Preparazione maratona con Albanesi

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 42.195 m

Moderatori: fujiko, franchino, gambacorta, Doriano

Bloccato
Avatar utente
babba
Novellino
Messaggi: 43
Iscritto il: 20 ott 2010, 23:26
Località: Suzzara (MN)
Contatta:

"10km in salita (impegno 80%)", come farlo?

Messaggio da babba » 21 apr 2011, 1:08

Mi sto preparando per la maratona di Tromso del 25 giugno e per farlo seguo il programma di Albanesi.
Arrivato alla 4° settimana di allenamento mi trovo durante la settimana questa dicitura:

- 10km in salita (impegno 80%)

Sul libro non ho trovato o non è scritto cosa significa: cosa si intende per impegno 80%?

Altra cosa: abito in pianura e salite non ne ho proprio (se non argine o cavalcavia), come posso allenarmi (non ho il tapirulan e i giorni di allenamento sono durante la settimana, non ho possibilità di prendere la macchina ed andare in collina...). Esiste qualche cosa che posso fare in sostituzione?

Grazie!!
Avatar utente
mircuz
Guru
Messaggi: 2654
Iscritto il: 23 nov 2010, 13:49
Località: Valdagno (VI)

Re: "10km in salita (impegno 80%)", come farlo?

Messaggio da mircuz » 21 apr 2011, 10:46

[quote="babba"]

In effetti è un po' difficile. Quell'allenamento proposto serve per incrementare la potenza, ma non va svolto su salite molto ripide, quindi forse non è il caso di sostituirlo con scalinate o simili. Forse in alternativa potresti correre sullo sterrato facendo dei cambi di ritmo, ma io non sono molto "scientifico" negli allenamenti, quindi vediamo se interviene qualche esperto! :nonzo:
Itadakimasu (con umiltà ricevo).
Avatar utente
Pablo74
Guru
Messaggi: 3611
Iscritto il: 10 mag 2011, 14:23
Località: Legnano

Preparazione maratona con Albanesi

Messaggio da Pablo74 » 28 dic 2012, 16:32

negli ultimi 2 anni ho preparato e corso 7 maratone, con risultati a volte discreti, a volte deprimenti :smoked: , ma sempre con l'impressione di non aver ancora raggiunto quello che potrebbe essere per me il risultato ottimale.
per dare dei numeri, ho un personale sulla mezza di 1h38' e sulla maratona di 3h46'. :emb:
mi considero comunque ancora molto giovane in fatto di corsa, ho iniziato 3 anni fa da zero, e spero quindi di avere ancora ampi margini di miglioramento su tutte le distanze, anche se per gusto personale preferisco quelle lunghe e mi sto dedicando più a quelle che non alla velocità.
quindi, senza troppe ansie, sto ancora cercando il metodo di preparazione che più mi si addica.

certo, ognuno di noi in un mondo ideale dovrebbe avere un coach personale, un esperto che ci guidi, ci corregga e che sia disponibile per risolvere un dubbio o dare un consiglio, ma purtroppo per tanti motivi non è così, per cui in tanti leggiamo qua e là alla ricerca della "tabella ideale", che finalmente ci faccia ottenere i risultati che sentiamo di meritare :wink:

dopo aver seguito inizialmente il libro di arcelli e massini e in seguito quello di pizzolato, ho deciso di dare un'occhiata al tanto odiato albanesi, http://www.albanesi.it/Arearossa/Artico ... mar1AX.htm, per il semplice fatto che molto spesso chi ha seguito le sue indicazioni si è trovato poi ad ottenere il risultato per il quale aveva lavorato.
certo, io faccio altro nella vita, ma se impegno tempo e fatica per ottenere un certo risultato, mi piacerebbe poi arrivarci veramente, e non solo vederlo da lontano. :wink:

ho incominciato quindi a seguire il programma che prevede 8 settimane di avvicinamento e poi le 12 di preparazione vera e propria, adattato sui miei 4 allenamenti settimanali e finalizzato alla maratona di milano del 7 aprile 2013.

