zona vs dieta classica

Discussioni su alimentazione, diete ed integratori

Moderatori: F-lu, runningmamy

Avatar utente
gab_spencer
Top Runner
Messaggi: 5363
Iscritto il: 11 ott 2011, 14:08
Località: Borgomanero (NO)

zona vs dieta classica

Messaggio da gab_spencer » 18 apr 2012, 13:38

ciao! eccomi qui a chiedere info. Come da titolo il dubbio è tra dieta a zona e dieta classica. Mi spiego meglio: ho deciso di iniziare una dieta (non sono obeso, corro abbastanza regolarmente e vado in palestra 2 volte a settimana) piu che altro per perdere quei kg che non sono riuscito a perdere migliorando e cambiando l'alimentazione (e per diminuire anche la "pancia" :asd2: )

cmq oggi sono andato nel centro di medicina sportiva (dove ho fatto anche la visita medica) e ho chiesto informazioni e mi hanno detto che hanno sia il medico dietologo che fa la dieta classica, che quello che fa la dieta a zona. Ho provato a chiedere cosa mi consigliassero ma mi hanno detto che sono 2 cose diverse e devo scegliere io. Anche i costi sono diversi (ma nemmeno troppo. A occhio sono sostenibili entrambe) però volevo capire da chi magari è piu esperto o sta gia seguendo una piuttosto che l'altra e mi sa consigliare vantaggi e svantaggi per poi poter scegliere

grazie a chi risponderà!

ciao!
"I'll never be the best, I'll never be the quikiest! It doesn't matter"
Avatar utente
adrian
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 577
Iscritto il: 5 giu 2010, 18:39

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da adrian » 18 apr 2012, 15:31

mha... per quello che riguarda la zona è senz'altro efficace, fa dimagrire , porta benefici di salute e permette di mantenere buona massa magra.... i difetti sono uno che chi fa sport di endurance sul serio lamenta carenza di carboidrati e di energia, due che è veramente difficile seguirla in maniera precisa e con costanza...

per quel che riguarda la dieta normale.... booooh bisognerebbe sapere che intendono per classica :mrgreen:

ciaooo
Avatar utente
saverioba74
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 741
Iscritto il: 25 dic 2011, 17:43
Località: Bari

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da saverioba74 » 18 apr 2012, 15:57

Io seguo la dieta a zona da novembre ed in poco più di 3 mesi ho perso 10 kg; mangio meglio ed in alcuni casi più di quanto non mangiassi prima.
Ovviamente* mi segue un medico nutrizionista e, così come ha scritto adrian prima di me, poichè la dieta a zona classica è carente di carboidrati il medico me l'ha integrata con questi ultimi.
Cosa importante non ho mai patito la fame! e posso fare 2 pasti free alla settimana (all'inizio era solo 1). Quando scrivo free intendo proprio free: frittura, dolci, nutella, condimenti vari ecc... senza alcun limite!!!


*: ho scritto "ovviamente" perchè ritengo inutili, ed in alcuni casi dannose, le diete fai da te o copiate.
10.000: 41.26 Walk of life Bari 01/5/2012
21.097: 1.29.11 Bari halfmarathon 18/11/2012
42.195: 3.14.37 1°Rimini Marathon 27/04/2014

Il blog delle mie corse http://saveriorunner.blogspot.it/
Avatar utente
gab_spencer
Top Runner
Messaggi: 5363
Iscritto il: 11 ott 2011, 14:08
Località: Borgomanero (NO)

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da gab_spencer » 18 apr 2012, 17:45

allora per dieta classica intendo quella con il calcolo delle calorie che ti da il dietologo...quella in cui ti dice lui cosa mangiare giorno per giorno (non so come spiegarvelo in altro modo)

quindi mi dite che la dieta a zona funziona bene ma visto che corro andrebbe fatta una integrazione di carboidrati (obv se sceglierò quella farò quello che mi dice il medico...ma credo e spero sappia quel che fa) ?
saverioba74 ha scritto:Ovviamente* mi segue un medico nutrizionista
si quello è ovvio! quando ho scritto che ho cambiato il mio modo di mangiare ho semplicemente ridotto i carboidrati la sera e diminuito il pane (e solo con quste poche mosse gia un po i risultati si sono visti) e tolto gli alcolici in settimana


ps: tra l'altro leggo in giro che è molto difficile da seguire e capire...da dove arrivano ste difficoltà?
"I'll never be the best, I'll never be the quikiest! It doesn't matter"
Avatar utente
saverioba74
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 741
Iscritto il: 25 dic 2011, 17:43
Località: Bari

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da saverioba74 » 19 apr 2012, 8:16

gab_spencer ha scritto: quindi mi dite che la dieta a zona funziona bene ma visto che corro andrebbe fatta una integrazione di carboidrati (obv se sceglierò quella farò quello che mi dice il medico...ma credo e spero sappia quel che fa) ?
sarà il nutrizionista a consigliarti (lo paghi per questo!) :thumleft:

gab_spencer ha scritto:ps: tra l'altro leggo in giro che è molto difficile da seguire e capire...da dove arrivano ste difficoltà?
la zona è difficile? io al contrario l'ho trovata facile; forse difficile perchè prevede 2 spuntini a metà mattinata e metà pomeriggio e quindi se sei a lavoro potrebbe essere difficile conciliare lo spuntino con il lavoro; altrimenti non capsico le difficoltà. ti ripeto che è da mesi che seguo questa dieta ( rectius: regime alimentare) e non ho mai avuto problemi. :D
10.000: 41.26 Walk of life Bari 01/5/2012
21.097: 1.29.11 Bari halfmarathon 18/11/2012
42.195: 3.14.37 1°Rimini Marathon 27/04/2014

