Piscina [2]

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Rispondi
Utente donatore
3d0
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 201
Iscritto il: 28 ago 2015, 19:44

Re: Piscina [2]

Messaggio da 3d0 »

Ciao, mi hanno regalato 15 ingressi in piscina... È un luogo che soprattutto in passato ho frequentato abbastanza, arrivando a nuotare tra l'ora e l'ora e mezza 3 volte a settimana. Nuoto 3 stili ma devo dire che mi annoio...

Nel periodo invernale qualche capatina la faccio, nuoto 1h sciolto e me ne vado. Magari faccio un po' di pullboy o di tavoletta (ma gambe a rana, a stile sono fermo). Per darvi un parametro, a febbraio in 55' ho nuotato 2km.

Cercavo qualche consiglio sul come sfruttarla un po' meglio, considerando che il mio target è la maratona e mi sto allenando 4 volte a settimana. Ipotizzando di usarlo come quinto allenamento spot, qualche idea sul come organizzarlo?
Grazie
21: 1:31:08 Torino 2018
42: 3:40:49 Milano 2019
Aral
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 233
Iscritto il: 21 mag 2013, 14:51
Contatta:

Re: Piscina [2]

Messaggio da Aral »

Se con le gambe stile stai fermo, nuotare con il pull buoy è l'ultima cosa da fare ed anche il fatto che fai 2 km in 55' mi fa pensare che hai molti margini di miglioramento se ti dedicassi un po' a migliorare la tecnica con il supporto di un'istruttore.
Con le indicazioni giuste potrebbero essere sufficienti poche lezioni per farti fare un salto di qualità che ti permetta di poter fare lavori qualitativi che ad oggi non credo sia possibile abbozzare.
Per darti un'idea, dove nuoto io vedo alcuni triatleti (che notoriamente nel nuoto sono per lo più delle pippe e non dedicano al nuoto quel che dedicano alle altre 2 discipline) che girano ad un ritmo appena sotto o intorno i 2 minuti/100. Molti di loro hanno carenze tecniche che li fanno nuotare molto scomposti, con le gambe affondate e bracciate corte (chi nuota o ha nuotato in passato con dei triatleti sono certo che riconoscerá questi tratti distintivi non me ne vogliano i triatleti :-)) che gli fanno consumare molte più energie di quel che servirebbe.
Vedendo loro non penserei di potergli far fare 20 da 50 con 10-15 secondi di recupero ne 12 da 100 o 10 da 200 con 15-20 secondi di recupero. A quei ritmi si va ad un passo standard dove non si può tenere conto dell'andatura e qualunque sia la distanza da percorrere la velocità sarebbe la stessa. Che senso avrebbe proporgli un allenamento in soglia o di VO2max se non possono tenere una velocità tale da fargli innescare certi meccanismi energetici?
Probabilmente con il loro modo di nuotare arrivano anche a toccare 180 o più battiti tipici di certi lavori, ma lo fanno al di fuori di ogni presupposto basato sulla teoria dell'allenamento. Un po' come se nella corsa volessi fare degli allenamenti sul VO2max attraverso delle ripetute sui 500 da farsi a 3'50"/km, ma poi vai ad allenarti con i mocassini e portandoti dietro una busta della spesa non necessariamente pesante. Il passo da 3'50" di sicuro non lo tieni, magari raggiungi i 180/190 battiti che ti dicono che stai lavorando di VO2max e completi le ripetute previste. Metabolicamente hai completato l'allenamento. Fallo 5 o 6 volte e ti giochi la schiena, le caviglie e le ginocchia.
Perdonami se mi sono dilungato, ma per concludere... Se vuoi andare in piscina a divertirti o per rilassarti vacci quando vuoi. Ma se vuoi "sfruttarla un po' meglio" prendi qualche lezione di nuoto, metti a posto le gambe e le altre cose che non vanno e poi vedrai come la sfrutti...
Luca
Twitter: @bianluca
Utente donatore
3d0
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 201
Iscritto il: 28 ago 2015, 19:44

Re: Piscina [2]

Messaggio da 3d0 »

Grazie Aral x la risposta molto ben dettagliata. Ci penso alle lezioni, dopo la maratona ho sempre un periodo di "riflessione" e potrei provare a sfruttare quel momento e prendere qualche lezione.
Grazie
21: 1:31:08 Torino 2018
42: 3:40:49 Milano 2019
Avatar utente
Flanik
Maratoneta
Messaggi: 285
Iscritto il: 9 gen 2019, 13:28
Località: Brescia

Re: Piscina [2]

Messaggio da Flanik »

