Polar: rimanere o cambiare?

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Sei soddisfatto dei nuovi polar o vale la pena migrare?

Si, sono soddisfatto, Polar per sempre!
8
35%
No, non sono soddisfatto, ma non è che in giro ci sia di molto meglio
4
17%
No, non sono soddisfatto e sono passato/passerò a Garmin
6
26%
No, non sono soddisfatto e sono passato/passerò a Suunto
0
Nessun voto
No, non sono soddisfatto e sono passato/passerò ad un prodotto cinese
0
Nessun voto
No, non sono soddisfatto e sono passato/passerò ad altro
1
4%
Sono soddisfatto del mio Polar arcaico, ma passerò a Garmin
4
17%
Sono soddisfatto del mio Polar arcaico, ma passerò a Suunto
0
Nessun voto
Sono soddisfatto del mio Polar arcaico, ma passerò ad un prodotto cinese
0
Nessun voto
Sono soddisfatto del mio Polar arcaico, ma passerò ad altro
0
Nessun voto
 
Voti totali: 23
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 391
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da Alb3rt0 »

Personalmente ho preso sempre prodotti Polar, direi quasi esclusivamente per la frequenza cardiaca. Purtroppo con gli ultimi Vantage ci si è illusi che la frequenza cardiaca potesse essere rilevata correttamente dal polso, considerando l'ottimo prodotto OH1 che ha lo stesso principio di funzionamento. Così non è stato per problemi descritti da altre parti nel forum. Quindi, per me frequenza cardiaca ok (con valori direi sempre attendibili) usando il Vantage V esclusivamente con OH1 e raramente fascia. Riguardo il gps non lo considero peggiore di altri, anche se migliorabile. Vedremo con galileo.
Di questi Vantage non sono soddisfatto, per bag e funzioni mancanti, ma pur criticando fortemente le scelte di Polar, non sono tra coloro che passerà ad altre marche.
Ultima modifica di Alb3rt0 il 22 gen 2020, 9:45, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Cagnulein
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 762
Iscritto il: 18 giu 2015, 11:55
Contatta:

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da Cagnulein »

l'OH1 è compatibile anche con Garmin?
1 Km: 4'14''
5 Km: 22'34'' 18/12/2017
10 Km: 48'46''
21,097 Km: 1h54'12"- 28° Maratonina Dorando Pietri 8/10/2017
32km: 3h12'04" - 2° Parma Marathon 15/10/2017

Immagine
http://robertoviola.cloud
Alb3rt0
Maratoneta
Messaggi: 391
Iscritto il: 1 gen 2019, 14:14

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da Alb3rt0 »

Dopo l'ultimo aggiornamento che supporta ANT+, ti direi di si. Se dopo ci sono problemi con perdita o interruzione di segnale, non ti so dire, ma sembra che a qualcuno sia capitato.
Nel link qui sotto, se ne parla.
viewtopic.php?f=61&t=51352&start=240
Avatar utente
dragonady
Ultramaratoneta
Messaggi: 1421
Iscritto il: 29 gen 2013, 11:14
Località: -VR-

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da dragonady »

Ciao, dico la mia riguardo lettura fc al polso / fascia cardio. Ho usato un fenix 5s per quasi 3 anni ed ora il 935 da un paio di mesi, mai avuto polar quindi non intendo fare comparazioni. Mi sono affidato al cardio da polso sempre, e non ci ho mai dato troppa importanza, la lettura è sembrata affidabile, ma purtroppo non è così, o forse è peggiorata con gli ultimi aggiornamenti. Fatto sta che recentemente ho deciso di acquistare la fascia cardio garmin hrm-run che dispone anche delle dinamiche di corsa. Ecco averlo saputo l’avrei usata già da prima. Intanto non da fastidio, giusto appena la indossi, però mi sono accorto finalmente che ora ho veramente dati reali, mentre con la lettura al polso spesso mi trovavo valori strani e non capivo.
La fascia comunque non la uso sempre, nei trail in genere la evito
Ciò che intendo dire è che al di là della scelta polar o garmin, se sei interessato realmente a controllare la fc, acquista una fascia cardio, non affidarti al polso, anche perché per ogni individuo la lettura può essere migliore o peggiore.
Poi io con garmin mi trovo molto bene, ho avuto a che fare anche con assistenza in garanzia, in una settimana mi hanno ritirato e consegnato il fenix nuovo.
Saluti!
"...Se saprai confrontarti con Trionfo e Rovina
E trattare allo stesso modo questi due impostori..."
franar
Mezzofondista
Messaggi: 55
Iscritto il: 24 apr 2018, 21:35

