[Diario] Road to UltraTrail

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, grantuking, victor76

Avatar utente
dragonady
Ultramaratoneta
Messaggi: 1824
Iscritto il: 29 gen 2013, 11:14
Località: -VR-

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da dragonady »

Victor ti tengo d'occhio :smoked: ! Nel senso che ti leggo eh, direi che hai fatto un ottimo cross, partito forte per capire il ritmo adatto da tenere e poi sprint nell'ultimo giro e nel finale, le corse che si terminano in accelerazione sono sempre molto piacevoli, infondono fiducia ed inoltre ci danno la consapevolezza della gestione di gara, che è fondamentale, quindi tanto di cappello :beer:
Per curiosità, quest'anno hai qualche evento trail principale a cui puntare? Ricordo che l'anno scorso facesti il Cortina Trail.
Daje Victor :rambo: sei sempre in gambe
"...Se saprai confrontarti con Trionfo e Rovina
E trattare allo stesso modo questi due impostori..."
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da victor76 »

@hellboy, il volume chilometrico per me è fondamentale soprattutto quando si inizia a correre. Ma io lo privilegio tutt'ora.
@dragon, grazie! Punto come gara clou alla prima edizione dell'ultratrail Li Foj (50 km e 2700 m D+) che si terrá nella vicina Basilicata. Come gare di contorno farò la mara di Roma (che tratterò come un lungo), poi ad aprile un Trail in Puglia e a maggio spero di vincere la paura dell'altezza e andare a fare la gara breve di 25 km sul Vesuvio. Cosí, in caso io riesca a sopravvivere, il prossimo anno potrei pensare a fare la lunga sul vulcano...
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da victor76 »

