Il duathlon....aiuto!

Tutti gli sport in cui non bisogna solo correre

Moderatori: franchino, runmarco, deuterio

Avatar utente
dario88
Ultramaratoneta
Messaggi: 1480
Iscritto il: 3 mag 2010, 9:03
Località: Milano

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da dario88 »

oltretutto ho notato che il circuito dove si dovrebbe svolgere la gara è di 2,5 km dunque ci saranno 2 giri per la prima frazione, 8 giri in bici (abbastanza fastidiosi per le curve strette e i continui cambi di velocità) e il restante giro di corsa per l'ultima frazione.

http://www.teammeca.it/documents/2010/d ... rcorso.jpg
Il piacere del sorpasso dell'avversario è un'ascesa paradisiaca, ci si libera dei peccati e si fugge dall'inferno delle retrovie.

http://corroconmestesso.blogspot.com/
Avatar utente
dario88
Ultramaratoneta
Messaggi: 1480
Iscritto il: 3 mag 2010, 9:03
Località: Milano

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da dario88 »

giodo ha scritto:Se non fai il cambio scarpe, cioè se pedali con le scarpe da running e fermapiedi a cinghietto o con gli opportuni adattatori che diceva Gaby (che ti consiglio), guadagni molto tempo considerando che i cambi sono 2 e tu non hai esperienza... D'altra parte con gli scarpini da bici si pedala meglio...ma non credo che un atleta non specialista della disciplina (con tutto il rispetto :wink: ) riesca a recuperare in bici il tempo perso nei due cambi... Ho visto gare in cui anche atleti di alto livello non hanno fatto il cambio scarpe...
Tanto per dire :D nell'unico duathlon a cui ho partecipato, proprio uno sprint nel lontano 1998, io non feci il cambio scarpe...
sul cambio posso dire di aver provato una volta a farlo velocemente e sono certo che non lascerò mai più gli scarpini attaccati ai pedali, per quanto mi riguarda è un suicidio :mrgreen:

sul tempo da recuperare penso che gli atleti forti saranno forti soprattutto in bici (la società che organizza è principalmente di ciclismo), spero di poter raccattare qualche secondo nelle frazioni di corsa.
Il piacere del sorpasso dell'avversario è un'ascesa paradisiaca, ci si libera dei peccati e si fugge dall'inferno delle retrovie.

http://corroconmestesso.blogspot.com/
Avatar utente
dario88
Ultramaratoneta
Messaggi: 1480
Iscritto il: 3 mag 2010, 9:03
Località: Milano

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da dario88 »

comunque per chi volesse informazione questo è il regolamento:
https://docs.google.com/viewer?url=http ... 101010.pdf
Il piacere del sorpasso dell'avversario è un'ascesa paradisiaca, ci si libera dei peccati e si fugge dall'inferno delle retrovie.

http://corroconmestesso.blogspot.com/
Avatar utente
kosmiko
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 245
Iscritto il: 25 mar 2010, 14:26

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da kosmiko »

dario88 ha scritto:oltretutto ho notato che il circuito dove si dovrebbe svolgere la gara è di 2,5 km dunque ci saranno 2 giri per la prima frazione, 8 giri in bici (abbastanza fastidiosi per le curve strette e i continui cambi di velocità) e il restante giro di corsa per l'ultima frazione.

http://www.teammeca.it/documents/2010/d ... rcorso.jpg
Visto che parli di curve strette e continui cambi di velocità i normali scarpini ad aggancio non ti porterebbero un gran vantaggio sui 20 km rispetto all'utilizzo delle scarpe da running....
Ci sono istanti in cui la sola cosa che vorresti sentire è la musica dei tuoi passi tra la terra e il cielo (speriamo vada bene e si possa tenere)
Avatar utente
giodo
Ultramaratoneta
Messaggi: 1708
Iscritto il: 10 ago 2010, 10:18

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da giodo »

dario88 ha scritto:Se perdo 30 secondi al primo cambio e 30 al secondo in tutto perdo un minuto, non credo sia una tragedia
...si si va bene, l'importante è divertirsi e vedere di che si tratta...allora vai con il cambio scarpe!! :thumleft:
Comunque allenati a fare qualche cambio!!
Per quanto riguarda l'abbigliamento vai tranquillo con un paio di ciclisti da running e slip...la frazione in bici dura talmente poco che non avrai nessun problema...
In bocca al lupo e...divertiti!! Poi facci sapere :D
Avatar utente
GabydiCorsa
Top Runner
Messaggi: 10537
Iscritto il: 20 giu 2008, 11:48
Località: Salsomaggiore