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da franar »

io posso riportare la mia esperienza con Garmin e Polar, ma anche Apple Watch e Fitbit, non credo ci sia un dispositivo nettamente superiore ad un'altro ma semplicemente hanno diverse filosofie di utilizzo. Ad esempio, non facendo sport a livello professionistico, mi mancano alcuni aspetti degli ultimi due (e non parlo delle funzioni smart visto che di solito tengo tutti i dispositivi in modalità aereo), per quanto riguarda Garmin vs Polar mi sembra che Garmin fornisca più dati singoli mentre Polar dà un'interpretazione più olistica (sono loro stessi ad indicarlo) e con un'attenzione maggiore all'aspetto cardio; ad esempio Garmin ti calcola il Vo2 ad ogni allenamento ed hai il grafico con l'andamento dei valori mentre con Polar devi fare il fitness test ma poi, da quanto ho capito, lo calcola comunque per valutare il carico cardiaco nei singoli allenamenti; analoga cosa per la FC minima, con Garmin hai il grafico settimanale/mensile ecc. mentre su Polar Flow sono riuscito a trovarlo solo per il giorno visualizzato ed i due precedenti, però è un'altro parametro considerato per valutare il carico cardiaco
Avatar utente
fullthrottle
Novellino
Messaggi: 10
Iscritto il: 7 gen 2019, 12:22

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da fullthrottle »

Ciao a tutti, passato dal M400 al Vantage V non sono stato soddisfatto: il firmware del Vantage mi sembra sempre una versione "castrata" del firmware del M400. Posso capire che con un nuovo HW, vi sia stata la necessità di ricominciare da zero, ma per essere un prodotto professionale, mi da la sensazione di essere sufficiente e basata, di non eccellere in nessuna caratteristica. Rimarrò con Polar per la quantità di dati caricati su flow.
RunnerXcaos
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 823
Iscritto il: 3 apr 2015, 20:46

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da RunnerXcaos »

@fullthrottle condivido in toto e figurati che io son passato dall'M400 al Vantage M ;)
Reg.77
Mezzofondista
Messaggi: 97
Iscritto il: 14 mar 2017, 15:08

Re: Polar: rimanere o cambiare?

Messaggio da Reg.77 »

Sono sincero ho attualmente un Vantage M esteticamente molto bello anche da indossare tutti i giorni. Però appena arriverà passerò a garmin.
Il discorso è semplice,a parte la delusione per il vantage M per le carenze e difetti che ha avuto ed ha dalla sua uscita.
Il problema è i prodotti disponibili. Il Polar è rimasto molto dietro.
Io pratico triathlon però sono contrario a gli orologi multi sport,specialmente per chi lo utilizza costantemente...con le esperienze passate di cercare di utilizzare ogni strumento per lo sport specifico. Si usurano molto di meno.
Per il nuoto tutti gli orologi Polar che ho utilizzato standoci attentissimo sciacquarlo dopo utilizzo asciugarli etc è inevitabile che il cloro di strugge gli orologi. Li fa invecchiare. Per un periodo di tempo ho utilizzato app con sensore h10 ma troppo scomodo ed erano più gli allenamenti andati persi per mancata o errata registrazione.
Per il ciclismo bisogna star lì e ogni volta legare il cinturino che non è molto pratico quindi preferisco utilizzare m460 avendo acne schermo più leggibile ed è comodo.
Per la corsa nulla da eccepire se ogni tanto mi sballa la distanza specialmente se faccio “curve” ad U e riprendo a correre per tornare punto di partenza.
Detto questo vedendo la disponibilità sui rispettivi prodotti,beh garmin ha un’ampia scelta.
Ha un orologio specifico per il nuoto. So che lo utilizzerei solo per questo se va a rovinarsi con il tempo pazienza quando sarà rovinato ne prenderò altro ma non rimango senza cardiofrequenzimetri per correre.
Per il ciclismo ha un’ampia scelta a differenza del Polar che ha solamente due prodotti di cui iniziano ad essere datati,ad esempio il mio m460 non è altro che un 450 con il colore diverso. Mentre garmin ha una vastissima scelta per ogni fascia di prezzo.
Per la corsa beh,ha anche qui l’imbarazzo della scelta a differenza del Polar.
Preferisco prendere 3 prodotti spendere un poco di più ma utilizzarli al meglio.
Detto questo penso che Polar abbia perso tantissimo mercato. A volte fa uscire prodotti tipo la bilancia e adesso non è più in listino e non è compatibile con i nuovi prodotti. Dà fastidio questa cosa. Per me sono un po’ in confusione e crisi è evidente. Basta pensare a tutte le magagne che ho avuto sul Vantage una volta non succedeva.
Rispondi

Torna a “Polar”