infiammazione cartilagine rotulea

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Rispondi
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

Grazie per la info. A me l'ortopedico ha detto di cercare su internet, dato che ce ne sono svariati. Così ho adottato il più semplice, cioè mi sto limitando alla posizione della sedia con schiena al muro (sempre isometria). Essendo abbastanza facile man mano che si acquisisce forza, tendo a farlo a esaurimento o quasi.
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
marcolife
Mezzofondista
Messaggi: 71
Iscritto il: 26 feb 2015, 16:08

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da marcolife »

Mi hanno riscontrato ad inizio anno un infiammazione della cartilagine rotule parte interna con leggero assottigliamento, e dato i forti dolori mi son dovuto fermare. Dopo aver mantenuto per mesi fisioterapisti e ortopedici,
Sono andato in palestra e mi sono fatto seguire da un preparatore atletico , per due mesi mi ha fatto fare esercizi di rinforzo è stretching ero ( dico ero perché poi ho smesso per altri motivi ) riuscito a tornar a correre .
Nei mesi successivi ho dovuto dedicarmi a casa e lavoro e quindi tempo per correre zero .
Ora mi sono ri iscritto in palestra e ho iniziato si nuovo la preparazione per poter a gennaio spero correre
Questo per dirvi a mio parere evitare di buttar via soldi da strani maghi che vi promettono guarigioni miracolose .
Andare da un buon preparatore o personal trainer spiegategli la vostra situazione .
La mia esperienza :
Finché facevo palestra e mma riuscivo a far 150km al mese senza problemi tra boschi sassi e pendenze impegnative ... smesso di far qualsiasi altro sport per dedicarmi solo alla corsa i miei muscoli si sono come “atrofizzati” e ho iniziato a caricare sulle articolazioni iniziando piano a piano ad avare ogni tipo di problema fino allo stop decisivo .
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

È la stessa conclusione a cui sono arrivato io. Migliorando sempre di più le mie gambe si sono assottigliate progressivamente. Pensavo fosse un bene, ma invece mi è capitato un infortunio molto simile al tuo. Sono arrivato alla conclusione che da ora in poi la palestra 1-2 volte l'anno potrebbe diventare un must nella mia preparazione. Il mantenimento forse si può fare sulla bici o, per chi come me ci sa andare, sui pattini. Non credo tantissimo negli esercizi a corpo libero perché dopo poco tempo non hanno più alcun effetto, parlando di gambe, e diventano degli esercizi di resistenza. Con sovraccarichi sarebbe praticamente come andare in palestra.

Grazie per questa testimonianza!
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
bobone
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 542
Iscritto il: 27 lug 2010, 20:36

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da bobone »

Buongiorno a tutti, faccio parte anche io del club oramai da fine gennaio, si può dire che sono fermo da quella data a parte qualche test estemporaneo.
Ora dopo 3 settimane di magnetoterapia giornaliera e nodol ieri ulteriore test, negativo...dopo 10 minuti fermo.
a differenza dei precedenti test il fastidio è uscito molto dopo
Volevo solo sapere da chi ne è uscito quanto tempo più o meno ci ha messo e se le infiltrazioni che sono l'ultima possibilità che ho risolvono qualcosa.
Grazie a chi risponderà...
Non importa quello che trovi alla fine della corsa, l'importante è quello che provi mentre corri...

Correndo da: giugno 2010
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

Io non ne sono ancora uscito.
Insorgenza dei dolori al ginocchio sx a fine agosto. Interrotto allenamenti quasi subito. Ripreso dopo 3 settimane circa corricchiando per tutto l'autunno a ritmi lenti e assumendo integratore glucosamina. Non risolto.
Allora stop di 2 mesi gennaio-febbraio e fatte 3 inftrazioni acido ialuronico forte (3x80€) nel primo mese. Nuotato soltanto con i master e non, sintomatogia migliorata e rimasto fastidio.
Riprendo e dolori/infiammazioni tornano immediatamente. Non alla prima uscita che ho fatto 5-6km a 6'/km, ma già accelerando ai 4'40"-4'50" non va bene. Se parto lentissimo (6') intorno al quarto km il dolore (sopportabile come sempre) compare.

Per adesso continuerò a correre e osservare i peggioramenti (max 3 volte a settimana, max 20-30km a settimana). Proverò a potenziare con leg extension.
Il nuoto è lo sport principale ormai.
Mi preoccupa l'idea di spendere altri soldi, ho già sborsato sui 500€ tra esami, visite e infiltrazioni. Valuterò se smettere di nuovo o curare.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

Ovviamente la mia sintomatologia è migliorata per il riposo di 2 mesi, non per le infiltrazioni. L'altra settimana ho corso 6km in progressione con km finale a 4'10". Inutile dire che i dolori sono invariati a velocità importanti e arrivano subito.

Aggiungo che posso piegare completamente il ginocchio disastrato, anche se fa lo schiocco.

Vorrei provare anche a correre su superfici morbide: sull'erba che è introvabile dalle mie parti e sulla pista di atletica con manto nuovo, forse (non so bene) molleggiato.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
bobone
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 542
Iscritto il: 27 lug 2010, 20:36

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da bobone »

Quanto meno riesci a correre io dopo 10 minuti mi devo fermare xke il dolore viene fuori...
Non importa quello che trovi alla fine della corsa, l'importante è quello che provi mentre corri...

Correndo da: giugno 2010
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

Non mai avuto un dolore talmente insopportabile da dovermi fermare (poi ognuno ha la sua percezione), ma è un dolore tangibile e non trascurabile. A sensazione è osseo, come quando prendi una botta. L'articolazione aumenta di rigidità nel corso dell'uscita. Mi è sorto quando avevo peso abbastanza ottimizzato (63-64kg per 170cm) e facevo sui 60km settimanali (fine estate). Ora sono molto meno in forma e peso 3kg in più (66-67kg). Sento di persone che corrono molto in sovrappeso e caricano in maniera poco graduale. Magari è per quello che a loro fa così male.

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
bobone
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 542
Iscritto il: 27 lug 2010, 20:36

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da bobone »

Esatto piano piano il ginocchio tipo che si irrigidisce..
Non importa quello che trovi alla fine della corsa, l'importante è quello che provi mentre corri...

Correndo da: giugno 2010
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1255
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: infiammazione cartilagine rotulea

Messaggio da Louis »

A inizio luglio mi sono visto con l'ortopedico. Per lui devo fare altre infiltrazioni di acido ialuronico a partire da settembre (le ferie sono lunghe, eh già).

Nel frattempo mi sono rivolto a un fisioterapista, consigliatomi da un compagno di squadra.
Ed è qui che le cose si son fatte interessanti.
Per lui è vero che c'è la sindrome femororotulea, ma per un motivo diverso dal solito vasto mediale obliquo.
Ha affermato che il mio ginocchio sx, quello incriminato appunto, si iperestende e per questo la rotula va a toccare nella parte bassa il menisco.
Allora vuole che faccia una visita dalla posturologa nel suo centro per fare il punto della situazione e poi eventualmente intraprendere un potenziamento mirato.
Ha detto anche che il potenziamento del quadricipite potrebbe essere controindicato nel mio caso perché sono i bicipiti femorali (o i muscoli posteriori) che limitano l'estensione, cioè l'esatto contrario.
Corsetta blanda giusto per mantenere il tono muscolare ok, allenamenti seri no.
Io comunque venivo da quasi 2 mesi di stop perché il triathlon (e la bdc) mi ha fatto aumentare il dolore al ginocchio mentre invece ho continuato a darci dentro con il nuoto in mare.
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”