I miei progressi [era: Prima uscita]

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: fujiko, franchino, Doriano, gambacorta

Rispondi
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Ciao Fra.
No non ero io. La frontale la ho già. Dove corro io non ci sono auto... ma potrebbe spuntare qualche cinghiale :D
La fase più brutta è quella dopo il tramonto ma prima che faccia buio, quel lasso di tempo in genere meno di mezz'ora dove con una torcia... non ci fai nulla.

Cia ciao
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1993
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Dr.Kriger »

Io corro regolarmente al buio, ma ho il percorso illuminato dalle luci. Serve a poco. Se ti vogliono stendere, lo fanno anche quando ti vedono da mezzo km o arrivano a passo d'uomo dallo stop. Meglio imbattersi in un cinghiale.
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Non ho dato retta al Garmin che martedì mi aveva suggerito 3 giorni di "riposo" e ieri, sono uscito per una nuova sessione.
Anche questa volta impostato 10 km.
Migliorato di ulteriori 5 secondi il tempo medio/km scendendo a 6:20, per contro, aumentato il periodo di soglia massima.

Qui i dettagli:
https://connect.garmin.com/modern/activity/4098705990
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Buongiorno.
Ultima uscita del mese ieri e concludo il mese con 63 km e spicci.
Ieri tardo pomeriggio temperatura anche buona ma molta umidità. Cielo con nubi basse.... assenza di vento. Insomma.... caldo.

Parto con l'idea di provare ad allungare fino a 12 km con la speranza di ultimare il tutto prima che faccia buio.
Nei primi 5 km riesco a tenere un buon ritmo e, invece di far dietrofront opto per fare un giro che avevo fatto oltre 1 anno e mezzo fa dove ricordo ci fosse una bella salita. E' un vago ricordo ma tanto i sentieri sono ben segnalati. Comincia a calare quella parvenza di sole. Inizia la salita. Il ritmo rallenta un pochino ma ancora decente. Ad un certo punto il sentiero gira e comincia ad inerpicarsi. Azzz.... rallento ancora, il fiato si fa corto, le gambe faticano, la salita aumenta.... ad un certo punto... devo fermarmi un attimo. Giusto 3 secondi e riparto. Sono ancora BEN sotto i 7 al km e la media mi segna ancora un ottimo 6,20.
Pochi metri e vedo che il sentiero svolta e ritorna più pianeggiante Qualche saliscendi e poi in fondo altra svolta. Altra salita. Ma questa non è una salita... è un muro!!!!! Non la ricordavo assolutamente così verticale
Provo a rallentare ma tenendo una parvenza di corsa... fiato corto, cortissimo, niente da fare. Non ci riesco. Devo rifermarmi. Riparto ma non c'è verso. Mi arrendo e... cammino cercando di raggiungere la cima.
Arrivo in cima e cerco di riprendere a correre. Le gambe iniziano ad essere legnose e fatico a regolarizzare il fiato. Inizia la discesa.
Dopo un po' rientro sul sentiero principale. Ormai siamo all'imbrunire, la stanchezza si fa sentire cerco di tenere un ritmo almeno decente. Raggiungo il punto di partenza allo scoccare degli 11 km. Mi ero prefissato 12, tiro dritto. Esco dal sentiero e mi immetto sulla provinciale. Le gambe sono alla frutta. Ormai si è fatto buio ma c'è qualche lampione. Pochi metri dopo però, la strada diventa buia e sono stanchissimo. A 11,53 km.... fermo il cronometro. FINE.
Stanchezza marcata e soprattutto diventa pericoloso. Non la torcia frontale, non vedo dove metto i piedi e rischio che qualcuno mi sdrai. Forse avrei retto ancora quei 470 metri che mi mancavano maaaa.....sarà per la prossima volta.

Nota: non ricordavo quanto fosse duro quel pezzo di sentiero in salita ma, soprattutto non ho pensato che un anno e mezzo fa lo feci ma..... con buoni 8kg in meno ](*,) ](*,) ](*,) ](*,)