lo scopo di questo 3d vorrebbe essere quello di condividere pareri, impressioni, opinioni ed esperienze di chi come me si sta cimentando con questo metodo e di chi magari l'ha già portato fino in fondo e ha quindi sicuramente modo di parlarne con cognizione di causa.

la mia preparazione attualmente è arrivata alla sesta settimana di avvicinamento, oggi ho corso un allenamento chiave, il 3x5000 che dovrebbe definire il RG per le prossime settimane.
questa per me è una delle cose più positive di questo metodo, i test intermedi sono molto utili per capire se si sta correndo in modo troppo conservativo o se si sta osando troppo. in pratica non si corre secondo una propria idea ma si ha un riscontro molto frequente sul campo.
per fare un esempio, i mei tre 5000 di oggi li ho corsi in 23'16", 23'10", 23'23", con sensazione di stanchezza solo negli ultimi 2km della terza prova, il che mi fa dire che posso ritenere affidabile il risultato che ho ottenuto, e procedere fiducioso per le prossime settimane. :D

cosa ne dite?
Ultima modifica di Pablo74 il 23 apr 2013, 10:42, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
pier
Guru
Messaggi: 4851
Iscritto il: 25 set 2012, 12:30

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da pier » 29 dic 2012, 23:26

ciao Pablo,

ho corso le mie prime 2 maratone quest'anno seguendo le tabelle di Pizzolato con soddisfazione
la MCM 2013 la preparo con la tabella di Albanesi
al momento sto finendo il periodo di costruzione in cui ho inserito alcune prove di potenziamento, non ho seguito l'avvicinamento di Albanesi
non ho effettuato nessun test definendo il mio RG sulla base delle 3 mezze maratone corse negli ultimi 3 mesi (media tempi x 2,15)
il programma parte lunedì 14 gennaio, per me saranno 4 allenamenti settimanali con un quinto opzionale in base al tempo che avrò a disposizione
fisserò il ritmo gara definitivo con una mezza competitiva il 17/02
castoro

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da castoro » 30 dic 2012, 6:36

Pablo74 ha scritto:negli ultimi 2 anni ho preparato e corso 7 maratone, con risultati a volte discreti, a volte deprimenti :smoked: , ma sempre con l'impressione di non aver ancora raggiunto quello che potrebbe essere per me il risultato ottimale.
per dare dei numeri, ho un personale sulla mezza di 1h38' e sulla maratona di 3h46'. :emb:
mi considero comunque ancora molto giovane in fatto di corsa, ho iniziato 3 anni fa da zero, e spero quindi di avere ancora ampi margini di miglioramento su tutte le distanze, anche se per gusto personale preferisco quelle lunghe e mi sto dedicando più a quelle che non alla velocità.
quindi, senza troppe ansie, sto ancora cercando il metodo di preparazione che più mi si addica.

certo, ognuno di noi in un mondo ideale dovrebbe avere un coach personale, un esperto che ci guidi, ci corregga e che sia disponibile per risolvere un dubbio o dare un consiglio, ma purtroppo per tanti motivi non è così, per cui in tanti leggiamo qua e là alla ricerca della "tabella ideale", che finalmente ci faccia ottenere i risultati che sentiamo di meritare :wink:

dopo aver seguito inizialmente il libro di arcelli e massini e in seguito quello di pizzolato, ho deciso di dare un'occhiata al tanto odiato albanesi, http://www.albanesi.it/Arearossa/Artico ... mar1AX.htm, per il semplice fatto che molto spesso chi ha seguito le sue indicazioni si è trovato poi ad ottenere il risultato per il quale aveva lavorato.
certo, io faccio altro nella vita, ma se impegno tempo e fatica per ottenere un certo risultato, mi piacerebbe poi arrivarci veramente, e non solo vederlo da lontano. :wink:

ho incominciato quindi a seguire il programma che prevede 8 settimane di avvicinamento e poi le 12 di preparazione vera e propria, adattato sui miei 4 allenamenti settimanali e finalizzato alla maratona di milano del 7 aprile 2013.

