zona vs dieta classica

Discussioni su alimentazione, diete ed integratori

Moderatori: runningmamy, F-lu, grantuking, Hystrix

Avatar utente
gab_spencer
Top Runner
Messaggi: 5415
Iscritto il: 11 ott 2011, 14:08
Località: Borgomanero (NO)

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da gab_spencer »

RiccardoS ha scritto:
gab_spencer ha scritto:una cosa sui pasti liberi: io ho letto che hanno anche la funzione di non rallentare troppo il metabolismo e quindi sono utili...parlo da ignorante in materia eh! riporto quello che ho letto e che mi è stato detto...è sbagliato?
non ho idea di come dei pasti liberi (sperando non si trasformino in abbuffate) possano non rallentare troppo il metabolismo: quest'ultimo è dipendente da molti fattori e comunque, se fai una vita attiva e un'alimentazione corretta, non dovresti certo preoccuparti di averlo lento. se poi pratichi il running, direi che non c'è proprio pericolo! :wink:
ah ok! allora mi avevano detto male o ho capito io una cosa per un 'altra! :salut:
"I'll never be the best, I'll never be the quikiest! It doesn't matter"
Cilla
Novellino
Messaggi: 4
Iscritto il: 19 apr 2012, 23:18

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Cilla »

Ciao a tutti...ho iniziato a correre da poco e vorrei iniziare a mangiare meglio...ho sempre sentito parlare della dieta a zona ma le volte che ho provato a leggere qlcs non ho mai capito molto... :pale:
Qualcuno mi aiuta?? :nonzo:
Considerate che a pranzo mangio fuori casa...
Gz in anticipo
Abbracci e baci
Avatar utente
lcmanto
Guru
Messaggi: 3736
Iscritto il: 7 ott 2011, 10:11
Località: voghera

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da lcmanto »

Cilla ha scritto:Ciao a tutti...ho iniziato a correre da poco e vorrei iniziare a mangiare meglio...ho sempre sentito parlare della dieta a zona ma le volte che ho provato a leggere qlcs non ho mai capito molto... :pale:
Qualcuno mi aiuta?? :nonzo:
Considerate che a pranzo mangio fuori casa...
Gz in anticipo
Abbracci e baci
Ciao.
La dieta a zona richiede un bel po' di organizzazione.
Il concetto è semplicissimo: se tu ad ogni pasto o spuntino metti nel tuo corpo una proporzione fissa tra di loro
di zuccheri/proteine/grassi (ogni blocco è composto da 9g di carboidrati, 7g di proteine e 3g di grassi), il tuo corpo ne ha grossi benefici.
Per semplicità ti dicono quale è il numero di blocchi giornalieri che devi assumere (ad esempio 11...che è il minimo)
colazione 2
spuntino 1
pranzo 3
spuntino 1
cena 3
spuntino 1

Ci sono tanti ricettari e tabelle che ti dicono qualci combinazioni usare...oppure barrette già equilibrate (enerzona, per citarne una).
Per me comunque resta abbastanza complicata...e molti dopo un po' si scoraggiano (io per primo).
Peccato perchè i benefici sarebbero tanti :beer:
Lcmanto denunciato dal tumore per maltrattamenti
http://www.orlandopizzolato.com/it/1188.htm
http://laprovinciapavese.gelocal.it/spo ... -1.7935363
pb 45:26 - 1:39:56 - 3:54:40
Avatar utente
Matric81
Guru
Messaggi: 2659
Iscritto il: 16 mar 2012, 0:34

zona vs dieta classica

Messaggio da Matric81 »

Facile perdere peso riducendo i carboidrati... Son buoni tutti a fare una dieta così ma alla lunga si riprendono i chili (ho un cugino che con la zona si gonfia e sgonfia continuamente) e si danneggiano i reni. Io credo che la dieta mediterranea sia imbattibile e che il segreto stia nell'equilibrio e nel non smettere mai di muoversi!
Dany79

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Dany79 »

Sfaterei qualhe luogo comune, perchè ho letto qualcosina che non è proprio veritiera.

La zona funziona eccome, entrati nel meccanismo è semplice. Ci vuole anche astuzia e un po di praticità nel seguirla. Esempio: si vuol mangiare una mozzarella? A cena si hanno 3 blocchi di proteine? Benissimo compro vallelata, 125 g di mozzarella per i 120 previsti dalla tabella della zona. Ho 4 blocchi di proteine? Compro cuomo, 160g di proteine per 4 blocchi precisi.

Per gli spuntini uno yogourt vitasnella alla frutta è quasi approssimabile ad un blocco di carboidrati e uno di proteine (9,2 carbo e 5,2 di proteine mediamente se non ricordo male)

Due esempi di come evitare di pesare il cibo.

Dopo un po di tempo tra colpo d'occhio, fantasia e furbizia nella spesa (vedi mozzarella e yogourt), la zona è molto immediata. Preparsi il pasto è più semplice di quel che sembra e se una persona sa cucinare (modestamente io sono un grande ai fornelli 8) 8) ), si riesce a mangiare normalmente senza i menu strani dei libri della zona.

La storia dei reni che ho letto non mi sembra attendibile; se problemi ci sono, non sono certo dovuti alla zona: il calcolo delle proteine è basato sulla massa muscolare e poi sta anche alla furbizia della gente, perchè se ad esempio una persona prende la maggior parte delle proteine dai salumi, ovvio che non farà bene al fisico in generale. Mangiare cose pesanti e con le regole della zona non farà di certo bene...

Le mie analisi erano sempre perfette a parte carenza di magnesio e potassio con cui sopperivo usando polase.