:D :D :D cavolo Aral ... :D :D :D sono io ..ah ah 2 min ..triatleta... :D :D
Tutto vero
Le gambe non le uso proprio..mi servono dopo :D :D :D
Asd San Filippo Runners - Triathlon Brescia Dttri
5k: 22.07 Corritalia 2019
10k: 47.33 Scorrimella 2019
21k : 1h 47.25 Bibione half marathon 2019
Bio: 1970 1.72 , 71,5 Kg
Aral
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 233
Iscritto il: 21 mag 2013, 14:51
Contatta:

Re: Piscina [2]

Messaggio da Aral »

:-D :-D :-D
Luca
Twitter: @bianluca
Aral
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 233
Iscritto il: 21 mag 2013, 14:51
Contatta:

Re: Piscina [2]

Messaggio da Aral »

Flanik, le gambe per tenerle su si lavora sull'assetto; se questo migliorasse lo sforzo diminuirebbe. Per una legge fisica in acqua si consuma più energia a vincere le resistenze che non ad avanzare.
Luca
Twitter: @bianluca
tulliodg
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 519
Iscritto il: 12 ago 2012, 10:38

Re: Piscina [2]

Messaggio da tulliodg »

Complimenti @aral per la tua critica sul nuotare di noi triatleti ,che in effetti e abbastanza scorretta , l'errore che facciamo e quello di non usare le gambe , e vero che ci si risparmia per la bici e la corsa , ma a livello di fatica secondo me il non utilizzarle porta alla fine un consumo di energie molto alto in quanto il busto e le gambe tendono ad affondare , questo soprattutto in piscina.
Esercizi con la tavoletta possono essere utili ? Il mio istruttore spesso mi diceva di non avere una gambata efficace.Inoltre faccio un osservazione dimagrendo ben 5 kg i miei tempi sono nettamente peggiorati inoltre e' aumentato il n. di bracciate per vasca
5 km 21:13 (5000 su pista memorial Misasi)
9,700 km 42:28 Corricastrovillari
21 km 1:34:45 Roma Ostia 2019
42 km Ravenna 13/11/2018 3:47:20
70.3 Pescara 5:57:00
Aral
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 233
Iscritto il: 21 mag 2013, 14:51
Contatta:

Re: Piscina [2]

Messaggio da Aral »

Spesso si pensa che per non fare affondare le gambe devi batterle più forte, ma non è così. Vedi la nuotata di Paltrinieri che non usa affatto le gambe, ma le tiene comunque appena sotto il pelo dell'acqua. Questo deve essere l'obiettivo e per raggiungerlo inizialmente devi introdurre una battuta di gambe più energica, ma l'obiettivo reale deve essere quello acquisire la propriocezione che però arriva con il tempo. Con la tavoletta sei agevolato dal fatto che non hai altre distrazioni e puoi concentrarti su quel che fanno gli arti inferiori e sentire la schiuma che produci. Ma anche le ripetute da 25 dove ti imponi di mandare le gambe a 1000 o le ripetute da 50 in progressione. Oppure gli esercizi di stile alternato (es 1 bracciata a dx con sx fermo in alto, pausa con entrambe le braccia in alto e poi bracciata con il sx; oppure stessa cosa ma con 2 bracciate consecutive per lato oppure ancora una vasca solo con il destro e la successiva solo con il sx). Questi esercizi, cercando sempre la massima ampiezza di bracciata, servono anche a rompere gli schemi mentali che ci siamo fatti e aiutarci a ritrovare alcuni equilibri. A secco vanno bene tutti gli esercizi per la "core stability" (plank in tutte le sue forme).
Luca
Twitter: @bianluca
Aral
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 233
Iscritto il: 21 mag 2013, 14:51
Contatta:

Re: Piscina [2]

Messaggio da Aral »

Aggiungo: le progressioni puoi farle anche quando fai i lunghi ed ogni 4 vasche ne metti una in cui aumenti decisamente il passo. Bracciata lunga (non solo sulla progressione, ma per tutta la durata del lungo) e non potendo aumentare la frequenza di bracciata (ne verrebbe penalizzata la nuotata ottenendo una regressione anziché una progressione) la progressione deve essere supportata con le gambe.
Luca
Twitter: @bianluca
Avatar utente
Flanik
Maratoneta
Messaggi: 285
Iscritto il: 9 gen 2019, 13:28
Località: Brescia

Re: Piscina [2]

Messaggio da Flanik »

Grazie @Aral, prendo davvero spunto dai tuoi consigli e ci proverò !!!
Asd San Filippo Runners - Triathlon Brescia Dttri
5k: 22.07 Corritalia 2019
10k: 47.33 Scorrimella 2019
21k : 1h 47.25 Bibione half marathon 2019
Bio: 1970 1.72 , 71,5 Kg
Rispondi

Torna a “Cross Training”