corsa e bicicletta

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: franchino, gambacorta, Doriano, fujiko

Rispondi
Avatar utente
labboro
Guru
Messaggi: 2074
Iscritto il: 14 nov 2010, 11:46

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da labboro » 27 lug 2018, 22:30

Con il fatto che un lungo e fastidioso infortunio non mi permette di correre ,dopo un inverno a nuotare e qualche pedalata tranquilla , complice la "sfida" su Strava sto per sfondare i 10000 mt di dislivello in bici sto mese 😄
Avatar utente
TeoSxE
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 mar 2015, 20:18

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da TeoSxE » 29 lug 2018, 10:44

Sicuramente è più difficile portare avanti le due discipline insieme ,ma io ho trovato solo benefici.Ciclista puro da 10 anni,correvo solo nel periodo invernale.Poi da quando è nata 1 mese e mezzo fa la mia seconda figlia,ho deciso di correre tutto l anno.Il tempo è poco ma vado in bici al lavoro (andata e ritorno 40 km)e in più corro 3 volte a settimana.la gamba in bici c'è sempre,poi va beh io sono malato per la bici,la uso sempre per spostarmi.Uso la macchina solo quando devo portarmi dietro la famiglia.
Se qualcuno vuole dei consigli sul ciclismo,nel mio piccolo posso aiutare.Nel compenso io chiedo consigli sulla corsa 😆
Avatar utente
ellepi
Guru
Messaggi: 2389
Iscritto il: 9 apr 2015, 15:34
Località: Treviso - Roma

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da ellepi » 4 ago 2018, 19:16

TeoSxE ha scritto:
29 lug 2018, 10:44
... Se qualcuno vuole dei consigli sul ciclismo,nel mio piccolo posso aiutare.Nel compenso io chiedo consigli sulla corsa 😆
Eccomi! È un po' che mi frulla per la testa l'idea di lasciar perdere la sola corsa (dove peraltro fatico a ritrovare continuità nelle uscite) e passare all'abbinata corsa-bici. Problema 1: la bici! Costa, non ne capisco niente (di modelli, misure, ecc.) e volendo rivolgermi al mercato dell'usato ho il terrore di rimanere fregato.
Un collega mi ha parlato molto bene di bici ibride (stradali con manubrio dritto), a suo dire meno estreme e, quindi, più abbordabili per chi è all'inizio.
Consigli?
Ovviamente, nel mio piccolo, ricambio nel settore running.
Ripartiamo da 0!
10Km - 50:49 (VE10KM 25/10/15)
21,097Km - 1:50:49 (Brugnera 13/03/2016)
42,195 - 4:57:48 (Roma - 10/04/2016)
Skyrace/Trail - Ore di libertà
Avatar utente
frankly
Maratoneta
Messaggi: 436
Iscritto il: 12 feb 2016, 13:38

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da frankly » 4 ago 2018, 19:34

Per la strada ti sconsiglio proprio il manubrio dritto, se usano anche gli anziani la classica curva non vedo il motivo, stesso discorso per i pedali con gli attacchi
Avatar utente
francescodiani
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1625
Iscritto il: 13 apr 2017, 0:06
Località: Mantova

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da francescodiani » 4 ago 2018, 21:29

Nel mese di luglio poca corsa (solo 150km) ma tanta bici da corsa: 23 uscite e quasi 1.400 km, alla media oraria di 27 km/h. E, in agosto le prime due uscite da più di 100 km ciascuna.
.
----
Correre è la mia terapia.
42,195 Km - 3h47'25" - Maratona Pisa 2018

"Fai correre anche tu il porcellino :pig: di Runningforum, clicca qui" !!
Avatar utente
SV++
Guru
Messaggi: 2643
Iscritto il: 26 gen 2014, 4:01

