Libri-3

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il regolamento prima di scrivere

Moderatori: F-lu, runningmamy

Avatar utente
Beppogo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 721
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo »

L’unica cosa che non mi è piaciuta è la trasposizione cinematografica di “ Una passeggiata nei boschi”, il libro è molto, molto più bello del film, come quasi sempre in questi casi
Non c’è nulla di più forte di quei due combattenti là: tempo e pazienza.
(Lev Tolstoj)
Avatar utente
bogianen
Maratoneta
Messaggi: 290
Iscritto il: 23 nov 2017, 12:47
Località: Torino

Re: Libri-3

Messaggio da bogianen »

Come quasi sempre (quando esce) il mio libro dell'anno è l'ultimo Murakami: "L'assassinio del commendatore", diviso in due parti che ho deciso di leggere in sequenza. E' Murakami che fa quello che sa fare meglio: storie di uomini soli che ascoltano jazz (e un sacco di altre cose pazzesche, se no non è Murakami). Un gradino sotto "1Q84", che era più corale e aveva una premessa più interessante.

Non mi ha convinto del tutto "Serotonina", l'ultimo di Houellebecq. Lui è cattivista tanto quanto Murakami è buonista, se vogliamo, sono un po' yin e yang. Ma li trovo molto affini, molto "da uomo". Anche qui solite ossessioni dell'autore, la vita, il sesso, la solitudine, la morte, la fine dell'occidente, non in parti uguali e non in questo ordine. Meno bello di "sottomissione", il libro precedente.

"La verità sul caso Harry Quebert" non mi è piaciuto, invece. L'ho finito perchè speravo si riprendesse, ma invece no.

"Il confine" di Don Winslow. Ecco, questo non l'ho finito, l'ho proprio mollato a pagina 25 o 30 credo. Almeno era della biblioteca.
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 721
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo »

Sto iniziando “l’assassinio del commendatore” parte prima, e il fatto che lo giudichi solo un gradino sotto lo SPLENDIDO 1Q84, è molto incoraggiante…
Ritengo 1Q84 addirittura più bello di Kafka sulla spiaggia
Non c’è nulla di più forte di quei due combattenti là: tempo e pazienza.
(Lev Tolstoj)
Avatar utente
Utente donatore
Miro 69
Top Runner
Messaggi: 14063
Iscritto il: 15 nov 2010, 11:12
Località: Fidenza (PR)

Re: Libri-3

Messaggio da Miro 69 »

1Q84 mi era piaciuto molto, lo ritengo il più bello di Murakami che abbia letto, altri vanno oltre l'onirico, un poco eccessivi per i miei gusti...ma credo sia un'autore che divida molto...
"La verità sul caso Harry Quebert"
l'ho mollato a pag 400 circa, mi sfugge il successo di sto tomo inutile, penso di averlo buttato per l'irritazione...

Ora sto leggendo "Non rimanere soli" di Scerbanenco, non un noir ma un romanzo sulla vita reale, parzialmente autobiografico.
Attraverso le storie di tre amici appena prima durante e dopo la seconda guerra mondiale, con arguti flashback, mette nero su bianco pensieri che tutti abbiamo o abbiamo avuto a proposito dei contrasti, degli amori e delle amicizie che contraddistinguono le nostre vite e lo fa con una capacità di analisi ed una sensibilità molto profonda. Una costante nei pochi romanzi letti fin'ora la sua grande tenerezza e rispetto verso l'universo femminile. (Cosa alquanto rara come possiamo dedurre dalle cronache quotidiane) :(
Sicuramente uno dei romanzi più belli che mi sia ritrovato tra le mani negli ultimi anni.
21,097 Km -1h56'07"-Garda Trentino HM 2013
29 Km -2h57'18"- Corsa del Principe 2017
42,195 Km - 4h29'36"- XXI Maratona di Ravenna 2019


Ritorneremo al punto di partenza, per conoscerlo la prima volta.
T.S. Eliot
Avatar utente
bogianen
Maratoneta
Messaggi: 290
Iscritto il: 23 nov 2017, 12:47
Località: Torino

Re: Libri-3

Messaggio da bogianen »

Secondo me 1Q84 è una specie di compendio dell'opera di Murakami, ci sono tutte le sue ossessioni, e ha il pregio di un cast di personaggi più articolato del solito. Poi anche "Kafka sulla spiaggia" è un super classico, che gli vuoi dire?

