuto più modo di testarla, perchè le temperature sono aumentare. Aspettiamo passi questo maltempo e riproverò.
Ciao
Avatar utente
gandrea
Maratoneta
Messaggi: 459
Iscritto il: 1 set 2019, 14:33
Località: Udine

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da gandrea » 18 nov 2019, 21:45

io invece la mia taglia M della extreme 2.0 l'ho provata stasera . Per tenere caldo ci sta . non era freddissimo ma 8.5/9° ci stavano . come da usare come primo strato direi che va bene . mai avuto freddo e nemmeno troppo caldo con sopra una maglia a manica lunga . Il suo lavoro l'ha fatta , quando dovevo toglierla temevo di strapparla . era bagnata forte fuori ! sulla pelle ero leggermente umido ( mi ero anche fermato a parlare a casa prima di toglierla ) ma rispetto a quella del deca nonostante fosse bagnata non avevo freddo .

l'effetto che dici di "strozzare" l'ho sentito quando avevo provato la taglia S e la commessa mi aveva subito detto no proprio perchè lo vedeva da sotto le braccia che era troppo piccola . anche a me la S entrava perfetta come a te la M . magari prova la taglia dopo tipo in negozio .
Avatar utente
fedroillupo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 719
Iscritto il: 12 feb 2014, 17:59

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da fedroillupo » 19 nov 2019, 0:03

Domanda.
Per me con il freddo i guanti sono fondamentali ma con l'acqua ti inzuppato le mani.
Quando piove e fa freddo (ad esempio 5° con vento) voi li mettete o no?
E se li mettete, come evitate il bagnato?
12:27:45 - 100km: Passatore- 27-28/05/2017
2:58:25 -42,194km: Maratona San Valentino Terni 19/02/2017
1.23.46 - 21,097km : Fiumicino Half Marathon 13/11/2016
0.37.30 - 10km: Maratonina di Natale 2014 di Orbetello - 14/12/2014
Avatar utente
orange
Maratoneta
Messaggi: 371
Iscritto il: 13 feb 2019, 19:20

Re: Abbigliamento invernale

Messaggio da orange » 19 nov 2019, 0:23

Guanti da ciclismo. Se non hai problemi di budget guarda quelli e vai sul sicuro. Se vanno bene per andare in bici in inverno vanno benone anche per correre. Quelli più invernali sono un po' più ingombranti, ma per il running sono eccessivi e bastano quelli "mezzo peso".
Gore ha quelli windstopper che non fanno passare nemmeno un filo d'aria, e anche in caso di poca pioggia vanno bene. In caso di più acqua possono comunque essere meglio che le mani nude, perché l'acqua ci mette un po' a bagnarli e il freddo fastidioso ancora di più. Quindi escludendo sedute da molti Km sei comunque coperto adeguatamente. Lo so perché io ci vado in bici anche con un po' d'acqua e non ho problemi, a parte un po' i polpastrelli intorpiditi verso la fine del giro.

Questo però vale se soffri molto il freddo alle mani, come me ad esempio. Se io corressi con pioggia e 5° senza guanti arriverei a casa con le dita da amputare :D
Se non lo soffri anche Decathlon ha guanti economici idrorepellenti nel reparto bici. Meno isolanti ma comunque validi con poca pioggia.

Poi come rimedio estremo in caso di emergenza, quindi guanto zuppo e freddo, tolgo le dita dalle "dita" del guanto e tengo la mano a pugno dentro al "palmo" del guanto (spero si sia capito :D). Non c'è niente di meglio del nostro corpo per riscaldaci.
Rispondi

Torna a “Abbigliamento”