Libri-3

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il regolamento prima di scrivere

Moderatori: runningmamy, F-lu

Rispondi
Avatar utente
ludovico_van
Top Runner
Messaggi: 5268
Iscritto il: 26 ago 2012, 22:43
Località: Legnano - Rho

Re: Libri-3

Messaggio da ludovico_van » 4 lug 2019, 22:12

Lo spero. Il personaggio un po' lo conosco per aver letto il libro di Echenoz … ma è sempre bello leggere biografie di modelli positivi cui ispirarsi…. e non solo per quando vai ad allenarti.
"Il vino gioisce i polmoni. L' acqua marcisce i piantoni." M. T.
Avatar utente
MarcelloS.
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 20951
Iscritto il: 26 mag 2010, 22:45
Località: Arezzo proveniente da Erba (CO)

Re: Libri-3

Messaggio da MarcelloS. » 6 lug 2019, 22:18

Un po' che non aggiornavo il mio 2019

1) Cerchiato di blu - Lorenzo Licalzi
2) L'anno di Don Camillo - Giovanni Guareschi
3) Brama di vivere - Irving Stone
4) Freddie Mercury - una biografia intima - Peter Freestone

5) Appunti per un naufragio - Davide Enia
6) Il tribunale delle anime - Donato Carrisi
7) La pattuglia dell'alba - Don Winslow
8 ) Spostando il limite - Simone Leo
9) Io confesso - John Grisham

5) Regalo di mio cugino dopo aver visto lo spettacolo a teatro dell'autore. Un libricino che racconta una storia drammatica, con le traversate, i salvataggi, le tanti morti all'isola di Lampedusa viste con gli occhi dell'autore, insieme al parallelo racconto della storia intima e familiare del rapporto dell'autore con il padre e lo zio (malato). Il libro accoglie tante testimonianze delle persone che nel corso degli anni hanno cercato di occuparsi dei naufragi e dell'accoglienza ai migranti. E' un libro in cui la politica non c'entra nulla, sono storie che ti lasciano attonito. Un soccorritore in mare che per esempio dice "vedi tre persone davanti a te che stanno annegando in mare aperto e a qualche metro di distanza vedi una giovane donna con un bimbo. Chi provi a salvare? In quei momenti devi essere razionale, la matematica dice che tre persone sono più di due e vai verso quelle, ma poi tutto questo ti rimane scolpito nell'anima e non lo dimentichi più". E lo capisco. Un libro dolce, amaro, molto sensibile. E molto bello. :hail:
6) Regalo della Frà, primo libro di Carrisi per me. Una storia di mistero, morte e lati oscuri in una Roma cupa e spesso notturna. Un thriller legato al mondo religioso dei Penitenzieri, con una doppia storia intrecciata tra vari flashback alla ricerca della soluzione di un mistero. Atmosfera un po' troppo dark per i miei parametri, ma mi è piaciuto abbastanza.
7) Ennesimo Winslow, stavolta ambientato sulle spiagge di San Diego con protagonista Boone Daniels, surfista e investigatore insieme al suo gruppo di amici, la "pattuglia dell'alba". Un'indagine su un omicidio di una spogliarellista porta a scoprire un giro di sfruttamento di giovani ragazze messicane, proprio mentre a San Diego sta arrivando la Grande Onda, la migliore occasione per diventare professionisti di surf. Piacevole, anche se Winslow ha scritto cose migliori a mio parere.
8 ) Preso direttamente da Simone alla Nove Colli e letto in due pomeriggi. Le sette grandi maggiori ultra mondiali, "le sette sorelle", corse e finite al primo tentativo da Simone Leo, mio amico ultramaratoneta, col libro che dedica un capitolo ad ognuna delle gare, con preparazione, gara, assistenza e aneddoti. Bravo Simone!
9) Torno a leggere Grisham dopo parecchi mesi e come sempre non mi delude. Un condannato nero alla pena capitale in Texas per un omicidio 10 anni prima di una giovane collegiale, che però pare non abbia mai commesso. Le prove sembrano vacillare, e un pastore religioso del Kansas riceve improvvisamente la visita di un uomo 45enne bianco molto malato che dice di essere l'autore dell'omicidio, proprio nella settimana in cui deve esserci l'esecuzione del presunto innocente, sostenuto invano dal suo gruppo di avvocati. Si apre una corsa contro il tempo, con varie sorprese, e il solito legal thriller molto avvincente di Grisham, ottimo. :thumleft:
PB:
21,097km:1:22:50 ('11) - 42,195km:2:59:49 ('12)
60km:4:58:08 ('13) - 100km:8:57:38 ('18) - 6h:65,963 ('17)
12h:121,724 km ('16): 1°classificato 12h Reggio Emilia
24h:200,920 km ('17)
Nove Colli Finisher 202,4 km ('18 e '19)
Maratone:20+1eco - Ultra:68,5
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 10226
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Libri-3

