Gestione avanzata carico/scarico

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 42.195 m

Moderatori: Doriano, fujiko, gambacorta, franchino

Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno
Contatta:

Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da filorun » 14 mar 2017, 13:46

Sto cercando di approfondire le basi teoriche delle modalità con cui gli allenatori professionisti gestiscono la progressione dei carichi ed i volumi e le intensità nelle settimane di scarico, con riferimento ad un programma per la maratona. Nello specifico mi interessa capire meglio se vi è un metodo o regole specifiche, scientifiche o empiriche, per regolarsi. Grazie


Ps: Chiedo scusa se aprendo questo topic rischio di fare crossposting dato che ve n'è un altro simile aperto da un po, ma il titolo e la locazione del tread mi sembravano più pertinenti così.
Avatar utente
Yuri77
Ultramaratoneta
Messaggi: 1982
Iscritto il: 18 mar 2013, 15:08
Contatta:

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da Yuri77 » 14 mar 2017, 15:14

E' un argomento molto spinoso in quanto, secondo me, molto legato alla propria persona. Generalizzare è quanto mai poco produttivo soprattutto quando si tratta di articolare un piano di allenamento.
Io generalmente adotto il sistema del 3+1 ma a volte, quando vedo che la condizione di forma è scadente, anche un 2+1. Ultimamente invece sto cercando di far rientrare nell'ampia gestione carico/scarico anche il principio della supercompensazione svolgendo a volte sessioni ravvicinate per poi scaricare all'interno della stessa settimana, tipo: martedi: ripetute / mercoledi: CP o CM / giovedi: CL di 16/18 km / venerdi corsa blana o riposo. Onestamente non sono un allenatore e non so dirti se sia corretto, ma su di me ho notato buoni miglioramenti cronometrici.
10k: 38'11 (3'49/km):Best Woman 04/12/2016
15k: 59'31(3'58/km): intert. Roma-Ostia'17
Mezza: 1h23'58 (3'58/km):Roma-Ostia'17
30k: 2h06'01 (4'12/km): intert. Roma'18
Maratona: 2h57'18 (4'12/km) Roma'18
http://www.lamiacorsa.altervista.org
lucaibe74
Ultramaratoneta
Messaggi: 1572
Iscritto il: 4 nov 2014, 19:09

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da lucaibe74 » 14 mar 2017, 17:31

eh si @filorun concordo con @yuri e' un argomento bello tosto e non essendo ovviamente anche io un allenatore ma uno da allenare provo a risponderti cosa prevedono le mie tabelle che ovviamente variano ogni settimana in base a mie sensazioni e all'avvicinarsi delle gare da affrontare...il target cmq sono dei macrocicli(come li chiama lui) di 3 sett dove mi fa caricare sia di qualita' che di quantita' in maniera progressiva per poi farmi rifiatare la quarta,ma non troppo...poi calcola che ogni mese faccio una gara/test o 2 a verificare se il lavoro svolto ha portato dei progressi...il vero scarico cmq ce l'ho quasi sempre la sett. post gara,per farmi recuperare bene e rifarmi caricare la sett. dopo
pb:
10k 36'37"
21k 1h22'42"
42k 2h54'51"
58k 4h15'44"
https://www.strava.com/athletes/23182379
https://www.instagram.com/bove_run/
Avatar utente
Yuri77
Ultramaratoneta
Messaggi: 1982
Iscritto il: 18 mar 2013, 15:08
Contatta:

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da Yuri77 » 14 mar 2017, 17:35

a vedi Luca ho appreso una cosa nuova... credevo che lo scarico generalmente fosse la settimana pregara e non la successiva dove invece si torna a caricare. E' molto sensata come cosa!
10k: 38'11 (3'49/km):Best Woman 04/12/2016
15k: 59'31(3'58/km): intert. Roma-Ostia'17
Mezza: 1h23'58 (3'58/km):Roma-Ostia'17
30k: 2h06'01 (4'12/km): intert. Roma'18
Maratona: 2h57'18 (4'12/km) Roma'18
http://www.lamiacorsa.altervista.org
Avatar utente
Moran
Ultramaratoneta
Messaggi: 1358
Iscritto il: 6 mag 2015, 23:52

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da Moran » 14 mar 2017, 17:53

