sci di fondo[discussione ufficiale]

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: gambacorta, franchino, Doriano, fujiko

Avatar utente
monzarun
Guru
Messaggi: 2164
Iscritto il: 8 set 2014, 11:00

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da monzarun »

In bocca al lupo suso
Finalmente un po’ di neve
------
fai correre anche tu il porcellino :pig: di Running Forum, scopri qui come! www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765
Avatar utente
Mancio82
Ultramaratoneta
Messaggi: 1640
Iscritto il: 4 feb 2011, 13:49
Località: Voghera

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da Mancio82 »

Grande Suso!
Poi raccontaci :D
Immagine
Avatar utente
susodueto
Guru
Messaggi: 3028
Iscritto il: 28 lug 2015, 16:44
Località: sud Milano

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da susodueto »

Sabato salgo con amici a Cavalese. Amico skiman mi prepara gli sci in modo ottimale seguendo i consigli dei tecnici Toko. La cera invece l'ho fatta fare a Milano.
Comincio con una notte dove ho dormito 3 ore. Ok ho un’altra scusa per un prestazione modesta, oltre alla assenza di neve che mi ha limitato negli allenamenti, rispetto al 2018. Poi una fitta alla schiena ed ho tutta la spalla dolorante.
Ci si alza alle 5h30 e ci si avvia ai pullman per andare a Moena alle 6h30. Arrivo a Moena alle 7h30. Quattro chiacchere, coda in bagno e poi ci si spoglia e ci si avvia verso la partenza.
Fa un freddo cane, come sempre nelle gare di sci di fondo. Alle 8h30 sono in griglia per il mio pettorale. Aprono la gabbia in ritardo e si parte alle 9h.
Nonostante la mancanza di neve sono riusciti a sparare 69 km di artificiale. Questi trentini hanno fatto un lavoro immane. Però i 1200 norvegesi e 1100 svedesi, tra i 7500 partenti, sono un grande business per la valle che non si poteva mandare a monte. Complimenti ancora più forti quando si vede il disastro fatto nei boschi dal maltempo; ed era solo Ottobre.
La prima salita lo stato della neve completamente sfatto. Penso che se è tutta così sarà un inferno. Invece dopo Soraga la situazione migliora e finalmente si vedono i binari. Sempre sfatti ma presenti.
Mi metto dietro ad un bisonte norvegese, un po’ più vecio di me, e penso solo a menare cercando di non mollarlo. E’ dura perché lui è inesorabile ma fino alla fine della salita, alla svolta di Canazei lo tengo a pochi metri. Vedrò dopo che ho perso 3’ sullo scorso anno in 18 km. Ormai sono caldo ed il mal di schiena è passato, ma mi fa male tutto il resto…
Poi comincia la discesa, dove comunque si deve sempre spingere. Stato della neve migliora perché si passa nel lato della valle esposto a Nord. Tanta fatica, mi fermo da ogni ristoro. In uno accendo il telefono e chiamo anche a casa. Poi a Predazzo è il solito disastro e si passa nelle sabbie mobili. Penso seriamente di ritirarmi, perché a Predazzo c’è il traguardo della LIGHT (light una cippa perché è il 46km). Chiedo se mi tengono la classifica, ma mi rispondono che sarò squalificato. Dico che non posso essermi fatto qs mazzo per 46 km e mollare e allora riparto con 14’ di ritardo sul 2018. Come sempre, in discesa dove la tecnica serve a far scivolare meglio gli sci io perdo tempo.
La neve è con i binari sfatti per 7 km e finalmente si arriva allo stadio del fondo di Tesero, penso ai grandi campioni visti in TV e la neve migliora.
Il sole si abbassa e fa tanto freddo. La scelta di mettere il gilet sopra la tuta di lycra è vincente, ma ho gambe e braccia fredde. Mani congelate a tratti. Mi prendo come pacer una bella ragazza e mi metto a seguirla senza pensare alle avversità. Tricipiti andati, iniziano a farmi male i gomiti.
Tengo duro e quando inizio a vedere i km con l’1 davanti so che ce la posso fare anche perché sto tenendo lo stesso ritardo di Predazzo e non perdo altro tempo. Fortunatamente per assenza di neve hanno tagliato un km e voi sapete che qs è gioia.
Arrivo alla svolta di Molina, rimetto la sciolina e riparto per gli ultimi km di salita. A Cascata, i finanzieri mi mettono la melassa sotto gli e nella rampa recupero un sacco di posizioni perché gli sci tengono bene ed in salita la tecnica serve poco, ma basta la voglia di soffrire. Vengo raggiunto da un coetaneo, che mi confessa che sono tanti km che mi sta a ruota. Io ho la ragazza e lui ha me come pacer. Questione di scelte.