Messaggio da tomaszrunning » 30 lug 2019, 18:28

IBM and the Holocaust by Edwin Black
Scioccante però business is business :afraid:

Ora comincio un noir polacco di Zygmunt Miłoszewski Gniew

https://www.repubblica.it/le-storie/201 ... 232450126/ :oops:
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
Arla
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2680
Iscritto il: 13 dic 2016, 20:58
Località: Friuli

Re: Libri-3

Messaggio da Arla » 19 ago 2019, 12:38

E, finalmente, dopo anni in cui rubavo allo studio e al lavoro qualche pagina ogni tanto sentendomi pure un po'in colpa, posso tornare a leggere per il piacere di farlo ogni volta che ho una pausa! :cheerleader: :cheerleader: :cheerleader:

In queste tre settimane ho finito Ninna nanna di Palahniuck, che mi trascinavo dall'anno scorso... Inizio geniale, svolgimento via via sempre più faticoso, finale molto deludente... Di lui mi è veramente piaciuto solo Fight Club, per il resto confermo la mia impressione che abbia idee folgoranti e poi mascheri la sua fatica nel gestire la trama con momenti splatter, scarti temporali e scene ad effetto che però così sono gratuite...

Invece poi ho letto dall'inizio e con grande soddisfazione Bambini nel tempo di McEwan... Dopo Espiazione, Chesil Beach e L'inventore di sogni lui non mi delude mai, grande scrittura, trame sempre solide e momenti di lucidità profetica nell'analizzare la psiche umana e la società!
La cipolla è un'altra cosa...

fai correre anche tu il porcellino :pig: di runningforum, scopri qui come! viewtopic.php?f=102&t=46765
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 170
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo » 19 ago 2019, 13:26

Sono in trasferta a Losanna per una visita medica (niente di grave ) è in una libreria ho trovato dei libri in italiano, ho dunque approfittato per comprare "la versione di Fenoglio" di Carofiglio
che è un po' che volevo leggerlo
Mzoxbb
Mezzofondista
Messaggi: 88
Iscritto il: 23 nov 2016, 16:04
Località: Milano

Re: Libri-3

Messaggio da Mzoxbb » 19 ago 2019, 14:16

Bello questo spazio, scoperto solo adesso :-)
Allora, anche io ho approfittato della settimana di relax al mare per tornare a leggere.
Per la calura estiva ho riletto "Caino" del maestro Saramago, sempre una bella esperienza.
Ho proseguito con "il cacciatore di aquiloni", di Khaled Hosseini, libro che mi ero perso quando era uscito e che mi è proprio piaciuto. Consigliatissimo sotto l'ombrellone .
"E' forse finita quando i tedeschi bombardarono Pearl Harbor?"

:beer:
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 170
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo » 19 ago 2019, 15:00

@Mzoxbb, il cacciatore di aquiloni, l'ho letto anche io ed è davvero bello,la citazione da "Animal House" è mitica !!!
Mzoxbb
Mezzofondista
Messaggi: 88
Iscritto il: 23 nov 2016, 16:04
Località: Milano

Re: Libri-3

Messaggio da Mzoxbb » 19 ago 2019, 15:35

@Beppongo :wink:
"E' forse finita quando i tedeschi bombardarono Pearl Harbor?"

:beer:
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 170
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo » 19 ago 2019, 15:57

@Mzoxbb Citazione dal film Animal House "Io penso che questa situazione richieda che qualcuno faccia un'azione totalmente futile e stupida... si tratta solo di stabilire quale" :beer:
Ultima modifica di Beppogo il 19 ago 2019, 21:55, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 10226
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Libri-3

Messaggio da tomaszrunning » 19 ago 2019, 21:22

Io proseguo con i libri inchieste
Questa volta un libro di Annie Jacobsen Operazione Paperclip. Come gli scienziati nazisti hanno costruito l'America:
Nei primi mesi del 1945, mentre la guerra sta per concludersi con la disfatta di Adolf Hitler, i servizi segreti statunitensi, l'OSS e poi la CIA, decidono di ingaggiare i principali scienziati che fino a quel momento hanno lavorato per il terzo Reich. Il piano sarà coperto dalla massima segretezza e verrà denominato "Operation Paperclip", operazione graffetta. I servizi segreti si impegnano a riscrivere l'imbarazzante passato di numerosi scienziati ai quali verrà data la cittadinanza americana, cancellando dai loro curricula il coinvolgimento in omicidi di massa, sperimentazioni mediche all'interno dei lager e altri orrori. L'Operazione Paperclip andrà avanti fino agli anni Settanta. Circa 2000 scienziati tedeschi, per la maggior parte ardenti nazisti, vengono stipendiati, omaggiati e coccolati dalle istituzioni americane, ricevono premi e riconoscimenti. E con il loro fondamentale contributo, gli Stati Uniti si dotano di armi nucleari, chimiche e batteriologiche
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Rispondi

Torna a “Bar del Forum”