Velocità nelle ripetute

Principianti, è ora di iniziare...

Moderatori: Doriano, fujiko, franchino, gambacorta

Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1267
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da Dr.Kriger » 26 nov 2018, 12:40

Se hai dolori muscolari non direi che sia stata una cosa positiva. Magari non sei abituato, quindi meglio essere graduali e restare a una velocità più di sicurezza.

Però non è detto che si fanno pochi km nelle ripetute. Dipende dalla distanza. Se ti fai un 4x2000 m per la 10 km, sono 8 km fatti belli sparati. Non è poco. Sicuramente ogni tanto sarebbe bene inserire delle ripetute, cercando di capire come funzionano. Diciamo che spesso si imparano semplicemente... facendole!
lentissimo
Ultramaratoneta
Messaggi: 1094
Iscritto il: 22 giu 2014, 0:10

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da lentissimo » 26 nov 2018, 13:35

Sicuramente non sono abituato, comunque più che dolori è il classico indolenzimento, nulla di ché.

Per quanto riguarda le ripetute già le faccio, tipicamente 10x500 e 5x1000, ripetute più lunghe non le ho sperimentate. Dalla prossima primavera vorrei introdurre anche qualche breve ripetuta in salita, da capire se farla a "scatti", a ritmo svelto, a ritmo normale o sottoritmo.
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 4212
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da shaitan » 26 nov 2018, 14:03

Ecco le ripetute in salita le vedo già meglio rispetto agli sprint in piano (però come dicevo anche quelli potrebbero aver senso). Su quelle brevi l'impegno dovrebbe essere alto ma non massimale
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1267
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da Dr.Kriger » 26 nov 2018, 14:19

Il 1000 m è già buono come ripetuta. Su quelle brevi direi che hanno senso più che altro i 400 m per il massimo consumo di ossigeno. Però non ci si deve aspettare miracoli. Una volta arrivati a buon livello, il progresso è nullo o minimo.

Poi bisogna ricordare che puntare troppo sugli sprint porta all'infortunio, a meno di non avere una buona carrozzeria aerobica alle spalle. E allora ha senso. Bolt si nasce, come si dice.
lentissimo
Ultramaratoneta
Messaggi: 1094
Iscritto il: 22 giu 2014, 0:10

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da lentissimo » 26 nov 2018, 18:46

Grazie a entrambi. Comunque giusto per mettere i puntini sulle i, quello che per me sono sprint per il 99% dei runners presenti qui sul forum sono lunghi lenti. :mrgreen:
Avatar utente
shaitan
Guru
Messaggi: 4212
Iscritto il: 16 mag 2015, 18:36

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da shaitan » 26 nov 2018, 20:16

Va beh è tutto relativo, ma conta l'impegno per te... Mi fa ricordare la volta che si correva a 4 e spiccioli con degli amici, per uno un lento, per l'altro il medio, per me il corto veloce :-(
Ogni sabato alle 9 ti aspettiamo a Roma Parco del Pineto per 5km cronometrati gratuiti https://www.facebook.com/romapinetoparkrun/
PB: 10k 40.19 Miguel '19 - 21.1k 1h30.27 RO '19 - 42.2k 3h24:43 Berlino '19
Sogno: 200kg di stacco (per ora 185)
Dr.Kriger
Ultramaratoneta
Messaggi: 1267
Iscritto il: 2 apr 2017, 8:40

Re: Velocità nelle ripetute

Messaggio da Dr.Kriger » 26 nov 2018, 20:53

Ognuno ha le sue capacità. L'importante è seguire un allenamento vario e stimolante (con coerenza) e metterci impegno (ovviamente senza basarsi sul motto "no pain no gain).
Rispondi

Torna a “Iniziare a correre”