Pubalgia

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
mantissa
Ultramaratoneta
Messaggi: 1432
Iscritto il: 13 apr 2012, 16:42

Messaggio da mantissa »

e anche non smettere mai di fare gli esercizi.
ho ripreso a correre dopo un mese e mezzo circa di stop; durante questo tempo ho fatto esercizi in maniera moooolto discontinua, e nonostante da quando corro con scarpe minimali vada molto meglio (praticamente con la nuova postura obbligata la pubalgia è sparita in due settimane) riprendendo con le salite ho iniziato a sentire un po' di fastidio. fastidio che se ne va in poco, certo, ma che mi fa capire che è meglio non mollare mai lo stretching.
Avatar utente
iloverun
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 3 set 2013, 20:39

Re: Pubalgia

Messaggio da iloverun »

la postura puoi spiegarla?
giusto per rendermi conto....magari focalizzo qualche mio errore ...perchè io cerco di ascoltarmi ...analizzarmi ....ma....
nella foto profilo :alla mezzamaratona del concilio di trento(15/09/2013) con 4 antidolorifici in corpo!stumpf!
Avatar utente
mantissa
Ultramaratoneta
Messaggi: 1432
Iscritto il: 13 apr 2012, 16:42

Messaggio da mantissa »

busto eretto, fronte e sguardo in avanti.
appoggio di mesopiede/avanpiede che cade più o meno sotto al bacino con ginocchia flesse e mai la gamba stesa; inclinazione del corpo in avanti che parte dalle caviglie, culo alto e bacino in avanti (come se un filo ti tirasse avanti dall'ombelico - cit.), piedi che lavorano e che non stanno passivi, lavoro di ammortizzamento coadiuvato dalle articolazioni; braccia che spingono e aiutano il movimento, spalle dritte e non curve in avanti o tirate indietro a far uscire il petto.
tre passi al secondo circa, falcata breve, tallone che non sbatte a terra.
Ultima modifica di mantissa il 30 set 2013, 13:40, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Taminog
Mezzofondista
Messaggi: 55
Iscritto il: 1 nov 2011, 18:39

Re: R: Pubalgia

Messaggio da Taminog »

Ottima descrizione mantissa !!! Purtroppo per noi amatori, non avendo un allenatore che ti sta dietro ogni seduta di allenamento, diventa difficile seguire tutte quelle "belle regolette di postura" che hai postato :)
Equipment Garmin Forerunner 310XT - SW Mac Ascent -

PB Maratona: 03:15:30
PB Mezza: 01:29:02
PB 100 km: 11:07:30

----------------------------------------------------------------
Avatar utente
mantissa
Ultramaratoneta
Messaggi: 1432
Iscritto il: 13 apr 2012, 16:42

Messaggio da mantissa »

già; ma il fatto che sia difficile non le rende meno corrette o meno efficaci.
alla fine ognuno può correre come meglio crede, cercando di impegnarsi o meno. il fatto che la corsa sia uno sport traumatico e che necessiti di attenzione nessuno può negarlo, nonostante siano pochissime le persone che ci pensano di primo acchito (me compreso); dunque a ogni singolo la scelta di come migliorarsi prima di tutto per stare meglio e non soffrire, perché nessuno può volere la botte piena e la moglie ubriaca.

la mia pubalgia dipende(va) da cause tecniche (il modo di correre) e da ragioni strutturali (la mia conformazione).
per le prime sono passato a scarpe minimaliste trovandomi obbligato a modificare la tecnica, cosa che ha dato frutti praticamente immediati. ho fatto tutto da autodidatta: mi sono messo giù, ho studicchiato un pochino, ascoltato i pareri di altri, ho cercato di osservarmi al meglio che potevo, ho cambiato appoggio, postura e aspetto mentale (concentrazione) e le cose sono andate migliorando. adesso mi godo la corsa in maniera diversa e forse anche con più soddisfazione e anche più calma.
per le seconde, mh, avrei bisogno di un osteopata. prima o poi mi deciderò.
Avatar utente
iloverun
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 3 set 2013, 20:39

Re: Pubalgia

Messaggio da iloverun »

Eeeeehh si,sembra impossibile comunque che con la pubalgia puoi far tutto...manco che correre...appena sollevi la gamba con slancio...zackk...dolore :D
primo impegno:Oggi vado dal medico per varie richieste RM,eco,e poi vedremo....intanto stamattina camminata a con scarpe minime e prova postura ...si prova di tutto per sta corsa :D io la amo.
nella foto profilo :alla mezzamaratona del concilio di trento(15/09/2013) con 4 antidolorifici in corpo!stumpf!
Avatar utente
Istvan
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 671
Iscritto il: 10 giu 2013, 17:45
Località: Roma

Re: Pubalgia

Messaggio da Istvan »

Ciao a tutti. Necessito di un consiglio.
Come detto in altri post, infatti, mi fa male un gambone. Il sx.
Ho un dolore, che va da semi assente a presente, a intenso a quasi zoppo, senza alcuna apparente correlazione con quello che faccio in quel momento, localizzato prevalentemente all'interno della coscia sinistra, diciamo da dieci cm. sotto l'inguine a fin quasi il ginocchio.

Mi è venuto la prima volta circa un mese fa, dopo che avevo intensificato un pochino gli allenamenti. Ho riposato (prima diradando le uscite e poi interrompendole per 15 gg.) ed è passato. Settimana scorsa sono uscito nuovamente (niente di che, due uscitine di lento da circa 8 Km l'una, a distanza di due gg.) e, sulle prime, no problema, tanto che ero convinto di esserne fuori. Poi, dopo un we senza corse ma con Gnomi spesso in braccio (compresa una terrificante gita al Bioparco, nella quale ho camminato per tipo 3 ore con "il denso" - mio figlio - seduto sul braccio sx.) mi è tornato il dolore e ora mi duole assai. Poi sparisce. Poi ritorna. BOH?!?!

Ho letto tutto il TD e ho capito che ci sono millemila varianti, ma volevo la vostra opinione su questo:

a) Quanto descritto, può essere pubalgia o piuttosto qualcos'altro?
b) Essendo io un tapascione da 52.30 sui 10KM, poco allenato, tutto sommato, e abbastanza in sovrappeso, la variante minimal suggerita da Mantissa è una turbominchiata o potrei provare? E nel caso, che ne dite delle Nike Free 3.0?

Grazie a tutti,

Ist
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 11904
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Pubalgia

Messaggio da aroldo74 »

Potrebbe essere la schiena?

Anche a me il riposo no é servito a nulla.
Ora sono quasi guarito spalmando una cinquantina di km settimanali in 6 gg a settimana.
Uscite brevi da 7-8 km ma più brillanti dai 30 ai 40 minuti.
In questo modo la muscolatura si é rafforzata ed i tendini non attivano a stressarsi e possono riprendersi.
Controllo assoluto di postura, tecnica e cerco di correre il più rilassato possibile.

Almeno tre massaggi al giuorno nella zona interessata con qualche crema unta (anche non medicinale). Esercizi per la schiena e stretching per gli adduttori obbligato dopo la corsa.

Ah.... dimenticavo,la notte dormo con un cuscino tra le ginocchia.
PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
asilve66
Novellino
Messaggi: 39
Iscritto il: 5 ago 2013, 22:16

Re: Pubalgia

Messaggio da asilve66 »

Scusate l' intromissione .... A me fa male l' inguine i primi 5 minuti di corsa, poi il dolore scompare per poi comparire la mattina successiva da freddo. Secondo voi è pubalgia? :nonzo:
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 11904
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Pubalgia

Messaggio da aroldo74 »

Di solito sono sintomi da non sottovalutare.
Stacci attento.
al rientro fai stretching e non sovraccaricare.
PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”