Aminoacidi ramificati prima o dopo

Discussioni su alimentazione, diete ed integratori

Moderatori: F-lu, runningmamy

Rispondi
Avatar utente
pier
Guru
Messaggi: 4851
Iscritto il: 25 set 2012, 12:30

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da pier » 7 ott 2012, 15:44

Feymerich ha scritto:stamattina mi son sparato pure delle ripetute 5x1000 con recupero 1000 lento (vabbè confesso, lento misto passo!! :mrgreen: )

muscoli alla grande, a conferma delle maggiori capacità di recupero grazie agli aminoacidi ... ma i quasi 40km concentrati comunque si fanno sentire ... ottimi i bcaa, ma i miracoli li fà solo gesù cristo !!! :mrgreen:

domani seduta di ripetute alla playstation !!! :D
In ogni caso, io non li uso per ogni allenamento, solo per quelli veramente impegnativi. Primo per non dipendere da sostanze di qualsiasi natura, anche se non dannose, secondo per non sovraccaricare i reni, terzo per non avere effetti collaterali come aumento della massa muscolare.
Su corsa lenta, media e cmq sotto i 20 km mi affido ad acqua e normale alimentazione.
Avatar utente
Feymerich
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 158
Iscritto il: 28 mag 2012, 17:20
Località: Roma

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da Feymerich » 8 ott 2012, 10:23

Concordo, credo li limiterò ai lungoni o ai sovraccarichi (tipo allenamenti impegnativi dopo due/tre giorni di carico) !!

L'importante è essere consapevoli dell'esistenza di una freccia in più nella faretra, ed utilizzarla con saggezza !! :thumleft:
Best 10k: 49:07 (Roma, allenamento, 1-10-2012) - 51:05 (Alberobello, gara, 8-7-2012)
Best 21k: 2:04:15 (Roma, allenamento, 14-10-2012)
Avatar utente
ZEUS
Maratoneta
Messaggi: 348
Iscritto il: 30 giu 2010, 21:51
Località: Palermo

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da ZEUS » 8 ott 2012, 10:56

Chi mi può aiutare?? L'argometo Aminoacidi ramificati è da pensare, fanno bene oppure fanno male??? Si è vero che negli ultimi tre settimane faccio tempi che un mese fa non sapevo che li potevo fare, esempio: 50 minuti di continuo a 4'10 al km, 8 ripetute da 1000 quasi tutti alla media di 3'31 al km etc etc. In queste 3 settimane ho preso le BCAA, la sera a stomaco vuoto prima di andare a letto, consigliato dalla casa produttrice di questi BCAA. La cosa che oggi mi ritrovo è che il bagno sta diventando il mio secondo ufficio, non faccio altro che andare in bagno e sinceramente mi sento anche un po' fiacco. Il mio allenamento è un pesantuccio, mi alleno 6 volte a settimana, sto eseguendo una tabella per una maratonina. La domanda domandano, mi conviene smettere di prendere le BCAA e vendere di fare un alimentazione più adeguata? o magari assumere le BCAA solo nei momenti di un allenamento veramente molto pesante?
5k: 18'52" (Trapani pista del 25-10-2015)
10k: 38'45" (StraPalermo del 20-03-2016)
21k: 1h27'22" (Marsala del 01-12-2013)
Avatar utente
drew972
Ultramaratoneta
Messaggi: 1284
Iscritto il: 18 gen 2012, 20:03
Località: Calco (LC)

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da drew972 » 8 ott 2012, 11:27

ZEUS ha scritto:Chi mi può aiutare?? L'argometo Aminoacidi ramificati è da pensare, fanno bene oppure fanno male??? Si è vero che negli ultimi tre settimane faccio tempi che un mese fa non sapevo che li potevo fare, esempio: 50 minuti di continuo a 4'10 al km, 8 ripetute da 1000 quasi tutti alla media di 3'31 al km etc etc. In queste 3 settimane ho preso le BCAA, la sera a stomaco vuoto prima di andare a letto, consigliato dalla casa produttrice di questi BCAA. La cosa che oggi mi ritrovo è che il bagno sta diventando il mio secondo ufficio, non faccio altro che andare in bagno e sinceramente mi sento anche un po' fiacco. Il mio allenamento è un pesantuccio, mi alleno 6 volte a settimana, sto eseguendo una tabella per una maratonina. La domanda domandano, mi conviene smettere di prendere le BCAA e vendere di fare un alimentazione più adeguata? o magari assumere le BCAA solo nei momenti di un allenamento veramente molto pesante?
Ciao,
non so se è dovuto ai BCAA il tuo problema, ma non credo sia molto corretto prendere i BCAA la sera e a stomaco vuoto. Io ti consiglierei di prenderli nelle modalità già scritte in questo tread solo per avere la possibilità di un recupero muscolare migliore, dopo un buon allenamento stancante. A me personalmente non ha creato nessun problema l'assunzione di BCAA. Ovvio che il problema potrebbe essere soggettivo. Magari prova a cambiare l'ora di assunzione o cambia marca (solo per provare).

