IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Esperienze, discussioni, consigli per abbattere i nostri limiti sui 42.195 m

Moderatori: Doriano, fujiko, gambacorta, franchino

Rispondi
Avatar utente
franciswolves
Ultramaratoneta
Messaggi: 1403
Iscritto il: 2 ott 2011, 13:07
Località: Bonate Sopra (BG)

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da franciswolves » 17 lug 2018, 18:24

Usti non mi aspettavo tutte queste risposte! Grazie mille @junxrunx, @muttley, @febax, @supertrump, @cbc, @skip e @shasha :beer: :beer: :beer:
Non mi aspettavo questa discriminazione verso la mezza :mrgreen: ma nel parlare di mezza da PB mi riferivo soprattutto al riferimento che cercherei per stimare poi l'RMA. Parlando di performance pura, è naturale che non posso pretendere di fare la mezza della vita preparando la maratona, ci sarà sempre quel quid da limare solo con una preparazione specifica.

Detto questo, torno a pedalare :salut: stasera sprint in salita.
I don't believe in the wall... I believe in The Blerch!
10k: 40'11'' (RunDonato - 15/04/18)
21k: 1h30'24'' (Brescia Art Marathon - 12/03/17)
Next up: 30k Monza (16/9), Venice Marathon (28/10)
Immagine Immagine
Avatar utente
Supertramp
Guru
Utente donatore
Messaggi: 2653
Iscritto il: 30 ago 2014, 15:31

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Supertramp » 18 lug 2018, 10:18

Oggi portato a casa 12 km Cl con degli allunghi nel finale.
La maratona è la regina delle corse,la mezza è la principessa...non si può non volerle bene anche a lei. :-)


Dai un'occhiata alla mia attività corsa su Garmin Connect. #beatyesterday
https://connect.garmin.com/modern/activ ... nique_id=4
Siamo io e la strada.
It doesn't matter what it is, you have to have something to fight. Doesn't have to be a mountain, but it has to be something. And it isn't important whether you win or lose. Only that you keep fighting.
Tony78
Mezzofondista
Messaggi: 53
Iscritto il: 10 gen 2017, 16:08

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Tony78 » 18 lug 2018, 10:36

cominciato ieri periodo di potenziamento (by pizzolato) con ripetute in salita, 8x130m (la lunghezza del cavalcavia :D )
... corso alle 18.30 con 31° .. volevo morire :shock:
Avatar utente
Il Manu
Top Runner
Messaggi: 9287
Iscritto il: 1 mag 2013, 23:03
Località: Verona

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Il Manu » 18 lug 2018, 11:42

Buongiorno.
E' da moltissimo che non scrivo e da molto che non leggo il forum.
Per chi mi conosce sa che sono stato fermo per una quasi frattura da stress alla tibia per circa 3 mesi e mezzo, poi ho ripreso a corricchiare, poi a "correre", poi a correre in salita, qualche trail non impegnativo (sui 20/21km con 1000D+) e a fine Giugno ho fatto il Cortina Trail.
Adesso sto correndo "ad minchiam" e devo risolvere il solito dolore all'inserzione degli ischio della gamba dx che purtroppo mi tormenta quando inizio ad aumentare la velocità!
A Ottobre però ho la maratona di Venezia dove vorrei cercare di fare il PB e quindi riprendo gli allenamenti programmati, adesso come costruzione, per arrivare a fine Agosto alla parte specifica del programma, nel frattempo farò qualche visitina sul topic ;)

Uno spunto per il discorso PB in mezza preparando una maratona, per me è stato effettivamente così! In realtà oltre ad aver fatto il PB in mezza, nella stessa ho fatto pure il PB nei 10km che coincidevano con il primo intertempo.
Sicuramente, come detto da qualcuno, non sarà il migliore risultato possibile, comunque, se ci sono i margini, è possibile fare un PB in mezza.
10k: 39'37" (Passaggio ai 10km della Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
21k: 1h27'15" (Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
42k: 3h18'49" (Firenze Marathon del 27-11-2016)
Avatar utente
iBob
Novellino
Messaggi: 37
Iscritto il: 14 mar 2016, 15:20
Località: Reggio Emilia

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da iBob » 18 lug 2018, 11:59

Io continuo a correre, mi dispiace non riuscire a frequentare la stanza più tempo ma sicuramente non è la priorità, l'importante è andare :mrgreen: .

Settimana scorsa giovedì ripetute lunghe, 4x2000 a 4'30, rec 3' a 5'30 circa

Questo weekend ho infilato un esperimento che avevo in mente da un po' e che sicuramente replicherò per mio divertimento personale, la maratona "divisa"
Sabato 13 km a 4'50", ritmo mezza
Domenica 21 km a 5'20", ritmo maratona (molto molto ottimista, ma bisogna almeno far finta di crederci)
Lunedì 8km a 5'05" a completare i 42 complessivi in un tempo totale di 3.35.

Non ho assolutamente idea del senso che possa avere una serie di allenamenti così (e soprattutto se sia possibile avere una qualche indicazione sul ritmo da un complessivo del genere) però, partendo dal presupposto che da tabella ce li avevo circa così, piuttosto che considerarli staccati non mi sembrava una brutta idea provare a vederli composti :smoked:
Qualcuno fa cose del genere in preparazione alla maratona? Nel caso, come potrei modificarla/migliorarla per le prossime volte? Pensavo di provare a correre in CL i km mancanti il giorno dopo (o prima) un LL over 30 per farla in 2 giorni, che credo simuli meglio anche la stanchezza da gara...