Miro, mi stai facendo venire voglia di leggere finalmente qualcosa di Scerbanenco.
Avatar utente
franciswolves
Ultramaratoneta
Messaggi: 1855
Iscritto il: 2 ott 2011, 13:07
Località: BG-MI

Re: Libri-3

Messaggio da franciswolves »

poco82 ha scritto:
22 nov 2019, 17:37
È passato un po' di tempo, che ci dici sul libro?
Come hai fatto a ripescare questo commento? :mrgreen:
Pensavo di averne fatto una mini-recensione, e invece no.
Un libro che oggi, dopo l'impresa di Kipchoge a Vienna, sembra forse superato. Ed Caesar, l'autore (che ogni tanto compare sul podcast di Runner's World UK), da un lato ricostruisce i vari limiti che i maratoneti hanno oltrepassato nel corso degli anni - un tempo era impensabile fare 2h20, poi 2h10, etc... - e dall'altro segue da vicino l'atleta keniano Geoffrey Mutai mentre cerca di infrangere la barriera dei 120 minuti. Non un libro malvagio, ma neanche un capolavoro.

Invece, per uscire dall'ambito podistico, sono superconsigliati il club degli incorreggibili ottimisti (Jean-Michel Guenassia) e Persone normali (Sally Rooney). Quest'utimo l'ho letto in originale poco fa, ed era parecchio che non entravo così in sintonia con i protagonisti di un romanzo. Storia piuttosto semplice, sensibilità notevole. Lei poi è del '91, quindi forse nei protagonisti ho riconosciuto tratti che vedo in amici ed ex compagni di liceo o università.

Ogni volta che si parla di 1Q84 mi incazzo, perché leggere Murakami è sempre un'esperienza piacevole, ma il libro si chiude con troppe domande senza risposta. Vi copio qui sotto cosa avevo scritto nel blog quasi cinque anni fa, quando l'avevo letto (ma lo copio in piccolo, per evitare spoiler a chi lo volesse leggere):

Nel primo libro Murakami fa dire a uno dei personaggi che i libri più belli sono quelli che non riusciamo a capire del tutto. CAZZATA! Muraka’, se mi instilli ventordici dubbi in ciascuno dei tre volumi, io PRETENDO che alla fine tutto torni. Io voglio RISPOSTE! Che ne è dei Little People? Qual è il loro vero ruolo? E che fine ha fatto l’amante di Tengo? Chi ha ucciso Ayumi? E che senso ha l’incontro di Tengo con Adachi? In ogni caso, anche se volessi ignorare la mia sete di risposte – cosa che non sono disposto a fare, HAI CAPITO, MURAKA’? – il finale è floscio, se si pensa alle 1400 pagine che l’autore aveva usato per costruire quest’enorme struttura narrativa, universo parallelo incluso.
I don't believe in the wall... I believe in The Blerch!
10k: 39'41'' | Bergamo | 02/02/20
21k: 1h25'47'' | Dalmine (BG) | 06/01/20
42k: 3h33'57" | Venezia | 28/10/18
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 721
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo »

1Q84 io lo adoro, non mi servono risposte, forse la mia è una lettura un po’ “superficiale “, ma va bene così, assolutamente, senza nessun intento polemico. :beer: :mano:
Non c’è nulla di più forte di quei due combattenti là: tempo e pazienza.
(Lev Tolstoj)
Avatar utente
franciswolves
Ultramaratoneta
Messaggi: 1855
Iscritto il: 2 ott 2011, 13:07
Località: BG-MI

Re: Libri-3

Messaggio da franciswolves »

Ma ci mancherebbe :beer: e poi ripeto, il libro mi è piaciuto, ma se il buon Murakà mi dava qualche risposta in più, ero più contento :mrgreen:
I don't believe in the wall... I believe in The Blerch!
10k: 39'41'' | Bergamo | 02/02/20
21k: 1h25'47'' | Dalmine (BG) | 06/01/20
42k: 3h33'57" | Venezia | 28/10/18
Avatar utente
poco82
Top Runner
Messaggi: 5570
Iscritto il: 26 dic 2014, 22:27
Località: Crema

Re: Libri-3

Messaggio da poco82 »

Grazie @Francis, l'ho ripescato semplicemente con il tasto "cerca" :mrgreen:
10k 41:45 Romano (BG) 25/08/2017
21k 1:29:44 Mezza Maratona sul Brembo 06/01/2017
42k 3:18:37 Crevalcore 06/01/2018
19 Maratone, 18 Mezze
SB 2019 3:39:45 Verona Marathon
Next: - Maratona di Ferrara
instagram
strava
facebook
Avatar utente
Beppogo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 721
Iscritto il: 27 mar 2019, 9:16
Località: Lugano

Re: Libri-3

Messaggio da Beppogo »

franciswolves ha scritto:
26 nov 2019, 23:38
Ma ci mancherebbe :beer: e poi ripeto, il libro mi è piaciuto, ma se il buon Murakà mi dava qualche risposta in più, ero più contento :mrgreen:
Capisco, diciamo che il buon Murakà ogni tanto è un "po di corsa"..., ma cosa ci troverà nel running ??? :lol:
Non c’è nulla di più forte di quei due combattenti là: tempo e pazienza.
(Lev Tolstoj)

Torna a “Bar del Forum”