L’arrivo al buio, illuminato dai riflettori, sono meno di 500m in discesa da fare in sprint spingendo come un matto è come sempre di una emozione unica. Foto, medaglia e tanta gioia, commozione e soddisfazione di aver avuto al tenacia di farcela.
Poi freddo cane per recuperare la sacca, cambiarsi e raggiungere gli amici. Ma ormai è finita.
La prossima la Ganghoferlauf di 60km in Austria alla prima settimana di marzo. Ho ancora un mese per allenarmi e spero di trovare una neve con binari migliori (ovvero presenti..).

Arrivo in 8h22’ contro le 8h06’ dello scorso anno ma gli esperti mi dicono che qs neve artificiale era molto più lenta. Se avessi fatto ristori più brevi avrei recuperato. Ma va benissimo così visti i km di preparazione. Ora riposo e si ricomincia. Tanto skiroll perché il segreto è riuscire nella spinta in double poling.

Pubblico favoloso. Apprezzano la tua fatica e ti dicono bravo anche se hai un tempo indegno.
Tantissimi volontari organizzati benissimo e gente che improvvisa ristori volanti davanti a casa, con tè, caffè e…brodo caldo. Questa è l’Italia che ci piace.
10km a 44'56'' - PolimiRun 2019 - Milano - 19 Mag '19
21,097km a 1:39'48'' - 37' Berliner Halbmarathon - 2 Apr '17
42,195km a 3:40'43'' - Maratona Reggio Emilia 2019 - 8 Dic '19
prossimo obiettivo - MarciaGranParadiso 2020 - 2 Feb '20
Immagine
Avatar utente
monzarun
Guru
Messaggi: 2164
Iscritto il: 8 set 2014, 11:00

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da monzarun »

Grande
------
fai correre anche tu il porcellino :pig: di Running Forum, scopri qui come! www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765
Avatar utente
poco82
Top Runner
Messaggi: 5568
Iscritto il: 26 dic 2014, 22:27
Località: Crema

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da poco82 »

EROE
10k 41:45 Romano (BG) 25/08/2017
21k 1:29:44 Mezza Maratona sul Brembo 06/01/2017
42k 3:18:37 Crevalcore 06/01/2018
19 Maratone, 18 Mezze
SB 2019 3:39:45 Verona Marathon
Next: - Maratona di Ferrara
instagram
strava
facebook
Avatar utente
Utente donatore
shasha74
Guru
Messaggi: 3610
Iscritto il: 29 nov 2016, 12:20
Località: Mutina

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da shasha74 »

super @susoooooooo :hail:
42 Milano '17 3:06:22
dal 11/10/15 21x42 Carpi,Ferrara(2),Reggio E.(2),Crevalcore(4),Milano,Parma(2),Firenze,Verdi,Rimini(2), Ravenna,Pisa,WMM,Lamone,Atene.
2020: Crevalcore 3:29:51,(CORONAVIRUS batte Bologna,Rimini,NY),Reggio E.
Avatar utente
susodueto
Guru
Messaggi: 3028
Iscritto il: 28 lug 2015, 16:44
Località: sud Milano

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da susodueto »

Il mio maestro dice che lo 80% e tecnica e il 20% è forma fisica. Essendo la mia tecnica penosa rispetto ai nordici per ora questo è il massimo che riesco a fare. Certo posso migliorare, ma alla mia età è difficile acquisire certi movimenti.

poi dovrei comprarmi un paio di sci adatti al mio peso in modo da scivolare meglio. Quelli che ho preso vorrebbero almeno 4 o 5 kg in meno.
10km a 44'56'' - PolimiRun 2019 - Milano - 19 Mag '19
21,097km a 1:39'48'' - 37' Berliner Halbmarathon - 2 Apr '17
42,195km a 3:40'43'' - Maratona Reggio Emilia 2019 - 8 Dic '19
prossimo obiettivo - MarciaGranParadiso 2020 - 2 Feb '20
Immagine
Avatar utente
Mancio82
Ultramaratoneta
Messaggi: 1640
Iscritto il: 4 feb 2011, 13:49
Località: Voghera

