[Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, Andybike, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
Pippo72
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 992
Iscritto il: 5 ott 2014, 15:33
Località: Siena-Montevarchi

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da Pippo72 »

Bravo SteVa. In bocca al lupo e sappi che tifo per te [emoji106]
5K 24:14-04:51 MIN/KM-GARA FIRENZE 01.11.16
10K 52:11-05:13 MIN/KM-GARA FIRENZE 01.11.16
Mezza Maratona-2:00:09 05:42 MIN/KM (In maratona)
Maratona-Firenze Marathon 2016 - 04:11:37
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 9129
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da maarco72 »

Stai facendo delle ripetute...niente di nuovo...che sicuramente ti aiuteranno ad avere un passo migliore ...non sono sicuro che lavori sul lattato perché dovresti tirare molto le singole corse e tu non lo fai(giustamente).se provassi nei recuperi a fare corsa blanda..faresti un lavoro molto più utile(ovviamente secondo la mia opinione)soprattutto se vuoi tentare l'avventura maratona
:beer: :beer: :batman:
Avatar utente
MadSeason
Top Runner
Messaggi: 13462
Iscritto il: 7 mag 2012, 10:52
Località: Busto Arsizio

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da MadSeason »

Ok, allora posto io il mio allenamento :mrgreen:

Ieri sera giro del Lago con mia moglie, che debuttava sulla distanza (mai oltre i 22). Partenza alle 18 con 27° ma umidità accettabile (45%).
Partiamo da Buguggiate e scegliamo il senso orario, così da avere i primi Km con tanta ombra. I tratti al sole si sentono comunque, la temperatura è alta, in zona Cazzago Brabbia l'esposizione è difficile da evitare
Decidiamo di tenere un passo che ci permetta di non esagerare e stiamo intorno ai 6.10. Una pausa al 12.5 per fontanella ed una simile 17. Al 19 gel pianificato (siamo in giro da quasi 2 ore ormai).
Al 23, per non farci mancare niente, telefona pure nostra figlia dalla Sardegna :mrgreen:, telefonata che porto avanti mentre corro, per me la fatica è limitata.
Dal 23 al 26 segni di cedimento per Francesca, ossessivo lavoro di mental coach per me
Gli ultimi 2 si riprende invece bene e li corre sotto il 6', segno che ha una testa che vale 3 volte la mia, avessi io la sua tenuta mentale, farei faville.

All'arrivo, mancano 250 metri per arrivare a 28 e prosegue per arrotondare :azz:

Chiudiamo in 6.11 di passo, per me una bella FC media di 120bpm (senza l'accelerata finale sarei finito sotto i 120) :mrgreen:
Avatar utente
SteVa72
Guru
Messaggi: 4345
Iscritto il: 23 apr 2014, 15:10
Località: Fra Varese e Como

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da SteVa72 »

Beh 120 di fc media sono davvero molto pochi. Ma davvero tanto pochi. Soprattutto con il caldo e con il fatto che, se ho visto bene da Strava, alla fine pause comprese siete stati in giro quasi 3 ore. Inoltre non è certo piatto piatto.

Vista così mi pare sia proprio uno spreco per te non riprovare le distanze oltre la mezza. Sei stato praticamente a 70% netto.

Io sabato ho faticato moltissimo a tenere bassa la frequenza e ne ho fatti solo 20 km. era anche più caldo (finito 32) ma sono anche andato più piano (anche se poi è difficile fare confronti con modalità differenti...perchè io ad esempio quando ho fatto il giro del lago ho lasciato andare il cronometro anche nelle pause camminate, mentre questo sabato le ho fatte da fermo).

Tanta roba comunque...e anche bello.
Correre fa bene (cit.)

Il mio Diario Io corro aerobico
http://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=43189

Ora c'è il secondo capitolo Io corro aerobico e penso cardiocentrico
http://www.runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=44948
Avatar utente
MadSeason
Top Runner
Messaggi: 13462
Iscritto il: 7 mag 2012, 10:52
Località: Busto Arsizio

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da MadSeason »

Si, effettivamente a pensarci dopo ha fatto impressione pure a me. Guardavo poco il Garmin, ma nei primi 15Km ero spesso a 116/117bpm.
Ho toccato qualche sporadico 130 su qualche strappo un po' prolungato.
Diciamo che alla fine il problema più grande erano le gambe negli ultimi Km, e sinceramente non saprei dire se i dolori erano causati dal fatto che comunque 28Km restano tanti anche se corsi piano (e da tanto non facevo un lungo simile) oppure se "per colpa" della meccanica di corsa un po' diversa dalla consueta (a 6.10 non faccio nemmeno il riscaldamento solitamente). Ho fatto comunque la mia 7^ uscita per durata, comprese le 2 Maratone.
Senza quei dolori alle gambe, sarei andato avanti per ore senza problemi, perchè fiato ne avevo da vendere.