Andrea
pier ha scritto:
In ogni caso, io non li uso per ogni allenamento, solo per quelli veramente impegnativi. Primo per non dipendere da sostanze di qualsiasi natura, anche se non dannose, secondo per non sovraccaricare i reni, terzo per non avere effetti collaterali come aumento della massa muscolare.
Su corsa lenta, media e cmq sotto i 20 km mi affido ad acqua e normale alimentazione.
Per sovraccaricare i reni ce ne vogliono più di 15 gr al giorno :wink: e sfido qualsiasi runner che usa questo dosaggio solo per recuperare la fatica. :shock:
Sono d'accordo sul non abusarne per non dipendenza e sull'aumento della massa muscolare se si usasse un alto dosaggio. :beer:
PB 5000 mt: 18'05" (2° meeting Angelo Re CERNUSCO LOMBARDONE - 04/07/2018)
PB 10 km: 37'08" (10km dei Mille BERGAMO - 04/02/2018)
PB 21,097 km: 1h23'31" (MILANO21 HALF MARATHON - 26/11/2017)
loris.c

Re: R: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da loris.c » 8 ott 2012, 12:51

Per sovraccaricare i reni ce ne vogliono più di 15 gr al giorno :wink: e sfido qualsiasi runner che usa questo dosaggio solo per recuperare la fatica. :shock:
Sono d'accordo sul non abusarne per non dipendenza e sull'aumento della massa muscolare se si usasse un alto dosaggio. :beer:
Quando frequentavo la palestra mi hanno sempre spiegato che la dose giusta sarebbe di quelle 1gr di aminoacidi ogni 10kg di peso. Presi prima e a metà dello sforzo servono per aumentare la massa muscolare presi immediatamente al termine favoriscono il recupero.
Per esperienza personale posso dire che funzionano in entrambi i casi anche se ho notato qualche beneficio in più in caso di recupero.
Sempre per il recupero muscolare mi trovavo molto bene accompagnando i BCAA con un paio di gr di glutamina.
Questo per mia esperienza personale.


Inviato dal mio GT-P5100 con Tapatalk 2
Avatar utente
Louis
Ultramaratoneta
Messaggi: 1228
Iscritto il: 1 set 2012, 20:22

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da Louis » 8 ott 2012, 15:44

Ma è davvero necessario integrare con questi BCAA? Normalmente sono già contenuti nel cibo in quantità non trascurabili.

Partendo dal presupposto che il fabbisogno proteico di un atleta di resistenza non supera il valore di 1.6g/kg di peso corporeo... se peso 60kg, posso assumere fino a 96g di proteine al dì. Consultando questa tabella, ho l'impressione che non serva più di tanto integrarli. In generale potete osservare che ogni alimento contiene almeno 1g di BCAA ogni 6g di proteine (fate qualche conto e vi ci trovate :wink: ). Perciò, non possiamo concludere che 96g di proteine apportino circa 16g di BCAA? Bisogna solo preoccuparsi di garantire un apporto di almeno 30-35g di proteine generiche nel post-allenamento e durante la finestra anabolica, cosa piuttosto facile se ci si allena un po' prima di pranzo/cena. L'unico problema rimane a colazione e una soluzione parecchio accessibile, economicamente parlando, è quella di consumare un frullato che comprenda negli ingredienti 200g di albume (cotto) e, se già si beve latte, pure un po' meno. 1 litro di albume pastorizzato costa circa 3€.

Se ci sono altri importanti accorgimenti nell'integrazione di queste sostanze che mi sono sfuggiti (più per ignoranza che altro :asd2: ), sono ben disposto a ricevere delucidazioni. Per esempio è così importante il rapporto 2:1:1 e qual è l'aminoacido che deve essere doppio rispetto agli altri?
«My feet are getting tougher, I can run farther every day. I have to trust my body to know what to do.» (Jake Sully, Avatar)

PB | 10k 37'57" 16-07-17 Gara | 14.8k 58'08" 25-11-18 Gara/GPS | Mezza 1h27'46" 22-06-12 All.
Avatar utente
drew972
Ultramaratoneta
Messaggi: 1284
Iscritto il: 18 gen 2012, 20:03
Località: Calco (LC)

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da drew972 » 8 ott 2012, 20:17

Louis ha scritto:Ma è davvero necessario integrare con questi BCAA? Normalmente sono già contenuti nel cibo in quantità non trascurabili.

Partendo dal presupposto che il fabbisogno proteico di un atleta di resistenza non supera il valore di 1.6g/kg di peso corporeo... se peso 60kg, posso assumere fino a 96g di proteine al dì. Consultando questa tabella, ho l'impressione che non serva più di tanto integrarli. In generale potete osservare che ogni alimento contiene almeno 1g di BCAA ogni 6g di proteine (fate qualche conto e vi ci trovate :wink: ). Perciò, non possiamo concludere che 96g di proteine apportino circa 16g di BCAA? Bisogna solo preoccuparsi di garantire un apporto di almeno 30-35g di proteine generiche nel post-allenamento e durante la finestra anabolica, cosa piuttosto facile se ci si allena un po' prima di pranzo/cena. L'unico problema rimane a colazione e una soluzione parecchio accessibile, economicamente parlando, è quella di consumare un frullato che comprenda negli ingredienti 200g di albume (cotto) e, se già si beve latte, pure un po' meno. 1 litro di albume pastorizzato costa circa 3€.

