Polar Vantage V

Moderatori: gambacorta, fujiko, gian_dil

Rispondi
Reg.77
Mezzofondista
Messaggi: 92
Iscritto il: 14 mar 2017, 15:08

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Reg.77 » 5 dic 2018, 10:34

Non solo manca anche la frequenza 5kHz...
Avatar utente
pbelluz
Mezzofondista
Messaggi: 59
Iscritto il: 4 ago 2016, 18:27
Località: Quartu Sant' Elena

Re: Polar Vantage V

Messaggio da pbelluz » 5 dic 2018, 11:59

Ok, la fascia è il non plus ultra, ma Polar nella pubblicità e nelle caratteristiche del Vantage (V e M) parla di:
POLAR PRECISION PRIME
Polar Vantage V è dotato della tecnologia di ultima generazione per il monitoraggio della frequenza cardiaca:
Polar Precision Prime. Questa innovativa tecnologia integrata unisce la rilevazione a lettura ottica della frequenza cardiaca con la misurazione dell'effettivo contatto con la pelle, al fine di escludere eventuali disturbi dovuti al movimento che possono inficiare il grado di precisione del dato.
In questo modo, la frequenza cardiaca viene monitorata con precisione in qualsiasi condizione e tipologia di allenamento.
e ancora:
Rilevazione della frequenza cardiaca dal polso
La lettura ottica della frequenza cardiaca consente la misurazione direttamente dal polso.
Permette di ottenere la misurazione della frequenza cardiaca semplicemente attivando la modalità allenamento.
Offre una misurazione accurata della frequenza cardiaca ed una guida completa per allenarsi sempre alla corretta intensità.
Il modulo di lettura ottica della frequenza cardiaca è stato progettato e brevettato da Polar, per garantire la massima accuratezza del dato in linea con lo standard qualitativo della tecnologia Polar.
Fonte il sito Polar

O questa è pubblicità ingannevole, o, usando le sue parole, è lecito aspettarsi da Polar che
la sua tecnologia di ultima generazione per il monitoraggio della frequenza cardiaca abbia
la massima accuratezza del dato in linea con lo standard qualitativo della tecnologia Polar.

Quindi devo poter confrontare la frequenza cardiaca rilevata dal Vantage V con l' OH1 e con la frequenza istantanea delle fascie H7 e H10 e aspettarmi risultati simili
Ultima modifica di pbelluz il 5 dic 2018, 13:11, modificato 1 volta in totale.
Barefoot runner
Avatar utente
Runnerstefano
Maratoneta
Messaggi: 306
Iscritto il: 4 ott 2016, 19:44
Località: Genova
Contatta:

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Runnerstefano » 5 dic 2018, 13:03

Concordo con Pblelluz
Reg.77
Mezzofondista
Messaggi: 92
Iscritto il: 14 mar 2017, 15:08

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Reg.77 » 5 dic 2018, 14:23

Ok ma non leggo da nessuna parte che sia perfetta o accurata come la fascia cardiaca...
non leggo da nessuna parte che la frequenza al polso è certificata da qualche ente esterno che certifichi le letture ottiche delle frequenza....
Non leggo da nessuna parte che la lettura a led sia precisa quanto gli elettrodi...
con questo non vuol dire che sia in disaccordo anzi...
però rimane il fatto che rilevare la frequenza cardiaca al polso rimane e rimarrà per molto tempo non attendibile e precisa. Poi sul funzionamento altro discorso può dipendere da vari fattori anche conformazione polso,sensori un poco sporchi,prodotto difettato etc. Ma non aspettatevi miracoli con queste letture ottiche ne da polar ne dalla concorrenza 🤗
Avatar utente
Andybike
Moderatore
Messaggi: 4587
Iscritto il: 12 dic 2015, 12:45
Località: Padova

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Andybike » 5 dic 2018, 14:48

Sparvy ha scritto:
5 dic 2018, 8:46
...altra domanda in cosa consiste la sessione "multisport" ?
Mi sorprende che tu acquisti un orologio multisport senza conoscere la funzione che differenzia questo, e altro orologi di altre marche, da quelli dedicati a gestire un solo sport alla volta... In POlar sono multisport il V800 e i Vantage, non lo sono M400 e M430. In Garmin sono multisport 735 e 935 ma non lo è il 235... Non è un elenco esaustivo, è solo per fare un esempio. Talvolta questa funzionalità significa una evidente differenza di prezzo, anche a parità di hardware, semplicemente per un software diverso.