Suppongo sia quando la gara è intesa come test, quindi tappa verso un obiettivo di più lungo periodo. Infatti Luca sta puntando al Passatore, quindi non lavora per ottimizzare le singole gare mensili, immagino.
5k: 25'29" (pass. 10k Chia 2017) - 10,2k: 53'25" (Chia 2017)
HM: 2h06'36" (Cagliari Respira 2016) - 1h58'19" (all.)
30k: 3h00'18" (passaggio Padova 2017)
Maratona: 4h14'26" (Padova 2017)
lucaibe74
Ultramaratoneta
Messaggi: 1572
Iscritto il: 4 nov 2014, 19:09

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da lucaibe74 » 14 mar 2017, 18:04

@moran perfetto,hai centrato il fulcro del mio discorso :thumleft:
pb:
10k 36'37"
21k 1h22'42"
42k 2h54'51"
58k 4h15'44"
https://www.strava.com/athletes/23182379
https://www.instagram.com/bove_run/
Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno
Contatta:

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da filorun » 15 mar 2017, 7:44

Grazie ragazzi, con tutta la complessità che comportano gli adattamenti individuali del genere e del momento, io mi chiedevo se esiste una dottrina sulla materia in cui sono definite delle regole, dei prinpici di base con cui si modulano sia la progressione dei carichi nelle fasi di carico, che la loro attenuazione nel microciclo di scarico. Ovvero sto cercando articoli, letture, ma anche solo dati riportati da chi allena e che quindi imbastisce queste variazioni nelle tabelle dei suoi atleti. Nessun coach che ci da una mano? Come si strutturano i carchi nei microcicli es nei 3 di carico e in quello di scarico eppoi ancora il seguente mesociclo. Mi interesserebbe saperlo con focalizzazione alla preparazione specifica per la maratona, se qualcuno lo sa e vuole condividerlo. Grazie ancora a tutti
Avatar utente
Yuri77
Ultramaratoneta
Messaggi: 1982
Iscritto il: 18 mar 2013, 15:08
Contatta:

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da Yuri77 » 15 mar 2017, 9:26

Pizzolato propone un aumento del chilometraggio settimanale del 10% durante le settimane di carico, tenendo ferme però le corse lente, e poi nella settimana di scarico indica un 20% in meno sul volume.
10k: 38'11 (3'49/km):Best Woman 04/12/2016
15k: 59'31(3'58/km): intert. Roma-Ostia'17
Mezza: 1h23'58 (3'58/km):Roma-Ostia'17
30k: 2h06'01 (4'12/km): intert. Roma'18
Maratona: 2h57'18 (4'12/km) Roma'18
http://www.lamiacorsa.altervista.org
Avatar utente
filorun
Guru
Messaggi: 4312
Iscritto il: 2 nov 2011, 12:52
Località: Livorno
Contatta:

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da filorun » 15 mar 2017, 9:55

Ecco era più o meno questo il genere di nozioni che volevo raccogliere grazie @Yuri77 anche se nello specifico Pizzolato è un dato che gia avevo. Qualcosa di più elaborato? Eventualmente anche con qualche link o consigli di testi da studiare anche in inglese :study:
Avatar utente
aroldo74
Top Runner
Messaggi: 11785
Iscritto il: 7 giu 2011, 2:02
Località: Parma

Re: Gestione avanzata carico/scarico

Messaggio da aroldo74 » 15 mar 2017, 13:42

Ciao Filippo.
Generalmente se si prepara una maratona a livello amatorie (non sono esperto) ma vedo che generalmente quello che si predilige é strutturare i carichi e gli scarichi in funzione dei lunghissimi.
Per il resto delle gare poi dipende.
Ad esempio se si gareggia ogni domenica gli allenamenti settimanali non sono mai troppo spinti o prolungati in modo da non usurare in maniera eccessiva l'organismo.
Sfruttando comunque la gara come allenamento qualitativo e tenere un buono standard per tutto l'arco di tempo delle competizioni.
Il discorso cambia se invece si puntano poche gare all'anno in cui rendere l'anima.
Molta documentazione si trova in rete in maniera frammentaria e spesso contradditoria in base alla impostazione filosofica del metodo.
PB:3000 10'32"- 5 Km 17'55" - 10 Km 36'46" - HM 1h23'13" - MAR. 3h15'48"
Prossima gara.......
Rispondi

Torna a “Maratona - Allenamento”