infiammazione cartilagine rotulea

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
enriko77
Mezzofondista
Messaggi: 115
Iscritto il: 30 lug 2012, 16:10

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da enriko77 »

Ciao a tutti, io è da agosto che sto cercando una soluzione che ancora non ho trovato! tutti puntano sul potenziamento del vasto mediale.... ho provato esercizi di tutti i tipi e l'unico che mi fa lavorare il vasto mediale è questo:
"praticamente e' il movimento della leg extension(fatto seduto su un tavolo)con la variante che mentre estendi la gamba devi ruotare la punta del piede verso l'interno,quando la gamba torna a piegarsi riporti il piede in posizione diritta.totale 20 minuti:salita e discesa normale(5 min)+salita veloce-discesa lenta(10min)+salita veloce-discesa veloce(5 min).l'attrezzo usato e' l'elastico grigio che trovi in farmacia.l'obbiettivo e' potenziare il vasto mediale che e' il muscolo che aiuta a tenere in asse la rotula.l'intrarotazione del piede durante l'esecuzione e' fondamentale!"
ho trovato queste indicazioni in un forum di ciclisti.
Ho fatto due visiti da due ortopedici differenti e il primo mi ha detto di operarmi, il secondo mi ha proposto le infiltrazione del fattore di crescita, ma per me troppo costose; altra soluzione l'acido ialuronico ma rischi di essere come acqua, sconsigliate soluzione tipo integratori e ginocchiere.
Altri fattori da non sottovalutare sono le scarpe, che devono essere adatte al proprio peso e al tipo di appoggio e il sovrappeso.

Ulteriori informazioni recuperate sulla rete sono quelle di rinforzare nel complesso tutti i muscoli della gamba e molto stretching....

per il resto in bocca al lupo a chi ne soffre!
io questo fine settimana riprovo!
ciaoo
pelle
Maratoneta
Messaggi: 433
Iscritto il: 22 mag 2010, 23:47

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da pelle »

ma avete avuto anche il ginocchio gonfio?
16,700 (31-8-2010) 1h12'50"11

mezza maratona "remigina"2010 1h28,37
mezza mar, marcia dei ciliegi in fiore 2011 1h26,17

17-11-2013 maratona di torino 3,21,45
Avatar utente
dragonady
Ultramaratoneta
Messaggi: 1654
Iscritto il: 29 gen 2013, 11:14
Località: -VR-

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da dragonady »

Io sì, non eccessivamente gonfio ma si notava
"...Se saprai confrontarti con Trionfo e Rovina
E trattare allo stesso modo questi due impostori..."
Avatar utente
Carlo1975
Mezzofondista
Messaggi: 147
Iscritto il: 16 lug 2012, 11:48

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Carlo1975 »

pelle ha scritto:voglio farvi una domada? quando guidate havete fastidio?

io ho un fastidio leggero ma presente da due mesi....quando corro pero non ho nulla.....

ho fastidio al lavoro nei movimenti lenti....boh
ciao, per quanto mi riguarda, avendo la problematica sul ginocchio sinistro e quindi l'utilizzatore del pedale della frizione, quando scendo dalla macchina un po' di fastidio in più lo sento, ora non so dirti se dipenda dalla guida o dal fatto che rimanga seduto in una posizione che al ginocchio "non piace" per troppo tempo.
Un passo... poi un altro...e un altro ancora...
alla fine ho iniziato a correre!
http://runisnow.blogspot.it/
Avatar utente
jungleland
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 28 nov 2011, 21:26
Località: verbania

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da jungleland »

pelle ha scritto:ma avete avuto anche il ginocchio gonfio?
io no. alla vista ed al tatto nessun problema (come detto dal dottore).

qualcuno di voi è anche ciclista e, come va a pedalare?
Someday girl I don't know when we're gonna get to that place Where we really want to go
and we'll walk in the sun But till then tramps like us
baby we were born to run
Avatar utente
Carlo1975
Mezzofondista
Messaggi: 147
Iscritto il: 16 lug 2012, 11:48

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Carlo1975 »

