Maratona Ironman

Moderatori: franchino, runmarco, deuterio

Avatar utente
andreapero
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 4 ott 2011, 10:01
Località: Robbio

Maratona Ironman

Messaggio da andreapero »

Cinquantunenne,dopo vent'anni di agonismo in moto ( enduro,livello nazionale ), una trentina di mezze maratone ( P.b: 1h42' ) e due maratone ( P.b: 3h50' ) negli ultimi due anni ,mi sono dedicato al triathlon.
Dal 2012 una decina di sprint,un 70.3 ( a Zell am See 5h45') mi hanno convinto ad iscrivermi al mio primo Ironman,Frankfurt,6 luglio 2014.
Domando:
penso di possedere una discreta esperienza sulla preparazione della maratona ed una buona predisposizione fisico-mentale per lunghe distanze in generale.
Peraltro,pur confortato da un ottimo allenatore,vorrei condividere con voi il mio timore sul come affrontare gli allenamenti podistici .
Il mix nuoto,bici,corsa sicuramente incrementa l'aspetto della resistenza aerobica.
Volumi elevati a frequenze medio/basse.
Ma,nello specifico,dando per fisiologico un rallentamento del mio miglior ritmo maratona "secca" ( 5'27),non ho le idee chiare sui ritmi dei LL di allenamento e sul ritmo gara maratona Ironman:ipotizzavo un'andatura da LL ( 6'00-6'10 ).
Aggiungo che,finalizzandolo come ri-presa di confidenza con la distanza,correrò il 6 aprile la maratona di Milano.
Leggerò con interesse ogni commento.
Grazie anticipatamente.
"It always seems impossible,until it’s done "

"L'impavido non vivrà in eterno
ma il cauto non vivrà affatto!"
Avatar utente
nick73
Guru
Messaggi: 2268
Iscritto il: 7 dic 2009, 17:51

Re: Maratona Ironman

Messaggio da nick73 »

Da esperienza di ironman già fatto e in procinto di ripetermi (spero) a Roth 2014 posso solo confermare che la maratona dell ironman non ha nulla a che vedere con la maratona a
Secco, come del resto la corsa nel triathlon con una corsa normale...ogni ipotetico tempo sperato o analizzato dipende da che tipo di allenamenti andrai a fare, se combinati impegnativi (130/140+20/30) oppure lunghi di corsa il giorno dopo un lungo in bici, e da come ti alimenterai in allenamento; l ironman inizia al 20 km della maratona, prima di allora tutto e' fattibile...e' li che inizia l agonia se non ti sei preparato a dovere; l importante e' capire fin dove possiamo arrivare e nell' eventualità camminare qualche km.
Train Low, Race High
Avatar utente
lnovali
Ultramaratoneta
Messaggi: 1274
Iscritto il: 13 giu 2011, 14:18

Re: Maratona Ironman

Messaggio da lnovali »

guarda... ti posso fare degli esempi personali ma secondo me la maratona ironman dipende TANTISSIMO da quanto hai speso in bici.
se hai spinto troppo, il differenziale in maratona sarà sicuramente molto alto
se in bici ti sei risparmiato la differenza fra maratona secca e maratona IM potrebbe essere abbastanza contenuta
ho visto chiudere una maratona ironman in 5 ore nonostante avesse un personale in maratona secca di poco più di 3 ore
Personal Best
24.03.2012 - Maratona di Ferrara - 3h 17m 14s
26.05.2013 - Challenge Rimini - 5h 04m 45s
30.09.2012 - Elbaman - 12h 07m 30s
29.07.2013 - Ironman Zurich - 10h 43m 14s
Avatar utente
andreapero
Novellino
Messaggi: 45
Iscritto il: 4 ott 2011, 10:01
Località: Robbio

Re: Maratona Ironman

Messaggio da andreapero »

Corso la maratona di Milano.
Da tabella avrebbe dovuta essere da me intrapresa come un allenamento.
Ma il cervello ha amplificato una sorta di presunzione che aleggiava nella mia mente:pur non avendo effettuato una preparazione dedicata alla maratona ( come per le due mie precedenti esperienze ), con due soli LL all'attivo,pensavo/speravo che il lavoro aerobico nuoto+bici contribuisse e che avessi nelle gambe un potenziale PB.
Invece...invece...
Tutto ok sino al 25 km ( ben sotto il PB finale) dopo incontro il muro:inteso come dolore forte ai quadricipiti e tangibile rallentamento.
Fiato e frequenza cardiaca non eccessiva,solo gambe fuse.
Sicuramente la grandfondo di SantAngelo Lodigiano corsa la domenica precedente,sommata ad una intensissima settimana lavorativa,(sabato pre maratona incluso , sono un agricolore...se non lavoro adesso!) possono aver contribuito a fiaccarmi.
Idem il caldo di domenica.
Comunque finita in 4h04' con fatica e tratti al passo.
La lezione che penso di aver capito:
la maratona va sempre rispettata e preparata.
Gli altri sport del triathlon migliorano il fiato e lo stato fisico generale ma non sostituiscono,a cinquant'anni,il lavoro specifico della lunga distanza.
Morale:
porre ancor maggior attenzione al futuro ritmo gara Ironman e migliorare il fondo lento.
Domandone:che ne pensate del dolore ai quadricipiti?
Solo ed esclusivamente quadricipiti.
No polpacci,tendini,schiena.
E pensare che fossero il mio punto di forza!
Umiltà "andreapero"....umiltà anzitutto!
"It always seems impossible,until it’s done "

"L'impavido non vivrà in eterno
ma il cauto non vivrà affatto!"
Avatar utente
nick73
Guru
Messaggi: 2268
Iscritto il: 7 dic 2009, 17:51

Re: Maratona Ironman

Messaggio da nick73 »

tutta esperienza!!!!
purtroppo è difficile fare certi conti, ma il differenziale maratona secco e maratona ironman dipendera' da come ti alimenterai, da come finirai la bici e sulla scorta di questo 4h...difficile anche per te fare certe previsoni, ora devi lavorare sui combinati e di un certo kilometraggio
Train Low, Race High

Torna a “Triathlon”