Articolo interessante...

Moderatori: fujiko, gambacorta, gian_dil

Avatar utente
pilo72
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 245
Iscritto il: 8 apr 2013, 8:19
Località: Viadana

Articolo interessante...

Messaggio da pilo72 »

Proprio ora che pare arrivato il massimalismo [emoji28]

Running shoes with less cushioning can reduce injury, study shows | Life and style | The Guardian
https://www.theguardian.com/lifeandstyl ... jury-study


Inviato dal mio SM-G389F utilizzando Tapatalk
You cannot beat consistency over time.
Avatar utente
Utente donatore
MassiF
Ultramaratoneta
Messaggi: 1179
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Articolo interessante...

Messaggio da MassiF »

Grazie del link.
"Minimal shoes, Rice said, have very little or no cushioning, a heel-toe drop of less than or equal to 4mm (0.16 inches), and a stack height of less than or equal to 16mm"
Secondo l'articolo sono minimali parecchie scarpe, la categoria è piuttosto ampia.

Sent from my SM-G920F using Tapatalk
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1767
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Articolo interessante...

Messaggio da ubald »

l'articolo in realtà riporta studi ormai consolidati. Comunque non sono tante le scarpe nella categoria: le poco o nulla ammortizzate son poche. Ad ogni modo io aggiungerei ai requisiti una certa flessibilità della scarpa, anche torsionale.
Avatar utente
Utente donatore
MassiF
Ultramaratoneta
Messaggi: 1179
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Articolo interessante...

Messaggio da MassiF »

16mm non sono poche, le Kinvara hanno 18mm per esempio e 4mm di drop, sono decentemente flessibili e non hanno molto supporto. Ma le definiamo minimaliste?

Sent from my SM-G920F using Tapatalk
Avatar utente
ubald
Ultramaratoneta
Messaggi: 1767
Iscritto il: 24 ago 2012, 10:05
Località: Gela e Bari

Re: Articolo interessante...

Messaggio da ubald »

dipende dai parametri di definizioni, io le chiamerei piuttosto di transizione, in ottica minimal.
Però guardando ai fatti, direi che per la corsa una scarpa abbastanza flessibile e sensibile, anche se non drop 0 o con uno stack eight bassissimo può comunque andar bene. Certo, io una scarpa simile la alternerei ad una barefoot.
Avatar utente
Utente donatore
MassiF
Ultramaratoneta
Messaggi: 1179
Iscritto il: 12 giu 2016, 12:39
Località: Leeds (UK)

Re: Articolo interessante...

Messaggio da MassiF »

Transizione è la definizione giusta [emoji106]
Certo che per arrivare alle 5 Fingers ci vuole un po di tempo, come hai detto giustamente vanno alternate

Sent from my SM-G920F using Tapatalk
Avatar utente
pilo72
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 245
Iscritto il: 8 apr 2013, 8:19
Località: Viadana

Re: Articolo interessante...

Messaggio da pilo72 »

Colgo l'occasione x una domanda (forse off topic) : ci sono siti/strumenti x cercare scarpe in base al drop ed allo spessore ? Io conosco zapatilliasminimalistas e basta [emoji29]

Inviato dal mio SM-G389F utilizzando Tapatalk
You cannot beat consistency over time.
Avatar utente
pilo72
Aspirante Maratoneta
Messaggi: 245
Iscritto il: 8 apr 2013, 8:19
Località: Viadana

Re: Articolo interessante...

Messaggio da pilo72 »

Cmq la pubblicazione ufficiale è di questo mese ... HANNAH M. RICE, STEVE T. JAMISON, IRENE S. DAVIS. Footwear Matters.Medicine & Science in Sports & Exercise, 2016; 48 (12): 2462 DOI:10.1249/MSS.0000000000001030

Inviato dal mio SM-G389F utilizzando Tapatalk
You cannot beat consistency over time.
Avatar utente
davide1977
Top Runner
Messaggi: 8319
Iscritto il: 25 ago 2011, 11:12
Località: Milano Est

Re: Articolo interessante...

Messaggio da davide1977 »

ubald ha scritto:l'articolo in realtà riporta studi ormai consolidati.
Credo che il vero "valore" della ricerca risieda in quanto detto da @Ubald :thumleft: perchè,per il resto ,uno studio svolto prendendo a campione un cosi esiguo numero di cavie
The study of 29 runners, published in the Medicine & Science in Sports & Exercise journal,
lasci il tempo che trova :salut:

Torna a “Natural Running”