Polar Vantage V

Moderatori: gambacorta, fujiko, jenga, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
Runnerstefano
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 220
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Busnago MB
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 5 dic 2018, 21:11

Mi associo.
Anche io speravo col Vantage M di abbandonare fasce varie. Ma in salita mi fermerò e conterò i battiti dalla tempia con indice e medio.
Salvo70
Novellino
Messaggi: 38
Iscritto il: 1 set 2014, 20:25

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Salvo70 » 5 dic 2018, 23:42

Perfetto, quindi possiamo sintetizzare con una forte discordanza tra le fasce h7/10 e i lettori led (sia V che OH1).
Non ho esperienza riguardo alla fascia OH1 in quanto col v800 ho sempre usato la h7 che non procurandomi fastidi nell'indossarla non mi ha mai scaturito la necessità di cambiarla..
Riguardo la tua(pbelluz) esperienza col v800 sembra la fotocopia della mia (avuto dall'inizio e 2 cambi per gli stessi tuoi motivi tranne che per l'ultimo cambio me l'hanno sostituito nonostante abbondantemente fuori garanzia)
Per lo stesso motivo sono in linea con te nel dare fiducia a polar (io lo sto ancora aspettando il V nonostante preordinato due mesi fa... il mio rivenditore li riceve centellinati).

L'unica perplessità me la crea il fatto che l'OH1 (simile X lettura al V) non è stato mai sistemato nonostante queste enormi difformità. Spero solo che essendo ora il problema sul loro prodotto di punta ci sia maggior interesse alla risoluzione.

Riguardo alla precisione ovviamente la fascia non avrà mai eguali.
Io l'ho ordinato con la h10 X due motivi: senz'altro per una precisione maggiore ma soprattutto perché in bici lo posizionerò (come facevo col v800) sul manubrio e quindi necessitava la fascia.(che tra l'altro acquistata insieme viene a costare solo 50euro)

Però in piscina fa comodo la rilevazione senza fascia che a me risulta molto scomoda(si muove a meno che la stringi fortissima)
Avatar utente
pbelluz
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 4 ago 2016, 18:27

Re: Polar Vantage V

Messaggio da pbelluz » 6 dic 2018, 5:11

In realtà con l' OH1 non ho mai avuto forti discordanze con la fascia, è solo con la rilevazione da polso che le ho avute, anche se non sempre.
Motivo per cui spero che la cosa sia risolvibile con aggiornamenti futuri bel Vantage V
Barefoot runner
Avatar utente
Andybike
Moderatore
Messaggi: 4151
Iscritto il: 12 dic 2015, 12:45
Località: Padova

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Andybike » 6 dic 2018, 9:13

Confermo la sostanziale equivalenza tra H10 e OH1, fatte salve le situazioni in cui la durata batteria dell'OH1 possa risultare insufficiente. Grande differenza rispetto a qualsiasi misuratore da polso è che OH1 viene posizionato ben lontano dalle articolazioni e dalle ossa, risulta perfettamente aderente alla pelle senza rischio di infiltrazioni di luce e rimane fermo senza spostamenti relativi rispetto alla superficie di lettura. Tra polso e braccio quindi non vedo tante differenze legate alla tecnologia utilizzata per il sensore, quanto problematiche legate al suo posizionamento, assolutamente critico per il polso.
Assindustria Sport Padova - SM55

PB
Maratona 3h34'59" 22.04.2018 Padova
Mezza maratona 1h36'30" 17.12.2017 Cittadella PD
30 km 2h29'28" 04.06.2017 Cortina-Dobbiaco
10 km 43'20" 09.09.2018 S. Giorgio d.P. PD

STRAVA_Immagine
FACEBOOK
INSTAGRAM
POLAR FLOW
Avatar utente
Runnerstefano
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 220
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Busnago MB
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 6 dic 2018, 13:51

Oltre negli scatti, questi sensori fotottici vanno provati nella variazione che si provoca dalla Pianura alla Salita dove non solo aumenta la FC, ma anche il flusso sanguigno e finora il Polar OH1 mi è sembrato il migliore a captare queste variazioni diversamente da altri modelli al polso che vanno in tilt segnandoti FC.
Polare OH1 1 - 0 Vantage.
Anzi.......2 - 0 a tavolino per OH1.....
Sotto il prossimo.....
Seether
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 1 set 2014, 11:32

