Piedi "a papera"?

Discussioni sui vari tipi di appoggio e stile di corsa.

Moderatori: F-lu, elisa udine

Avatar utente
The Observer
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2863
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Central Galaxy

Piedi "a papera"?

Messaggio da The Observer » 1 giu 2015, 22:12

salve a tutti,

l'altro giorno in un negozio dopo l'analisi video mi hanno detto che corro con i piedi a papera (leggermente aperti, tipo "11:05" sulle lancette di un orologio), come mi aveva avvisato già mia moglie, peraltro, vedendomi correre (io non me ne ero mai accorto).

Un ultramaratoneta presente per dare consulenze in negozio mi ha dato alcuni esercizi da fare per compensare il "problema": praticamente ripetere + volte 20 metri camminando appoggiando forzatamente molto di tacco (come quando si cammina sul bagnato per intenderci), ruotando, e quindi aggiungendo una spinta sul pollice. Mi ha anche consigliato di correre in salita e di "spingere" con il pollice. Mi ha detto che di per sè il problema è ormai irrisolvibile, ma che bisogna che impari a gestire la spinta in modo da compensare.

Sto cercando di farlo ogni giorno quando posso. Inoltre quando corro cerco di evitare di divaricare i piedi, ma non so se questa torsione aggiuntiva sulla gamba sia la cosa giusta da fare o rischio di rendere la mia corsa innaturale/sbagliata o peggio di affaticare le articolazioni alla lunga.

Che ne pensano gli esperti?

grazie e saluti
Ultima modifica di The Observer il 2 giu 2015, 11:48, modificato 1 volta in totale.
“Somebody's boring me. I think it's me.” ― Dylan Thomas
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
The Observer
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2863
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Central Galaxy

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da The Observer » 2 giu 2015, 10:49

proprio nessuno soffre di questo problema? :)
“Somebody's boring me. I think it's me.” ― Dylan Thomas
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
kappa2
Maratoneta
Messaggi: 284
Iscritto il: 6 gen 2014, 14:57

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da kappa2 » 2 giu 2015, 18:37

Pensa che io apro solo il piede destro.
Si è accorta la donna, seguendo i in bici.
Che schifezza da vedere, il sinistro spapera leggermente, il destro sfarfalla che è un piacere.
Io non ci sto facendo nulla, a volte cerco di correre composto, ma non dura molto...
A 39 anni non credo di poter correggere
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9588
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da tomaszrunning » 2 giu 2015, 19:16

io ho stesso problema
il mio fisioterapeuta (corridore) mi ha detto che non si può correggere quel tipo di problema
però certi esercizi propriocettivi aiutano a convivere con questo "difetto" senza causare troppi danni alla postura e tecnica di corsa

spesso vedo i podisti con le gambe storte e i piedi a papera che mi superano nelle mezze o maratone con grande leggerezza...

qualche esercizio trovi qui:
http://www.runningforum.it/viewtopic.ph ... &start=170
(non mi ricordo precisamente quale link)
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
The Observer
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2863
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Central Galaxy

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da The Observer » 9 giu 2015, 23:14

questo messaggio non l'avevo notato... grazie comunque. L"allenatore con cui ho parlato mi ha detto cose analoghe ("convivere" piuttosto che correggere). Sto cercando di fare questi esercizi ma non sono del tutto convinto della loro utilità.
“Somebody's boring me. I think it's me.” ― Dylan Thomas
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
auannasgapp
Mezzofondista
Messaggi: 62
Iscritto il: 27 mag 2015, 16:05

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da auannasgapp » 10 giu 2015, 12:31

io sono sempre stato del parere che correggere questi "difetti" in età adulta sia errato perché ginocchia, articolazioni, schiena ne risentirebbero in maniera importante.. [-X
Avatar utente
The Observer
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2863
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Central Galaxy

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da The Observer » 10 giu 2015, 14:23

si, proprio quel che mi hanno detto in negozio. Quello che consigliavano è come aumentare la spinta in queste condizioni attraverso esercizi particolari.

Ho sempre corso senza training. Adesso però ho la sensazione che non mi basti più e che debba assolutamente migliorare la tecnica (e non è che ancora mi sia molto chiaro come...).
“Somebody's boring me. I think it's me.” ― Dylan Thomas
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 9588
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

¥€$ (nokia C2-01)

Messaggio da tomaszrunning » 10 giu 2015, 15:07

Guarda la pagina di quale link ho postato prima. "esercitazioni tecniche"
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:30'01'' 11/2/18 Marina di Carrara
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
The Observer
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2863
Iscritto il: 26 mag 2015, 9:05
Località: Central Galaxy

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da The Observer » 10 giu 2015, 15:26

Intendi questi?

10 esercizi. 3-4 serie per esercizio.
20m o 20" del drill + 100m in retrorunning.
40' degli esercizi + 3.5 km circa vivaci
“Somebody's boring me. I think it's me.” ― Dylan Thomas
Il mio DIARIO. Le mie corse su Strava
Avatar utente
mapomac
Maratoneta
Messaggi: 367
Iscritto il: 2 dic 2014, 20:47

Re: Piedi "a papera"?

Messaggio da mapomac » 19 dic 2015, 22:05

Dopo 6 mesi, news ? Hai avuto miglioramenti o ci convivi ?
Rispondi

Torna a “Biomeccanica”