Polar Vantage V

Moderatori: gambacorta, fujiko, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
pbelluz
Mezzofondista
Messaggi: 55
Iscritto il: 4 ago 2016, 18:27
Località: Quartu Sant' Elena

Re: Polar Vantage V

Messaggio da pbelluz » 5 dic 2018, 1:25

Runnerstefano ha scritto:
4 dic 2018, 22:01
Ottimo lavoro, ma
NON è accettabile.
E ripeto, non è accettabile perchè il grafico dimostra che durante l' allenamento, dove mi serve la FC istantanea, non accetto differenze con OH1.
Anche perché in casa polar hanno progettato loro OH1 quindi perché non montare OH1 nel Vantage, che invece si ritrova con un sistema led " albero di natale" ma non funziona. E diciamolo!!!

Attenzione, non posso dire quale dei 2 grafici sia il più veritiero.
Potrebbe essere più corretto il Vantage V rispetto al OH1 o viceversa.
Da test precedenti, in cui avevo usato la fascia H7 con il Vantage V e l' OH1 con il V800, avevo avuto differenze simili.

Durante l'escursione ho continuato a guardare la frequenza istantanea, e ho rilevato differenze di 1 o 2 battiti al massimo nella maggioranza dei casi, solo in un paio di casi, la differenza era maggiore, (4-6 battiti) ma nel giro di qualche secondo si è allineata tra i 2 strumenti.


Il prossimo test lo farò con il V800 con la fascia H7 invece del OH1
Barefoot runner
Avatar utente
Runnerstefano
Maratoneta
Messaggi: 296
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Genova
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 5 dic 2018, 1:33

In Polar OH1 6 led la Polar ti offre la rivelazione cardiaca precisa quasi quanto la fascia. Un ottimo risultato, perché è comodissimo.
Sempre Polar, col Vantage, non ha la rivelazione cardiaca come nell' OH1. Quello che è strano è che non stiamo parlando di due case diverse. Ma è giusto saperlo.
Poi l' orologio è bellissimo, il GPS aggancia subito, la batteria dura di più. Innovazioni ottimali.
Ma bisogna ancora abbinarlo a qualche fascia o all' OH1 per avere la FC buona. Da solo non capta accettabilmente.
È giusto saperlo.
Avatar utente
pbelluz
Mezzofondista
Messaggi: 55
Iscritto il: 4 ago 2016, 18:27
Località: Quartu Sant' Elena

Re: Polar Vantage V

Messaggio da pbelluz » 5 dic 2018, 1:40

Credo possa dipendere molto dalla posizione,
L' OH1 sarebbe comodissimo sul polso, ma lo fanno mettere sull'avambraccio o sul braccio.
Io avevo provato a metterlo sul polso, ma non rilevava bene come sul braccio.
Barefoot runner
Avatar utente
Runnerstefano
Maratoneta
Messaggi: 296
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Genova
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 5 dic 2018, 1:53

E ancora peggio il Vantage. È con gli stessi problemi dell' M200.
Ultima modifica di gambacorta il 5 dic 2018, 8:02, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: non è necessario quotare il messaggio subito precedente; per richiamare, nella risposta basta usare @nomeutente
Avatar utente
daniparo
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 571
Iscritto il: 6 ott 2014, 14:35

Re: Polar Vantage V

Messaggio da daniparo » 5 dic 2018, 6:31

Concordo con i precedenti post...
Per una lettura della FC istantanea e precisa,l’unico strumento preciso e affidabile è la fascia toracica.

La lettura ottica,che sia a braccio,a polso ecc. non sarà mai ai livelli della fascia.