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Seether » 6 dic 2018, 16:09

Ciao a tutti ragazzi.
Da poco ho ricevuto in regalo un Vantage V.
SIccome ho seguito con molto interesse tutta la discussione cerchero di lasciare anche io il mio di feedback riguardo frequenza cardiaca, precisione gps etc.
Ho utilizzato fino ad ora un v800 da oltre 4 anni.
Questa sera effettuero una registrazione della frequanza cardiaca col sensore ottico durante una sessione di prepugilistica. Non mi aspetto dei valori nemmeno minimamente vicini alla fascia polar (ho sia la h6 che la h7 [che utilizzo ormai sempre]) visto i continui impatti e movimenti bruschi.
Siccome, dopo quasi 10 anni di prepugilistica e oltre 4 di polar v800, so come sono i grafici della FC durante i miei allenamenti. Sono molto curioso di paragonare almeno l'andamento della fc durante la sessione.
Domani proverò invece sia fc che segnale gps.
In entrambi i casi vi aggiornerò.

Per ora mi limito a descrivere le sensazioni che mi da ad una prima prova. Il software era gia aggiornato all'ultima versione.
Esteticamente è bellissimo, nulla da dire.
la luce mi sembra un pochino fioca durante l'utilizzo. Si legge senza grossi problemi ma se c'è poca luce (non intendo buio eh) bisogna per forza attivare la retroilluminazione.
Il touch su un orologio (in generale) lo trovo abbastanza fastidioso visto che col dito oscuro tutto lo schermo. Preferisco di gran lunga usare i tasti fisici e anche in questo caso preferisco usare i tasti fisici per scorrere lungo i menu però non trovo assolutamente fatidioso il touch. Ho notato giusto qualche volta che usando il touch si va oltre la voce che si vuole selezionare... ma succede raramente. Inoltre ho notato qualche impuntamento di qualche decimo di secondo... nulla di realmente fastidioso (ma se lo migliorano è meglio).
Trovo il cinturino del v800 molto migliore come sensazione. Probabilmente questo è piu "gommoso" per far si che i sensori siano ben aderenti alla pelle.
Ho provato la misurazione della fc a riposo. Ci mette parecchi secondi ad assestarsi alla fc normale poi però risulta giusta. Ho provato a fare qualche squat al volo per far salire i battiti e anche in questo caso ci mette un po' a rilevarli come anche a riscendere ai livelli base.

Per quanto riguarda tutte le funzioni su polar flow ho bisogno di tempo per capirle "bene". So come funzionano e cosa indicano ma devo capire se sono o meno una cosa sensata e funzionale.
per ora è tutto.

A presto!
Avatar utente
Runnerstefano
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 220
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Busnago MB
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 6 dic 2018, 19:03

Led di qua, led di là.
Woww gli elettrodi che oltre a ricaricare, captano la posizione dell' orologio sul polso cosiiiii.....non ci saranno più erroriiiiii.....
Ma anche io, che abboccalone.
Che Flop prenatalizio.
Seether
Novellino
Messaggi: 41
Iscritto il: 1 set 2014, 11:32

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Seether » 6 dic 2018, 22:45

Immagine
Ecco la fc del Polar vantage

Immagine
La fc del v800

Sinceramene mi aspettavo di molto peggio!
Tutto l'allenamento si basa su tanto movimento, specialmente delle braccia con colpi, salti etc etc... quindi mi aspettavo un tracciato completamente sballato...
E durante l'allenamento quando guardavo la fc pensavo che fosse proprio cosi... nel senso che confrontando quella del v800 con quella del vantage c'era spesso un po di differenza. E invece i tracciati non sono cosi discordanti.

Il box verde è il riscaldamento: corsa con tanti movimenti di braccia, salti, pugni a vuoto etc etc. Avevo come la sensazione che il vantage non captasse bene i battiti perche ero freddo (nel senso che avevo la pelle congelata e i vasi non erano dilatati). e invece il tracciato è molto simile.