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da Mancio82 »

Tornato da weekend sulla neve a Brusson, direi finalmente! Sabato mattina fatta uscita su anello di 3 Km per 3 volte, dopo un anno di attesa ci ho messo un attimo a carburare (e un paio di ruzzoloni in discesa li ho fatti).
Ieri decisamente meglio, fatto anello di 5 Km composto da falsopiano in salita la prima parte e discesa la seconda, per due volte; discese fatte a spazzaneve, ma vista la neve abbastanza farinosa, piuttosto agevolmente; pieno di neve sugli alberi e ovunque, una goduria :thumleft: :thumleft: :thumleft:

Domanda tecnica: io uso i Salomon Skin Skis Aero7 da classico, e per paraffinarli uso la Toko Universal Liquid Wax (questa per intenderci https://www.toko.ch/en/wax-tools/glide- ... 6923d5e365 ) ma nella neve un pò farinosa ad avanzare vado pianissimo, anche in Double Poling; è normale secondo voi? E' proprio così, oppure dovrei mettere una paraffina diversa?

Alla fine gli sci che ho, anche a detta di alcuni esperti con cui mi sono fermato a chiaccherare, non sono affatto male, ho la pelle che è a metà tra Grip e scivolamento (si può mettere anche quella sbilanciata sullo scivolamento, ma con poco Grip).

Comunque contento per il mio weekend :beer:
Immagine
Avatar utente
susodueto
Guru
Messaggi: 3028
Iscritto il: 28 lug 2015, 16:44
Località: sud Milano

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da susodueto »

Non so nulla di pelosi, è qualcosa in cui mi devo ancora addentrare. Quando comprerò gli sci skin nuovi inizierò a studiare.
Sto puntando a degli Ski Trab Aero Classic Duo Skin.
Li hai paraffinati davanti e dietro ? Serve sempre un po' di scorrimento.
10km a 44'56'' - PolimiRun 2019 - Milano - 19 Mag '19
21,097km a 1:39'48'' - 37' Berliner Halbmarathon - 2 Apr '17
42,195km a 3:40'43'' - Maratona Reggio Emilia 2019 - 8 Dic '19
prossimo obiettivo - MarciaGranParadiso 2020 - 2 Feb '20
Immagine
Avatar utente
Mancio82
Ultramaratoneta
Messaggi: 1640
Iscritto il: 4 feb 2011, 13:49
Località: Voghera

Re: sci di fondo[discussione ufficiale]

Messaggio da Mancio82 »

Gli sci con pelli solitamente hanno uno o due inserti in Mohair nella zona del grip; poi ogni marca ha il suo brevetto; solitamente ci sono varie consistenze degli inserti in pelle, a favore della tenuta, neutre o per esaltare la scorrevolezza; gli inserti di pelle sono intercambiabili facilmente, di solito vengono venduti già con le istruzioni e basta un ferro da sciolinatura per fare tutto in pochi minuti...

I Salomon per esempio hanno due tipi di inserti in pelle: quello giallo (SkinGrip +), che è quello che montano i miei sci, e che è il tipo di pelle per tenuta universale, quindi con buon grip in tutte le situazioni a discapito di un pò di scorrevolezza; l'altro tipo di pelle applicabile è quella viola, (Pomoca), più sbilanciata verso la scorrevolezza, ma con minore tenuta in caso di neve molto fredda/ghiacciata. I top di gamma skin di Salomon escono tutti con la pelle viola, combinata al carbonio e alla leggerezza hanno un altissima scorrevolezza; per intenderci, possono essere benissimo usati nelle gare, anche da Elites.
I miei invece, che sono di medio livello, escono con quella gialla per prediligere la tenuta a tutto campo.

Le altre marche più o meno ragioneranno allo stesso modo di Salomon.

Tornando alla paraffina, l'ho applicata davanti e dietro, anche abbondantemente, non l'ho però pulita nel senso di marcia, ma avanti e indietro, non so cosa possa incidere.
Immagine

Torna a “Cross Training”