Columbia Montrail RTT Variant XSR ibride

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
oscar56
Top Runner
Utente donatore
Messaggi: 6689
Iscritto il: 20 ago 2012, 16:13
Località: Milano

Columbia Montrail RTT Variant XSR ibride

Messaggio da oscar56 » 25 giu 2019, 11:18

Buongiorno. Volevo acquistare un paio di scarpe ibride per poter sfruttare meglio l'offroad che offre il parco dove corro ossia il Parco Nord Milano. Niente D+ importanti ma la possibilità di correre se si vuole al 90% su strade bianche,sterrato e prato e limitare così l'asfalto oppure dei veri city-trail per le vie di Milano dove si corre dappertutto e spesso su superfici asfaltate molto irregolari, sampietrini e sampietroni. Guardando qua e là su internet mi capita un articolo sulle scarpe in oggetto che sembrano fatte apposta per il mio desiderata (https://www.sportoutdoor24.it/columbia- ... ecensione/. Desidero specificare che la scarpa prende due nomi Columbia Montrail RTT o Columbia XSR, cioè è la stessa precisa, si chiama rtt e sulla conchiglia si trova scritto "variant XSR" questo perchè ordinandole in internet è più facile trovare la scritta RTT. Scrivo "in internet " perchè sono difficili da trovare in negozio, anzi praticamente introvabili qui da noi.
Il prezzo e sui 160/170 Euro pieno ma si possono trovare anche quasi alla metà, io mi sono affidato a Deporvillage a 92 euro e la consegna è stata rispettata perfettamente.
Veniamo alla mia prova. Ho scelto le 10US, un mezzo numero in più rispetto al solito (Ghost 9,5US) questo perchè nell'off'road è meglio avere più distanza tra la punta e l'alluce. Dico subito che non sono leggerine anzi, questo numero pesa 370gr per via dei numerosi rinforzi dentro e fuori. La calzata è facile e sono veramente un guanto.Il drop è 8mm. L'allacciatura normale è molto buona e senti bloccata molto bene la caviglia, Invece con l'allacciatura ad asola utilizzando anche l'ultimo buco le stringhe in dotazione sono un po' corte. La pianta è larga e senti le dita molto libere di muoversi. Il primo impatto su asfalto mi ha sorpreso, hai una sensazione di shock absorbing e forte ammortizzazione che non mi sarei mai aspettato, tanto che non userò probabilmente le Noene sp01 che metto sulle mie amate Ghost. I piedi scorrono dritti nel senso che tendono a pronare molto meno e questo penso sia per la soletta interna ben strutturata per dare stabilità e il conchiglione rigidissimo. Un'altra ottima sensazione si ha con le dita, si allargano, grazie alla pianta larga, dando un senso di "natural running" non indifferente. Il grip è ottimo su tutte le superfici e sull'erba hai un senso di sicurezza nel correrci che non ho mai provato. Così come su strade bianche e sterrati vai sicuro senza tentennamenti. Ho provato anche alcuni allunghi veloci per testare la reattività e devo dire che c'è pure questa e quindi sembra proprio che sono scarpe per tutti gli usi anche se quando si corre solo su asfalto si preferirà una scarpa più leggera. Devo ancora provare su bagnato e sui sterrati sassosi o fangosi, a suo tempo riferirò. La recensione postata, ovviamente è più tecnica, scrive che all'inizio possono sembrare rigide cosa che invece io non ho riscontrato.Per ora promosse almeno 9 su 10.
5K 24'48 - 10K 52'40"- Mezza 1h57'45
Una volta questi tempi qui per me era jogging ma il vecchietto non demorde!
Anche al Parco Nord Milano ogni sabato alle 9 il Parkrun!
http://www.parkrun.it/milanonord/
Rispondi

Torna a “Scarpe da Trail”