Riepilogo della settimana scorsa, diventata tristemente famosa per lo scoppio del coronavirus in Italia:
LUN: collinare di 40' a 5'40''/km
MAR: collinare di 40' a 5'36''/km
MER: collinare di 40' a 5'38''/km (che fantasia negli allenamenti :mrgreen: )
GIO: collinare di 35' a 5'36''/km
VEN: collinare di 38' a 5'35''/km
SAB: collinare di 20' quasi a 6'/km e poi a fare le analisi dell'urina pre vista sportiva annuale che dovrò fare in questi giorni
DOM: allenamento clou della settimana che doveva essere un lungo in montagna di almeno 35 km. Metto la sveglia alle 7 per non rientrare tardissimo. Vorrei uscire anche prima ma alle 7 porta ancora una temperatura sotto zero e non voglio affrontare il freddo 7 giorni su 7. Così esco da casa poco prima delle 8, con una temperatura poco sopra lo zero. L'idea è di ripercorrere il percorso già fatto per il superlunghissimo del 2019, ma senza tornare indietro stavolta, tornando a casa dal lato opposto da cui sono partito. Sulla corta sono oltre 35 km, di cui solo 10 di sterrato e il resto asfalto, con l'intenzione di correre più a lungo possibile, ma con un buon dislivello e in montagna.
Partito da casa non sento le gambe proprio riposatissime, ma d'altronde sono 11 giorni consecutivi che corro. Dopo i primi 4,5 km di saliscendi inizio la salita, prima su aslfato e poi su sterrato, che durerà circa 10,5 km, con l'eccezione di circa un km di discesa/pianura al suo interno. In questo primo tratto trovo a lato strada un povero tasso morto, forse colpito dalla notte da qualche auto, e poi a fine salita avvisto uno splendido scoiattolo nero che si arrampica su un grosso albero di pino. Altri enormi alberi li trovo caduti sulla strada, i cui rami sono stati tagliati per fare in modo che le auto potessero passare sotto i loro tronchi.
Arrivato sul piano che corre sulla vetta del Monte Faeto, finalmente ritrovo il sole e con esso una temperatura perfetta per correre. Poco prima del 20°km finalmente incontro il primo umano, col quale scambio i saluti senza però interrompere il mio cammino. Subito dopo incontro uno splendido branco di 5 cavalli di cui 2 mi fissano con diffidenza, mentre gli altri 3 si allontanano al galoppo.
Il percorso finalmente inizia a scendere e purtroppo inizio a trovare diversi tratti di fango. A dire che avevo scelto di mettere le scarpe da strada e non quelle da trail proprio perchè il percorso da fare era per la maggior parte asfaltato e che non era piovuto da diversi giorni... Così al momento in cui avrei dovuto ulteriormente allungare capisco che c'è troppo fango per le mie attrezzature odierne e scelgo di seguire un nuovo percorso. Tale percorso è ben curato forse a causa del taglio boschivo che è stato effettuato nei dintorni, ma capisco che mi sta portando nella direzione opposta che avrei voluto seguire io.
Continuo imperterrito perchè tanto so già che mi trovo, anche se non so a quanta distanza, tra una strada asfaltata sulla sinistra e una sterrata a destra che ho percorso in passato. Una delle due prima o poi devo per forza incrociarle.
Dopo un po' vedo in lontananza il traliccio dell'alta tensione e capisco che mi sto avvicinando al punto obiettivo ma, quando arrivo finalmente ad uno spazio aperto, comprendo che sono distante un paio di km da esso. Devo per forza continuare sul percorso inesplorato e poi cercare qualche stradina che cambi direzione. E fortunatamente, dopo forse un altro chilometro di discesa, mi ricongiungo col percorso sterrato che già conosco e viro a sinistra, in modo da ricongiungermi poi alla strada asfaltata.
Al 23° km la raggiungo e inizio la lunga e interminabile discesa che mi porterà verso casa, con qualche piccola eccezionale di pianura/salita. Da qui in poi la strada è tutta asfaltata in teoria, ma in pratica, essendo un lungo tratto della strada ufficialmente chiuso al traffico, è per lunghi tratti sterrata perchè l'asfalto si è deteriorato da anni.
Arrivato davanti casa sono abbastanza stanco sono poco sopra ai 34 km, ma voglio arrivare a 35 e quindi proseguo nella mia corsa. Ma poi incontro moglie e figlia che stanno per uscire e mi arrendo, fermandomi a salutarle. Chiudo con 34,5 km e oltre 1.000 m D+ (1.473 m D+ del TomTom mi sembrano troppo esagerati), con una media di 6'02''/km.
Tutto sommato è stato un ottimo allenamento che spero di replicare tra un paio di settimane almeno, anche se credo che con questo coronavirus non troverò a breve gare in cui testare la mia resistenza. Tutte le gare in programma nei prossimi giorni le stanno annullando e credo che la maratona di Roma prevista per fine marzo sia a forte rischio a causa del numero di partecipanti che si porta dietro. Se dovesse essere annullata, significherebbe che la maledizione che non mi permette di partecipare a questa gara è veramente invincibile ](*,)
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Bbagghins
Maratoneta
Messaggi: 273
Iscritto il: 30 nov 2019, 22:10

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da Bbagghins »

Urca, bella media con quel dislivello! Il TomTom non mente :D
Avatar utente
Utente donatore
gambacorta
Moderatore
Messaggi: 6109
Iscritto il: 15 dic 2011, 10:07
Località: Mestre

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da gambacorta »

si davvero, gran allenamento @Victor
next races
2020 - TdG21
2021-S1T80-Soldamare23-VdD125-DXT103-CT48-AT93-TdC63
BM Grappa 1-2-3-4-5-6-7-8-9-10-11-12
fai correre anche tu il :pig: scopri->qui<-come!
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da victor76 »

Grazie, ragazzi!
Riguardo al D+, credo che il TomTom si sbagli perchè guardando il profilo altimetrico non ci può essere tutto quel dislivello. Dal punto più basso a quello più alto c'è una differenza di poco più di 600 m. Aggiungendo le altre salite ci possono stare altri 400 m ma ad arrivare a 1.473 la vedo impossibile. Il prossimo orologio me lo compro con l'altimetro! :D
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da victor76 »

Riepilogo un po' in ritardo l'andazzo podistico della settimana scorsa. Nota lieta è che sono di nuovo riuscito a correre tutti i giorni, seppur con brevi uscite. Nota negativa è invece che nel fine settimana in cui recupero chilometri ed energie, stavolta non sono stato tanto in forma.