Comunque devo dire che oggi potrei andare tranquillamente a correre e che non ho nessun postumo.
Avatar utente
alor
Guru
Messaggi: 4259
Iscritto il: 3 gen 2014, 17:28
Località: Treviglio (BG)

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da alor »

Marcos ha scritto:Steva però se uno corre una mezza sopra i 180 di FC media (vedo 182, 181, 185, 184) non può avere 190 di massima, ma è probabile che sia sui 200.
Per quello chiedevo che gare fossero ma alor nel frattempo è sparito...
scusa la latitanza, ma sono un po' assorbito dal lavoro in questo periodo... poco tempo per bazzicare il forum.

ecco cosa sono:
Immagine
PB: 1K: 3:22 (03/02/15) - 3K: 11:17 (21/09/15) - 5K: 19:27 (13/01/15) - 10K: 39:55 (15/03/15) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
SB: 10K: 40:22 (07/02/16) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
Avatar utente
alor
Guru
Messaggi: 4259
Iscritto il: 3 gen 2014, 17:28
Località: Treviglio (BG)

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da alor »

Marcos ha scritto:
SteVa72 ha scritto: Io al suo posto non andrei insomma a calcolare un allenamento cardiocentrico a bassa intensità su una massima di 200 o più perchè c'è il rischio concreto in realtà di andare troppo veloce andando a vanificare il parte l'obiettivo che si pone
Mi riferivo a questo. Hai ragione, il 75% di 200 è 150 e rischi di andare troppo veloce. Ed è uno dei grossi limiti delle percentuali fisse.
Questo succede perchè le percentuali sono valori indicativi che funzionano molto bene su valori medi, mentre più tiu allontani dalla media e più richiedono aggiustamenti.
75% di 200 = 150 rischio torppo veloce, meglio bassare un po'
75% di 160 = 120 rischio troppo lento meglio alzare un po'.
io a 150 bpm vado a 5:10 non mi sembra cosi' veloce...
stamattina (ma era un caso particolare, mi sono svegliato con 70 a riposo) a 160 bpm andavo a 5:00

e cmq non capisco perche' 200 non piaccia a steva. gia' 200 è ribassato rispetto a 209, se ora devo prendere 190 come max faccio prima che cammino...
se consideriamo 190 come max "sana" 19 bpm di deriva "malata" mi sembrano tantino... è un 10% secco.
Ultima modifica di alor il 3 ago 2016, 16:47, modificato 1 volta in totale.
PB: 1K: 3:22 (03/02/15) - 3K: 11:17 (21/09/15) - 5K: 19:27 (13/01/15) - 10K: 39:55 (15/03/15) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
SB: 10K: 40:22 (07/02/16) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
Avatar utente
alor
Guru
Messaggi: 4259
Iscritto il: 3 gen 2014, 17:28
Località: Treviglio (BG)

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da alor »

Marcos ha scritto: @kostia
Però scusa sei un caso da studiare eh. :D
Il problema vero è che in questo modo la FC non ti da indicazioni attendibili e quindi rischia di diventare inutile rilevarla.
LA mezza a 153-154 è in linea con la tua massima a 170 (magari qualcuno in più ma chissene frega :D )
Però a quel punto dovresti avere un valore di soglia attorno ai 158-160 e correre le 5k a 162-164
(ovviamente parlo di valori medi e comunque non precisissimi ma indicativi per rendere l'idea)
Se nelle 5k non raggiungi una certa FC bisogna capire il motivo, perchè in teoria signbifica che non stai sfruttando il tuo potenziale e/o ti stai allenando male per quel tipo di gara.
se guardi le mie gare anche per me sono simili le medie tra 21 e 10...
figurati che su una 5K ho 177 di media.
stesso meccanismo di kostia. secondo me perché' in 20min non fa a tempo a salire bene. la media risente molto dei primi km ancora bassi (25% della gara). mentre in una 10 o 21 i primi km bassi vengono "mangiati" dalla media di quelli successivi
PB: 1K: 3:22 (03/02/15) - 3K: 11:17 (21/09/15) - 5K: 19:27 (13/01/15) - 10K: 39:55 (15/03/15) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
SB: 10K: 40:22 (07/02/16) - 21K: 1:28:59 (28/02/16) - 42K: 3:24:27 (03/04/16)
Avatar utente
Marcos
Top Runner
Messaggi: 9080
Iscritto il: 17 nov 2012, 13:53
Località: BG

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da Marcos »

Se in una gara da 20 minuti, una da 40 minuti e una da 1h30 (arrotondo per comodità) avete la stessa FC media significa che vi siete allenati male per la 10 e malissimo per la 5. 8)
Al netto di fattori esterni come ad esempio farmaci o particolari condizioni meteo ecc non c'è altra spiegazione.
A sto punto mi chiedo perché tenere traccia della FC se poi non si tiene conto delle indicazioni che fornisce.
(Parlo di FC media durante la gara)
PB
21k 1h22’25” (Brescia Half Marathon 10/03/19)
42k 2h58’46” (Maratona di Reggio Emilia 08/12/19)
Avatar utente
MadSeason
Top Runner
Messaggi: 13462
Iscritto il: 7 mag 2012, 10:52
Località: Busto Arsizio

Re: [Diario] Io corro aerobico (2) e penso cardiocentrico

Messaggio da MadSeason »

Un giorno mi farò allenare da un coach serio, così potrò dire anche io di potermi allenare bene
Rispondi

Torna a “Storie di corsa”