Il blog delle mie corse http://saveriorunner.blogspot.it/
Zio Mik
Novellino
Messaggi: 6
Iscritto il: 9 apr 2012, 1:38
Località: Crispiano (TA)

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Zio Mik » 19 apr 2012, 8:41

Ciao, conosco abbastanza la dieta a zona, sarei curioso di sapere, nell'organizzazione dei blocchi, come sì possono aumentare i carboidrati?
Avatar utente
RiccardoS
Ultramaratoneta
Messaggi: 1154
Iscritto il: 6 ago 2009, 16:45

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da RiccardoS » 19 apr 2012, 9:21

il problema, sia dell'una che dell'altra, è la sostenibilità a lungo termine: prima o poi, ti stuferai di seguirne le prescrizioni e, se non avrai compreso e fatto tuoi i meccanismi base di una buona alimentazione, riprenderai i chili persi. i cosiddetti pasti liberi sono il primo sintomo di questo.
Quindi va bene farsi seguire da un esperto, se non si sa come iniziare o non si è in grado di informarsi correttamente, ma la dieta non deve essere intesa banalmente come un regime alimentare, ma come una normale sana alimentazione, la moderazione nelle quantità e, non ultimo, uno stile di vita molto attivo.
Dona la vita! - www.admo.it - www.avis.it
Avatar utente
saverioba74
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 741
Iscritto il: 25 dic 2011, 17:43
Località: Bari

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da saverioba74 » 19 apr 2012, 11:17

RiccardoS ha scritto:il problema, sia dell'una che dell'altra, è la sostenibilità a lungo termine: prima o poi, ti stuferai di seguirne le prescrizioni e, se non avrai compreso e fatto tuoi i meccanismi base di una buona alimentazione, riprenderai i chili persi. i cosiddetti pasti liberi sono il primo sintomo di questo.
Quindi va bene farsi seguire da un esperto, se non si sa come iniziare o non si è in grado di informarsi correttamente, ma la dieta non deve essere intesa banalmente come un regime alimentare, ma come una normale sana alimentazione, la moderazione nelle quantità e, non ultimo, uno stile di vita molto attivo.
quoto in pieno!!!! :thumleft:
10.000: 41.26 Walk of life Bari 01/5/2012
21.097: 1.29.11 Bari halfmarathon 18/11/2012
42.195: 3.14.37 1°Rimini Marathon 27/04/2014

Il blog delle mie corse http://saveriorunner.blogspot.it/
Avatar utente
gab_spencer
Top Runner
Messaggi: 5363
Iscritto il: 11 ott 2011, 14:08
Località: Borgomanero (NO)

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da gab_spencer » 19 apr 2012, 14:35

RiccardoS ha scritto:il problema, sia dell'una che dell'altra, è la sostenibilità a lungo termine: prima o poi, ti stuferai di seguirne le prescrizioni e, se non avrai compreso e fatto tuoi i meccanismi base di una buona alimentazione, riprenderai i chili persi. i cosiddetti pasti liberi sono il primo sintomo di questo.
Quindi va bene farsi seguire da un esperto, se non si sa come iniziare o non si è in grado di informarsi correttamente, ma la dieta non deve essere intesa banalmente come un regime alimentare, ma come una normale sana alimentazione, la moderazione nelle quantità e, non ultimo, uno stile di vita molto attivo.
guarda! in questo caso la forza di volontà proprio non mi manca...vado da un nutrizionista proprio per non improvvisare e per fare tutto in modo corretto...cercherò di impegnarmi anche a comprendere bene tutti i meccanismi proprio per non riprendere i chili persi

una cosa sui pasti liberi: io ho letto che hanno anche la funzione di non rallentare troppo il metabolismo e quindi sono utili...parlo da ignorante in materia eh! riporto quello che ho letto e che mi è stato detto...è sbagliato?

ps: sullo stile di vita attivo non dovrebbero esserci troppi problemi...e non vedo il tutto come un regime, altrimenti mi stuferei e non lo farei...lo faccio proprio per perdere finalmente i kg che mi mancano e non riprenderli subito...
"I'll never be the best, I'll never be the quikiest! It doesn't matter"
Avatar utente
RiccardoS
Ultramaratoneta
Messaggi: 1154
Iscritto il: 6 ago 2009, 16:45

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da RiccardoS » 19 apr 2012, 15:34

gab_spencer ha scritto:una cosa sui pasti liberi: io ho letto che hanno anche la funzione di non rallentare troppo il metabolismo e quindi sono utili...parlo da ignorante in materia eh! riporto quello che ho letto e che mi è stato detto...è sbagliato?
non ho idea di come dei pasti liberi (sperando non si trasformino in abbuffate) possano non rallentare troppo il metabolismo: quest'ultimo è dipendente da molti fattori e comunque, se fai una vita attiva e un'alimentazione corretta, non dovresti certo preoccuparti di averlo lento. se poi pratichi il running, direi che non c'è proprio pericolo! :wink:
Dona la vita! - www.admo.it - www.avis.it
Rispondi

Torna a “Alimentazione e integrazione”