Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli.

Moderatori: Oscar78, davide1977, gian_dil, elisa udine

Avatar utente
sirovai
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 173
Iscritto il: 6 feb 2017, 14:28

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda sirovai » 7 lug 2017, 15:03

comunque, complice anche il caldo infernale, sono completamente a riposo dalla corsa da un mese. sto solo facendo qualche esercizio di rinforzo.
Spero che quando riprendo sia passato...

PeppeTro
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 17 mag 2016, 10:54

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda PeppeTro » 14 lug 2017, 7:30

Giada runner 97 ha scritto:
PeppeTro ha scritto:
L'anno scorso, tra le tante cose fatte per il ginocchio sinistro, ho fatto pure 5 sedute di Tecar e onde d'urto. Non so quanto mi abbiano aiutato sinceramente. A queste ho aggiunto potenziamento del core e dei quadricipiti, e alla fine ne sono uscito. Quest'anno è toccato al destro :( e quindi ho ricominciato con potenziamento ghiaccio ecc...



Caspita ](*,) non ti avevano detto che erano irrigiditi diversi muscoli delle gambe? Perché a me hanno notato che sono molto molto irrigidita.


Devo dire che mi sono ammazzato di foam roller pure, quindi penso di aver decontratturato il tensore fascia lata, che effettivamente faceva un male cane...

Avatar utente
G_Power
Novellino
Messaggi: 16
Iscritto il: 9 dic 2016, 6:35

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda G_Power » 15 lug 2017, 16:39

Scusatemi, ma cosa intendete per esercizi di riforzo? o meglio, che tipo di esercizi fate voi?

PeppeTro
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 17 mag 2016, 10:54

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda PeppeTro » 15 lug 2017, 22:08

G_Power ha scritto:Scusatemi, ma cosa intendete per esercizi di riforzo? o meglio, che tipo di esercizi fate voi?


http://www.runningwritings.com/2012/02/ ... tions.html

In quest'articolo c'è una bella spiegazione della sindrome, e del perché occorra rinforzare il core. Alla fine ci sono le foto degli esercizi consigliati :)

Io faccio i due consigliati con dei pesi alla caviglia (2 kg in totale) e poi foam roller e ghiaccio tutti i giorni, con stretching abbinato. L'anno scorso ha funzionato, vedremo con questo...

Avatar utente
ricorun
Mezzofondista
Messaggi: 53
Iscritto il: 4 apr 2017, 12:17

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda ricorun » 16 lug 2017, 7:32

Ne ho sofferto potentemente per circa un mese e mezzo da dopp la maratona di Roma. Purtroppo, preso dall'entusiasmo non mi sono concesso il dovuto riposo e il ginocchio destro mi ha castigato. Nel periodo di stop ho fatto stretching (gamba sinistra davanti alla destra e mani che toccano il suolo), ma soprattutto ho fatto cross training. La mia fisioterapista mi ha confermato che tutto quello che non mi provocava dolore potevo farlo, così ho lavorato con la cyclette, tanta propiocezione, fasce elastiche. I benefici sono stati consistenti. Domenica scorsa ho addirittura fatto un trail da 30km con 1280m di dislivello, discese a scapicollo. Mi riallenavo solo da 3 settimane, devo dire che la paura è stata forte, ma il ginocchio è andato alla grande.
Tornando ai consigli della mia terapista, lei mi aveva suggerito proprio di lavorare sulla muscolatura per strutturare ulteriormente l'articolazione, tutto questo RIPETO facendo cose che non provocavano alcun dolore.
Ho condiviso la mia esperienza perchè so quanto sia frustrante questo infortunio, le pause per aspettare che il dolore passi dopo aver semplicmente sceso una rampa di scale, le aspettative disilluse ai tentativi di riprendere a correre...per me è stata una bruttissima esperienza, recuperare la forma è stato difficile anche perchè corro da poco tempo e adesso sono davvero felice per esserne uscito. Auguro a tutti pronta ripresa ragazzi/e e tenete duro
Dopo 25 anni da fumatore incallito, a 40 anni (agosto 2016) ho cominciato a correre e non smetterò più
RomaOstia 2017 21k 1h35'15"
Maratona di Roma 2017 42k 3h40'06"

