La vita ai tempi del coronavirus

Non sono ammessi temi politici, religiosi, volgari e offensivi. Leggere il regolamento prima di scrivere

Moderatori: runningmamy, F-lu

Rispondi
Avatar utente
inthebubble
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 166
Iscritto il: 10 giu 2016, 14:35
Località: Milano

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da inthebubble »

ludovico_van ha scritto:
24 mar 2020, 8:31
Anche qui oggi soleggiato. Consiglio a Ricky la lettura del Misantropo di Moliere. Ma anche da voi passa il sindaco col megafono a dire " state a casa , non uscite dalle vostre abitazioni"? Fa troppo fine del mondo sta cosa qua...
non il sindaco in persona, ma anche a milano la scorsa settimana passava la polizia locale con megafono... completamente da film.
Avatar utente
The Observer
Guru
Messaggi: 3088
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Forse dovrei decidermi...

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da The Observer »

qui dove abito la polizia passa continuamente col megafono.

Però, siccome c'è una forte presenza di residenti stranieri, soprattutto tedeschi, lancia un messaggio in 3 lingue: Spagnolo, inglese e tedesco. Il che fa un po' impressione: "ACHTUNG!!! ACHTUNG!!!"... etc. Al che mi immagino sempre la camionetta col Nazi sopra in piedi di dietro... :afraid:
Ultima modifica di The Observer il 24 mar 2020, 8:56, modificato 2 volte in totale.
“Great things are done when men and mountains meet" -- William Blake, circa 1793
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
giokaos
Top Runner
Messaggi: 6407
Iscritto il: 9 set 2012, 14:53
Località: Chiavenna

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da giokaos »

Idem da me, da giorni passa la polizia locale con megafono...
Dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita.
https://www.strava.com/athletes/9496294
Avatar utente
Utente donatore
runningmamy
Pink-Moderator
Messaggi: 8993
Iscritto il: 23 set 2008, 22:27
Località: Torino, vicino al Valentino

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da runningmamy »

Anche qui, un po' inquietante...
Pesca, io "la spesa per la guerra" non l'ho mai fatta, forse perché ho sempre il "concetto scorta", in genere ho la dispensa sempre ben fornita di tutto, non aspetto di terminare una cosa per comprarla, ma la compro quando apro l'ultima confezione
Ho una app per la spesa e man mano segno tutto lì, così quando decido di andare ho già l'elenco fatto. Adesso magari mi prendo due pacchi tipo di caffè o pasta in più, e stop
Mi ha però irritato trovare i buchi negli scaffali del supermercato. Che poi vorrei sapere perché la gente ha portato via tutte le uova... Ma se prendi qualcosa da tenere lì, pigliati qualcosa che si conservi, no?
Puoi diventare grande, sai? E' tutto qui, nella tua testa! (J.K.Rowling, Harry Potter I )
Fai correre anche tu il porcellino :pig:
di Running Forum, scopri come!

viewtopic.php?f=102&t=46765#p1816972
Avatar utente
Utente donatore
ingpeo
Amministratore
Messaggi: 18597
Iscritto il: 29 feb 2008, 19:37
Località: Pieve del Grappa (TV)

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da ingpeo »

A chi interessano i numeri di internet. Ecco il Mix di Milano, lo snodo principale d'Italia.
Si vede benissimo il balzo del traffico internet da quando c'è stata la prima stretta sul lavoro.
Immagine
E rispetto all'anno prima è quasi raddoppiato.
Immagine
Link diretto alle statistiche: https://www.mix-it.net/statistiche/

Per l'app da spesa noi usiamo da un po' "note di Keep" di google. Una bella lista con le spunte. Condivisa da entrambi così quando uno si accorge di una cosa la segna e chi va a fare la spesa se la ritrova in automatico. Poi che io non vada a fare la spesa da un pezzo è un altro paio di maniche :stordita:
La risposta è 42
Next: ???
Brevetto Monte Grappa Trail: | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Feed the Pig :pig: --> qui <--
Avatar utente
Utente donatore
JJruns
Ultramaratoneta
Messaggi: 1898
Iscritto il: 21 lug 2017, 9:43
Località: Verona

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da JJruns »

Conca ha scritto:
24 mar 2020, 8:45
... Sono rimasto a dir poco allibito dall'efficienza di Tim...
Quoto. Sono l'unico tra i 6 colleghi dell'ufficio commerciale con TIM e l'unico che non ha problemi, anche se il rallentamento è evidente. Proibirei l'invio di video tramite WA o similari e eliminazione delle trasmissioni in HD, anche se per un po' i film ce li vediamo in SD fa lo stesso, almeno in orari lavorativi..
A modo tuo, andrai, a modo tuo
Camminerai e cadrai, ti alzerai
Sempre a modo tuo
Avatar utente
Utente donatore
ingpeo
Amministratore
Messaggi: 18597
Iscritto il: 29 feb 2008, 19:37
Località: Pieve del Grappa (TV)