Il limite della zona, motivo per cui io l'ho abbandonata, è dovuto al fatto che per chi pratica endurance e fa allenamenti pesanti, non come quelli che leggo qui spesso da amatore, il suo limite è che non consente di ripristinare nell'organismo le scorte di glicogeno.

Io mangiavo comunque la pasta integrale a piccole dosi rispettando la zona (45/60g certe volte addirittura 75), certo ora facendomi 100km in bici la mattina e magari la sera una nuotata di 3km sfido qualsiasi essere vivente a far bastare i carboidrati complessi...

Tuttavia per chi corre distanze modeste 3/4 volte la settimana con kilometraggi modesti, va più che bene.

Trovo molto più difficile la dissociata, perchè devo far quadrare le calorie con le giuste quantità di carboidrati e proteine.

Una cosa che invece non ho mai condiviso della zona è l'abolizione degli integratori: ho sempre preso il polase, mai gatorade o questi bibitoni dolciastri.

Ho sempre fatto il giorno della non zona ogni settimana e questo mai mi ha procurato disagio nei risultati.

Sgonfiarsi e gonfiarsi come ho letto non è di certo dovuto alla zona, ma a cattive abitudini alimentari; che sia zona o qualsiasi altro tipo di alimentazione, non ci si ingrassa se si mangia in maniera sana e opportuna, io sono passato alla dissociata e non per questo sono diventato un bue, tutto va calcolato in base al proprio stile di vita ed evitando le schifezze.
Avatar utente
Matric81
Guru
Messaggi: 2659
Iscritto il: 16 mar 2012, 0:34

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Matric81 »

Dany79 ha scritto:Sfaterei qualhe luogo comune, perchè ho letto qualcosina che non è proprio veritiera.

Sgonfiarsi e gonfiarsi come ho letto non è di certo dovuto alla zona, ma a cattive abitudini alimentari; che sia zona o qualsiasi altro tipo di alimentazione, non ci si ingrassa se si mangia in maniera sana e opportuna, io sono passato alla dissociata e non per questo sono diventato un bue, tutto va calcolato in base al proprio stile di vita ed evitando le schifezze.
Ecco appunto. per far ciò non servono zona, dissociata, dieta dell'uva, detox o altre cazzate simili. Basta una normalissima e sanissima dieta mediterranea che resta a mio avviso il non plus ultra per qualsiasi individuo anche sportivo
Dany79

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Dany79 »

I meccanismi metabolici che si sviluppano con la zona non li sviluppi con una dieta tradizionale però.

In quello non ha eguali
Avatar utente
Matric81
Guru
Messaggi: 2659
Iscritto il: 16 mar 2012, 0:34

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da Matric81 »

Dany79 ha scritto:I meccanismi metabolici che si sviluppano con la zona non li sviluppi con una dieta tradizionale però.

In quello non ha eguali
i meccanismi metabolici che non hanno eguali secondo me si sviluppano semplicemente facendo una costante attività fisica. ti parla uno che con la mediterranea e il running ha perso 20 chili 5 anni fa e non li ha recuperati... il cugino di cui parlavo sopra (fermo restando che potrebbe non applicare bene la zona e non vivendo con lui non posso saperlo) ogni volta che lo rivedo faccio fatica a riconoscerlo, per un verso o per l'altro (troppo magro o pieno come un uovo). Ma il mondo è bello perchè è vario no? Ognuno segua la dieta che preferisce....
Avatar utente
Utente donatore
runningmamy
Pink-Moderator
Messaggi: 9185
Iscritto il: 23 set 2008, 22:27
Località: Torino, vicino al Valentino

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da runningmamy »

Porto su, sperando di non rinfocolare gli animi!

Grazie ad un'amica ho scoperto la GIFT :thumleft:
Devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa, anzi, sono proprio entusiasta!
Finalmente sono libera di mangiare senza pesare e bilanciare i pasti settimanali :thumleft:
Devo dire che già sceglievo cibi "buoni", ma ora riesco a combinarli in maniera logica. In effetti, prima distribuivo male gli alimenti durante il giorno
La "colazione da re" era proprio quello che mi mancava, ero sempre fiacca e la sera non riuscivo ad arrivare alla cena.
Poi ho scoperto i cibi integrali, ottimi, saziano veramente tanto! Inoltre mi sono accorta che non davo il giusto tempo al pasto, quasi "ingoiavo" il cibo...ora me lo gusto proprio :asd2: :thumleft:
Puoi diventare grande, sai? E' tutto qui, nella tua testa! (J.K.Rowling, Harry Potter I )
Fai correre anche tu il porcellino :pig:
di Running Forum, scopri come!

viewtopic.php?f=102&t=46765#p1816972
Avatar utente
gab_spencer
Top Runner
Messaggi: 5415
Iscritto il: 11 ott 2011, 14:08
Località: Borgomanero (NO)

Re: zona vs dieta classica

Messaggio da gab_spencer »

guarda... alla fine ho optato per la zona. la inizio domani e vediamo come va! la volontà di fare bene c'è (soprattutto dopo aver visto i risultati del plicometro :afraid: ) e dando un occhio a quello che mi ha scritto il nutrizionista non si mangia nemmeno poco!

l'unica cosa che mi preoccupa è l'accoppiare, a colazione, l'affettato (cotto o crudo o bresaola) o grana o ricotta a una tazza di latte. ma ci farò l'abitudine!
"I'll never be the best, I'll never be the quikiest! It doesn't matter"

Torna a “Alimentazione e integrazione”