lo scopo di questo 3d vorrebbe essere quello di condividere pareri, impressioni, opinioni ed esperienze di chi come me si sta cimentando con questo metodo e di chi magari l'ha già portato fino in fondo e ha quindi sicuramente modo di parlarne con cognizione di causa.

la mia preparazione attualmente è arrivata alla sesta settimana di avvicinamento, oggi ho corso un allenamento chiave, il 3x5000 che dovrebbe definire il RG per le prossime settimane.
questa per me è una delle cose più positive di questo metodo, i test intermedi sono molto utili per capire se si sta correndo in modo troppo conservativo o se si sta osando troppo. in pratica non si corre secondo una propria idea ma si ha un riscontro molto frequente sul campo.
per fare un esempio, i mei tre 5000 di oggi li ho corsi in 23'16", 23'10", 23'23", con sensazione di stanchezza solo negli ultimi 2km della terza prova, il che mi fa dire che posso ritenere affidabile il risultato che ho ottenuto, e procedere fiducioso per le prossime settimane. :D

cosa ne dite?
Ciao Pablo,
se ti è capitato di leggere qualche mio post, noterai che sono un pò contrario alle tabelle "generiche" prese su internet, sono appunto (chiaramente in base alla mia personale opinione che resta come tale) troppo generiche.
Se posso esserti utile, mi piacerebbe provare a farti una tabella personalizzata da qui alla maratona di Milano, mi occorrerebbero alcune info:

quante volte a settimana corri,
(il PB sulla mezza e la maratona ok) il tuo PB sui 10km,
le gare intermedie che intendi correre da qui alla maratona (10km, mezze, 30km ecc. con relative date)
l'obiettivo x la maratona del 7 aprile

il mio impegno (come sto già facendo con altre persone qui sul forum) sarebbe di monitorare i tuoi allenamenti che pubblicherai e anche di effettuare qualche aggiustatina "in corsa" (e questo è il vantaggio di non avere una tabella generica)

chiaramente se preferisci invece continuare ad utilizzare l'attuale tabella, ti faccio cmq un grosso in bocca al lupo, avevo pensato anche io di venire a correre a Milano in vista del Passatore, ma quel giorno c'è una ecomaratona con dei bei saliscendi impegnativi (oltretutto a 2 passi da Roma) quindi ho dirottato la giornata verso quell'impegno
;)
Avatar utente
Pablo74
Guru
Messaggi: 3611
Iscritto il: 10 mag 2011, 14:23
Località: Legnano

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da Pablo74 » 30 dic 2012, 11:43

pier ha scritto:ciao Pablo,

ho corso le mie prime 2 maratone quest'anno seguendo le tabelle di Pizzolato con soddisfazione
la MCM 2013 la preparo con la tabella di Albanesi
al momento sto finendo il periodo di costruzione in cui ho inserito alcune prove di potenziamento, non ho seguito l'avvicinamento di Albanesi
non ho effettuato nessun test definendo il mio RG sulla base delle 3 mezze maratone corse negli ultimi 3 mesi (media tempi x 2,15)
il programma parte lunedì 14 gennaio, per me saranno 4 allenamenti settimanali con un quinto opzionale in base al tempo che avrò a disposizione
fisserò il ritmo gara definitivo con una mezza competitiva il 17/02
ciao pier :beer:
in realtà il test mi ha confermato un RG che già avevo identificato come ideale sentendo le sensazioni durante gli allenamenti precedenti.
a differenza tua, non ho corso mezze nella seconda parte dell'anno, quindi non ho parametri attendibili in quel senso, e credo pertanto fosse giusto cercare un riscontro in un test sul campo, che fosse questo o un altro.
anche il mio programma parte ovviamente il 14 gennaio, sui 4 allenamenti, inserirne un quinto sarebbe una gran cosa, ma il tempo è sempre difficile da trovare.... :(
in questo periodo in più è anche complicato trovare qualche mezza per correre i vari allenamenti da 21k che il programma comprende, tu hai identificato qualcosa? (per il 17/2, per esempio, dove correrai la mezza agonistica? se hai corso a busto, dovremmo essere più o meno negli stessi paraggi :smoked: )
se non calcolo male, il tuo obiettivo rispetto al tempo sulla mezza dovrebbe oscillare attorno alle 3h20', ancora poco realistico per me, ma in un futuro chissà :wink:
se ne hai voglia, ci sentiamo su questo 3d per confrontare i progressi nel cammino di avvicinamento! :wink:
buone corse nel frattempo! :beer:
Avatar utente
Pablo74
Guru
Messaggi: 3611
Iscritto il: 10 mag 2011, 14:23
Località: Legnano