LUN: collinare di 40,5' lentissimo e post lungo del giorno precedente
MAR: collinare di 35'
MER: vedi sopra
GIO: vedi sopra
VEN: collinare di 30'
SAB: vedi sopra, solo che non mi sento tanto in forma. Sento freddo, cosa che non mi capita mia, tant'è che misuro anche la febbre che però non è presente. Pomeriggio potrei addirittura uscire di nuovo a correre per un'oretta ma con le sensazioni pessime che ho preferisco stare a casa a guardare la tv sul divano :shock:
DOM: come il giorno precedente non mi sento molto bene: sento freddo e mi sento debole e penso che mi stia per arrivare l'influenza. D'altronde ho moglie e figlia ammalate da una settimana e sarebbe normale... Mi sforzo ad uscire lo stesso con l'idea di girarmi non appena mi dovessi rendere conto di sforzarmi troppo. Riesco a fare un buon collinare di 20 km anche ad un buon ritmo, ma con pessime sensazioni. Poi nell'arco della giornata (passato di nuovo sul divano) pian piano mi sento meglio.

Nonostante la fresca notizia dell'annullamento della Roma Ostia che non fa certo ben sperare per la maratona di Roma, io continuerò a seguire il mio programma di allenamento e domenica spero di riuscire a fare un altro lungo over 30, sempre con un buon dislivello.
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
Hellboy
Maratoneta
Messaggi: 351
Iscritto il: 21 nov 2019, 17:20
Località: Mantova

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da Hellboy »

Victor, come vanno le tue corse?? O meglio, corri???
"Sai cosa farò?
Prenderò tutta questa negatività e la userò come carburante per trovare il lato positivo!
È questo che farò!
Non è una stronzata...Ci vuole impegno!"


Diario: https://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=56823
Avatar utente
Utente donatore
victor76
Moderatore
Messaggi: 10705
Iscritto il: 5 mag 2010, 17:57
Località: Cosenza

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da victor76 »

Ciao Hellboy!
Dopo ben 18 giorni di stop causa influenza e a tratti anche febbre (non COVID-19, ha detto il medico di base), ho ricominciato a correre domenica scorsa, sul tapis. Avrei comunque corso sul tapis perchè per i primi giorni avrei voluto evitare possibili ricadute visto che qui la temperatura si è abbassata di molto e mercoledì ha pure nevicato.
Da domenica a ieri ho corso ogni giorno per 40-45' al giorno di CL e oggi, con la vista della montagna innevata, mi sarebbe piaciuto fare una corsetta lassù...
Domani, se il tempo è buono, proverò a correre nel giardino di casa, sfruttando un circuito quasi tutto sterrato di 130 m da ripetere in modalità criceto.
A te come sta andando?
5 km: 21'20'' (4'16''/km) ---10 km: 43'54'' (4'23''/km)
21 km: 1h35'29'' (4'32''/km) --- 30 km: 2h37'57'' (5'15''/km)
42 km: 4h07'29'' (5'52''/km)
--- 6 ore: 48,913 km (7'22''/km)

Visita il mio Sito e leggi il mio Diario
Avatar utente
Hellboy
Maratoneta
Messaggi: 351
Iscritto il: 21 nov 2019, 17:20
Località: Mantova

Re: [Diario] Road to UltraTrail

Messaggio da Hellboy »

Mi sono "costruito" un mini-percorso sotto casa.
Circa 300 metri...
E mi barcameno. Settimana scorsa sono riuscito a mettere insieme 38km (che per me non è per niente male) e questa settimana punto ai 35/36.
Insomma, tengo duro.
Ma correre così non mi piace...
"Sai cosa farò?
Prenderò tutta questa negatività e la userò come carburante per trovare il lato positivo!
È questo che farò!
Non è una stronzata...Ci vuole impegno!"


Diario: https://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=56823

Torna a “Storie di corsa”