Il mio "calvario", non trovo altre parole, è cominciato il 30 dicembre... 13 km blandi e all'ultimo km ho cominciato ad avvertire il fastidio al ginocchio, ho capito subito di cosa si trattasse perchè un anno prima avevo avuto lo stesso identico problema all'altro (passato senza nessun tipo di terapia, ma con soli 20 gg di riposo). Per scrupolo ho fatto la RMN che ha confermato la condrite. Dolore nella parte interna della rotula senza gonfiore, quindi ghiaccio (giusti 20 minuti e non dipiù altrimenti vi "bruciate") più volte al giorno, con impacchi di Voltaren la notte (dose abbondante sulla rotula e nella parte dolorante, tutto avvolto da pellicola trasparente), nella prima fase, chiamiamola acuta, con questa terapia ho trovato giovamento. In realtà il dolore acuto tende a passare (ovviamente nel mio caso) in tempi relativamente brevi, 15 gg. ca., il problema vero e proprio è quella sorta di fastidio che ti fa capire che andando a correre ricomincerai da capo (sempre nel mio caso ogni volta che ho riprovato a correre è andata così). Ho provato i FANS, antinfiammatori locali (che secondo me arricchiscono le case farmaceutiche e spaccano il nostro stomaco) senza successo, ho provato la tecar (leggero miglioramento, ma per quello che costa meglio aspettare una settimana in più), assumo giornalmente integratori a base di Glucosamina (che non servono per guarire, ma per salvaguardare la cartilagine esistente) e ora mi sto rompendo il c...o in palestra per il rinforzo del vasto mediale e del quadricipite (con la punta dei piedi a 45° verso l'esterno e senza eccessivi carichi di peso su leg press e leg extension e con poca iperesternsione). Da circa 10 gg. sto applicando il kinesio taping, i coloratissmi cerottoni, e devo dire che posizionati nel giusto modo (deve applicarli un fisioterapista almeno le prime volte fino a che non capite come funziona) danno un buon contributo (il fisio ha preso la mia rotula è l'ha spostata verso l'interno), perchè da quello che ho capito parlando con un ortopedico il problema non è la condropatia rotulea, ma la sindrome femore - rotulea, cioè quel disallineamento della rotula rispetto al femore, che fa scaturire lo sfregamento dell'osso verso la cartilagine con la susseguente infiammazione (sempre nel mio caso). Venerdì prossimo (08/03), al termine dei 20 gg. pattuiti per il rinforzo muscolare, dovrò ricontattare l'ortopedico per vedere il da farsi, lui propenderebbe per le infiltrazioni di acido ialuronico, che sono a sua detta valide al 50%, certe volte funzionano,altre no, male che vada (sempre a suo dire) è solo acqua. Non ho idea di quanto possano costare, ma immagino che saranno uno stupro di gruppo nei confronti del mio portafogli. In questo momento percepisco qualcosa che definirei meno di un fastidio sempre nella parte interna della rotula, sensazione che aumenta se sto seduto troppo tempo e magari con le gambe accavallate e quando cammino sulle scale in discesa (anche nella fase acuta il dolore aumentava in queste circostanze.) Concludo dicendo che, per fonti apprese qui e là nel web, forse l'unica soluzione potrebbe essere l'intervento chirurgico per il riallinemanto della rotula rispetto al femore, sempre se si tratti di questa patologia, se invece la condrite è dovuta a traumi il discorso cambia radicalmente. In quel caso alzo le mani e rimando ogni commento a chi ne sa più di me.
Scusate se mi sono dilungato, ma capisco che vive questa rottura di scatole e ho cercato di dare un contributo.
Auguro a tutti una buona guarigione e soprattutto.... buona corsa!!
Un passo... poi un altro...e un altro ancora...
alla fine ho iniziato a correre!
http://runisnow.blogspot.it/
Avatar utente
enriko77
Mezzofondista
Messaggi: 115
Iscritto il: 30 lug 2012, 16:10

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da enriko77 »

L'unica cosa sicura di questo disturbo è che nessuno ha la soluzione, anche perchè una volta rovinata la cartilagine non la recuperi più.
L'acido ialuronico serve per lubrificare la parte quindi, anche se mi hanno detto che in molti hanno risolto, secondo me è solo una soluzione tampone per un tempo determinato: 1 mese, 1 anno, 10 anni a secondo della persona e dell'uso. Il costo è di 35 euro a fiala più quello da dare a chi ti fa la puntura (altri 30/50 euro) e ne servono dalle 3 alle 5 iniezioni. (ovviamenti somministrazioni e costi possono cambiare dal prodotto che ti indica l'ortopedico)
Quello che sembra avere invece buoni risultati sono le iniezioni del fattore di crescita (ti prelevano il sangue, lo lavorano e ti iniettano nel ginocchio le piastrine). a me hanno chiesto 330 euro ad iniezione e ne servivano circa 3.... ovviamente, per quelle che sono le mie disponibilità, o preferito tenermi il dolore e approfondire il discorso fisoterapico(potenziamento, stretching ed eventualmente osteopata).

Nessuno è stato in grado di dirmi la causa e senza quella secondo me la cura non si trova. perchè io posso pure operarmi, fare punture ed altro ma se la causa non la sistemo alla fine il problema si ripropone.
Avatar utente
enriko77
Mezzofondista
Messaggi: 115
Iscritto il: 30 lug 2012, 16:10

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da enriko77 »

pelle ha scritto:ma avete avuto anche il ginocchio gonfio?

mai avuto il ginocchio gonfio! e ci ho fatto circa 4 gare di 10km in un mese (più allenamenti) prima di fermarmi
Avatar utente
jungleland
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 28 nov 2011, 21:26
Località: verbania

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da jungleland »

ma a voi il problema è esploso di colpo o è un qualcosa iniziato lento e degenerato correndoci sopra?

a me è venuto ca. 24 ore dopo una serie di ripetute lunghe, prob. eccessive per la mia preparazione.

avevo ginocchio dolorante e cedevole. passato il "grosso" (in 4-5 giorni) è rimasto il "subdolo".
Someday girl I don't know when we're gonna get to that place Where we really want to go
and we'll walk in the sun But till then tramps like us
baby we were born to run
Avatar utente
Carlo1975
Mezzofondista
Messaggi: 147
Iscritto il: 16 lug 2012, 11:48

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Carlo1975 »

a me il dolore è cominciato mentre correvo, quando è passato ho provato a ricorrere e il dolore si è ripresentato (la prossima settimana provo a riuscire, se mi riprende entro nel panico :shock:). Il problema è proprio il "subdolo", un bastardo fastidio che ti si aggrappa come una zecca, non so se alla fine anche i fattore psicologico ci mette del suo, io allo stato attuale sto sempre a sentire se avverto dolo re o altro. STO SOTTO A 'N TRENO!! :D
buona guarigione
Un passo... poi un altro...e un altro ancora...
alla fine ho iniziato a correre!
http://runisnow.blogspot.it/
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”