A partita di condizioni possono esserci scarti di +o- 5/10 BPM. Questo discorso vale per qualsiasi strumento a lettura ottica di qualsiasi marchio (Polar,Garmin,Fenix,Sunto per citarmi alcuni).
Avatar utente
Runnerstefano
Maratoneta
Messaggi: 296
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Genova
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 5 dic 2018, 7:35

Buongiorno, ribadisco che col Polar OH1 6 led la Polar ti offre la rivelazione cardiaca precisa quasi quanto la fascia. Un ottimo risultato, perché è comodissimo.
Sempre Polar, col Vantage, non ha la rivelazione cardiaca come nell' OH1. Quello che è strano è che non stiamo parlando di due case diverse. Ma è giusto saperlo.
Poi l' orologio è bellissimo, il GPS aggancia subito, la batteria dura di più. Innovazioni ottimali.
Ma bisogna ancora abbinarlo a qualche fascia o all' OH1 per avere la FC buona. Da solo non capta accettabilmente.
È giusto saperlo.
Avatar utente
CarloR
Ultramaratoneta
Utente donatore
Messaggi: 1996
Iscritto il: 14 mar 2014, 15:49
Località: Milano, Lomellina e Valtidone

Re: Polar Vantage V

Messaggio da CarloR » 5 dic 2018, 7:56

Polar OH1 è comunque sempre una fascia, che avrà per carità i suoi estimatori ma non è quello che vuole il mercato. Va bene per i ciclisti. Per la corsa serve una rilevazione precisa integrata nell'orologio, e per ora non ce l'ha ancora nessuno.
Reg.77
Mezzofondista
Messaggi: 76
Iscritto il: 14 mar 2017, 15:08

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Reg.77 » 5 dic 2018, 7:59

Certo che è giusto saperlo ci mancherebbe ma purtroppo la fascia non rimane comoda a tutti ( personalmente non mi ha mai dato fastidio) rimane sempre il miglior strumento per rilevare la frequenza cardiaca. Poi rilevare la frequenza cardiaca sul “dorso” del polso non è il massimo molto meglio HO1 al braccio. Sta lì la differenza,sono strumenti nati ( polar nello specifico) come cardio frequenzimetri. Rilevare la frequenza cardiaca con fascia è molto attendibile il resto è approssimativa,con piccole differenze. Dipende l’uso che bisogna farne. Se viene utilizzato per fare il suo lavoro di cardiofrequenzimetro perché magari fare dei lavori precisi dove pochi battiti di differenza possono incidere si deve utilizzare la fascia. Comunque il vantage viene fornito con la fascia,ci sarà un motivo... garmin fa addirittura tre tipi di fascia.
Non sono pro polar anzi 🙄però rilevare la frequenza cardiaca sul dorso del polso scusatemi non mi sembra il massimo a prescindere dalla marca ☺️
Sparvy
Mezzofondista
Messaggi: 67
Iscritto il: 17 nov 2018, 20:31

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Sparvy » 5 dic 2018, 8:46

scusate il fuori tema ...ma se faccio un lap posso cambiare sport e far ripartire la registrazione senza uscire dalla sessione ?

altra domanda in cosa consiste la sessione "multisport" ?
Avatar utente
supervale11
Novellino
Messaggi: 25
Iscritto il: 27 nov 2018, 14:03

Re: Polar Vantage V

Messaggio da supervale11 » 5 dic 2018, 9:02

CarloR ha scritto:
5 dic 2018, 0:09
Se si vuole la precisione nella rilevazione delle variazioni di frequenza (ripetute, salite ecc.) si usa la fascia, e questo vale per Polar, Garmin e Suunto.
Ormai questo è un dato assodato, possono mettere 100 LED e non cambierà comunque la situazione. Non è da questo che si deve giudicare il Vantage a mio avviso.
Concordo: il Vantage si deve giudicare dalle funzioni prima, durante e dopo l'allenamento, in particolare per la corsa.
Prima:
- non si può impostare il lap automatico in base alla posizione;
- non si può mettere e togliere l'autolap dall'orologio;
- si può seguire un obiettivo di allenamento solo se programmato per il giorno stesso;
- non si può impostare il race pace;
Durante:
- non è possibile visualizzare il passo medio tenuto durante la fase (funzionalità non presente su nessuno dei modelli Polar, V800 compreso);
- non si può tenere la luce sempre accesa;
- non si può passare manualmente alla fase successiva dell'allenamento;
- non si può impostare la pausa automatica;
Dopo:
- non è possibile rivedere i lap dell'allenamento dall'orologio.

Sul resto... è stato già scritto: i dati della potenza, dei passi, della % di attività giornaliera, delle calorie, per non parlare del numero di vasche, di bracciate, degli stili di nuoto, sono da prendere con le pinze
Rispondi

Torna a “Polar”