[DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

alekos64
Ultramaratoneta
Messaggi: 1867
Iscritto il: 22 ago 2012, 17:07

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da alekos64 »

Roberto
Dalla radiografia non si vedrà un granché. .io la eviterei e piuttosto farei anche a pagamento un'ecografia che è molto più esplicativa. .meglio sapere subito di che "morte morire"
10 Km : 40 min 36 sec
21 Km : 1 h 28 min 36 sec
30 km : 2 h 13 min 30 sec
42 km : 3 h 21 min 50 sec
50 km : 4 h 22 min 21 sec
Dodo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 891
Iscritto il: 2 mar 2011, 20:39

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Dodo »

Caro robertovedovi67 è chiaro che mentre corri la parte si scalda un pò e ti fa meno male.
E' il dopo e la mattina che deve preoccuparti.
Certo che anche tu, come la maggior parte dei runners, non vuoi metterti in testa che quando si è infortunati bisogna smettere di correre finchè il dolore non è passato.
E bisogna farlo subito!!!
Io ho avuto una sola esperienza di fascite comparsa all'improvviso.
Mi sono fermato subito per una settimana ed è passata.
Più si aspetta e più passa del tempo per guarire.
Settimane, mesi e anche anni.
Funziona così.
thesituation
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 151
Iscritto il: 9 nov 2015, 19:50

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da thesituation »

per riky o dimmer (non ricordo chi dei due aveva effettuato le sedute di prp). Ad ottobre avrò la prima al Cisanello di Pisa. L'altra sarà poi a distanza di un mese. Lo chiederò anche al medico ma nel frattempo chiedo anche a voi: avete qualche raccomandazione particolare? Ad esempio durante i primi due giorni dall'iniezione non camminare o cose simili? grazie
dmimmor
Maratoneta
Messaggi: 302
Iscritto il: 1 dic 2012, 16:33
Località: Roma

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da dmimmor »

Io non ho avuto particolari accortezze post infiltrazioni.
Per altre info ti rimando a un post di qualche tempo fa :
viewtopic.php?f=29&t=49462&p=2017168&hi ... r#p2017165
Il mio Portale sul Podismo Amatoriale del X° Municipio di Roma e non solo ...... http://www.decimoincorsa.it
thesituation
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 151
Iscritto il: 9 nov 2015, 19:50

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da thesituation »

Grazie dmimmor.

Oggi mi è capitato di parlare con un mio amico farmacista anch'egli sofferente da anni con la fascite. Mi ha detto di averle provate tutte (con i vari plantari personalizzati ecc) e l'unica cosa che gli ha dato sollievo è il plantare attivo bionaif che non sconoscevo. Qualcuno lo usa o lo ha mai usato? Pareri? Mi sembra di capire sia un plantare non personalizzato ma con una tecnologia particolare.
Avatar utente
valyant
Ultramaratoneta
Messaggi: 1192
Iscritto il: 6 ago 2014, 20:30
Località: volla (NA)

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da valyant »

I plantari generici possono essere d'aiuto ma anche pericolosi. Ho dato uno sguardo a questi plantari bionaif, nel mio caso non farebbero che aggravare la situazione, ho i piedi cavi mentre i plantari sono adatti per piedi piatti.Ci andrei cauto.
"la sofferenza produce tenacia, e la tenacia carattere, e il carattere speranza" Romani 5:4
Avatar utente
robertovedovi67
Ultramaratoneta
Messaggi: 1185
Iscritto il: 20 mar 2017, 12:43
Località: Firenze

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da robertovedovi67 »

I rx dicono accenno di spina, giovedi visita dal fisiatra. Arnica 2 volte al giorno, non è peggiorata anzi...mi da comunque più fastidio al lavoro, sempre in piedi, che a correre anche se ho diminuito i km
5 Km 22:24 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
10 Km 44:59 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
21,097 Km 1:40:08 (MM S.Miniato - 08/12/19)

Immagine Roberto
°Guru°
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 17 ago 2014, 1:58
Località: Modena

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da °Guru° »