Se ci sono altri importanti accorgimenti nell'integrazione di queste sostanze che mi sono sfuggiti (più per ignoranza che altro :asd2: ), sono ben disposto a ricevere delucidazioni. Per esempio è così importante il rapporto 2:1:1 e qual è l'aminoacido che deve essere doppio rispetto agli altri?
Ciao Luis :beer: ,
io per esperienza personale ho trovato miglioramenti sul recupero post-wo effettuato entro i primi 15 minuti con il destrosio e con i BCAA. Personalmente non riesco a mangiare entro i 15-20 minuti dalla fine dell'allenamento, quindi con uno shaker da bere ho risolto. I DOMS sono notevolmente diminuiti dopo le sessioni più pesanti, o dopo il giorno di potenziamento con esercizi pliometrici.
Naturalmente se uno riuscisse a mangiare subito dopo potrebbe farlo, ma appena dopo l'allenamento la maggior parte del sangue sta nei muscoli e se si mangiasse qualcosa di solido l'organismo dovrebbe scindere tutto il cibo attivando la digestione, e per attivare la digestione l'intestino ha bisogno di sangue e lo andrebbe a reclutare dai muscoli che in quel momento ne hanno bisogno per poter attivare la supercompensazione.
Ovvio che io non vado a integrare 15 gr di bcaa perché con la mia alimentazione lontana dagli allenamenti sopperisco tutti gli elementi necessari, ne prendo non + di 6 gr in base all'allenamento.
Io ero scettico prima di provare poi un personal trainer mi ha parlato di questa famosa "finestra anabolica" che per me non era tanto famosa prima di allora. Ripeto è solo esperienza personale. :mrgreen: :smoked:
PB 5000 mt: 18'05" (2° meeting Angelo Re CERNUSCO LOMBARDONE - 04/07/2018)
PB 10 km: 37'08" (10km dei Mille BERGAMO - 04/02/2018)
PB 21,097 km: 1h23'31" (MILANO21 HALF MARATHON - 26/11/2017)
Avatar utente
veviola
Ultramaratoneta
Messaggi: 1352
Iscritto il: 20 set 2010, 16:56
Località: Firenze

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da veviola » 14 nov 2012, 18:11

Ciao ragazzi, non apro un altro post ma scrivo qui.

Dato che ho avuto per tre anni problemi seri di anoressia, e ero arrivata a 40kg (1e65) mi sono un po danneggiata e ora che sto 'meglio' vedo i danni. Cioe', da 5 faccio sport di cui da 4 corro (e da due in modo agonistico).
Faccio anche spinning. Prima però facevo anche altro (lasciamo perdere, pur di bruciare) e andai in semi-catabolismo...
A aprile mi sono fatta una distrazione di 2grado al gemello mediale destro. Recuperato.
Ho fatto quindi i plantari per problema di periostio e ora lesione di 1grado al sinistro.
Non ho problemi di postura.

Il fisio mi ha consigliato, oltre alla glutammina che già prendo, gli aminoacidi ramificati per aiutare i muscoli in questo caso i polpacci, che devono avere risentito delle bicherate da me effettuate in precedenza.
Mi chiedevo però quando devo prenderli visto il problema.... voi che ne pensate?
Avatar utente
pier
Guru
Messaggi: 4851
Iscritto il: 25 set 2012, 12:30

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da pier » 14 nov 2012, 21:19

veviola ha scritto:Il fisio mi ha consigliato, oltre alla glutammina che già prendo, gli aminoacidi ramificati per aiutare i muscoli in questo caso i polpacci, che devono avere risentito delle bicherate da me effettuate in precedenza.
Mi chiedevo però quando devo prenderli visto il problema.... voi che ne pensate?
Per le modalità di assunzione dei bcaa mi affiderei ai consigli del tuo fisioterapista.
Te li ha "prescritti" lui, conosce l'entità del tuo problema ... se è un professionista dovrebbe dirti anche come prenderli.
Avatar utente
veviola
Ultramaratoneta
Messaggi: 1352
Iscritto il: 20 set 2010, 16:56
Località: Firenze

Re: Aminoacidi ramificati prima o dopo

Messaggio da veviola » 15 nov 2012, 7:53

pier ha scritto:
veviola ha scritto:Il fisio mi ha consigliato, oltre alla glutammina che già prendo, gli aminoacidi ramificati per aiutare i muscoli in questo caso i polpacci, che devono avere risentito delle bicherate da me effettuate in precedenza.
Mi chiedevo però quando devo prenderli visto il problema.... voi che ne pensate?
Per le modalità di assunzione dei bcaa mi affiderei ai consigli del tuo fisioterapista.
Te li ha "prescritti" lui, conosce l'entità del tuo problema ... se è un professionista dovrebbe dirti anche come prenderli.
bene, domani ci torno, aspettero domani
Rispondi

Torna a “Alimentazione e integrazione”