Il box blu: questa fase è quella del potenziamento. tipo piegamenti, addominali, dorsali etc. Quindi l'orologio non viene sollectitato con scosse continue. qui devo dire ad analisi post allenamento sono rimasto un pochino perplesso. Nel senso: durante il riscaldamento le fc sono comparabili. Invece qui sballa un pochino. Specialmente nella parte finale del box blu le fc sono abbastanza discordanti... e la cosa strana è che in quella fase stavo facendo dei moviemtni abbastanza tranquilli... mah!

Il box rosso: si tratta di ripetute a sforzo massimo con pesi e sacco. In questa fase indosso le fasce protettive al polso e pensavo che incidessero molto sul rilevamento per via del possibile "blocco di circolazione" che si puo minimamente creare. Devo dire invece che mi ha stupito in positivo! certo non è uguale e non riesce a raggiungere i picchi del v 800 (da notare che la fascia h7 in 3 momenti ha "sfarfallato" haha). Ho preso la fc max corretta dal sito ed è 192, invece quella del vantage è 183. L'ultima parte del box rosso, tipo gli ultimi minuti non confrontateli perche la fc del v800 stava dando di matto, dovuto al fatto che avevo messo una cosa metallica davanti alla placca h7. quella del vantage sembra davvero molto corretta a sensazione (a sensazione per l'appunto però)... avro premura la prossima volta di fare piu attenzione a quesa fase per un confronto piu giusto)

Frequenza media 140 vs 133 e FCmax 192 vs 183. non una tragedia

La sensazione ad analisi del PRIMO post allenamento è che il vantage sia come "pigro". Nel senso che riesce a captare abbastanza bene la fc ma non lo riesce a fare in fretta come durante una ripetuta a sforzo massimo. Questo fa si che il vantage, dovendo rincorrere la fc mentre ha raggiunto il picco, la intercetti mentre in realta la FC ormai sta scendendo nuovamente e quindi non rileva il reale picco raggiunto.
Certo! c'è un po di differenza, ma visto il tipo di allenamento, non mi sento di condannarlo per ora. anzi sono tiepidamente contento. Ma vorrei eseguire ancora molti test visto che una sola analisi conta zero.
(Da notare che ho fatto un paragone live anche durante una passeggiata col cane post prepugilistica e la fc fra i due dispositivi era davvero molto simile.)

Domani come ho detto provero sia fc che gps con un giro in bic o corsa... devo vedere
Reg.77
Novellino
Messaggi: 24
Iscritto il: 14 mar 2017, 15:08

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Reg.77 » 7 dic 2018, 7:16

Cioè una differenza di 10 battiti al minuto tra i due sistemi di rilevare la frequenza sono poca cosa 🤔
Ognuno libero di pensarla come vuole,anzi ti ringrazio per la prova che hai fatto.
Qui forse si è persa un poco il motivo dell’utilità di questo apparecchi... i cardiofrequenzimetri sono nati proprio per monitorare la frequenza cardiaca. Il resto è venuto dopo.
Aldilà dei metodi di rilevare la frequenza cardiaca ma 10 battiti per chi si deve allenare sono tantissimi una sproposità. Mi metto le mani nei capelli quando leggo 10 battiti non sono una tragedia...
quando nel mercato è entrato il garmin con il famoso gps ha rovinato il senso di questi apparecchi.
Ci siamo dimenticati che sono nati per rilevare la frequenza cardiaca è questa la loro utilità.
Io anche ho notato la differenza a nuoto,ma non raggiungo mai picchi di frequenza altissimi quindi non mi interessa più di tanto. Ma se devo fare dei lavori specifici dove la frequenza si alza deve essere il più attendibile possibile.
Io rido quando sento le persone lamentarsi delle notifiche e altre cose. Posso capire il gps che non va,e comunque si può utilizzare per i lunghi lì è comodo ma se devo fare dei lavori precisi lì fai in pista o al massimo su percorso segnato ed il gps neanche lo guardi.
Sono apparecchi nati per rilevare la frequenza cardiaca di chiamano cardiofrequenzimetri. Devo fare questo di lavoro preciso. Se sballano lì è grave 🤗
Avatar utente
Runnerstefano
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 220
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Busnago MB
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 7 dic 2018, 7:35

Per chi lavora col cardio in tutte le soglie negli allenamenti e nelle competizioni, ........Capiamoci.......per chi si fa il "mazzo"..... 10 battiti di differenza iniziano ad essere tanti. Eccome.
Flop.
Rispondi

Torna a “Polar”