Qui i dettagli:
https://connect.garmin.com/modern/activity/4111748787
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Buongiorno a tutti.
Ieri altra corsetta. Sono uscito tardi dall'ufficio quindi tempo risicatissimo.
Un minimissimo di stratching e parto. Non imposto nulla... tanto è tardi e non riuscirei a far nulla di completo.
La temperature è gradevolissima, anzi a momenti fa quasi freddino e tira ancora un po' borino residuo.
Come al solito al primo km la "performance condition" segna il solito +3.... ma io ancora non capisco come va considerato nel suo insieme questo indicatore.
Riesco a tenere un buon ritmo nonostante sia partito.... "tanto per" e con poca convinzione e nessun obiettivo prefissato.
Mentre proseguo vedo che i tempi che sto tenendo sono molto buoni e quindi mi fisso un obiettivo da "famo 2 sgambettate a famo 10km".
Riesco a spingere, le gambe ci sono, il fiato seppur a fatica tiene il passo.... ce la posso fare. Un paio di nei sul percorso ovvero fermate di qualche secondo dovute alla milza che stranamente sto giro ha dato un po' di fastidi. Mi concentro sulla respirazione e sul passo, cercando di spingere bene in avanti senza sprecare energia spingendo "in alto".
Arrivo alla fine che ormai cielo e sentiero hanno tutto lo stesso colore. Le pietre sono indistinguibili e cerco (o spero) di non mettere un piede in fallo e con ESTREMO STUPORE scopro che..... ho fatto il mio nuovo record personale!!!!! E per 44 fottutissimi secondi..... sono ancora un moribondo!!!! ](*,) ](*,) ](*,) ](*,)

Qui i dettagli:
https://connect.garmin.com/modern/activity/4121271120
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Ieri sera PESSIMA uscita.
Le cose da NON FARE:

- andare a correre in bosco ormai al tramonto -> FATTO
- forzare fin da subito nella VAGA speranza di finire prima che faccia buio -> FATTO
- tenere un ritmo "at cazzum" -> FATTO
- incrociare una TDC che col suo cagafumo (n.d.s. diesel) ti passa alzando un polverone costringendoti a fermarti per non respirare polvere -> FATTO

Fatti 7 km che son stati un patimento. Non tenendo un passo "sostenibile" ma appunto avendo forzato fin da subito con un ritmo da "come non ci fosse un domani", il fiato dopo poco ha dato forfait e, a seguire, le gambe. Quindi... qualche stop di qualche secondo per prender fiato, poi il cogl@#!ne che va sul sentiero spedito alzando un polverone perché poverino ad andar piano evidentemente si sentiva castrato......
Insomma.... andranno bene per far numero in tabella... ma sti 7 km mi han lasciato l'amaro in bocca.

https://connect.garmin.com/modern/activity/4140390414
Avatar utente
Utente donatore
HappyFra
Aspirante Ultramaratoneta
Messaggi: 946
Iscritto il: 13 apr 2017, 15:16

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da HappyFra »

Io cerco di vedere sempre il lato buono, meglio 7km fatti così che niente!
Quelli che sgommano e corrono in quel contesto devono compensare per le ridotte dimensioni genitali e cerebrali :twisted:
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

HappyFra ha scritto:
10 ott 2019, 14:03
Io cerco di vedere sempre il lato buono, meglio 7km fatti così che niente!
Quelli che sgommano e corrono in quel contesto devono compensare per le ridotte dimensioni genitali e cerebrali :twisted:
Sottoscrivo!!!! :mrgreen:
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1993
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Dr.Kriger »

Tanto moriranno presto. Se fanno così vuol dire che non sono persone sportive, cioè non hanno rispetto per se stessi in primis. Comunque bisogna stare attenti. A me fa più paura questa gente di quella che si ubriaca sulle panchine. Bisogna scegliere gli orari meno frequentati per ridurre il rischio. Qui da me è un disastro dalle 17 alle 19:30 e poi anche al mattino, anche presto. Così mi becco quelli che si ubriacano sulle panchine, che però non cercano di metterti sotto le ruote e si limitano solo a fare gli idioti.
Avatar utente
Jena
Maratoneta
Messaggi: 443
Iscritto il: 21 feb 2016, 9:57
Località: Territorio Libero Trieste

Re: I miei progressi [era: Prima uscita]

Messaggio da Jena »

Dopo 10 giorni a star seduto dietro ad una scrivania col cervello fuso.... oggi mi son imposto di fare almeno una sgambettata.
Partito con poca voglia e con stanchezza "logica" a fondo scala. Poi durante la corsa dopo una serie lap sotto ai 6.00/km, mi son quasi convinto a provare a farne 10 di km. Peccato che poi la prestazioni siano drasticamente calate al sesto km dove la stanchezza è esplosa.
Fermato il km a 7km con un passo medio di 6 al km.
Sta volta niente sentieri ma duro asfalto. Non ci correvo da molto e non mi piace. Tra l'altro con il mio abbondante sovrappeso (circa +20) non è che sia molto indicato.

Qui i dettagli
https://connect.garmin.com/modern/activity/4166323024
Rispondi

Torna a “Iniziare a correre”