Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Esperienze, discussioni, consigli per distanze oltre i 42.195 m

Moderatori: fujiko, franchino, Doriano, gambacorta

Rispondi
Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9435
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da mb70 »

Quindi corri e basta, non segui una preparazione per una gara o un obiettivo ?


Inviato dal mio SM-G928F utilizzando Tapatalk
9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
MatteoHF
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 3 lug 2017, 18:58

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da MatteoHF »

Di gara per il momento ne ho fatta una sola lo scorso ottobre (UTLO 17km) e non mi sono piazzato malissimo 19esimo qualche posizione davanti alla prima donna tale Lara Mustat ( che ho scoperto dopo essere una con le palle straquadrate e che probabilmente si era gia fatta anche la 34km e la 58km ed ha usato la 17k per defaticare le gambe, una che fa la maratona ben sotto le 3 ore) non era un obbiettivo stagionale o di lungo termine mi sono iscritto l' ultimo giorno utile (30/9 con gara il 21/10) perchè mi stuzzicava il posto (che ho girato in lungo ed in largo in moto) e volevo vedere com'era gareggiare.

Certo, sarei disonesto a negarlo, c'era sicuramente una componente competitiva ma più che verso gli altri era con me stesso, ho iniziato a gennaio 2017 con 5km in 30minuti e 185bpm e in quel momento non avrei mai osto pensare di riuscire a fare una cosa del genere, e sopratutto correrla senza uccidermi con ritmi che non mi avrebbero costretto a camminare come uno zombie il giorno dopo, arrivare e bermi una bella birrazza :D offerta gentilmente da Marco (ovviamente conosciuto li ) arrivato davanti a me a cui presto o tardi spero di avere il piacere di restituirla (magari alla 34km di quest' anno) era il vero obbiettivo

Quest'anno mi piacerebbe fare il giir di mont a Premana e la UTLO 34 di Omegna perchè quelle più lunghe (che mi attirano da morire) non sono alla mia portata. Questo senza che la preparazione diventi un lavoro, diciamo che se avro' tempo e possibilità di correrle andro' avanti con le mie corsette quotidiane e, al massimo (per decenza) non metterò nell' ultima settimana un uscita sopra i 30km e magari se la gara è di domenica venerdì faccio il bravo.

Non sono neanche tanto sicuro che buttarmi in ripetute, scatti in salita, fatlek (più o meno ben eseguiti) mi potranno aiutare a migliorare la prestazione, mi piace correre ma se devo stare con orologio e cronometro in mano va a finire che mi passa la voglia ed il piacere.
5k - 19:29
10k - 39:36
21,1k - 1:26:46
Avatar utente
Damiano75
Maratoneta
Messaggi: 380
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:40
Località: Capodistria

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da Damiano75 »

Il concetto delle articolazioni/tendini/legamenti e quant'altro che si consumano per la troppa corsa poggia su basi completamente errate. All'origine delle lesioni ci sono sempre altri problemi. Correre in modo CORRETTO fa solo bene alle articolazioni, mica si usurano e basta... se non ci sono traumi importanti pregressi, si rigenerano proprio grazie alla corsa.
Avatar utente
mb70
Top Runner
Messaggi: 9435
Iscritto il: 17 feb 2013, 20:59
Località: lucca

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da mb70 »

Damiano illustraci magari qualche fonte scientifica di questa teoria che mi giunge nuova grazie.
9/2014 10K 50'51"
10/2014 Mezza di Arezzo 1h53'53''
10/2015 Munchen Marathon 4h46''
08/2018 ricostruzione lca
10/2019 5k 24'28"
Meglio correre il rischio di non farcela che rimpiangere di non aver avuto il coraggio
Avatar utente
Damiano75
Maratoneta
Messaggi: 380
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:40
Località: Capodistria

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da Damiano75 »

Ma come "nuova"? Intanto mi scuso se non ho aggiunto qualche faccina o altro per far intendere che non volevo risultare invadente o saccente. Il fatto e' che appena si parla di corsa tra "non addetti" c'e' sempre quello che se ne viene fuori con discorsi sulla corsa che fa male alle ginocchia e che correre una maratona fa piu' male che bene... Solitamente poi si tratta di divani fatti uomini... Almeno tra di noi quindi tentiamo di capire che siamo fatti apposta per correre, a lungo.

E' sufficiente fare riferimento agli ultramaratoneti con alle spalle migliaia e migliaia di km. Come puo' un disco cartilagineo sopportare tanti km se non fosse soggetto a rigenerazione? Ovviamente non un cuscinetto spaccato, quello non si rigenera di certo. E poi, in cosa differiscono i chilometraggi utili tra atleta ed atleta? Siamo dotati alla nascita di articolazioni con un limite massimo tipo "guarnizioni delle automobili"?

