[DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, grantuking, Hystrix, gian_dil

Avatar utente
Utente donatore
Hystrix
Moderatore
Messaggi: 743
Iscritto il: 9 ago 2015, 8:30

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Hystrix »

Il Dicloreum, principio attivo diclofenac, è un FANS. Tutti i FANS hanno azione antinfiammatoria, analgesica e antipretica. Ad un dosaggio di 150mgX2 al giorno, l'azione analgesica avviene sicuramente. Tra l'altro mi pare che la posologia teoricamente sarebbe di una capsula al giorno, non due. Non prenderlo per troppi giorni, mi raccomando
5km: 22:30 - Giugno 2020
10km: 45:57 - Giugno 2020
Mezza: 1:42:57 - Aprile 2018
Maratona: 4:09:16 - Venezia 2019
°Guru°
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 17 ago 2014, 1:58
Località: Modena

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da °Guru° »

Concordo, personalmente prendo sempre i fans accompagnati da un gastroprotettore, perché alla lunga, nonostante l'assunzione a stomaco pieno, lo stesso ne risente. L'effetto analgesico c'è sicuramente, ma sarà da vedere il risultato una volta sospesa la terapia. Personalmente feci una settimana con due Brufen 600 al giorno, stavo benissimo, ma poco dopo la sospensione tutto tornò come prima. Piuttosto non mi dispiace massaggiare le piante dei piedi prima di coricarmi con Voltalgan schiuma.

Da un paio di notti dormo tenendo delle cavigliere elastiche, e al mattina non ho quel senso di gonfiore delle piante. Durante la giornata tengo delle calze compressione. Vediamo che effetto sortirà. Continuo comunque con la pistola a percussione.
Francesco
paola89
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 lug 2020, 11:53
Località: Salerno

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da paola89 »

Ciao a tutti,
scrivo per dare un pò di conforto a chi come me sta lottando contro questo brutto infortunio.

Dopo 4 mesi a me va molto molto meglio, resta qualche piccolo fastidio ma non posso certo definirlo invalidante. Ancora non ho ripreso a correre, ma solo perchè la corsa non è il mio sport principale e non voglio rischiare, sono però certa che un appassionato di corsa come voi avrebbe già iniziato a correre a ritmi blandi
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 911
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Grazie Paola....

.... io, vi giuro , mi ritrovo a non capire quando sia più opportuno pensare di riprendere.

Tu scrivi: "... resta qualche piccolo fastidio ma non posso certo definirlo invalidante"

Sostanzialmente stai descrivendo una condizione che non va lontanissima dalla mia, nel momento in cui scrivo. Salvo qualche giorno la mia condizione non è stata mai davvero invalidante... sono fermo da quasi 2 mesi.... ma solo perché tensione della fascia e dolenza del tallone ci sono e sono inequivocabili... ed io non voglio peggiorare ed entrare in una spirale di cronicità che, leggo in giro, talvolta si trascina per anni. Me la faccio letteralmente sotto.

Vedo che però per il "quando" ricominciare non c'è un vero protocollo... anche in questo thread, parecchio dietro, ho letto di gente che andava ad allenarsi ancora con sintomatologia ben presente... non so... sarà che sono suggestionato ma io avrei molta paura.... correrei tesissimo
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
paola89
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 lug 2020, 11:53
Località: Salerno

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da paola89 »

Sulla paura di tornare a correre ti capirei benissimo..io non molte settimane fa avevo paura anche di camminare visto il dolore che avevo dovuto sopportare, ed ero terrorizzata dal fatto che il camminare me lo avrebbe scatenato di nuovo
Penso che paradossalmente avere molto dolore sia meglio..così si capisce davvero quando la fascite sta regredendo o meno

Io però mi baserei su 2 sensazioni:
- hai dolore quando poggi il piede a terra al mattino o dopo diverse ore seduto?
- hai dolore se premi sul calcagno con il piede in dorsiflessione? e su questa risposta non può esserci via di mezzo..non devi sentire assolutamente nulla, un dolore minimo è segno che la fascite è ancora lì

Comunque ricordo che scrivesti di dover eseguire una ecografia, ecco quella secondo me può darti gran parte delle risposte che cerchi
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 911
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Al mattino ho rigidità al piede sinistro, soprattutto in zona TDA.. il piede è "bloccato"... minima dolenza... se ne va qualche secondo dopo... nessuna lama, nessuna fitta, nessuna urenza, ... ma questo mai.

In dorsiflessione, paradossalmente, i miei sintomi migliorano (come se lo stiramento della fascia la rilassasse). Oggi per riprodurre il dolore al calcagno con un dito la pressione deve essere molto molto decisa. Ed in una scala classica che va da 0 (totale assenza di dolenza) a 10 (roba che ti fa saltare) riesco a riprodurre una dolenza che va da 1 a 3 max. Una settimana fa la pressione utilizzata per riprodurre il dolore poteva essere molto meno decisa. Comunque il dolore non è stato mai invalidante.

Il punto più o meno esatto era questo:

Immagine

Piuttosto "sento" la fascia... l'intero cordone, soprattutto dalla parte che va dalla parte anteriore del calcagno alla zona distale, più o meno nel punto in cui la pallina insiste in questa immagine:


Immagine

Come se la fascia fosse "stanca", "stirata".... ecco... questo sintomo paradossalmente diminuisce molto alla massima dorsiflessione. Dal mio punto di vista è controintuitivo, ma io aumentando al massimo la dorsiflessione ho deciso giovamento.

