NEUROMA DI MORTON

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
Bussino71
Guru
Messaggi: 3295
Iscritto il: 25 feb 2014, 10:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da Bussino71 »

Spaurus se usando scarpe più larghe e ciabatte dopo poco tempo, il dolore è sparito vuol dire che lo stato del neuroma è di leggera dimensione e l'utilizzo di una scarpa più larga ha aiutato perché lo stato infiammatorio era all'inizio tanto meglio.
La Morte la c'ha a trovà' vivi...
"Forse sono troppo vecchio per la Corsa, ma non oggi."
http://runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=31915 (prima parte)
viewtopic.php?f=16&t=41470 (il viaggio continua)
macomerunno
Mezzofondista
Messaggi: 103
Iscritto il: 16 mag 2013, 17:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da macomerunno »

Stesso problema, diagnosticato è confermato da eco. Problema devo correre la maratona di NY e ovviamente non posso fare nulla se non un'infiltrazione di cortisone qualche giorno prima.
L'ortopedico consiglia poi l'intervento, dice che è a risultato certo e che dopo 10giorni dovrei ricominciare a correre.
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11178
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da tomaszrunning »

Intanto prendi per la maratona i plantari specifici.
La loro sagoma particolare aiuta a "nascondere" il nervo offeso e il dolore non sarà così forte.
Io devo portarli anche dopo l'intervento ( fatto male, perché tagliato dal sotto)
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
Avatar utente
Bussino71
Guru
Messaggi: 3295
Iscritto il: 25 feb 2014, 10:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da Bussino71 »

Più che a nascondere il plantare fa scaricare il peso in un punto diverso del piede alleggerendo la pressione nella zono del neuroma di conseguenza diminuzione del dolore
La Morte la c'ha a trovà' vivi...
"Forse sono troppo vecchio per la Corsa, ma non oggi."
http://runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=31915 (prima parte)
viewtopic.php?f=16&t=41470 (il viaggio continua)
macomerunno
Mezzofondista
Messaggi: 103
Iscritto il: 16 mag 2013, 17:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da macomerunno »

Bussino71 ha scritto:Più che a nascondere il plantare fa scaricare il peso in un punto diverso del piede alleggerendo la pressione nella zono del neuroma di conseguenza diminuzione del dolore
Ma parlate di un plantare che dovrei farmi costruire apposta o ne trovo di già pronti senza spendere una fortuna?
Avatar utente
tomaszrunning
Top Runner
Messaggi: 11178
Iscritto il: 25 apr 2013, 19:50
Località: Sarzana

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da tomaszrunning »

Vanno preparati a posta dal studio tecnico ortopedico
10K 42'48'' 01/5/14 Aulla
21K 1:35'41" 18/1/15 Torre del Lago
42K 3:27'06'' 14/12/18 Pisa
50K 4:40' 23/04/16 Sarzana in allenamento
macomerunno
Mezzofondista
Messaggi: 103
Iscritto il: 16 mag 2013, 17:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da macomerunno »

Sto risolvendo, almeno parzialmente, mettendo del cotone tra le dita e appena sotto. Oggi ho fatto 16km su sterrato e asfalto e non mi ha dato fastidio, l'ho sentito solo alla fine quando ho camminato per andare alla macchina.
Avatar utente
Bussino71
Guru
Messaggi: 3295
Iscritto il: 25 feb 2014, 10:09

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da Bussino71 »

macomerunno ha scritto:Sto risolvendo, almeno parzialmente, mettendo del cotone tra le dita e appena sotto. Oggi ho fatto 16km su sterrato e asfalto e non mi ha dato fastidio, l'ho sentito solo alla fine quando ho camminato per andare alla macchina.
non è che stai risolvendo, vuol solo dire che lo stato infiammatorio è ancora accettabile, quindi probabilemente fare anche della tecar riuscirebbe a sfiammarlo, e a far rientrare il dolore come ho avuto modo di spiegare io ho un neuroma molto esteso ma la mia dinamica di corsa mi permette di non gravare sul punto con un peso eccessivo, di conseguenza non sempre il suo stato di infiammazione è così alto da dare fastidio, quando capita lo tratto con la tecar lo sfiammo e per qualche mese sono a posto, potrebbe essere una soluzione, il cotone in realta messo in quel punto rischia di farti prendere una posizione sbagliata del piede e alla lunga portare infiammazioni ad altre parti della gamba, o ricorri ai plantari fatti da uno specialista o io eviterei di mettere in pratica la soluzione da te adottata
La Morte la c'ha a trovà' vivi...
"Forse sono troppo vecchio per la Corsa, ma non oggi."
http://runningforum.it/viewtopic.php?f=16&t=31915 (prima parte)
viewtopic.php?f=16&t=41470 (il viaggio continua)
Sheva
Mezzofondista
Messaggi: 115
Iscritto il: 17 giu 2014, 13:58
Località: Roma

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da Sheva »

Sono un po di giorni che sto accusando anche io del dolore proprio al centro del piede subito dopo le dita dei piedi, è come se avessi un sasso sotto al piede. Tantè che più volte mi sono tolto la scarpa per verificare.
Adesso sto mettendo solamente il ghiaccio e devo sentire l'osteopata cosa mi dice...
Sono in fase di preparazione per Firenze e mi scoccerebbe non poco dovermi fermare o ancora peggio far saltare tutto quanto!!!

Qualcuno di voi sa per caso se sia possibile che il danno sia causato da scarpe "civili" troppo strette in punta?
5k - 20'45''
10k - 42'35''
Mezza - 1h35'54''
Maratona - N.P.
La forza di crederci
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 871
Iscritto il: 19 set 2012, 16:16

Re: NEUROMA DI MORTON

Messaggio da La forza di crederci »

Sheva ha scritto:Sono un po di giorni che sto accusando anche io del dolore proprio al centro del piede subito dopo le dita dei piedi, è come se avessi un sasso sotto al piede. Tantè che più volte mi sono tolto la scarpa per verificare.
Adesso sto mettendo solamente il ghiaccio e devo sentire l'osteopata cosa mi dice...
Sono in fase di preparazione per Firenze e mi scoccerebbe non poco dovermi fermare o ancora peggio far saltare tutto quanto!!!

Qualcuno di voi sa per caso se sia possibile che il danno sia causato da scarpe "civili" troppo strette in punta?

Ti ho appena risposto nel topic "quale allenamento oggi per la 42 km". Credo che tu abbia bisogno di una visita podologica specialistica al più presto, soprattutto se sei ad un mese dalla maratona. Il semplice dolore non è indicativo del neuroma di morton, devono esserci altri sintomi specifici tipo la sensazione di perdita di sensibilità tattile e termica alle dita. Prova a stare scalzo su un pavimento freddo, e senti se il piede che ti fa male sente meno freddo dell'altro. Potrebbe essere una "semplice" metatarsalgia, con tutte le virgolette del caso.... per me è stata dura uscirne, ma ho risolto tutto con dei plantari semplicissimi e comodissimi che avrei potuto fare anche prima. Vai da un podologo e fatti dire se ne hai bisogno anche te. Per ora ok con gli impacchi di ghiaccio. in ogni caso le scarpe strette in punta (siano da running o normali) non fanno mai bene a nessuno e sono da evitare in ogni caso. ciao e in bocca al lupo ;)

Torna a “Infortuni e terapie”