Questa settimana dovrei incastrare il primo LL over 30, anche se non ho assolutamente idea di quando finirà :nonzo: :smoked:

Buone corse a tutti!
PB
10km 45.03 02/06/18 10000 metri sui ponti di Calatrava
21km 1.47.19 15/04/18 Firenze half Marathon
(21km 1.41.59 25/06/18 Allenamento)
Avatar utente
Lord_Phil
Guru
Messaggi: 4664
Iscritto il: 3 set 2012, 18:08
Località: Parigi
Contatta:

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Lord_Phil » 18 lug 2018, 12:29

Bentornato manu!
100 12”62 200 25”45 400 57”10 800 2'18" - 2'52
1000 3'06” 1500 4'55" - 3'16
3km 10'48" - 3'36" 5km 18'59" - 3'48
10km 39'10" - 3'55" 21km 1h26'31" - 4'06
42km 3h35'58" - 5'07
Avatar utente
Il Manu
Top Runner
Messaggi: 9287
Iscritto il: 1 mag 2013, 23:03
Località: Verona

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Il Manu » 18 lug 2018, 12:44

Grazie Phil :)

@iBob, secondo me, oltre ad aumentare il chilometraggio settimanale, non ha altra utilità. Se fai invece 42km con un bigiornaliero e con la seconda uscita senza aver assunto carbo dopo la prima è utile per simulare la parte finale di una maratona ;)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
10k: 39'37" (Passaggio ai 10km della Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
21k: 1h27'15" (Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
42k: 3h18'49" (Firenze Marathon del 27-11-2016)
Skiptomylou
Maratoneta
Utente donatore
Messaggi: 365
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Skiptomylou » 18 lug 2018, 14:31

la reale utilita' del bigiornaliero con pasto ipo-glucidico tende a sfuggirmi, oltre a sfuggire alla nutrizionista di @cbc e ad un buon numero di allenatori ed esperti del settore.

@ibob domanda innocente: per quale motivo il delta tra le ripetute (molto) lunghe e il RG previsto sta attorno ai 50"? IMHO altino...non avrebbe piu' senso fare le ripetute piu' lente e recuperare a RG?
riguardo la tua domanda su come dividere i 42, io farei 12 + 30 a RG+10" (pesantuccio ma fattibile, soprattutto se riposi venerdi e la settimana e' abbastanza scarica), ma dipende anche quando lo metti rispetto alla gara.
Avatar utente
Il Manu
Top Runner
Messaggi: 9287
Iscritto il: 1 mag 2013, 23:03
Località: Verona

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da Il Manu » 18 lug 2018, 15:33

Alcuni allenatori lo consigliano, soprattutto se non si vuole fare un lunghissimo in un'unica soluzione, tipo da 34-36km ne fanno fare due da 20km distanziati 5/6 ore una dall'altra.
Il pasto ipo-glucidico sevirebbe, a detta di chi lo fa fare, per stimolare l'organismo a bruciare grassi ...
Io sinceramente non l'ho mai fatto e non credo lo farò mai.

Non vedo comunque l'utilità, a livello prestazioni, di suddividere 42km in tre giorni.
Anche fare 12km un giorno e 30km il giorno dopo non simulano la stanchezza della gara.
Poi a livello personale preferisco un lungo variato rispetto ad un lungo a passo fisso.
10k: 39'37" (Passaggio ai 10km della Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
21k: 1h27'15" (Garda Trentino Half Marathon del 13-11-2016)
42k: 3h18'49" (Firenze Marathon del 27-11-2016)
Avatar utente
maarco72
Top Runner
Messaggi: 7843
Iscritto il: 5 gen 2013, 10:59
Località: rho(mi)

Re: IL MIO ALLENAMENTO PER i 42 km (Thread ufficiale 8)

Messaggio da maarco72 » 18 lug 2018, 16:27

Il Manu ha scritto:
18 lug 2018, 15:33
Alcuni allenatori lo consigliano, soprattutto se non si vuole fare un lunghissimo in un'unica soluzione, tipo da 34-36km ne fanno fare due da 20km distanziati 5/6 ore una dall'altra.
Il pasto ipo-glucidico sevirebbe, a detta di chi lo fa fare, per stimolare l'organismo a bruciare grassi ...
Io sinceramente non l'ho mai fatto e non credo lo farò mai.

Non vedo comunque l'utilità, a livello prestazioni, di suddividere 42km in tre giorni.
Anche fare 12km un giorno e 30km il giorno dopo non simulano la stanchezza della gara.
Poi a livello personale preferisco un lungo variato rispetto ad un lungo a passo fisso.
Sul doppio ipo-glucidico è vero funziona codoi,lo.trovo però utile a livello muscolare...di testa(va allentata anche quella)per noi amatori meglio un.lungo unico.
Dividere in tre giorni la distanza maratona non ha sensie,chi corre 5/6 volte settimana lo fa sempre.
Personalmente faccio i lunghi tranquillamente con i finali inserendo delle variazioni(es 5#1000)
:beer: :beer: :batman:
Rispondi

Torna a “Maratona - Allenamento”