Cisti sinoviale ginocchio

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil, elisa udine

Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Salve, sono un runner di poche pretese (arrivo al massimo alla mezza maratona) e qualche mese fa ho cominciato a sentire un dolore non ben definibile al ginocchio destro (mah, un po’ dietro/dentro, un po’ laterale...difficile da spiegare...). Anche dopo periodi di riposo non c’è niente da fare, il dolore si ripresenta dopo poche centinaia di metri.
Dopo vari esami strumentali (ecografie, risonanze e radiografie) le sole cose che vengono fuori sono:
1. una “moderata sclerosi dell’osso subcondrale a livello degli emipiatti tibiali”;
2. una cisti sinoviale sulla parte esterna del cavo popliteo, vicino al tendine popliteo.
La situazione è un po’ paradossale, perché dalle varie visite che faccio entrambe le problematiche non vengono considerate così gravi da spiegare il mio problema, quindi rimbalzo da uno specialista all’altro, ma il maggiore indiziato sembra alla fine essere la cisti (l’ipotesi è che sento male perché la cisti è vicina al tendine popliteo, su cui “preme”, infiammandolo).
Devo dire che non ho mai ben capito la causa della cisti (un sovraccarico? Una tendinite?) Ad ogni modo, circa 45 giorni fa mi è stata aspirata, ma in quel periodo avevo altre problematiche e non ho potuto correre (per verificare se senza la cisti avevo ancora male o meno). Purtroppo, pochi giorni fa ho fatto un’ecografia di controllo ed è tornata, identica! Ho comunque provato a correre, e ho sentito lo stesso tipo di dolore.
Non riesco a capire, perché si è riformata? Da dove arriva il liquido sinoviale, e perché? Cosa posso fare, devo operarmi? Oppure sto sbagliando tutto e la cisti non c’entra niente?...
È una situazione assurda, non ho praticamente niente di davvero grave ma non riesco a venirne fuori...grazie a chi mi vorrà dare il suo parere.
Avatar utente
Pablo70
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1618
Iscritto il: 10 nov 2012, 21:13
Località: Imola (Bo)

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Pablo70 »

Ciao Beppe,
È vero ci sono solo teorie su questa problematica di cui io ho sofferto molto superficialmente in passato, in pratica ci sarebbe un "difetto" su un'articolazione che chiede più viscosità alle guaine dei tendini che contengono già in natura questo liquido.
Io lo ho risolto (o così pare) dapprima con 15 GG di stop e poi con una visita posturologica che mi diagnosticava di tutto e di più, spingevo più da una parte per un problema alla cresta iliaca disassata di quasi tre centimetri ma che di fatto non dava nessun disturbo se non appunto il problema al ginocchio sinistro che, dopo comunque un periodo di carico, si gonfiava sul retro impedendomi di fare il classico esercizio di stretching portando il tallone al sedere. Nel mio caso c'era un carico importante come allenamenti ma soprattutto di lavoro, gamba sinistra sempre in appoggio e destra che azionava una pedaliera di una piegatrice. Ora ho anche cambiato mansione e non accuso più di tanto il problema, conta però che gli anni del calcio le ginocchia me le hanno demolite.
Credo tantissimo nella posturologia e ho la fortuna di avere un centro in zona con un drago del settore che raddrizza noi vecchietti del running. Il mio consiglio è dunque di sentire anche questa campana.
Buone cose.
Pablo
MP (Mejor Personal )
5k 0:20:18 (Pista Imola 2014) - 10k 0:41:07 (Granarolo Faentino (Ra) 2019) - 21k 1:28:57 (Castelmaggiore (Bo) 2018) - 42k 3:42:42 (Firenze 2015) - Sarnico Lovere '19 1:58:39