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da SV++ » 5 ago 2018, 13:25

Dopo un po' di settimane di allenamenti di test e avvicinamento, ieri mi sono tolto lo sfizio più grande, monte zoncolan da Ovaro in bdc col 34x29. Partito da Tolmezzo, 15km di riscaldamento e poi su. VAM media attorno ai 950 sulla salita, contentissimo. Poi la discesa dall'altro versante adrenalinica, ho un segmento di 9km a 50.2 di media. Ragazzi ho ancora l'adrenalina!
PB 10K 43'29 10/01/2016
Capriva HalfMarathon 1.33.16 28/01/2018
Brescia Art Marathon 3.32.36 11/03/2018

https://www.strava.com/athletes/6573709
Avatar utente
Malox91
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 545
Iscritto il: 28 ago 2016, 18:03

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da Malox91 » 30 ago 2018, 20:28

ellepi ha scritto:
4 ago 2018, 19:16
TeoSxE ha scritto:
29 lug 2018, 10:44
... Se qualcuno vuole dei consigli sul ciclismo,nel mio piccolo posso aiutare.Nel compenso io chiedo consigli sulla corsa 😆
Eccomi! È un po' che mi frulla per la testa l'idea di lasciar perdere la sola corsa (dove peraltro fatico a ritrovare continuità nelle uscite) e passare all'abbinata corsa-bici. Problema 1: la bici! Costa, non ne capisco niente (di modelli, misure, ecc.) e volendo rivolgermi al mercato dell'usato ho il terrore di rimanere fregato.
Un collega mi ha parlato molto bene di bici ibride (stradali con manubrio dritto), a suo dire meno estreme e, quindi, più abbordabili per chi è all'inizio.
Consigli?
Ovviamente, nel mio piccolo, ricambio nel settore running.
Te lo dico da appena entrato in questo mondo: se cerchi nell'usato e non hai fretta con 400€ porti a casa un mezzo più che onesto per iniziare. Mettici 200€ sopra per salopette, casco e scarpette e sei in sella. La cifra non è irrisoria ma la fai una sola volta, inoltre la bici la puoi rivendere più avanti perdendoci poco.
3000 m: 11'36"
5000 m: 19'40"
10 km: 42'00"
21 km: 1h31'42"
Dall'asfalto alla terra.
whybob71
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 150
Iscritto il: 6 ott 2016, 11:12

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da whybob71 » 6 set 2018, 16:50

Salve a tutti/e

anche io sto meditando sul fatto di integrare il mio allenamento con la bici.
Attualmente sono su un allenamento di 4 uscite di corsa settimanali, due di ginnastica a corpo libero (core) e pochi espercizi con i pesi. Di norma sabato o domenica riposo.
Pensavo di aggiungere una uscita nel weekend di MTB.
Ora mi domandavo alcune cose:
- Mi solletica l'idea di utilizzare la bici per andare e tornare dal lavoro (11 km, dislivello di 250 m), salita all'andata (7:00 AM) , discesa al ritorno (verso 18:00) in maniera occasionale (quando le condizioni meteo lo permettono) e comunque non + di una volta a settimana: quel giorno potrei anche andare a correre o è meglio evitare? A questa aggiungerei una uscita in bici + lunga nel weekend
- Non essendo allenato per la bici, che tipo di preparazione iniziale potrei fare? Vorrei prendere una buona MBT (una front XC, budget 3000€) da usare anche nel periodo estivo quando correre con il caldo mi annoia un pò e ho difficoltà a trovare i percorsi adatti al running (ma ottimi per la MBT). Potrei sin da subito provare a fare il percorso che faccio per andare al lavoro ogni mattina o è meglio andare su qualcosa di + graduale?

Grazie in anticipo
46 anni, start May 2016, 1.70mx64Kg. Scarpe: Brooks Glycerine 16, Adidas Solar Boost, Nike Zoom Fly FK, Nike Pegasus Turbo.
P.B. (2018) 1K=3'45" / 5K= 20'53" / 10K= 42'25" / 21K= 1h36"29' (Agropoli 25/3/18)
Avatar utente
SV++
Guru
Messaggi: 2643
Iscritto il: 26 gen 2014, 4:01