Dal punto di vista anatomico e fisiologico, la cosa mi e' stata spiegata ad un incontro per podisti in modo molto convincente da un medico ortopedico runner... Assieme ad alcuni concetti evolutivi decisamente interessanti gia' espressi per altro da varie fonti.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 4652
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da shaitan »

All'original poster: ma di che chilometraggio settimanale parliamo?

Cioè Kitt, ma anche spuffy che al massimo fa le mezze sono (ben) oltre i 100 settimanali e non c'è nulla di strano

La questione è arrivarci per gradi. Il 90% degli infortuni è per sovraccarico, quindi evitabile
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Avatar utente
Utente donatore
CarloR
Guru
Messaggi: 2225
Iscritto il: 14 mar 2014, 15:49
Località: Milano, Lomellina e Valtidone

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da CarloR »

Cioè tu ci dici che hai 43 anni, corri da un anno, non hai mai fatto sport prima e solo coi lenti sei già in grado di fare una maratona abbondantemente sotto le 3 ore?
Più che farti i complimenti non è che c'è molto altro da dirti :hail:
Anzi io rifletterei su un talento ormai (data l'età) quasi del tutto sprecato e cercherei qualcuno che mi aiutasse a valorizzarlo.

Sulla durata: se il fisico non è sovraccarico, come nel tuo caso, con la giusta gradualità non credo ci siano grossi problemi a fare quei chilometraggi
Avatar utente
C3pO
Ultramaratoneta
Messaggi: 1417
Iscritto il: 11 feb 2016, 18:47

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da C3pO »

Io mi trovo d’accordo con @mb70, qui citiamo esempi “unici” ( ho letto di Olmo, ma lui è uno ), già se citiamo Kilian si è fatto male già più spesso. E non è un vecchio.
Io ti posso riportare, per quanto inutile, il mio esempio : facevo esattamente come te, nessun obbiettivo agonistico e correvo solo per piacere. Aumentando poco alla volta, vedevo che potevo correre un po’ di più sempre e son arrivata a fare 18/20km al giorno senza problemi. Anche io andavo tranquillamente a 4:30 o meno. Per un anno è stato bellissimo, volavo ogni volta e quando andavo a correre stavo benissimo. Poi niente, dopo i nodi sono arrivati al pettine. E ti dico che non son più riuscita a correre senza problemi fisici. Ormai sono più di 6 mesi che non riesco più a risolvere problemi alle gambe, di natura principalmente traumatica e usura.
Ovviamente il mio potrebbe essere un caso unico come quello di Olmo, quindi ti auguro di arrivare a 80 anni con 200km a settimana sulle gambe. Ma stai attento lo stesso.
( ah sì, il tutto all’eta di 18 anni, ora ne ho 21 )
She's a maniac, maniac at the show,
And she's dancing like she's never danced before

“Your body can do it. It’s your mind you need to convince.”
Avatar utente
C3pO
Ultramaratoneta
Messaggi: 1417
Iscritto il: 11 feb 2016, 18:47

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da C3pO »

Damiano75 ha scritto:
11 ago 2018, 21:09
Il concetto delle articolazioni/tendini/legamenti e quant'altro che si consumano per la troppa corsa poggia su basi completamente errate. All'origine delle lesioni ci sono sempre altri problemi. Correre in modo CORRETTO fa solo bene alle articolazioni, mica si usurano e basta... se non ci sono traumi importanti pregressi, si rigenerano proprio grazie alla corsa.
Tendini/articolazioni/legamenti, si rinforzano è vero con il movimento ( la sedentarietà non gioca mai ) ma di certo, non sono i continui microtraumi dei salti/corsa/scatti a fargli bene.
Piuttosto degli esercizi contro resistenza, lavorare sulla mobilità, e sulla loro elasticità può aiutare.
She's a maniac, maniac at the show,
And she's dancing like she's never danced before

“Your body can do it. It’s your mind you need to convince.”
Skiptomylou
Ultramaratoneta
Messaggi: 1264
Iscritto il: 11 apr 2014, 22:43

Re: Limite kilometraggio - corsa e piacere. Pareri.

Messaggio da Skiptomylou »

@c3pO stai cercando di dirmi che a 21 anni hai problem di "usura". ora, con tutto il rispetto, o sei veramente sfigatissima o il problema sta da un'altra parte...quanti km all'anno facevi?
https://www.thepowerof10.info/athletes/ ... eid=944343

next up: we're coming home, hopefully (VE 2020)
Rispondi

Torna a “Ultramaratona - Allenamento”