Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
sunmoonking
Maratoneta
Messaggi: 355
Iscritto il: 21 lug 2015, 12:15

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sunmoonking »

@fujiko hai ragione ho controllato sul sito merrell: è su sportshoes che hanno sbagliato la dicitura ed avevo interpretato male.
Correggendo quindi la questione, le vapor glove 4 sono da corsa su asfalto mentre le trail glove 5 per sterrato, giusto? Queste ultime pare di capire che vadano bene anche per asfalto, è così?
Insomma sono complementari come modelli e quindi nel caso da prendere entrambi per i vari utilizzi?
E per la misura come ci si deve regolare? Solito numero delle altre scarpe da running o più piccolo? Per le Nike free 5.0 ho preso lo stesso di sempre…
Ogni istante è pienamente prezioso
...carpe diem!

Via Veritas Vita
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 20993
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fujiko »

Le trail glove sono appunto teoricamente per trail ma io le uso tranquillamente su strada e ciclabile. Sono più protettive delle vapor, le vapor sono decisamente estreme, bisogna andarci con estrema cautela. Io non ci corro, ci cammino e basta d'estate anche su sterrato purché morbido, senza sassi, altrimenti metto le TG.

Per la taglia, le TG5 hanno avuto un problema, occorre scendere di mezzo numero rispetto alla 4 se la si è avuta. Però devi ragionare coi cm, non con la misura delle scarpe tradizionali.
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3596
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco »

Domenica ho rimesso dopo un paio d'anni di stop le mie topo
Ho accompagnato a fare una corsetta un'amica che iniziava quindi abbiamo fatto 5 km facendo 2 minuti di corsa e 2 minuti di recupero camminando quindi in totale abbiamo fatto circa 3 km e mezzo correndo a passo lento e un chilometro e mezzo camminando.
la sensazione di corsa con queste scarpettine è sempre molto buona Certo i polpacci ancora oggi mi fanno un po' male polpaccio e il TDA.
sono ancora un pochino doloranti.
Forse 3 km e mezzo dopo due anni di stop sono stati un pochino eccessivi devo dire in ogni caso che durante la corsa solo negli ultimi 500 m forse ho cominciato a sentirli un pochino
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 20993
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fujiko »

Beh direi, dopo uno stop così lungo io comincerei con camminate e esercizi
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3596
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco »

Che tipo di esercizi potrebbero essere utili?
Due anni fa avevo iniziato a correre scalzo attorno al tavolo come preparazione...
Ero arrivato a correre in soggiorno per un'oretta, ma nessun esercizio specifico
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 20993
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fujiko »

esercizi per rinforzare polpacci e e soleo, ad esempio. Calf raise e simili
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
sottobosco
Guru
Messaggi: 3596
Iscritto il: 22 lug 2015, 15:47
Località: Al centro del triangolo Lariano

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sottobosco »

Provvederò dottoressa...
Diciamo che avendo arrampicato nell'ultimo anno il muscolo e la sua catena di tendini hanno lavorato più in allungamento quindi con tallone basso che non in contrazione, vedremo cosa posso fare
non dire gatto se non ce l'hai nel sacco, ma soprattutto non dire mulo...
Immagine Attilio
Avatar utente
fujiko
Pink-Moderator
Messaggi: 20993
Iscritto il: 18 set 2014, 13:54
Località: Roma - Palermo

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fujiko »

Comunque i dolori sono normali se non corri da 2 anni e se ricominci con drop zero, neh
Never trouble trouble till trouble troubles you, 'cause if you trouble trouble, you'll only double trouble and trouble others, too.
Avatar utente
fitzcarraldo
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 199
Iscritto il: 25 gen 2017, 18:35

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da fitzcarraldo »

sottobosco ha scritto:
28 gen 2020, 16:33
Provvederò dottoressa...
Diciamo che avendo arrampicato nell'ultimo anno il muscolo e la sua catena di tendini hanno lavorato più in allungamento quindi con tallone basso che non in contrazione, vedremo cosa posso fare
meglio! la mobilità della caviglia (spesso carente appunto in flessione) è fondamentale per una corretta tecnica di corsa, soprattutto con scarpe a zero drop.

per ricominciare... tanta gradualità e poca fretta, è una ottima occasione per concentrarsi sulla tecnica.
Avatar utente
sunmoonking
Maratoneta
Messaggi: 355
Iscritto il: 21 lug 2015, 12:15

Re: Quale minimalista per cominciare (thread 2)

Messaggio da sunmoonking »

fujiko ha scritto:
28 gen 2020, 9:17
Per la taglia, le TG5 hanno avuto un problema, occorre scendere di mezzo numero rispetto alla 4 se la si è avuta. Però devi ragionare coi cm, non con la misura delle scarpe tradizionali.
Quindi è corretta la regola generale delle barefoot, lunghezza del piede + 1 cm? Ad esempio se il piede misura 27 cm occorre prendere la scarpa corrispondente a 28 cm, giusto?
PS. si tratterebbe della mia prima volta con le TG.
Ogni istante è pienamente prezioso
...carpe diem!

Via Veritas Vita

Torna a “Natural Running”