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da ingpeo »

In effetti l'UE ha chiesto ai vari youtube, netflix, etc... di abbassare temporaneamente la qualità dello streaming per non saturare internet.
E sembra che abbiano detto di si.
Un link tra i tanti: https://www.punto-informatico.it/hd-ue- ... ronavirus/
La risposta è 42
Next: ???
Brevetto Monte Grappa Trail: | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Feed the Pig :pig: --> qui <--
Avatar utente
Utente donatore
NeverEndingTravels
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 584
Iscritto il: 30 ago 2018, 16:01
Località: Barcelona
Contatta:

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da NeverEndingTravels »

runningmamy ha scritto:
23 mar 2020, 23:03
Mai dormito così bene, che silenzio..
Giusto mi ero dimenticato questo! Una tranquillità fantastica, silenzio di notte, si dorme divinamente!

Io abito in pieno centro e c'è sempre un bel casino... questi giorni mi sembra di essere su isoletta deserta la notte
5k 17:52 / 10k 36:25 / 21k 1:20:54 / 42k 2:56:21

Correndo per il Mondo / Il mio profilo Strava / Immagini di Corsa
Avatar utente
Utente donatore
EvaK
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 790
Iscritto il: 6 feb 2017, 8:56
Contatta:

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da EvaK »

La mia semi chiusura in casa è iniziata venerdì 6 marzo causa un po’ di febbre e mal di gola, durato 4-5 giorni, nel frattempo il negozio dove lavori ha chiuso per l’emergenza.

Mancano molto le cose più banali della solita vita: da allenarsi per una gara, al gareggiare, il trovarsi con qualcuno (anche se di mio non sono una che esce più di tanto, anzi). Manca un po’ la libertà. Ci sono preoccupazioni, tante, incertezza per quando è come sarà la fine di tutto questo.
Ma al tempo stesso.... la cura per la casa, i giochi con il gatto, il tempo per la mia vita con il mio compagno. Il tempo per me, per pensare. Per allenarmi senza dover poi avere i minuti contati. Ho preso i rulli per la bici e trovato un misero circuito che, scegliendo gli orari con cura, mi permette di correre. E siccome poi non devo passare 9 ore in piedi con lo stress dei capi alle spalle, ecco che gli acciacchi sono spariti.

Sveglia presto , più presto se corro. Colazione verso le 8, mestieri (quanti arretrati!), un po’ di cazzeggio/internet o telefonate amiche/mamma,pranzo.
1 oretta di serie tv. Poi corso di digital marketing di Google, era una vita che lo volevo fare perché seguo io la parte social del negozio. Stretching davanti a “radio Londra” ( bollettino protezione civile), poi prepariamo la cena.
Alle 22 crollo.

Oggi devo fare la spesa. Adesso mi metto a ordinare la lista fatta man mano che finivano le cose e le metto in ordine di scaffale del supermercato così poi faccio prima .
1500 m 5' 16'' - 22.06.2017 5000 m 19:20.67 Trento 18.07.2017
21km 1:26:48 Cangrande Half Marathon 19.11.2017
Maratona: 3h11'23'' Ravenna, 11/11/2018
Avatar utente
Utente donatore
deuterio
Moderatore
Messaggi: 4082
Iscritto il: 8 ott 2010, 12:03
Località: Modena

Re: La vita ai tempi del coronavirus

Messaggio da deuterio »

Io sono un inguaribile ottimista, sono convinto che, in mezzo alle "macerie" che troveremo alla fine della pandemia, ci sarà anche qualche bella sorpresa.
Dall'oggi al domani in tantissimi ci siamo dovuti arrabattare col "lavoro agile", termine sul quale da anni la maggioranza degli italiani fantastica, ma che fino ad ora non era mai stato preso veramente sul serio.
Spero che scuole ed aziende, finita questa emergenza globale, inizieranno ad investire sul serio in questa direzione, al fine di limitare tutti quegli spostamenti di persone non indispensabili, quando invece sarebbe sufficiente fare viaggiare solo i bit.
Credo poi che in questi giorni ci siamo resi conto del valore inestimabile di un abbraccio, di una serata tra amici, di una tapasciata domenicale senza pensieri, e di tante altre occasioni di incontro, che fino a poche settimane fa davamo quasi per scontate.
Noi runner siamo abituati a mangiare fatica e resilienza a colazione, pranzo e cena. Sono convinto che siamo una categoria, in certi sensi privilegiata, per affrontare le enormi difficoltà, che questa emergenza globale ci sta mettendo di fronte.
Sono convinto che ne usciremo più forti e più consapevoli.
"Quando la sorte ti è contraria e mancato ti è il successo, smetti di far castelli in aria e va a piangere sul..."
Rispondi

Torna a “Bar del Forum”