Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Discussioni e domande sugli infortuni e sui metodi per superarli

Moderatori: F-lu, gian_dil

NUXYAIR
Novellino
Messaggi: 27
Iscritto il: 16 mag 2014, 16:45

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da NUXYAIR »

Peppe83 ha scritto:
NUXYAIR ha scritto: In bocca al lupo... ma per mia esperienza la laser e la tecar non servono ad una cippa.
Grazie!
Il dottore al quale mi sono rivolto ne ha visti tanti di casi come il mio, quindi sono ottimista!
Spero di non sbagliarmi!
A presto!
Te lo auguro davvero di risolvere.

Io a distanza di un anno e mezzo non sono ancora riuscita ad uscirne... e ho perso il conto di quanti soldi ci ho investito.
Anche il dottore che ha consigliato le terapie a me ne ha visti tanti.... è stato addirittura il medico ufficiale della nazionale di triathlon quindi non l'ultimo dei pirla.... però a me purtroppo non sono servite assolutamente a nulla. Personalmente sono convinta che nessuno dei medici e professionisti vari che mi hanno visto, curato e manipolato abbia ancora capito l'origine del problema, la causa dell'infiammazione che scatta non appena supero certe soglie.

Facci sapere come va, a presto!
RunOrDie
Novellino
Messaggi: 23
Iscritto il: 22 giu 2014, 17:13

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da RunOrDie »

Ciao Runners! avrei bisogno di un vostro parere:
Ho una strana sensazione lungo la BI ma il fastidio non interessa minimamente il ginocchio.Praticamente durante la corsa,soprattutto all'inizio da freddo e quando cerco di aumentare( oltre il medio) sento la zona della BI come se il muscolo sia contratto e ho come la sensazione che se aumentasssi ancora mi farei male a livello muscolare e a fine attività per i successivi 2 gg la zona è dolorante al tatto,musclo leggermete gonfio(posso apprezzare con le dita un fascio più gonfio a modi contrattura dalla zona del retto del femore in giù(https://www.google.it/search?q=muscolo+ ... 4vNTCDM%3A).
Premettendo che la diagnosi dovrebbe essere fatta da un medico è possibile avere problemi con la bandelletta pur non avendo fastidi al ginocchio o la causa potrebbe essere prettamente muscolare?
Quando passo nella zona con il foam roller sento la zona molto dolorante,anche se dopo qualche passaggio si attenua per poi tornare dopo qualche ora.
pieralberto.gobbo

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da pieralberto.gobbo »

entro a far parte anch io al gruppo dei malati... :cry:
Avatar utente
Peppe83
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 4 giu 2015, 19:25
Località: Catanzaro

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da Peppe83 »

Ti auguro una veloce guarigione.
Posso dirvi che dopo quasi quattro mesi di stop, terapie farmacologiche, laser, tecar, ecc., ghiaccio ho ripreso gli allenamenti. Sono alla settima seduta. Per ora mi limito a uscite blande di 55' di cui 40' intorno a 5'10" e il resto tra riscaldamento e defaticamento.
Spero tanto che non ci siano ricadute nel breve e medio periodo.
Pb:
10K Bupa London 2015: 40'43" 25/05/15
Avatar utente
dil3mm4
Novellino
Messaggi: 12
Iscritto il: 25 ago 2015, 17:20

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da dil3mm4 »

ragazzi il mio ortopedico mi ha prescritto deltacortene 25 mg dopo la diagnosi in oggetto ( ho fatto la risonanza), a me sembra eccessivo voi avete esperienza in merito?
gregian
Novellino
Messaggi: 3
Iscritto il: 11 gen 2016, 22:43

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da gregian »

Ciao a tutti!da qualche mese mi sono avvivinato al running più seriamente rispetto alle mie canoniche corsette da mezzora ogni 2/3gg. In una fase iniziale, preso dall'entusiasmo della cosa ho iniziato ad aumentare in maniera poco graduale il kilometraggio delle corse e sono arrivato per la prima volta a raggiungere il traguardo dei 21km. Dopo qualche allenamento ho iniziato ad avvertire dei fastidi sulla parte esterna del ginocchio destro, presumo la banderella, inizialmente molto forti (avevo serie difficoltá a fare le scale) poi dopo qualche breve periodo di riposo (una decina di gg per due volte) ho ripreso a correre gradualmente ed i fastidi per ora si presentano lievi. Qualcuno mi può dare qualche consiglio su un recupero efficace?attualmente sto preparando una mezza per il mese prossimo a malta, la preparazione procede (aumento di 1,5km a settimana) ma ho paura di subire nuovamente il dolore e di dovermi fermare. Grazie!
rinaus
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 22 gen 2016, 19:43

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da rinaus »

Ragazzi buonasera. Un'informazione. C'e' qualche metodo per capire se si tratti di bandeletta o menisco? Ho dolore lato esterno ginocchio ripreso dopo aver effettuato le ripetute. Considerate che soffro di pronazione. Avevo scarpe Anti pronazione ma avevo dolori alle caviglie. Così ora utilizzo plantari per un corretto appoggio piede. Ora inizio' questi dolore al ginocchio.
Avatar utente
Peppe83
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 4 giu 2015, 19:25
Località: Catanzaro

Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da Peppe83 »

Può essere, visto anche il tipo di appoggio e il probabile sovraccarico, ma anche no!
Per evitare diagnosi fai da te, se il problema persiste, dopo aver osservato un po' di riposo, vai dal medico e parlane con lui.
Mi auguro ovviamente che tu non abbia nulla e che riprenda il prima possibile gli allenamenti senza intoppi!;)
Pb:
10K Bupa London 2015: 40'43" 25/05/15
rinaus
Novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 22 gen 2016, 19:43

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da rinaus »

Grazie. Lo spero. Dovrei preparare la Roma Ostia ma mi sa che sara' difficile. In ogni caso credo faro' una risonanza per vedere ci sia danno al menisco. Dai sintomi credo sia bandeletta ma vedremo!!!!!
Avatar utente
Peppe83
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 4 giu 2015, 19:25
Località: Catanzaro

Re: Programma di stretching della Benderella Ileotibiale

Messaggio da Peppe83 »

E dopo 14 allenamenti punto e accapo: di nuovo dolore al ginocchio destro.
L'ultimo ortopedico che mi ha visitato ha sorriso quando gli ho parlato della mia tendinopatia. La diagnosi era del tutto errata. Soffro di sindrome femoro-rotula dovuta a una iperpressione della rotula sul lato esterno.
Devo dire che questo medico è stato l'unico che è riuscito a descrivere bene i fastidi/dolori che ho, a darmi una spiegazione plausibile, e a scatenare il dolore anticipando quando ciò sarebbe avvenuto in base ai movimenti che mi faceva fare.
Mi ha anticipato che teca, laser, tenso, ecc., ecc., sono acqua fresca e non servono a nulla (avevo fatto 10 sedute di laser, tekar e tenso) e mi prescritto 15 giorni di antinfiammatori e una volta che cessano i fastidi devo iniziare un piano di rinforzo del muscolo vasto mediale obliquo. Mi ha detto che ci vorranno almeno 6 mesi prima di avere dei benefici evidenti. Per quanto riguarda la corsa invece, potrei fare qualcosa di blando a un mese dalla visita.
Pb:
10K Bupa London 2015: 40'43" 25/05/15

Torna a “Infortuni e terapie”