Il non saper più divertirsi

Racconta le tue storie di passione & sudore

Moderatori: Doriano, Andybike, elisa udine

Avatar utente
Utente donatore
Doriano
Moderatore
Messaggi: 24089
Iscritto il: 12 gen 2012, 9:22
Località: Milano Turro...ma anche Mantova e l'Emilia

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da Doriano »

nel mio caso ci ha pensato l'infortunio.
oltre ad aver fatto un anno fermo (più o meno) dopo l'operazione sono rientrato pian piano.
e quando ti ritrovi a uscire e stare a 6 al km, solo per il piacere di tornare a farlo, trovi una diversa dimensione.
solo ora, dopo due anni dall'operazione, sto tornando ad aver voglia di quell'agonismo di cui parli.
è stato utile!
PB:
10k: 43.03 (Alpin Cup 2015)
21k: 1.33.22 (Novara 2016)
42k: 3.34.48 (Pisa Marathon 2016)

fai correre anche tu il porcellino :pig: di Running Forum, scopri qui come! www.runningforum.it/viewtopic.php?f=102&t=46765
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 19835
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da fujiko »

@phoenix te lo straconsiglio. Io lo faccio qualche volta, soprattutto in estate, nei lenti. Il mio prossimo passo è provare a gareggiare senza gps.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 4660
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da shaitan »

gareggiare senza gps è sicuro pb ;-)

io cmq nei lenti lo metto sulla schermata dell'orario... se uno fa così più al posto di ripetute fa fartlek ecco che "l'assillo" dei tempi sparisce
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1584
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da Dr.Kriger »

Credo di essere rimasto tra i pochi a correre solo con il caro e vecchio cronometro da polso.
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 6152
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da giokaos »

No, ho diversi amici che corrono solo con il cronometro come te, anche gente che va molto forte...
Milano marathon: 2h53' e qualcosa
https://www.strava.com/athletes/9496294
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1584
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da Dr.Kriger »

Parlando per me, credo che sia anche perché conosco a memoria il percorso. Quindi è facile usare solo il cronometro da polso. Ma allo stesso tempo le gambe girano da sole e la seduta diventa più una forma di meditazione. Controllo solo a fine giro o a metà, poi vado avanti. Non ho l'ansia, mi godo il momento. Le gambe girano da sole ed è come se stessi meditando. Ho imparato a fare questa cosa capendo che nella vita ci sono tante altre cose e la corsa dev'essere relax.
phoenix87
Maratoneta
Messaggi: 477
Iscritto il: 1 set 2013, 16:00

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da phoenix87 »

@dr.kriger:
la mia chiave sarebbe proprio quella, godersi il momento della corsa e non far diventare l'uscita stressante più di quanto non lo sia la routine quotidiana.
credo però di essere a buon punto. sono convinto che ci riuscirò.
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1584
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da Dr.Kriger »

Se si riesce a fare quello è un successo molto maggiore del PB. Ogni tanto anche a me capita di andare un po' più in fissa, ma mordo il freno. Altrimenti si vive male. È fondamentale trovare tanti altri interessi per non concentrarsi esclusivamente nello sport. In questo periodo non sono in forma e faccio malissimo molti allenamenti, ma una volta finito guardo qualche serie preferita, ascolto vecchi album o leggo qualcosa e vado avanti. Altrimenti ti affossi, vivi di tempi, dieta ecc e ti perdi tutto il resto, alimentando al contempo anche lo stress della vita quotidiana che poi a sua volta alimenta anche quello nello sport.
Avatar utente
dave51
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 235
Iscritto il: 28 mag 2013, 15:14

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da dave51 »

:rambo: Io non mi sono finora trovato in situazione del genere, in allenamento mi piace correre senza l'assillo del migliorare i tempi, se però partecipò a qualche gara allora il discorso cambia e mi impegno al massimo, arrivo al traguardo che ho dato tutto, soffro ma godo. O:)
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 6152
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: Il non saper più divertirsi

Messaggio da giokaos »

Pure io non ho "necessità" del cronometro, ora sono 10 giorni che non corro per una costola rotta, quindi: passeggiate, bici sui rulli, basta muoversi e sono felice :asd2:
Milano marathon: 2h53' e qualcosa
https://www.strava.com/athletes/9496294
Rispondi

Torna a “Storie di corsa”