Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Moderatori: gambacorta, fujiko, gian_dil

hda
Mezzofondista
Messaggi: 51
Iscritto il: 13 gen 2016, 8:30

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da hda » 21 ott 2018, 13:32

Immagine

Inserisco la foto del footpod posizionato sulla scarpa fino ad una settimana fa. Ora l’ho tolto. Secondo me è un problema di meccanica del movimento del piede con applicato il footpod. La frattura è nella parte superiore del l’osso. Probabilmente l’azione meccanica continua del footpod sull osso lo ha indebolito perché impedisce un corretto movimento del piede
Avatar utente
jeffetto
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 667
Iscritto il: 26 gen 2016, 13:34
Località: Roma
Contatta:

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da jeffetto » 22 ott 2018, 10:06

Infatti .... io lo monto 3/4 cm più in su, verso la caviglia ... ma questo non significa nulla eh .... era solo una teoria la mia
10 Km - 48'26" - Corsa di Miguel 2019
Mezza Maratona - 1h43'39" - Roma Ostia HM 2019
30 Km - 2h51'06" - 30 del Mare di Roma 2017
Maratona - 4h00'47" - Maratona di Roma 2019
Avatar utente
SimoneMonty
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 793
Iscritto il: 6 set 2010, 10:28

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da SimoneMonty » 22 ott 2018, 11:34

io anche la monto poco più su, come Jeffetto.
Strava - Garmin - Polar - Runtastic

Every runner has a reason ...
Avatar utente
m@ssimo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 887
Iscritto il: 10 ott 2013, 10:42
Località: Venezia

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da m@ssimo » 22 nov 2019, 14:16

Ciao, a chi ce l'ha avrei bisogno di un parere/consiglio.
Secondo voi vale la pena acquistarlo avendo un Vantage V ?
Io lo utilizzerei solo quando uso il Tapis.
Faccio questa domanda perchè vedo che con l'accelerometro incorporato il passo istantaneo è tanto ballerino (uso il profilo Tapis ovviamente) e anche quando batte il lap ad ogni km risulta sempre un valore diverso anche alla stessa velocità.
10 K : 40'03"
21 K : 1h29'33"
42 K : 3h21'32"
1.73 x 58 Kg
Garmin 245
Launch 3-4-5-6 e 7 in arrivo...
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da Alb3rt0 » 23 nov 2019, 9:20

@m@assimo Beh, si. Io l'ho acquistato, soprattutto per usarlo con il tapis roulant.

Dopo alcune prove e un po' di conoscenza matematica, questo è il risultato ottenuto. Ho, come distanza rilevata, un errore di più o meno 20 metri tra tapis e VV.
Un accorgimento che adotto, se può esserti utile; se vedo che l'errore aumenta o diminuisce col passare dei chilometri, incremento o diminuisco la velocità del tapis.
Allego due foto di un allenamento fatto con tapis roulant.

Immagine

Immagine

Non credo che l'accelerometro incorporato si comporti meglio. Personalmente non ho mai provato...
Avatar utente
m@ssimo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 887
Iscritto il: 10 ott 2013, 10:42
Località: Venezia

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da m@ssimo » 23 nov 2019, 10:16

Grazie della risposta.
Quello che soprattutto cerco di capire io è se il passo istantaneo con il sensore ti sembra reale o meno.
A me con l’accelerometro del Vantage ad esempio mi segna che sto andando a 6’20” quando invece dalle mie sensazioni sto andando a minimo 5’20”/30”....
10 K : 40'03"
21 K : 1h29'33"
42 K : 3h21'32"
1.73 x 58 Kg
Garmin 245
Launch 3-4-5-6 e 7 in arrivo...
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 386
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Sensore da scarpa Bluetooth smart Polar (footpod)

Messaggio da Alb3rt0 » 23 nov 2019, 11:34

Dovresti prima di tutto verificare la distanza rilevata dal tapis roulant. Dalla lunghezza del nastro e giri percorsi, per fare ad esempio 200 metri, si può capire di quanto il tapis sgarra nella rilevazione della distanza.
Riguardo il passo istantaneo e il sensore, ho ottenuto un risultato più che soddisfacente.
Però, attenzione! La calibrazione del sensore in rapporto alla velocità del tapis, può variare di molto il passo. Quindi è neccessario fare alcune prove, prima di avere dati attendibili. Ho anche impostato la pendenza a 1-1,5% per avere le pulsazioni più coerenti con lo sforzo svolto.
Aggiungo che tra corsa all'aperto e corsa su tapis, le sensazioni cambiano per ragioni più o meno note che non sto qui a nominare, ma devo dire che, dopo tutte le prove fatte, ho raggiunto il miglior compromesso, con dati tutto sommato attendibili, senza discostarmi troppo da una corsa all'aperto.
La perfezione non l'avrai mai, ma avvicinarti ad una andatura o passo credibile, si.
Concludo dicendo che il sensore da scarpa finalmente è possibile calibrarlo manualmente con il VV come con il V800 e altri modelli (solo un mese fa non era possibile), mentre l'accelerometro o conta passi, no. Prima dell'aggiornamento di ottobre, il sensore non aveva senso utilizzarlo sul tapis perché non si poteva calibrare. Ora si può.
Rispondi

Torna a “Polar”