correre appena svegli: e la benzina ?

Discussioni su alimentazione, diete ed integratori

Moderatori: runningmamy, F-lu

Rispondi
najaru
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 ago 2016, 11:05

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da najaru » 23 ago 2019, 12:35

ok grazie dei consigli, quello che volevo verificare é se una microcolazione (psicologica diciamo) fatta solo di caffe e grassi puri non vada a fare casino sul lavoro del carico lipidico , almeno in teoria questa era la mia idea
PB: mezza 01:54:45 Sanremo 06/2019
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 18913
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da fujiko » 23 ago 2019, 12:39

Fare delle prove naturalmente è ideale visto che abbiamo tutti stomaci diversi. Se provi e vuoi mettere le tue impressioni qui è cosa buona :thumleft: sicuramente con una microcolazione lipidica non intacchi il meccanismo a favore dello sviluppo della potenza lipidica. Ci vedo solo controindicazioni a livello digestivo.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1267
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da Dr.Kriger » 23 ago 2019, 12:41

Nulla di tutto quello che mangi un'ora prima lo usi. Ci sono degli studi che fanno notare che aver mangiato prima di un allenamento fa andare meglio. Ma non si è ben chiarito questo meccanismo. Non so se sia un vero e proprio effetto placebo o qualche altra reazione biochimica. Perché nel placebo la mente si aspetta dei benefici, mentre il mangiare qualcosa prima potrebbe dare un senso di appagamento, rispetto a uno stomaco completamente vuoto che può farci sentire a disagio.
najaru
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 ago 2016, 11:05

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da najaru » 23 ago 2019, 12:45

esatto io é proprio quella sensazione di vuotezza che non sopporto. a volte mi porta anche ad avere cefalea. Non voglio mangiare per avere energie anche perche i lunghi per me sono piacevoli e posso farli a ritmo tranquillo. Domani mattina provo e vi dico le mie impressioni (ovviamente un bel gel nel taschino lo porto di sicuro)
PB: mezza 01:54:45 Sanremo 06/2019
najaru
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 ago 2016, 11:05

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da najaru » 24 ago 2019, 15:09

Sveglia 5h15, mangiato 100gr di albume e cucchiaino di burro arachidi
Ieri sera pasto misto con uova riso e verdure

6h30 ho corso 20km a ritmo praticamente costante poco sotto i 6min/km
Fino al 10 tutto ok, corsa rilassata e non stancante
Dal 13 inizio a sentire debolezza generalizzata, al 18 gambe giravano niente fiatone ma fisicamente ero cotto totale, la sensazione che si prova quando si scoppia in salita in bici.

È tutto giusto? É questo che si ricerca nel lunghi mirati a sviluppare la potenza lipidica?
PB: mezza 01:54:45 Sanremo 06/2019
Homeboy
Novellino
Messaggi: 34
Iscritto il: 23 ago 2019, 14:59

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da Homeboy » 24 ago 2019, 15:26

najaru ha scritto:
23 ago 2019, 8:24
ciao ragazzi mi unisco alla discussione dopo aver letto varie pagine, molte cose interessanti.
Sto entrando nel vivo della mia preparazione per la mia prima maratona, e iniziano i lunghi consistenti.
Di solito devo farli forzatamente di mattina presto per poter poi avere spazio per la family

preciso che attualmente sono un po tirato come alimentazione perche dovrei perdere ancora 2 kg

ora la mia domanda é questa: visto che 1) devo quindi partire un oretta dopo la sveglia e vorrei 2) allenare la potenza lipidica ma contestualmente 3) non svenire a metà percorso ...... e considerato che psicologicamente ho grossi problemi a NON fare colazione

sarebbe un errore fare uno spuntino mattutino con solo grassi e proteine? tipo un po di albume e cucchiaio di burro d arachidi?
riporto la mia esperienza: ho grossi problemi intestinali durante la corsa, la mattina sono praticamente obbligato a partire a digiuno, solo uno/due bicchieri d'acqua. Fino alla mezza non ho nessuna difficoltà, oltre i 25 km uso i pre sport della Enervit, anche se l'apporto calorico è molto basso mi aiuta di testa.
Quando invece vado a lavoro mi alleno la sera, e la colazione al mattino diventa improvvisamente indispensabile :D : non uscirei mai senza mangiare prima la mia ciotola di yogurt banana e cereali, più caffè e qualcos'altro.

A mio parere è esclusivamente una questione di testa e si può allenare anche quella
10k 48:16 gara, 46:42 allenamento (4'40")
21k 1:44:40 (4'58")
42k 4:02:21 (5'45")
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 18913
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da fujiko » 24 ago 2019, 15:31

@najaru non proprio, io corro tranquillamente anche 25-30km a secco ma non ho mai provato quelle sensazioni, e credo che comunque la potenza lipidica la alleno abbastanza. Non vorrei tu fossi andato in ipoglicemia, la cena forse era scarsa?
Purtroppo è un argomento delicato in cui minime variazioni da soggetto a soggetto fanno la differenza.
Il tuo potrebbe anche essere un problema di idratazione, ad esempio... Insomma, difficile dire da cosa sia dipesa la tua crisetta. In ogni caso, non c'è corrispondenza tra crisi e allenamento della p. lipidica, nel senso che non è che per allenarla devi sbattere contro il muro.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
najaru
Novellino
Messaggi: 36
Iscritto il: 3 ago 2016, 11:05

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da najaru » 24 ago 2019, 15:36

fujiko ha scritto:
24 ago 2019, 15:31
@najaru non proprio, io corro tranquillamente anche 25-30km a secco ma non ho mai provato quelle sensazioni, e credo che comunque la potenza lipidica la alleno abbastanza. Non vorrei tu fossi andato in ipoglicemia, la cena forse era scarsa?
Purtroppo è un argomento delicato in cui minime variazioni da soggetto a soggetto fanno la differenza.
Il tuo potrebbe anche essere un problema di idratazione, ad esempio... Insomma, difficile dire da cosa sia dipesa la tua crisetta. In ogni caso, non c'è corrispondenza tra crisi e allenamento della p. lipidica, nel senso che non è che per allenarla devi sbattere contro il muro.
Ok allora è sicuramente perché sono in un periodo di taglio importante all apporto calorico. Questa settimana sono stato sulle 1500kcal nei giorni di riposo, e un totale positivo minore nei giorni di allenamento (basandomi sulla stima di consumo del garmin)

Devo perdere 2 chiletti e pensavo che in questo primo mese (su 4) potevo darci una botta, soprattutto finché i lunghi non sono troppo lunghi
PB: mezza 01:54:45 Sanremo 06/2019
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 18913
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da fujiko » 24 ago 2019, 16:03

A me sembrano davvero poche. Ma sull'alimentazione in generale non mi esprimo 😉

Ps please non quotare il messaggio precedente per rispondere
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1267
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: correre appena svegli: e la benzina ?

Messaggio da Dr.Kriger » 24 ago 2019, 16:18

Oddio, per la potenza lipidica non è esattamente così. Un conto è il consumo di grassi, come può avvenire in un fondo lento. Un'altra cosa è la potenza lipidica, che si allena con un ritmo non massimale, ma piuttosto spinto. In sostanza la potenza lipidica si allena con il fondo medio, che si sovrappone al lunghissimo sulle lunghe distanze. È un allenamento tosto, perché parliamo di un ritmo intorno a quello della maratona o poco meno. E non so se sia indicato per chi deve dimagrire. Forse no o forse si può reggere, ma in ogni caso non è quello l'allenamento.
Rispondi

Torna a “Alimentazione e integrazione”