:beer: Immagine :beer:
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Grazie Pablo! In effetti credo di aver capito che le due cose che ho scritto siano collegate, cioè la leggera “artrosi” avrebbe prodotto la cisti, ma non mi è più chiaro quale sia la causa del mio dolore, visto che chi ha visto la radiografia del mio ginocchio dice che è un ginocchio tendenzialmente sano (anche se varo, che potrebbe aver “aiutato” il problema...).
Stasera farò una nuova visita, vediamo...
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Mah, sembra che il problema sia la simil “artrosi”, non la cisti. A questo punto la strada è continuare, come sto già facendo, a rinforzare il quadricipite e fare una infiltrazione di acido ialuronico. Essendo il problema lieve, l’infiltrazione dovrebbe fare effetto, escludendo quindi la cisti come possibile causa (o viceversa, ovviamente). Poi,certo, il consiglio di Pablo mi pare corretto, sicuramente ho qualche problema di postura...
Aggiornerò il quadro, anche perché se la cisti non fosse il problema forse lo stesso thread non avrebbe più ragione di essere...
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Per chi fosse interessato, le ultime novità.
Dunque, dopo test fatto stamani il problema dell’artosi al momento è sotto controllo: con un mese di esercizi di rinforzo in palestra e un’infiltrazione di acido ialuronico, non ho più sentito il dolore “interno” che sentivo prima.
Tuttavia, la cisti mi ha dato problemi, dopo un po’ fa male. Quindi non so che fare, se provare a farla aspirare o farla asportare...certo smettere di correre per questa cavolata sarebbe assurdo...
Avatar utente
Pablo70
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1618
Iscritto il: 10 nov 2012, 21:13
Località: Imola (Bo)

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Pablo70 »

Ciao Beppe,
Se tieni a bada l'artrosi con il potenziamento è già una gran cosa e secondo me credo che vada da sé che prima di ricorrere al bisturi si provi prima un ago, poi appurerei di essere in asse (perdona un'altra volta la fissa sulla postura) e terrei monitorata la situazione continuando a vivere normalmente corsa inclusa.
Purtroppo leggo di casi di recidive quindi ritornare dopo poco tempo sotto ai ferri perché si è riformata la cisti anche no.
Ti consiglio alla sera impacchi di argilla attorno al ginocchio è un ottimo asciugatore.
In bocca al lupo per tutto Beppe e auguroni di Buone Feste.
Pablo
MP (Mejor Personal )
5k 0:20:18 (Pista Imola 2014) - 10k 0:41:07 (Granarolo Faentino (Ra) 2019) - 21k 1:28:57 (Castelmaggiore (Bo) 2018) - 42k 3:42:42 (Firenze 2015) - Sarnico Lovere '19 1:58:39


:beer: Immagine :beer:
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Grazie Pablo! Si, è come dici, ho letto che anche farle asportare è spesso inutile, si riformano...sicuramente devo fare una riflessione complessiva, anche posturale, hai ragione! Dopo le feste cercherò di muovermi e vedere cosa si può fare...
Auguri anche a te!
Avatar utente
oedem
Guru
Messaggi: 2007
Iscritto il: 28 giu 2011, 10:42

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da oedem »

Racconto il mio caso: anche io ho cisti, che però ho scoperto si presenta solo se faccio scacciata a fine allenamento.
Inoltre ,ho notato che usando gambali diminuisce ancor più la possibilità che si presenti
10km: 10/11/19 45:12 Busto Arsizio HM
Mezza: 10/11/19 1:37:50 Busto Arsizio HM
Maratona: 28/10/2018 4:54:30 Venice Marathon
Avatar utente
Pablo70
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1618
Iscritto il: 10 nov 2012, 21:13
Località: Imola (Bo)

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Pablo70 »

Beh,la "scacciata" che presumo sia stretching non fa altro che sollecitare le articolazioni e gli allungamenti di tutto quello che passa dietro al ginocchio quindi ci sta.
Sicuramente gambali ma ancora di più calze a compressione aiutano senza dubbio.
Pablo
MP (Mejor Personal )
5k 0:20:18 (Pista Imola 2014) - 10k 0:41:07 (Granarolo Faentino (Ra) 2019) - 21k 1:28:57 (Castelmaggiore (Bo) 2018) - 42k 3:42:42 (Firenze 2015) - Sarnico Lovere '19 1:58:39


:beer: Immagine :beer:
Beppe67
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 154
Iscritto il: 29 nov 2018, 15:21

Re: Cisti sinoviale ginocchio

Messaggio da Beppe67 »

Buona idea la compressione, per le cisti tendinee del polso è una strada seguita, anche se in quel caso è più facile perché la cisti è in evidenza...
Rispondi

Torna a “Infortuni e terapie”