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da SV++ » 7 set 2018, 13:23

Secondo me puoi anche andare a correre nel giorno in cui fai bici. Come bici 3000 euro è un signor budget
PB 10K 43'29 10/01/2016
Capriva HalfMarathon 1.33.16 28/01/2018
Brescia Art Marathon 3.32.36 11/03/2018

https://www.strava.com/athletes/6573709
Avatar utente
francescodiani
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1625
Iscritto il: 13 apr 2017, 0:06
Località: Mantova

Re: corsa e bicicletta

Messaggio da francescodiani » 7 set 2018, 22:09

Recupero su due ruote: preparare la maratona alternando corsa e bici

Il tecnico Fulvio Massini spiega l'utilità di una pedalata a settimana per affrontare al meglio i 42 km. “Allenarsi in bicicletta allenta la tensione psicologica e garantisce il miglior recupero dopo i lunghissimi"

Quando un ciclista o un triatleta decide di allenarsi per correre una maratona, il consiglio che riceve è di non abbandonare del tutto la bicicletta. Anzi, di continuare a utilizzarla ogni tanto, purché eviti le salite. Ma, in vista di una 42 km, una pedalata a settimana può essere utilissima anche per tutti coloro che non nascono come specialisti di quelle discipline.

A spiegarlo è il coach Fulvio Massini, uno dei maggiori tecnici italiani. Massini ha pubblicato su Runner's World una tabella di preparazione per una maratona che prevede, ogni domenica e per dodici settimane, anche un percorso sui pedali. La dimostrazione che due sport di fatica come il ciclismo e la corsa possono coesistere nella preparazione della gara regina dell'atletica: "Consiglio regolarmente la bicicletta - racconta il professore - a chi si affida a me in vista di una maratona. Anche se tutto poi dipende dal tipo di soggetto che ho davanti".

Secondo il coach, a ricevere i maggiori benefici da questa tecnica sono soprattutto gli atleti con una particolare propensione agli infortuni: "Pedalare - spiega - garantisce un miglior recupero. Per questo nel mio programma la bici è sempre al settimo giorno, al culmine di una settimana di lavoro, e soprattutto dopo i lunghissimi. In questo modo il soggetto lavora a basso impatto cardio-circolatorio, cioè sviluppa il meccanismo aerobico, ma senza subire i traumi dell'impatto della corsa".

Questo tipo di allenamento, però, va benissimo anche per chi semplicemente ama andare in bicicletta: "Se il sabato si fa il lunghissimo - continua Massini - la domenica poi si può fare un giro su due ruote con gli amici, purché si lavori con rapporti agili, facendo girare le gambe e non prodigandosi in salite impegnative. Ciò aiuta a recuperare attivamente dopo le fatiche del giorno precedente".

Recuperare, dunque, senza star fermi, grazie alla bicicletta. Un cross-training utile a rilassarsi, senza sforzare muscoli e tendini, che permette di riprendersi da eventuali dolori. La proposta di Massini ha un risvolto tecnico, ma anche uno psicologico: "La bici è importante perché aiuta ad allentare la tensione. L'atleta, pur continuando a lavorare in vista dei 42 km, fa qualcosa di differente e affronta la fatica in modo più sereno".

La maratona tuttavia non è l'unica gara che si può preparare integrando corsa e pedali. Anche i 10 km o la mezza maratona tollerano allenamenti in bici, come scarico. Mentre prima dell'avvio della preparazione specifica, cioè quel periodo in cui gli allenamenti sono finalizzati a ottenere la massima prestazione nella maratona, si può anche pedalare in salita: "Se per i 21 km, ad esempio, si stila un programma di otto settimane - spiega Massini - nel periodo antecedente consiglio spesso la bici. ? un carico di lavoro che ci si ritrova successivamente, purché nello stesso giorno della salita si faccia anche un allenamento di trasformazione, per recuperare elasticità muscolare e convertire la forza accumulata in resistenza".
(da Repubblica.it, 05.09.2018)
.
----
Correre è la mia terapia.
42,195 Km - 3h47'25" - Maratona Pisa 2018

"Fai correre anche tu il porcellino :pig: di Runningforum, clicca qui" !!
Rispondi

Torna a “Cross Training”