Sull'ecografia ricordi bene, Paola... fissata per mercoledì mattina. Ad entrambi i piedi. Mentre giorno 6 ho la valutazione tecnica del mio plantare con l'ortopedico... credo che a questo giro avremo tanto di cui parlare.
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
Avatar utente
Sbrave83
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 636
Iscritto il: 24 gen 2017, 11:04
Località: around here

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da Sbrave83 »

Mi unisco mestamente al club della fascite! :pale:
I primi sintomi comparvero ai primi di agosto con qualche fastidio temporaneo al calcagno, sopratutto dopo lunghe corse lente.
Durante questo mese mezzo ho corso poco ma la situazione non è migliorata, non avverto dolore ma un semplice fastidio che, pur
non essendo invalidante, si diffonde dalla zona del calcagno alla zona della fascia plantare.
Non ho mai avuto una vera e propria dolenza ma una sensazione di stanchezza del piede, come se avessi appena corso un lungo.
I primi passi dopo il risveglio non sono così traumatici ma evidenziano una leggera rigidità della fascia.
Durante la corsa non avverto alcun sintomo, per assurdo sembra peggio camminare.
Ho deciso a malincuore di interrompere la corsa e dedicarmi al riposo condito con stretching/escercizi.
Ho prenotato ecografica ed una visita dall'osteopata/fisioterapista di fiducia per una valutazione.
Vi aggiornerò
10k: 42:06 (crema hm 10/11/2019)
21k: 1:29:53 (crema hm 10/11/2019)
paola89
Novellino
Messaggi: 17
Iscritto il: 29 lug 2020, 11:53
Località: Salerno

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da paola89 »

@treep la patologia è la stessa eppure come cambiano i sintomi da una persona all'altra!!

Io per esempio all'inizio non potevo proprio mettere i piedi in dorsiflessione altrimenti il dolore mi faceva davvero saltare..ed anche io sentivo la fascia, era tesissima e molto molto dolente al tatto.
E poi a me il dolore era continuo durante il giorno, a prescindere se camminassi o meno. La sensazione di tensione della fascia la avvertivo sempre, non solo al mattino.

Concordo con te sul fatto che gli esami ti diranno molto di più. Io per esempio ho fatto una RM a fine luglio che non evidenziava nulla di anomalo alla fascia plantare eppure io in quel momento avevo forti dolori, allora ho capito che era solo questione di tempo affinchè la mia fascia riacquistasse elasticità e così è stato (con stretching ed impacchi caldo-umidi).

Magari sta succedendo lo stesso anche a te..e piano piano questi fastidi spariranno
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 911
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Ecografia fatta. Fascite sostanzialmente confermata... anche se il referto, al mio occhio profano, invita e non scoraggiarsi:

============================
ECOGRAFIA MUSCOLOTENDINEA PIEDE SINISTRO e DESTRO INDICAZIONE:sospetta fascite.
Non si rilevano alterazioni ecostrutturali a carico dei tendini flessori e estensori delle dita.
Non significativo versamento a carico delle articolazioni interfalangee prossimali e medie e distali. Regolarmente inserita la fascia plantare bilateralmente con ispessimento e aspetto ipoecogeno del tratto medio dell aponevrosi plantare a destra come da fascite di grado moderato.
Regolarmente inserito il tendine di Achille con aspetto tenuemente ipoecogeno all' inserzione calcaneare come da entesopatia inserzionale di grado lieve.
Non si rilevano alterazioni ecostrutturali a carico delle strutture muscolari esaminate.
============================

Contro ogni evidenza sintomatologica la fascite è stata maggiormente confermata (e refertata) al piede destro più che a quello sinistro (che invece è quello che mi da più noie... vai a capire).

Piccolo sfogo:

mentre la dottoressa faceva l'ecografia spiegava allo specializzando presente come si fa, cosa si vede, cosa aspettarsi, come si valuta, ecc.. ecc...
Durante la valutazione del TDA ha fatto un confronto con un paziente che evidentemente avevano valutato appena prima che entrassi io, ed ho sentito distintamente: "... Lo vedi il tendine di achille? La forma, lo spessore,... hai visto quello di prima? Si vede che questo è un soggetto che pratica sport"...

E lì avevo voglia di piangere a cascata, in modo isterico, tipo cartone animato giapponese ](*,)

Sono andato a fare l'eco indossando le nuove Adrenaline GTS 20... la voglia di andarmene correndo era fortissima.

In sostanziale assenza di indicazioni continuo con lo stretching e l'astensione dall'attività fisica.

Mercoledì prossimo appuntamento con l'ortopedico, ufficialmente per la valutazione del plantare, con cui discuteremo anche di queste belle novità.... e che, lo so già, mi abbandonerà sostanzialmente al mio destino, liquidandola come patologia di lieve entità, sostanzialmente da carico... confermando e prorogando l'iter terapeutico conservativo fin qui svolto. Avanti un altro.
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''
Avatar utente
treep
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 911
Iscritto il: 6 mag 2016, 22:41

Re: [DISCUSSIONE UFFICIALE] Fascite plantare 3

Messaggio da treep »

Sbrave83 ha scritto:
29 set 2020, 12:10
Mi unisco mestamente al club della fascite! :pale:
I primi sintomi comparvero ai primi di agosto con qualche fastidio temporaneo al calcagno, sopratutto dopo lunghe corse lente.
Durante questo mese mezzo ho corso poco ma la .......
Ho deciso a malincuore di interrompere la corsa e dedicarmi al riposo condito con stretching/escercizi.
Ho prenotato ecografica ed una visita dall'osteopata/fisioterapista di fiducia per una valutazione.
Vi aggiornerò
Anzitutto mi dispiace e spero che diagnosi e terapie stiano dando i loro frutti.

Poi... sospetto tremendo... ma che per caso la fascite te la sei beccata con la Triumph 17?
46 anni, 84kg , 174cm. PB sui 10km: 52'14''

Torna a “Infortuni e terapie”