Multisport significa gestire in una stessa sessione più attività sportive, svolte di seguito e senza interruzione di registrazione. Il triathlon è una tipoca attività multisport, peraltro spesso già con una attività preprogrammata. Ma se tu volessi fare una sessione di triathlon non ripettando la sequenza classica delle attività, ecco che impostando la tipologia di attività multisport puoi fare una sequenza a piacere. Semplificando: finisci la prima attività, metti in pausa, scegli la seconda attività, metti in pausa, scegli la terza attività,... e così via. Al termine finisci la registrazione.

Quando sincronizzi ti troverai sia i dati globali dallo start iniziale allo stop finale, incluse le transizioni tra le diverse attività, sia i dati specifici delle singole attività.

Tutto comunque descritto sul manuale, che sarebbe da leggere e studiare ancora prima di effettuare un acquisto, per verificare se il prodotto corrisponda alle necessità.
Assindustria Sport Padova - SM55

PB
Maratona 3h34'59" 22.04.2018 Padova
Mezza maratona 1h36'30" 17.12.2017 Cittadella PD
30 km 2h29'28" 04.06.2017 Cortina-Dobbiaco
10 km 43'20" 09.09.2018 S. Giorgio d.P. PD

STRAVA_Immagine
FACEBOOK
INSTAGRAM
POLAR FLOW
anymalo
Novellino
Messaggi: 33
Iscritto il: 16 ott 2017, 11:36

Re: Polar Vantage V

Messaggio da anymalo » 5 dic 2018, 15:16

@pbelluz non aggiungerei altro,purtroppo.e lo sottolineo.
Personalmene stamattina mi sono liberato del Vantage V sperando in un futuro.


Proprio ieri sera sapendo di venderlo sono riuscito ad effettuare una 10 km e sono rimasto per l'ennesima volta allibito dai risultati, parliamo di differenze al battito che come hai sottolineato nuovamente tu sono dell'ordine di 30-40 battiti.
A me era capitato in precedenza di verificare le stesse cose, ma in attività trekking, quindi decisamente molto più tranquilla anche come oscillazioni al polso: ergo, zero scusanti.

Ancora oggi dopo oltre una settimana dalle mie segnalazioni con totale disponibilità a garantire l'accesso al mio account per verificare le enormi differenze in registrazione sui due dispositivi in contemporanea non ho minimamente ottenuto riscontro dall'assistenza, intendo nessuna minima risposta.

Continuo a stupirmi di quanto mi sia fatto abbindolare dalla pubblicità e ad augurarmi che in un futuro che spero non lontano possa rileggere che le cose siano cambiate.Ma non ricapiterà in futuro.

Torno al mio V800 per ora.
———————————————-
Garmin Fenix 5X Plus
Ex:
Polar Vantage V
Polar V800
Sparvy
Mezzofondista
Messaggi: 67
Iscritto il: 17 nov 2018, 20:31

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Sparvy » 5 dic 2018, 15:30

Andybike

Perdonami ! la prima cosa a cui dovrebbe corrispondere un dispositivo di tal genere dovrebbe essere l'affidabilità e precisione.

Puoi avere tutte le funzioni del mondo (e anche quelle il polar V non ce le ha) ma se nn sei preciso ed affidaible allora servi a poco.

e dai vostri commenti mi sembra di aver capito che questo dispositivo, che veniva tanto decantato per la sua originalità e innovazione, in realtà di originale ha ben poco.

Chiaramente spero di essere smentito anche perchè 500 euro non le avrei mai spese se avessi saputo prima (e non certo dalla lettura del manuale POLAR), della sua imprecisione e istabilità nelle rilevazioni.