Giada runner 97
Novellino
Messaggi: 6
Iscritto il: 23 giu 2017, 17:15

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda Giada runner 97 » 23 lug 2017, 20:13

ricorun ha scritto:Ne ho sofferto potentemente per circa un mese e mezzo da dopp la maratona di Roma. Purtroppo, preso dall'entusiasmo non mi sono concesso il dovuto riposo e il ginocchio destro mi ha castigato. Nel periodo di stop ho fatto stretching (gamba sinistra davanti alla destra e mani che toccano il suolo), ma soprattutto ho fatto cross training. La mia fisioterapista mi ha confermato che tutto quello che non mi provocava dolore potevo farlo, così ho lavorato con la cyclette, tanta propiocezione, fasce elastiche. I benefici sono stati consistenti. Domenica scorsa ho addirittura fatto un trail da 30km con 1280m di dislivello, discese a scapicollo. Mi riallenavo solo da 3 settimane, devo dire che la paura è stata forte, ma il ginocchio è andato alla grande.
Tornando ai consigli della mia terapista, lei mi aveva suggerito proprio di lavorare sulla muscolatura per strutturare ulteriormente l'articolazione, tutto questo RIPETO facendo cose che non provocavano alcun dolore.
Ho condiviso la mia esperienza perchè so quanto sia frustrante questo infortunio, le pause per aspettare che il dolore passi dopo aver semplicmente sceso una rampa di scale, le aspettative disilluse ai tentativi di riprendere a correre...per me è stata una bruttissima esperienza, recuperare la forma è stato difficile anche perchè corro da poco tempo e adesso sono davvero felice per esserne uscito. Auguro a tutti pronta ripresa ragazzi/e e tenete duro


Grazie di aver condiviso la tua esperienza, a volte è davvero facile buttarsi giù dopo mesi e mesi di stop, è bello vedere che qualcuno ne riesce ad uscire!!

ruva
Novellino
Messaggi: 14
Iscritto il: 12 mag 2014, 13:31

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda ruva » 10 ago 2017, 14:29

Non so se qualcuno lo ha già menzionato, ma io ho risolto il problema alla bandelletta ileo-tibiale cambiando l'appoggio del piede. Più foam roller e streching specifico. Credo che il grosso beneficio lo abbia avuto proprio dal cambiare l' appoggio:prima sul tallone, adesso mesopiede
Ma c'è da dire che sono un amatore, pessimo anche, e che corro solo maratone

sb16
Mezzofondista
Messaggi: 94
Iscritto il: 9 mag 2017, 11:20

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda sb16 » 13 ago 2017, 10:09

Le scarpe con drop basso favoriscono o limitano l'insorgere di problemi alla bandelletta o al tda?

Avatar utente
morfeo68
Guru
Messaggi: 4975
Iscritto il: 4 dic 2008, 12:07
Località: Parma

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda morfeo68 » 13 ago 2017, 12:22

potrebbero
come la pronazione
il sovraccarico
il sovrappeso
e altro
10 K Fidenza 25/X/15 37'57 Strada
10 K Parma 23/IX/15 38'27" Pista
21 K Parma Avis Cristo 8/XI/15 1h24'01" Strada
30k Cortina Dobbiaco Run 05/VI/16 2h32'58''
https://connect.garmin.com/modern/profile/morfeo68
1.80 m x 68 Kg

Avatar utente
ninja
Maratoneta
Messaggi: 480
Iscritto il: 12 dic 2011, 13:26

Re: Cronaca della bandelletta: da diagnosi a cura

Messaggioda ninja » 16 ago 2017, 23:01

Si me lo chiedo anch'io se è meglio l'utilizzo di scarpe con poco drop e stack oppure scarpe più strutturate.
Qualcuno lo sa?
45 anni 167cm x 61kg


Torna a “Infortuni e terapie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti