alluce rigido

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

MammaAnna
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 6 nov 2019, 11:29

Re: alluce rigido

Messaggio da MammaAnna »

Ti ringrazio per le informazioni che mi hai dato. Il luogo e il chirurgo che mi hai citato dove si trovano? Io sono di Roma.
Forse sto un po' meglio sulla breve distanza, ma quando cammino tanto, entrambi gli alluci sono doloranti, sia quello operato che l'altro. Diciamo che non è stata una operazione dannosa, ma inutile. 😏
anto99
Novellino
Messaggi: 12
Iscritto il: 13 set 2018, 14:07

Re: alluce rigido

Messaggio da anto99 »

MammaAnna ha scritto:
13 mag 2020, 18:19
Ti ringrazio per le informazioni che mi hai dato. Il luogo e il chirurgo che mi hai citato dove si trovano? Io sono di Roma.
Forse sto un po' meglio sulla breve distanza, ma quando cammino tanto, entrambi gli alluci sono doloranti, sia quello operato che l'altro. Diciamo che non è stata una operazione dannosa, ma inutile. 😏
Ciao Anna,
non visitavo il forum da un po', ho letto della tua esperienza poco soddisfacente e mi permetto un consiglio a seguito delle tue perplessità. Io ho operato oltre un anno e mezzo fa l'alluce sinistro, arretramento, vite...e via; se avessi temporeggiato ancora avrei dovuto sottopormi ad una artrodesi. Ho trovato nel dottor Antonio Volpe, di Abano Terme, un chirurgo esperto, schietto e capace. Ora attendo un altro po' ad operare il dx, ma so che ci arriverò. Il dolore tipico della patologia mi è sparito, certo non è nuovo ma non c'è paragone. Qualche corsetta la faccio (parliamo di circa 40km al mese, cioè niente), ma non so come reagirebbe se mi allenassi a piedi 4 volte a settimana, immagino male o comunque accelererei solamente un processo degenerativo...per ora non ne vale la pena. Spero di esserti utile. Un saluto.
MammaAnna
Novellino
Messaggi: 5
Iscritto il: 6 nov 2019, 11:29

Re: alluce rigido

Messaggio da MammaAnna »

Ti ringrazio per avermi raccontato la tua esperienza. Ogni testimonianza mi è molto utile!
cris_1986
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 14 lug 2020, 11:03

Re: alluce rigido

Messaggio da cris_1986 »

Buongiorno a tutti,
ho 33 anni e faccio la guida alpina. Uso il mio corpo almeno 4 giorni su 7 per molte ore: arrampicata, sci alpinismo, ferrate etc etc..
Nel 2017 mi hanno diagnosticato alluce rigido, da li è iniziato un lungo e progressivo calvario che si è aggravato in questi giorni a causa di una metatarsalgia acuta che mi costringe a letto. Non ho intenzioni di operarmi perché significherebbe concludere con il mio lavoro ( qui non si sta parlando di fare 10 km di corsa alla settimana post intervento ma di fare sport ogni giorno a media intensità), vorrei sapere se qualcuno di voi ha mai considerato le cellule staminali. Ho letto diversi articoli dove le applicano ad articolazioni più grandi, magari anche all'alluce si può fare. Probabilmente non risolvono ma almeno potrebbero rallentare. Che ne pensate?

A presto Grazie
anto99
Novellino
Messaggi: 12
Iscritto il: 13 set 2018, 14:07

Re: alluce rigido

Messaggio da anto99 »

Capisco la Tua perplessità, un conto è lo sport per svago e tutt'altra cosa è il lavoro. A oggi, quasi due anni dall'intervento, posso dirti che con le scarpe giuste non avrei problemi a marciare per ore (peggio la schiena!). Tuttavia un consulto anche per a tua ipotesi, da Volpe ad Abano Terme, lo farei. Sul piede, in generale, sono molto avanti, magari ti fa chiarezza. Un saluto, Antonio
romi
Novellino
Messaggi: 1
Iscritto il: 15 set 2020, 23:51

Re: alluce rigido

Messaggio da romi »

Buonasera a tutti. Non sono una runner, sono una donna che per causa del mestiere deve stare tutto il giorno in piedi. In due anni ho fatto due interventi. Primo di alluce valgo,. Il secondo, dovuto al primo, di metarsalgie 2, 3, 4 dito a giugno. La situazione è peggiorata. Oggi sono stata visitata da uno dei dottori di cui si parlava prima.e mi ha, consigliato intervento per alluce rigido e metarsalgia 2 dito con osteotomie e viti. Adesso che ho il piede rovinato per forza mi devo rioperare perché non riesco a camminare bene, tanto meno a lavorare. Ho sentito che è il più bravo della zona ma sono molto preoccupata lo stesso.
Se avete la possibilità non fate mai un operazione neanche la più semplice senza aver ascoltato almeno due medici diversi. Anche se dovette aspettare o fare tanta strada scegliete quello che è il migliore in un determinato campo. Credetemi in giro è pieno di gente inesperta. Anche se vi opera il più competente ortopedico il piede non sarà mai come prima. Sempre meglio non fare un intervento se non assolutamente necessario.
Non so quando mi chiameranno ma vi racconterò la mia esperienza.
Ho trovato molto utile questo forum. Grazie a chi l'ha proposto.

Torna a “Infortuni e terapie”