Detto questo la mia era una semplice domanda discorsiva visto che poco prima della tua risposta avevo già aperto il manuale :D
Avatar utente
Andybike
Moderatore
Messaggi: 4587
Iscritto il: 12 dic 2015, 12:45
Località: Padova

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Andybike » 5 dic 2018, 16:45

... a cui ho dato volentieri risposta, sperando sia stata sufficientemente utile :D
Assindustria Sport Padova - SM55

PB
Maratona 3h34'59" 22.04.2018 Padova
Mezza maratona 1h36'30" 17.12.2017 Cittadella PD
30 km 2h29'28" 04.06.2017 Cortina-Dobbiaco
10 km 43'20" 09.09.2018 S. Giorgio d.P. PD

STRAVA_Immagine
FACEBOOK
INSTAGRAM
POLAR FLOW
Salvo70
Novellino
Messaggi: 47
Iscritto il: 1 set 2014, 20:25

Re: Polar Vantage V

Messaggio da Salvo70 » 5 dic 2018, 19:15

@pbelluz
Ciao perdonami ma non ho capito: dalla tua comparazione in mtb di pag 13 mi era sembrato di capire che le fc rilevate (V senza fascia e v800 con fascia) erano molto simili ed eri soddisfatto mentre, dall'ultimo commento mi sembra che non sei assolutamente soddisfatto e fai considerazioni varie su pubblicità ingannevole ecc ecc

Probabilmente ho capito male ti chiedo cortesemente se mi puoi chiarire qual'e' la tua valutazione a riguardo.
Avatar utente
pbelluz
Mezzofondista
Messaggi: 59
Iscritto il: 4 ago 2016, 18:27
Località: Quartu Sant' Elena

Re: Polar Vantage V

Messaggio da pbelluz » 5 dic 2018, 20:50

Io sto cercando di postare dati il più oggettivamente possibile.
Dalla comparazione che ho fatto a pag 13 ho constatato che le 2 rilevazioni sono molto simili, e si riferiscono comunque a sensori ottici (OH1) e non alla fascia H7

Visto che in precedenza avevo riportato delle mie esperienze in cui sulla corsa avevo constatato differenze di 30-40 battiti sulla lettura in tempo reale tra Vantage V e V800 con la fascia H7,
ho voluto per correttezza riportare anche un test dove, a mio avviso, il Vantage V si è comportato bene.

Il mio post di inizio pagina, invece, è una mera constatazione che se devo prendere per vere le dichiarazioni di Polar sulla sua tecnologia, il Vantage V dovrebbe essere equivalente al OH1 e alle fasce toraciche H7 e H10 come affidabilità e precisione.
Poi le fasce toraciche Polar hanno anche altre caratteristiche che permettono di essere utilizzate per test specifici in quanto rilevano la differenza tra le pulsazioni in millesimi di secondo, cosa che sicuramente i lettori ottici non fanno.

Ma quando durante la corsa sul V800 con la fascia h7 mi segna 120 pulsazioni e il Vantage V me ne segna 90, dando per buona la fascia, il vantage V ha un errore del 25% rispetto alla fascia, e questo non è ammissibile per una tecnologia tanto decantata tra le caratteristiche del Vantage V.
Posso accettare 3-4 pulsazioni di differenza per la differente tecnologia, ma non 30-40.


Detto questo, io vengo dall'evoluzione del V800 di cui ho avuto uno dei primi modelli, dove a livello software era agli inizi, aveva errori e funzioni mancanti, e che poi si è evoluto diventando il punto di riferimento che è ora.

Ricordiamoci che il V800 ha avuto anche problemi hardware, a me lo hanno cambiato 2 volte, la prima volta dopo quasi 2 anni per la batteria che si gonfiava (in garanzia), e la seconda a distanza di ulteriori 2 anni per il vetro che si scollava (e questa volta facendomi pagare la sostituzione malgrado fosse un difetto conclamato, ma era abbondantemente fuori garanzia).

Però quello che mi ha dato in cambio il V800 è stato tale da farmi scommettere ancora su Polar.
Magarti sono masochista io.

In ogni caso mi sembra giusto condividere le proprie esperienza, sia positive, che negative.

In conclusione, a me il Vantage V piace, anche se sinceramente avevo puntato molto sulla rilevazione delle pulsazioni dal polso, in modo da non essere schiavo di fasce varie.

Ho fiducia che Polar, con i prossimi aggiornamenti, possa mettere a posto tutti i problemi di gioventù che ci sono ora, come è successo a suo tempo con il V800, ma questa è una mia scommessa, e non una certezza.
Barefoot runner
Rispondi

Torna a “Polar”