Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Rispondi
Avatar utente
lost_highway
Mezzofondista
Messaggi: 58
Iscritto il: 19 feb 2017, 11:46

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da lost_highway »

Ciao phantomfh, secondo me se sei interessato ha senso, poi credo che solo provare (concedendo un po' di tempo) ti farò capire se fa effettivamente per te o no.

Penso che la cosa ideale sia iniziare alternando scarpe minimaliste a quelle che usi, o come da te proposto (dato che di km comunque non ne fai pochissimi) oppure iniziando inserendo nel tuo programma un'uscita a settimana, più breve, con le minimaliste. Considera che tendenzialmente ti porteranno ad aumentare la frequenza dei passi, riducendo (almeno all'inizio) la falcata e modificando la postura, oltre all'appoggio che si sposterà probabilmente verso l'avampiede (ma questo dipende anche da come corri ora).

Ti affido a chi ha più esperienza di me ma, essendoci passato e frequentando da un po' questo thread per motivi analoghi ai tuoi, mi pare di aver capito che la questione sia prettamente soggettiva, così come per qualsiasi altro approccio alla corsa.
Considera che anche i tipi di scarpe minimaliste sono molti, si va da suole di pochissimi mm a scarpe ammortizzate ma con drop 0 e pianta larga sull'avampiede.

In bocca al lupo, tienici aggiornati! :)
Avatar utente
Utente donatore
bully
Guru
Messaggi: 3666
Iscritto il: 10 set 2015, 18:49
Località: San Giuliano Milanese

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da bully »

Confermo quanto detto da lost ... l'approccio è molto soggettivo.
Ti posso dire la mia esperienza.
Anch'io ho iniziato a pianificare una transizione come hai fatto tu, cioè pensando di alternare le 2 scarpe. Dopo le prime 2 volte ho lasciato perdere. Ho cestinato le Mizuno A3 ed ho fatto corsa con delle Merrel da passeggio in quanto mi dovevano ancora arrivare le nuove scarpe (le Merrel Bare Access).
Devi per le prime settimane fare uscite 'corte' con scarpe zero drop e ricondizionare i piedi i tendini ed i muscoli. Inizi con 3/4km poi vedi come rispondono le gambe ed i piedi... e vai ad aumentare.

facci sapere!
'non si smette di correre perchè si invecchia ma si invecchia perchè si smette di correre'

PB: Miglio: 6:28 - 5K: 22:04 - 10K: 47:08 - Mezza: 1:41:38 - Mara: 3:45:53
Avatar utente
Utente donatore
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1757
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da d1ego »

Se fa per te o no lo scoprirai da solo, intanto goditi il percorso. Vanno bene entrambi gli approcci che suggerisci ed ogni combinazione di essi. Ti suggerisco anche una terza possibilità: la scarpa di transizione: se ne parla spesso qui. Una settimana tipo potrebbe quindi diventare all'inizio: lungo e qualità a3, medio/easy transizione, esercizi minimalista. Man mano che prendi confidenza diminuisci l'uso della a3 (ad esempio solo per i lunghi) e ti sposti verso la qualità con le scarpe di transizione.
Avatar utente
phantomfh
Maratoneta
Messaggi: 337
Iscritto il: 17 mag 2018, 9:24

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da phantomfh »

Lost, bully e d1ego, grazie per le risposte.
Farò tesoro dei vostri consigli e al contempo cercerò di trovare la strada giusta per me ascoltando le mie sensazioni :asd2:
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3592
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco »

Personalmente credo che sia inutile l'uso di due scarpe con caratteristiche diverse : se vuoi passare al minimal, lo fai drasticamente riducendo i km e ripartendo da 500m, con piccoli incrementi.
Ma è una mia teoria, ovviamente, sperimentata su me stesso.
Ognuno di noi è diversamente abile nell'affrontare i cambiamenti, quindi prova a fare qualche centinaio di metri di corsa con scarpe minimal e verifica l'apparire di dolorini vari (tipici al polpaccio e al tendine di Achille).
Incrementa quando questi dolori non compaiono più a parità di km.
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
phantomfh
Maratoneta
Messaggi: 337
Iscritto il: 17 mag 2018, 9:24

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da phantomfh »

Grazie anche a te sottobosco per il tuo punto di vista, ne terrò conto nelle mie valutazioni.
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 20044
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fujiko »

Io per adesso ci cammino e basta, devo farlo per rinforzare i piedi. Non so se ci correrò mai, già da un anno però corro con scarpe a drop basso o O e in stile natural anche se l'appoggio e la postura richiedono ancora tanto lavoro e me ne rendo conto camminando con le Vapor Glove, che intanto mi stanno aiutando a imparare a camminare decentemente...
Se dovessi iniziare a correrci mi limiterei a poche centinaia di metri all'inizio seguendo la regola del 10% a settimane successive (in realtà ho fatto già una vrebe sessione coi calzini). Però sinceramente, almeno per me, mi pare sensato prima camminare un po' barefoot o stile barefoot per qualche centinaio di km.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
phantomfh
Maratoneta
Messaggi: 337
Iscritto il: 17 mag 2018, 9:24

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da phantomfh »

Grazie fujiko. Spero di non sbagliarmi, mi pare di aver letto un tuo post in cui dici di essere supinatrice (sei una donna vero?). Io sono supinatore e quindi devo considerare anche questo aspetto. Intanto sto pensando quantomeno a ridurre in maniera graduale il drop (adesso ho drop 10 sulle mie prime scarpe prese a caso).
Avatar utente
Utente donatore
d1ego
Ultramaratoneta
Messaggi: 1757
Iscritto il: 3 giu 2016, 4:40
Località: Lido di Ostia

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da d1ego »

Per la supinazione non c'è niente di meglio della corsa "barefoot" o minimal. Non avere fretta e ti troverai bene.
Avatar utente
phantomfh
Maratoneta
Messaggi: 337
Iscritto il: 17 mag 2018, 9:24

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da phantomfh »

Non ho nessuna fretta in effetti, me la prendo con tutta la calma del mondo.
Rispondi

Torna a “Natural Running”