Movimento delle braccia nel running

Discussioni sui vari tipi di appoggio e stile di corsa

Moderatori: F-lu, elisa udine

FrancescaSavonese

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da FrancescaSavonese »

jean ha scritto:
FrancescaSavonese ha scritto:...allora le braccia noN mi faranno mai male, perchè non tiro mai! :mrgreen:

Io ho letto :study: che è meglio non tenere le mani a pugno...e poi mi hanno detto che, tipo dopo una salita, conviene scrollare un pò bracCIa e spalle per scogliere.
QUOTATE? :nonzo: :nonzo:
Se mi spieghi cosa vuol dire SCOGLIERE....allora quoto... :wink: :mrgreen: :mrgreen:
Ahhhh scusa.volevi dire SCIOGLIERE. Ho perso una I!!!
Avatar utente
teomat
Guru
Messaggi: 4692
Iscritto il: 30 lug 2007, 17:23
Località: In viaggio

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da teomat »

Durante l'ultima maratona tirata ho corso talmente rigido che quando sono arrivato al traguardo non riuscivo ad alzare il braccio sinistro dal male alla spalla! ](*,)

Gli esercizi per sciogliere andrebbero fatti non solo dopo le salite! :wink:
Non occorre guardare per vedere lontano.

Reivindico absolutamente el derecho al vagabundeo, a la aventura, a la utopìa y al romanticismo...
bovienzo
Novellino
Messaggi: 37
Iscritto il: 16 ott 2009, 21:57
Località: Seregno
Contatta:

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da bovienzo »

Il movimento delle braccia durante la corsa funge da equilibratore rispetto al movimento che compiono gli arti inferiori e deve essere il più naturale possibile.
La muscolatura delle braccia e delle mani dovrebbe rimanere, nei limiti del possibile, rilassata in quanto ogni contrazione superflua (e quindi anche rimanere con i pugni volontariamente chiusi in contrazione isometrica) diminuisce l'economia di movimento che sappiamo essere nella corsa di resistenza uno dei fattori importanti per la prestazione.
Esistono diversi esercizi che migliorano l'economia di movimento (compresa quindi l'azione delle braccia) ma spesso noi runners (mi ci metto volontariamente anch'io che da tecnico non dovrebbe farlo) ce ne dimentichiamo e preferiamo correre piuttosto 5 minuti in più.
"Sciogliere" le braccia durante la corsa può aiutare ma anche questa tecnica va "allenata" nel senso che se non siamo abituati a farlo non sarà certo in gara (quando abbiamo ben altre preoccupazioni) che metteremo automaticamente in atto questa strategia
Avatar utente
POD4PASSION
Guru
Messaggi: 4030
Iscritto il: 29 ago 2007, 16:01
Località: GESSATE (MI)

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da POD4PASSION »

Quoto jean :thumleft:
comunque sia non si puo essere rilassati con le braccia se prima non riusciamo ad avere le spalle rilassate.

Il movimento delle braccia deve seguire le gambe e non viceversa :thumleft:
Cio che si ama non si possiede.
lentamente.....ma inesorabilmente
La verità null'altro è che il proprio punto di vista
Avatar utente
merlino
Ultramaratoneta
Messaggi: 1189
Iscritto il: 24 nov 2008, 18:10

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da merlino »

Quando si hanno dei ritmi elevati ho notato che tanti atleti non muovono molto le braccia, (a meno che non sia una salita impegnativa) ma le usano per assecondare il movimento del tronco;
cerco di spiegarmi meglio, tengono i gomiti un pò distanti dal corpo e ruotando il busto le braccia oscillano poco , praticamente è come se le braccia fossero ingessate e seguissero la rotazione del tronco, basculando pochissimo. Cià :salut:
Le gambe deboli comandano, le gambe forti obbediscono.
Avatar utente
Fabrizio15373
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 657
Iscritto il: 29 mag 2009, 10:10

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da Fabrizio15373 »

FrancescaSavonese ha scritto:...allora le braccia noN mi faranno mai male, perchè non tiro mai! :mrgreen:

Io ho letto :study: che è meglio non tenere le mani a pugno...e poi mi hanno detto che, tipo dopo una salita, conviene scrollare un pò bracCIa e spalle per scogliere.
QUOTATE? :nonzo: :nonzo:
Quoto! Io le sciolgo dopo tot. km, indipendentemente dallo sforzo o meno.
PB IN GARA: 10 km in 41' e 10'' nel 2014
PB IN GARA: 5 km in 20'35" nel 2013 (saliscendi pazzesco)
Avatar utente
svitol
Mezzofondista
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 ago 2009, 14:32
Località: Montecchio Emilia (RE)

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da svitol »

Quoto sul movimento naturale delle braccia e dell'essere più rilassati e sciolti possibile.
Però ho anche visto su un video su youtube in cui insegnavano a correre bene che il movimento dovrebbe essere prevalentemente in senso antero-posteriore rispetto ad un movimento laterale (destra-sinistra). :yuppi:
Io ho visto che tendo un po' a fare prevalentemente quello laterale rispetto a quello avanti-dietro. Facendo avanti-dietro si ha
la percezione di assecondare di più la corsa, di essere un filino più efficienti.
Mah..?
Magari non è vero... :nonzo:

svitol
--
svitol
Avatar utente
Fabrizio15373
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 657
Iscritto il: 29 mag 2009, 10:10

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da Fabrizio15373 »

Nelle mie due ultime uscite ho provato a fare delle prove e diciamo che mi sono trovato benissimo andando anche un pelo più veloce, muovendo le braccia in modo il più naturale possibile avanti e indietro e dopo un tot. sciogliendole. Velocità aumentata e FC uguale. Solo che dopo un pò me ne dimenticavo...a furia di farlo e rifarlo probabilmente darà i suoi risultati.

Una bella strategia da adottare e che mi viene ancora difficile è quella di correre anche con il collo e le spalle rilassate (come accennava POD), infatti dopo uscite impegnative arrivo a casa con le gambe sanissime e il collo soprattutto che mi duole...ma si può??? :ueh:
PB IN GARA: 10 km in 41' e 10'' nel 2014
PB IN GARA: 5 km in 20'35" nel 2013 (saliscendi pazzesco)
Avatar utente
mapomac
Maratoneta
Messaggi: 384
Iscritto il: 2 dic 2014, 20:47

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da mapomac »

Ripropongo questo tema per una domanda: da un po' mi sono "fissato" circa la mia postura ed in particolare del tronco superiore.
Circa l'angolo più o meno retto tra braccio ed avambraccio ci siamo, mi chiedevo però i "punti morti" del movimento delle braccia. Noto alcuni mantenere i gomiti quasi completamente dietro la schiena, altri il contrario, altri ancora un'escursione quasi uguale tra davanti e dietro.

Voi che dite ?
dpan
Maratoneta
Messaggi: 334
Iscritto il: 1 giu 2012, 9:21
Località: Torino

Re: Movimento delle braccia nel running

Messaggio da dpan »

Dico che hai fatto bene a riprendere un argomento interessante per il quale non si discute sul forum, incredibilmente, da anni.
Correndo spesso cerco di porre attenzione alla postura. Non solo il movimento delle braccia e spalle, ma all'appoggio del piede, l'inclinazione in avanti, la posizione delle anche, l' altezza delle ginocchia. Di sicuro negli allunghi il movimento delle braccia e' piu' pronunciato. Vero che ogni runner ha il suo modo di correre. Se ne parla poco nei libri, ognuno cerca di migliorarsi per conto suo.
Rispondi

Torna a “Biomeccanica”