Stryd Run Power Meter

Discussioni su cardiofrequenzimetri, GPS, orologi e aggeggi vari

Moderatori: gambacorta, fujiko, gian_dil, jenga

Rispondi
Avatar utente
Paso®
Ultramaratoneta
Messaggi: 1401
Iscritto il: 11 nov 2009, 12:45
Località: Pianbosco (VA)

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da Paso® » 13 mar 2018, 9:24

Io ci ho corso parecchio sotto l'acqua, neve e qualche immersione nel fango, nessun problema.
Non è che è semplicemente scarico? Se lo metti sulla base di ricarica si accende il led?
Obsessed is just a word the lazy use to descibe the dedicated

ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
fedemen
Maratoneta
Messaggi: 258
Iscritto il: 14 gen 2012, 8:08
Località: Moncalieri (TO)

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da fedemen » 13 mar 2018, 9:32

Zak ha scritto:Ieri Stryd ha deciso di lasciarmi al 26° km del mio LL (non me ne sono accorto durante la corsa perché sono ancora in modalità "raccolta dati").

Ho provato a rianimarlo, ma non c'è verso, e nemmeno con LightBlue riesco a vedere il device.

E' vero che pioveva parecchio, ma ho corso tutti i 30k sull'asfalto (Martesana a Milano), e non ho certo guadato fiumi!
Nessuno di voi ha mai avuto problemi simili?
Io ci ho fatto l'ultima maratona di Firenze, praticamente un gara anfibia...nessun problema.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
georunner
Maratoneta
Utente donatore
Messaggi: 437
Iscritto il: 4 nov 2011, 11:58
Località: Robilante (Cn)
Contatta:

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da georunner » 13 mar 2018, 9:55

@Zak a me era successo proprio perchè scarico. Non mi aveva rilevato i dati dopo un certo chilometraggio, come è successo con te.
La vita del puntuale è un inferno di solitudini immeritate
(Stefano Benni)


http://geodicorsa.blogspot.it/
http://connect.garmin.com/profile/geodicorsa
Avatar utente
Zak
Ultramaratoneta
Messaggi: 1013
Iscritto il: 9 apr 2014, 13:55
Località: Milano

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da Zak » 13 mar 2018, 22:33

Grazie ragazzi,
si, il led si riaccendeva (al buio), ci riprovo domani, ora sono fuori...

Chiedevo perché nel sito c’è scritto di stare attenti a non entrare in acqua per non rovinare i sensori piezo, tant’è che sconsigliano di guadare fiumi ecc, ed io ho preso più di qualche pozzanghera domenica.
zak./
21k: 92'07 Busto, Nov16 (91'52 Trieste, Mag16)
42k: 205'44 Frankfurt, Oct16 (201'54 Cividale, Mar17)
20x42k: Milano, Nice, Pisa, Firenze, Valencia, Roma, Venezia, Düsseldorf, Frankfurt, Cividale, Boston, Berlin, Ravenna, London
Avatar utente
Paso®
Ultramaratoneta
Messaggi: 1401
Iscritto il: 11 nov 2009, 12:45
Località: Pianbosco (VA)

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da Paso® » 14 mar 2018, 9:20

Piu' che altro l'acqua rende inefficiente il sensore di pressione (se entra nel il buchino che si vede nella parte inferiore di Stryd) ... ma asciugandosi torna alla normalità. Io lo lavo spesso sotto acqua corrente, per ora nessun problema, tranne appunto, una volta in cui è entrata acqua nel foro del sensore e non l'ho tolta o lasciata asciugare.
Obsessed is just a word the lazy use to descibe the dedicated

ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
fitzcarraldo
Mezzofondista
Messaggi: 50
Iscritto il: 25 gen 2017, 18:35

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da fitzcarraldo » 14 mar 2018, 20:07

C'è un aggiornamento firmware con la nuova feature Power Hiking.
https://blog.stryd.com/2018/03/13/powerhiking/
molto interessante per chi pratica trail running.
Avatar utente
riccardoyaya
Ultramaratoneta
Messaggi: 1681
Iscritto il: 25 feb 2014, 17:26

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da riccardoyaya » 17 mar 2018, 15:51

Aggiornamento con power hiking molto bene, provato in salita mantenendo la potenza media tenuta in pianura e lo sforzo è stato piuttosto costante, molto molto molto bene!
5km.. 17’26” Meeting d’Estate Campo Bauman (06/06/18)
10km.. 37'51'' Cinque Fossi Inver Running Cup (26/11/17)
Mezza.. 1h23’55'' Move It Garda (12/11/2017)
Maratona.. 3h09'55'' Rimini Marathon (29/04/2018)
50Km.. 4h38'46'' 50Km di Romagna (25/04/2017)
Avatar utente
Zak
Ultramaratoneta
Messaggi: 1013
Iscritto il: 9 apr 2014, 13:55
Località: Milano

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da Zak » 18 mar 2018, 16:30

Sono molto, molto, molto deluso.
Soprattutto perché ha delle potenzialità eccezionali, il che mi fa arrabbiare ancora di più!

