attività da affiancare/alternare alla corsa in autunno inverno

Rinforza il tuo motore con gli sport alternativi

Moderatori: franchino, Doriano, fujiko, gambacorta

Trattore
Mezzofondista
Messaggi: 51
Iscritto il: 14 mag 2016, 21:58

Re: attività da affiancare/alternare alla corsa in autunno inverno

Messaggio da Trattore »

Urca! Il costo mi sembra un po eccesivo per le mie finanze (429 sterline).
Io sarei intenzionato a spendere una cifra max 350€.
Se non dovessi trovarne di buoni a quella cifra, virerò su una spin bike.
Trattore
Mezzofondista
Messaggi: 51
Iscritto il: 14 mag 2016, 21:58

Re: attività da affiancare/alternare alla corsa in autunno inverno

Messaggio da Trattore »

Ragazzi, fine opterò per la spin bike, in quanto il rapporto qualità prezzo dei prodotti pende a favore di quest ultima.
Girovagando su forum di trail, ho letto tra che non sono pochi coloro che la usano per fare forza/resistenza/fiato, insomma permette un ottimo allenamento.
E ho notato che ultimamente molti cislisti la preferiscono ai rulli.
Modalità Pantani ----> ON :mrgreen:
Avatar utente
Stevi
Maratoneta
Messaggi: 404
Iscritto il: 8 nov 2013, 11:02
Località: Monza

Re: attività da affiancare/alternare alla corsa in autunno inverno

Messaggio da Stevi »

MassiF ha scritto:Io ho questo http://www.powerhouse-fitness.co.uk/bod ... -rower.php
e mi trovo bene. Se lo usassi di piu prenderei in considerazione questo
http://www.powerhouse-fitness.co.uk/con ... -black.php
che e' un po la Ferrari delle rowing machine
Per quanto riguarda la frequenza, con il vogatore utilizzo muscoli che normalmente non uso con la corsa, c'e' uno sforzo diverso, e sicuramente la tecnica non e' perfetta. Le braccia e i quadricipiti sono in fiamme dopo 30 minuti, ma la frequenza non si alza perche' a differenza della corsa il corpo non deve sopportare il peso del corpo, un po come nella bicicletta
Se il gesto è corretto, il 60% del lavoro in realtà lo fanno le gambe, 20% braccia e 20% core...è comunque un'attività full body come ce ne sono poche.
La frequenza cardiaca massima è mediamente inferiore a quella della corsa di 10 battiti ma il rapporto di conversione per quanto concerne il tempo è circa 0,75-1: quindi, a parità di sforzo cardiaco, 45 minuti di rowing possono corrispondere a un'ora di corsa.
Per chi fosse interessato, nel topic dedicato al rowing ho postato la guida di John Shepherd che spiega nel dettaglio il rapporto tra questi due sport.
Un lavoro serio poi esige una macchina all'altezza come Concept2 o Water Rower.
Immagine Immagine
Rispondi

Torna a “Cross Training”