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da GabydiCorsa »

Non farti paranoie , vai e divertiti questo conta :thumleft:
E poi e' solo la prima :wink:
Cosi' vedi anche come fanno gli altri...comunque ti consiglio di allenare il cambio scarpe lasciando gli scarpini da bici attaccati, nelle gare corte se impari a farlo bene risparmi parecchi secondi.
"Godetevi ogni secondo...perche' il primo fa ingrassare."
Avatar utente
kosmiko
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 245
Iscritto il: 25 mar 2010, 14:26

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da kosmiko »

ma se si lasciano le sarpe attaccate non è più ostico infilarle???
Ci sono istanti in cui la sola cosa che vorresti sentire è la musica dei tuoi passi tra la terra e il cielo (speriamo vada bene e si possa tenere)
Avatar utente
GabydiCorsa
Top Runner
Messaggi: 10537
Iscritto il: 20 giu 2008, 11:48
Località: Salsomaggiore

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da GabydiCorsa »

Qulle specifiche da duathlon-triathlon no ma occorre un po' di pratica :D
"Godetevi ogni secondo...perche' il primo fa ingrassare."
Avatar utente
Rocha
Ultramaratoneta
Messaggi: 1967
Iscritto il: 26 apr 2010, 15:27
Località: Brescia

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da Rocha »

Anch'io il 10 Ottobre farò un duathlon. Nelle due precedenti esperienze le scarpe le ho cambiate perdendo qualche secondo ma pedalando più agevolmente nel tratto in bici. trenta secondi in più o in meno non cambiano granchè, tanto non avrei vinto comunque.

10K : 39'21" (BS, 2010)
21K : 1 h 27' 56" (CR, 2009)
Triathlon S : 1h14' 41" (PC, 27/05/2012)
Duathlon L 10k+60k+10k : 3h36' ( LC, 12/10/2012 )
Duathlon S : 1h13' 30" (Manerba, 17/03/2013)


http://www.rocha-brescia.blogspot.com
Avatar utente
teomat
Guru
Messaggi: 4692
Iscritto il: 30 lug 2007, 17:23
Località: In viaggio

Re: Il duathlon....aiuto!

Messaggio da teomat »

Puoi anche pedalare con le scarpe da corsa con i pedali a sgancio rapido, non è comodissimo ma per 20km non è un problema eccessivo soprattutto se il percorso è pianeggiante.

Nel duathlon la qualità è molto alta sia a livello podistico che ciclistico, molto più che nel triathlon.

Il problema è che dovresti partire forte per sfruttare un buon gruppo in bici e recuperare un po' stando in scia, altrimenti l'ultima frazione sarai abbastanza provato (più di quanto già non sarai per non essere abituato a correre dopo la bici) perché avrai dovuto tirare tutta la bici da solo.

In questi giorni cerca se possibile di fare dopo le uscite in bici qualche km di corsa possibilmente in progressione, così almeno ti abitui un po'. Senza esagerare perché è un allenamento un po' traumatico a livello "muscolare".

Riguardo ai tempi è difficile dirlo con precisione perché spesso le distanze sono molto approssimative, comunque se guardi sul sito Fitri trovi le classifiche degli anni scorsi e ti rendi conto del livello!

Per l'abbigliamento se non hai nessuno che può prestartene uno di body io userei un paio di ciclisti da running, credo che per 20km tu possa sopportare di non avere il fondello.

Meno tempo perdi nei cambi meglio è.
Il casco si mette prima di togliere la bici dalla rastelliera e solo dopo averla depositata lo puoi togliere (pena squalifica!). In zona cambio non si può salire in bici, quindi devi salire (e ovviamente scendere oltre la linea che la delimita).

In bocca al lupo! :thumleft:
Non occorre guardare per vedere lontano.

Reivindico absolutamente el derecho al vagabundeo, a la aventura, a la utopìa y al romanticismo...

Torna a “(anche di) corsa”