1) domenica scorsa si è piantato al 26k (nel diluvio).
Pensavo fosse morto, visto che anche Lunedi non andava, ma martedì sera è resuscitato.
Ok, allora lo riuso mercoledì (10k tapis Roulant), giovedì (10k fuori), sabato (10k fuori) e oggi (22k fuori). Poiché però da qualche giorno Garmin ha problemi di sincro, non ho avuto modo di vedere i dati se non oggi. Morale: mercoledì ok, giovedì era inabile, sabato ok, oggi morto fin dalla partenza.
Bizzarro, anche perché il Garmin lo agganciava sempre.
Perché? Era scarico? (dopo 10k, mi sembra folle! E voi del trail, come fate?).
Si può usarlo solo a giorni alterni? Boh...
E poi, come faccio a sapere che non va? E vado al punto 2...

2) E’ progettato in modo irritante. Come si fa a non avere la possibilità di collegarlo fisicamente a niente? Non hai modo di scoprire se funziona o meno, se veramente è carico o meno, ecc se non collegandolo via BT. Non tutti hanno voglia di installarsi una app che fa il sensing dei device BT nei dintorni. Inoltre, ho spesso il tempo contato per correre, i device devono funzionare e basta, senza hyper-caring da parte mia.

3) ci metto 7-8’ almeno (se non mi incazzo prima e decido di non metterlo, come mi è già capitato) per agganciare il sensore al supporto. Ho chiesto aiuto anche a mia moglie - lei ce ne ha messi 4’ oggi. Penso che solo questo fatto sarà sufficiente per non farmelo mai usare in gara! Se invece di fare sto design a goccia con la punta avessero fatto qualcosa una banalissima clip... il che fa il paio col punto 2.

4) Anche il caricatore a goccia che devi centrare perfettamente, accoppiato col led arancione (invisibile con il sole) sono scelte per me incomprensibili.

Adesso che mi è un po’ passato il nervosismo lo rimetto in carica, ho aperto LightBlue e non lo vedeva, l’ho attaccato al caricatore e dice 3%. Mistero.
zak./
21k: 92'07 Busto, Nov16 (91'52 Trieste, Mag16)
42k: 205'44 Frankfurt, Oct16 (201'54 Cividale, Mar17)
20x42k: Milano, Nice, Pisa, Firenze, Valencia, Roma, Venezia, Düsseldorf, Frankfurt, Cividale, Boston, Berlin, Ravenna, London
Avatar utente
franchino
Moderatore
Utente donatore
Messaggi: 8041
Iscritto il: 14 gen 2008, 11:36
Località: Turin
Contatta:

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da franchino » 18 mar 2018, 16:37

Mi spiace io non ho avuto tutti questi problemi. per la batteria prima si poteva vedere da app su cell, adesso di nuovo ma devi cliccare sui tre puntini menù in alto a destra e poi fare refresh, con stryd ovvio vicino e attivo. Prova a contattarli può essere che sia difettato
Lum
Maratoneta
Messaggi: 326
Iscritto il: 8 ago 2017, 23:28

Re: Stryd Run Power Meter

Messaggio da Lum » 18 mar 2018, 16:43

Zak ha scritto:Sono molto, molto, molto deluso.
Soprattutto perché ha delle potenzialità eccezionali, il che mi fa arrabbiare ancora di più!

1) domenica scorsa si è piantato al 26k (nel diluvio).
Pensavo fosse morto, visto che anche Lunedi non andava, ma martedì sera è resuscitato.
Ok, allora lo riuso mercoledì (10k tapis Roulant), giovedì (10k fuori), sabato (10k fuori) e oggi (22k fuori). Poiché però da qualche giorno Garmin ha problemi di sincro, non ho avuto modo di vedere i dati se non oggi. Morale: mercoledì ok, giovedì era inabile, sabato ok, oggi morto fin dalla partenza.
Bizzarro, anche perché il Garmin lo agganciava sempre.
Perché? Era scarico? (dopo 10k, mi sembra folle! E voi del trail, come fate?).
Si può usarlo solo a giorni alterni? Boh...
E poi, come faccio a sapere che non va? E vado al punto 2...

2) E’ progettato in modo irritante. Come si fa a non avere la possibilità di collegarlo fisicamente a niente? Non hai modo di scoprire se funziona o meno, se veramente è carico o meno, ecc se non collegandolo via BT. Non tutti hanno voglia di installarsi una app che fa il sensing dei device BT nei dintorni. Inoltre, ho spesso il tempo contato per correre, i device devono funzionare e basta, senza hyper-caring da parte mia.

3) ci metto 7-8’ almeno (se non mi incazzo prima e decido di non metterlo, come mi è già capitato) per agganciare il sensore al supporto. Ho chiesto aiuto anche a mia moglie - lei ce ne ha messi 4’ oggi. Penso che solo questo fatto sarà sufficiente per non farmelo mai usare in gara! Se invece di fare sto design a goccia con la punta avessero fatto qualcosa una banalissima clip... il che fa il paio col punto 2.

4) Anche il caricatore a goccia che devi centrare perfettamente, accoppiato col led arancione (invisibile con il sole) sono scelte per me incomprensibili.

Adesso che mi è un po’ passato il nervosismo lo rimetto in carica, ho aperto LightBlue e non lo vedeva, l’ho attaccato al caricatore e dice 3%. Mistero.
Io ci metto 5 secondo ad agganciarlo alla scarpa e la batteria mi è durata 2 mesi (circa 40 - 50 km a settimana), per caricarlo l’unica volta che l’ho fatto è bastato appoggiarlo al pod, sinceramente o hai un’unita’ difettosa oppure mi sembra che stai esagerando un po’ ...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Rispondi

Torna a “Accessori”