Se Dio vuole sono uscito dal tunnel della fascite, nel quale ero entrato a maggio a causa di scarpe scarsamente ammortizzate in seguito il mio aumento di peso. Ho fatto diverse sedute da un fisioterapista, che mi faceva prima stretching della fascia plantare in vari modi e finiva sempre la seduta con le onde d'urto. A casa ho fatto parecchio stretching e usato la pallina da tennis. Ho usato (e continuo a usare) un plantare su misura che distribuisce il peso scaricando un pochino al tallone. Credo di aver avuto un grosso miglioramento da quando ho cominciato a strizzarmi il tallone tra le mani. Mia idea. Ho la sensazione che la causa del dolore della fascite sia il versamento che la accompagna. Inizialmente ho fatto vari cicli di fans (Arcoxia e altri più comuni) e ghiaccio, pure ghiaccio/caldo senza notare risultati.
Francesco
Avatar utente
robertovedovi67
Ultramaratoneta
Messaggi: 1185
Iscritto il: 20 mar 2017, 12:43
Località: Firenze

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da robertovedovi67 »

Ieri sera visita dal fisiatra, un "luminare" almeno dicono qua a Firenze.
Secondo lui è un inizio di fascite mediale con associata nevrite del nervo abduttore 5° dito, diagnosi fatta senza il supporto dell'ecografia, (dai rx accenno di spina) solo con visita. In più constatava, dopo esame baropodimetrico, un dismetria degli arti, arto dx più corto (forse a caua del menisco mancante da 12 anni) ed appoggio comunque neutro. Il tutto durato circa 20 minuti. Non metto in dubbio ciò che ha diagnosticato, ma le perplessità sono:
- dal solo esame baropodimetrico, e/o dalla semplice visita, si può riconoscere una dismetria degli arti ?
- mi viene immediatamente "venduto" alla modica cifra di 20 € un gel 100 ml (pain-out) con etichetta dello studio di fisiatria, a base di MSM ed Escina, principi attivi naturali comunque non approvati dall'EFSA quali apportatori di benefici specifici. (Allo stesso tempo sbuffa quando gli dico che sono 2 settimane che sto usando gel all'arnica, 120 ml - 11 € )
- programmate almeno 6 sedute di ultrasuoni, 2 alla settimana per 3 settimane, costo 50 € a seduta, con pagamento anticipato sconto 10 %
- tra 2 settimane mi vuole rivedere, nel frattempo mi prepara dei plantari che compenseranno la dismetria
-naturalmente limitazione dell'attività fisica in quanto il tutto deriva dall'impatto a terra del piede durante la corsa, anche se nel frattempo, da quando è comparso il primo dolore, la situazione non è peggiorata, e (facendo lo struzzo) sto facendo più o meno gli stessi km settimanali, circa 50.
Ecco, pur non mettendo in discussione la professionalità e la serietà, è il resto che mi lascia perplesso, forse il fisiatra ha interesse anche a fidelizzarti come cliente, vorrei sapere, in base alle vostre esperienze, cosa ne pensate.
PS. non ho fatto nomi, non so se sia corretto qua sul forum, posso comunque farlo in pvt.
5 Km 22:24 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
10 Km 44:59 (MA RA + TH ON - NN RUNNING TEAM X MAURTEN - 06/06/20)
21,097 Km 1:40:08 (MM S.Miniato - 08/12/19)

Immagine Roberto
Galletto Nero

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Galletto Nero »

robertovedovi67 ha scritto:
4 ott 2019, 7:34
...e (facendo lo struzzo) sto facendo più o meno gli stessi km settimanali, circa 50.
Ecco, bravo. E allo stesso tempo sollevi perplessità (di per loro stesse pure giustificate) sull’ortodossia del medico. Ce lo hai presente il personaggio della cui esistenza non vi è alcuna prova storica, il quale chiedeva: "Perché guardi la pagliuzza che è nell'occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?"

E poi ci si lamenta perché le cose a questo mondo vanno male. Ci si lamenta perché bisogna pagare il costo (in buona parte assorbito da tutti i contribuenti) dei propri sbagli.

Non c’è niente di personale, ma vien rabbia. Ed è avvilente assistere a come certi atteggiamenti rappresentino la normalità. Siamo a pagina 128 di questa discussione, ma basterà arrivare alla 129 perché arrivi qualche altro furbo a disperarsi perché si è beccato la fascite ma non può smettere di correre altrimenti la mamma lo sgrida.

Non c’è speranza, nessuno ci salverà. Tantomeno il tizio di cui sopra il quale, alla fine, si sarebbe fatto mettere in croce col proposito di salvare l’intera umanità da tutte le colpe. Gesto, quest’ultimo, alquanto diseducativo oltre che da megalomane imbecille.

Torna a “Infortuni e terapie”