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da Pablo74 » 30 dic 2012, 11:56

castoro ha scritto: Ciao Pablo,
se ti è capitato di leggere qualche mio post, noterai che sono un pò contrario alle tabelle "generiche" prese su internet, sono appunto (chiaramente in base alla mia personale opinione che resta come tale) troppo generiche.
Se posso esserti utile, mi piacerebbe provare a farti una tabella personalizzata da qui alla maratona di Milano
ciao castoro :beer:
seguo con molto interesse il 3d in cui stai preparando andrea alla MCM2013
per mia natura, se inizio qualcosa mi piace portarlo a termine, sono incuriosito dal metodo di albanesi e direi che per questa volta voglio provare a seguirlo e vedere come va :afraid:
ti ringrazio comunque tantissimo per la tua offerta, e stai tranquillo che prima o poi ne approfitterò, se sarà ancora valida! :wink:
come dicevo nel primo post, la cosa che mi pare più interessante è la verifica periodica e frequente dell'adeguatezza dei ritmi che si tengono in allenamento, il che rende forse un po' meno impersonale la tabella...ma è ovviamente al momento solo un'impressione, sono pronto a rimangiarmi tutto se l'evidenza sul campo sarà diversa! :smoked:
mi piacerebbe un parere di chi ha già avuto occasione di completare la preparazione, non solo rispetto alle sensazioni provate poi in gara, ma anche rispetto a questi test intermedi
Avatar utente
ludovico_van
Top Runner
Messaggi: 5276
Iscritto il: 26 ago 2012, 22:43
Località: Legnano - Rho

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da ludovico_van » 30 dic 2012, 13:38

Pablo74 ha scritto: in questo periodo in più è anche complicato trovare qualche mezza per correre i vari allenamenti da 21k che il programma comprende, tu hai identificato qualcosa? (per il 17/2, per esempio, dove correrai la mezza agonistica? se hai corso a busto, dovremmo essere più o meno negli stessi paraggi :smoked: )
Il 17 febbraio c'è la mezza a Vittuone, così da Legnano sei anche vicino. :thumleft: Ho aperto il thread dall'altra parte. Gara veloce e organizzata bene! :salut:
"Il vino gioisce i polmoni. L' acqua marcisce i piantoni." M. T.
Avatar utente
Calogero
Ultramaratoneta
Messaggi: 1283
Iscritto il: 29 mag 2010, 23:02

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da Calogero » 30 dic 2012, 13:42

leggerò con attenzione perchè pure io vorrei preparare una maratona a fine aprile.
Avatar utente
Pablo74
Guru
Messaggi: 3611
Iscritto il: 10 mag 2011, 14:23
Località: Legnano

Re: Preparazione maratona primaverile con Albanesi

Messaggio da Pablo74 » 30 dic 2012, 14:08

ludovico_van ha scritto: Il 17 febbraio c'è la mezza a Vittuone, così da Legnano sei anche vicino. :thumleft: Ho aperto il thread dall'altra parte. Gara veloce e organizzata bene! :salut:
ottimo! :thumleft:
me la segno....
Bloccato

Torna a “Maratona - Allenamento”